Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Coronavirus. Fidc Lombardia: testimonianza di un medico in prima lineaAnuu: "Domenico Grandini non è più tra noi"Emilia Romagna: quasi 100 mila euro anche dai cinghialaiCuneo: donazione dall'Arci Caccia per l'emergenzaFidc raccoglie quasi 800 mila euro per l'emergenza CoronavirusCampania. Proposte sul calendario venatorio 2020 2021Lazio, proroga scadenze per cacciatori e istituti faunisticiRinviata al 2021 Caccia VillageUn ventilatore polmonare al S. Martino di Genova dalle cacciatriciControllo volpe. Lav attacca Regione LombardiaMazzali segnala Mocavero in ProcuraDonazione alla Croce Rossa da Enalcaccia Una: dal mondo venatorio oltre 1 milione di euro per emergenza covid19La Cultura rurale contro il CoronavirusCct: attenzione alle fake news18 mila euro all'Azienda Sanitaria da Fidc FrosinoneFidc Emilia Romagna: donati 108 mila euro per l'emergenzaLombardia, rinviato termine iscrizione ad Atc e CaVietato spostarsi fuori dai comuni di residenzaDai cacciatori toscani altri 35 mila euro per la lotta al Covid 19Bana, il ricordo di Massimo MarracciBana, altri messaggi di cordoglioDa Federcaccia i primi 500 mila euro in beneficienzaBana: il ricordo della FACEI cacciatori veneti rinunciano a 300 mila euro per l'emergenza Covid-19Addio all'Avvocato Giovanni BanaStiamo a casaFidc Piemonte. Sulle specie cacciabili una risposta agli animalistiFidc: dalla Lipu una proposta sconvolgenteEmergenza Covid: altre donazioni dal mondo venatorioToscana: Arci Caccia in campo contro il Corona VirusDonazione alla Croce Rossa Italiana dalla Cabina di RegiaCovid-19. Raccolta fondi di ItalcacciaServe uno sforzo da parte di tuttiCovid-19: anche i Giovani Cacciatori si attivanoDall'Atc Caserta altri 100 mila euro per l'emergenza Eleonora e la storia di Nello. Un pensiero a tutti i cacciatoriCCT: Cacciatori gente concreta e onestaEps Campania propone fondo Emergenza Covid19Mazzali: le associazioni venatorie si autotassano per donare agli ospedaliAssessore Rolfi "il cuore grande dei cacciatori"Dreosto plaude alla solidarietà delle associazioni venatorieCovid-19. Ancora solidarietà dai cacciatoriAnnullata Assemblea Generale CICLombardia, le nuove disposizioni sulla fauna selvatica100 mila euro per emergenza sanitaria anche dai Cacciatori TrentiniRolfi: restituzione tesserini venatori al 20 aprileBerlato: Raccolta fondi dalle attività portatrici della cultura ruralePiemonte, per la Giunta 15 specie devono tornare cacciabiliFidc Sardegna "cacciamo il coronavirus"Veneto: sospesa caccia di selezione e censimentiBergamo: da Enalcaccia 5 mila euro all'OspedaleEmergenza Covid-19. Da Fidc nazionale altri 100 mila euro Covid-19. Da Arci Caccia Marche donazione al servizio sanitarioFidc Marche invita a donare il sangueCovid-19: 5 respiratori anche dall'Atc Unico di BresciaPiani di prelievo ungulati e galliformi. Indicazioni da Ispra CoronaVirus, CCT: "insieme per l'Italia"CoronaVirus: le cacciatrici si organizzano su facebookAnlc: "Tutti insieme contro il CoronaVirus"Da Fidc Bergamo 30 mila euro per l'emergenza CoronaVirusAnuu Lazio: Regione al lavoro per proroga tesseriniSvezia, a caccia fin dai 15 anniFidc Brescia dona 8 respiratori all'OspedaleCovid-19: raccolta fondi Fidc Friuli Venezia GiuliaEmilia R. Pompignoli chiede proroga termini tesserino venatorioNorvegia. 70 mila cacciatriciLombardia, consegna tesserini slitta al 20 aprileCoronaVirus: rimandata operazione Paladini del territorio Caccia di selezione sospesa. Un chiarimento dalla CCTFrancia, assemblea FNC: cacciatori in campo contro l'ecologia da salottoVeneto: Zottis (PD) chiede proroga termini riconsegna tesseriniPAC post-2020. Scienziati chiedono impegno per la biodiversitàRichiami vivi: Commissione Ue risponde a interrogazioneCovid-19. Sospesa caccia di selezioneFidc Umbria, vertici sospesi. Elezioni da rifareLiguria: incostituzionale caccia dopo tramonto. Ok accertamento capiAnuu: un febbraio da ricordareFidc Brescia: poco utili controlli a campione su tesserini venatoriCaccia in cucina. Ecco i ristoranti aderentiAbruzzo: approvato disciplinare caccia di selezione cinghialeAncora catture caprioli nell'area dell'ospedale di PistoiaStudiare la pernice elbana per salvare la specie in ItaliaSalerno, iniziate le immissioni di 4 mila fagianiMilioni di visualizzazioni per il video di "cucina" di un cacciatoreAnnullata Assemblea nazionale Anuu MigratoristiMolise, proroga per i corsi caccia selezione al cinghialeUe: nuova interrogazione contro bando del piomboToscana. Eps e CCT si confrontanoCinghiali. Assessore Mai "va cambiata la legge sulla caccia"Salvatore La Spada. Scultore e cinofiloM5S Piemonte: "sventato blitz su specie cacciabili"Cinghialai abruzzesi contro il Piano faunistico e IspraFassini: “Verifichiamo condizioni per Cabina di Regia in VenetoCinghialai puliscono le strade di Genga (AN)Specie simili, studio scientifico cita esempio italianoCinghiali, Remaschi smentisce Coldiretti "in Toscana 160 mila cinghiali"Piemonte: ecco le modifiche alla legge sulla cacciaCuneo, rinviati esami abilitazione venatoriaCacciatori arruolati contro le nutrieGiornata mondiale fauna selvatica. Il ruolo dei cacciatoriUmbria: Coldiretti propone estensione caccia cinghialePuglia: proposta unitaria per il regolamento degli AtcAl via la diciottesima edizione di Caccia in Cucina

News Caccia

Assemblea nazionale Fidc: più ricerca scientifica e formazione dei cacciatori


lunedì 19 dicembre 2016
    

Pubblichiamo di seguito il resoconto della 52° assemblea nazionale straordinaria di Federcaccia:
 
Una Federazione sempre più dinamica e al passo con i tempi, che investe su professionalità e competenze per costruire oggi la caccia di domani.

Questa l'immagine tratteggiata dal Presidente Dall'Olio ai dirigenti provinciali e regionali arrivati da tutta Italia a Roma per la consueta Assemblea nazionale di fine anno, significativamente ispirata al concetto che "è proprio quando il presente si fa incerto che serve un'idea di futuro".

Un'idea che è qualcosa di più di una semplice visione, sulla quale si è da tempo iniziato a lavorare e che vedrà a breve una ulteriore evoluzione delle competenze e delle collaborazioni professionali già in essere, soprattutto in campo tecnico scientifico ambientale, e alla quale si accompagnerà una evoluzione del sistema attuale e un consolidamento organizzativo e strutturale.

Un incremento e una implementazione di servizi, formazione dei cacciatori e dei dirigenti, delle ricerche e degli studi intrapresi che coinvolgerà sempre più i Regionali, rafforzati nelle proprie competenze per dare più forza alle articolazioni sul territorio e quindi offrire maggiore assistenza e più tutela ai soci. Ma soprattutto per presentarsi sempre più preparati e con sempre maggiore autorità agli interlocutori istituzionali e agli altri portatori di interesse.

Un progetto concreto, una crescita reale, portata avanti - pur con la necessaria gradualità - con convinzione dal Presidente e sempre condivisa a ogni livello della struttura federale.

Tutto questo si realizzerà ancora più e meglio passando attraverso la valutazione attenta della possibile creazione di una società di servizi per attivare le necessarie competenze in campi dai quali il mondo venatorio non può essere estraneo, quali l'agricoltura, il controllo sanitario della fauna, il trattamento delle carni, la conservazione della biodiversità, la gestione della rete Natura 2000, la realizzazione di Life in campo ambientale e faunistico, così come la creazione di centri studio che concentrino le migliori intelligenze disponibili sulle questioni più importanti per la caccia e i cacciatori.

E per passare subito dal progettato al concreto, proprio un gruppo di giuristi e tecnici è stato creato da Federcaccia per affrontare la revisione della 394, la legge sui parchi, per evidenziare i punti critici e proporre i necessari emendamenti, soprattutto là dove i disegnati nuovi compiti degli Enti parco, con la possibilità di regolamentare direttamente la gestione delle zone contigue fino a scrivere di fatto il calendario venatorio, aprono scenari preoccupanti non solo per la caccia, ma addirittura sembrano ledere le competenze regionali stabilite costituzionalmente.

Un "think tank", per usare una espressione ormai entrata nell'uso comune, un contenitore di competenze che sta preparando una articolata relazione che sarà sottoposta a tutti i deputati e agli enti interessati per mostrare non solo gli aspetti giuridici ma anche quella che è la realtà e l'estensione delle zone protette del nostro Paese, quasi sicuramente sconosciuto alla maggioranza di quelli che dovranno andare ad esprimere il loro voto.

Proprio sulla 394 nel Consiglio nazionale del giorno precedente, la Lombardia, per voce del suo vice Presidente regionale e Presidente di Bergamo Lorenzo Bertacchi, aveva annunciato l'assenza dei suoi Presidenti provinciali dalla Assemblea per manifestare l'insoddisfazione su come, a loro parere, il Nazionale aveva trattato la questione, mostrandosi poco incisivo anche dal punto di vista comunicazionale, invitando a una più forte presa di posizione.

Accogliendo le osservazioni il Presidente Dall'Olio aveva anticipato quanto poi riportato in Assemblea. Gli ha fatto eco anche il vice Presidente Massimo Buconi, che oltre a sottolineare come la Lombardia non sia assente dalle decisioni e iniziative del Consiglio di presidenza, in cui siede, ha ricordato come immediatamente subito dopo la brusca accelerazione avuta in aula dal procedimento di riforma della legge sui parchi, che da 4 anni giaceva semidimenticato da tutti, sia stata inviata una lettera a tutti i Regionali che avvisava della ripresa dei lavori, invitando ad attivarsi per sensibilizzare i propri rappresentanti di riferimento in Parlamento.

Nel corso dell'Assemblea è stato presentato il bilancio di previsione per il prossimo anno, nel quale l'individuazione di nuovi capitoli di entrate e una ulteriore rivisitazione e ottimizzazione di quelli di spesa consolidati, ha consentito di destinare le risorse necessarie agli ulteriori investimenti citati rimanendo in equilibrio.

Il bilancio, sottoposto al voto dei presenti dal Presidente dell'Assemblea Alessandro Fugaroli, Presidente provinciale di Ferrara, è stato approvato all'unanimità, così come sempre all'unanimità è stata accettata la proposta di valutare nel corso del 2017 il nuovo modello di bilancio unificato messo a punto dal dottor Crescenzo Soriano. Un ufficio appositamente realizzato raccoglierà nel corso dell'anno osservazioni, suggerimenti e proposte avanzate dalla periferia e offrirà assistenza per spiegazioni e chiarimenti, per giungere a una soluzione totalmente condivisa.

Sempre all'insegna delle maggiori competenze e di una formazione permanente anche dei dirigenti, nei due giorni di lavori che li hanno visti impegnati sono state presentate anche una serie di relazioni, aperte dalla dottoressa Nicoletta Perco, che ha fornito gli ultimi aggiornamenti sulla situazione dell'Ibis Eremita, tornando a chiedere la collaborazione dei cacciatori, ritenuta indispensabile dai responsabili del progetto di reintroduzione ancor più a fronte degli episodi di bracconaggio che hanno colpito purtroppo duramente la specie durante questa stagione. Le ha fatto seguito il dottor Mauro Ferri, che ha trattato di sanità pubblica e gestione faunistico venatoria; il presidente di AICA, la settoriale Federcaccia degli arcieri i cacciatori, Danilo Rosini, ha presentato alcuni interessanti filmati sulla pratica di questa forma di caccia; Valter Trocchi ha parlato delle esigenze e delle iniziative legate alla piccola selvaggina stanziale, concentrandosi in particolare su starna e lepre.

Michele Sorrenti, infine, ha presentato la situazione attuale e le prospettive per la caccia alla migratoria in Italia e in Europa, sottolineando in particolare il buon grado di relazioni raggiunto a livello europeo fra il nostro Ufficio avifauna e la Face e attraverso questa con la Commissione europea, ma anche a livello nazionale negli ambiti istituzionali - ad esempio il tavolo di lavoro per il piano di gestione di allodola, starna e coturnice - dove i tecnici dell'Ufficio sono coinvolti, che riconoscono la correttezza e la fondatezza degli studi svolti e delle argomentazioni presentate.

Prendendo la parola, il vice Presidente Lorenzo Carnacina ha sottolineato l'importanza di questo nuovo modo di affrontare le tematiche venatorie, basato sulla ragione e non sugli slogan gridati in piazza. Un modo di lavorare, ha ricordato, che si deve ispirare a tre principi: conoscere, gestire, conservare gli ambienti. Tre linee guida che, ha affermato, devono diventare patrimonio comune di tutto il mondo venatorio. Un mondo venatorio che si deve unire nei confronti del bracconaggio, una lotta che deve essere patrimonio dei cacciatori prima che delle associazioni ambientaliste e animaliste.

Da parte sua, il vice Presidente Antonio D'Angelo ha espresso la solidarietà di tutta la Federcaccia, a ogni livello, nei confronti delle popolazioni colpite dagli eventi sismici dei mesi scorsi. Esprimendo il suo apprezzamento e convinta adesione alla strada dell'accrescimento delle competenze e delle professionalità percorsa dal Nazionale, ha poi concluso ricordando per quanto attiene le sue competenze nel settore sportivo, l'impegno della Federazione nei confronti dei giovani che si avvicinano alla cinofilia.

Presente all'Assemblea il Presidente nazionale Arcicaccia Sergio Sorrentino, mentre i presidenti di Enalcaccia Lamberto Cardia e di ANUUMigratoristi Marco Castellani, impossibilitati a presenziare per impegni, hanno inviato il loro saluto e augurio per i lavori.

Sorrentino ha espresso parole di apprezzamento per quanto detto dal Presidente Dall'Olio e sottolineando come la sua presenza fosse non un atto di cortesia, ma un evidente gesto a testimonianza del percorso comune intrapreso con Federcaccia e le altre associazioni venatorie, ha sottolineato la necessità di lavorare tutti insieme per la caccia e i cacciatori, perché così facendo si lavora per la società e il Paese.

Sulla Fenaveri il Presidente Dall'Olio ha sottolineato ancora una volta come la sua nascita rappresenti un passo irrinunciabile, perché irrinunciabile è il processo di unità che il mondo venatorio, pur nel rispetto delle singole storie, deve compiere per affrontare da protagonista non il domani, ma già l'oggi.

Concludendo, ha segnalato l'apertura sul sito internet di Federcaccia del modulo per la raccolta firme on line a difesa del suolo e l'inizio della raccolta delle stesse presso le sedi sul territorio, in risposta all'adesione all'iniziativa people4soil di cui più volte già si è parlato.

Uno spazio per gli interventi dei presidenti provinciali, che hanno espresso il loro appoggio e approvazione a quanto presentato, e lo scambio degli auguri per le imminenti festività natalizie hanno di fatto concluso anche questa Assemblea nazionale.


Roma, 19 dicembre 2016
 
 
Federazione Italiana della Caccia


 

Leggi tutte le news

30 commenti finora...

Re:Assemblea nazionale Fidc: più ricerca scientifica e formazione dei cacciatori

Mino51 fai bene non hai l'educazione ne' la buona fede necessarie per affrontare discussioni, facilmente sei un provocatore di qualche altra associazione che vuole solo tentare miseramente di aggredire FIDC e me. Non riesci nei tuoi propositi sei tu che devi dedicarti ad altro.

da Michele Sorrenti Ufficio Avifauna Migratoria FIDC 22/12/2016 18.11

Re:Assemblea nazionale Fidc: più ricerca scientifica e formazione dei cacciatori

Sorrenti NON HAI RISPOSTO hai le orecchie troppo lunghe per essere un cavallo, ricorda l'ultimo dei cacciatori da bar ( che io non frequento) serve alla caccia, tu no. Non ti dedico più un istante.

da Mino 51 22/12/2016 13.36

Re:Assemblea nazionale Fidc: più ricerca scientifica e formazione dei cacciatori

Mino51 di cosa mi devo occupare per fortuna non lo decidi tu, stai sereno lo decido io e le persone che contano più di te. Ti sei ri qualificato da solo con i tuoi messaggi offensivi l'unica cosa che puoi fare è andare nei bar e discutere con le tue elucubrazioni ridicole e i tuoi toni maleducati.

da Michele Sorrenti Ufficio Avifauna Migratoria FIDC 22/12/2016 12.41

Re:Assemblea nazionale Fidc: più ricerca scientifica e formazione dei cacciatori

Sorrenti sei un pifferaio arrogante e non sai cosa ripondere questo e' un problema per la FIDC in quanto ti esponi a suo nome OCCUPATI DI ALTRO e forse qualche tessera e' salva. (UNA ONLUS 5X1000 ANTICACCIA PER ECCELLENZA)

da Mino 51 22/12/2016 11.50

Re:Assemblea nazionale Fidc: più ricerca scientifica e formazione dei cacciatori

Bekea se non sei pagato questo non ti autorizza a scrivere scemenze. Dormi bene e rifletti. Mino 51 sebbene io abbia le risposte da darti non te le dò perché non le meriti, visto il modo offensivo con cui ti poni. Mi hai dato del pifferaio arrogante, se chiedi scusa con toni sinceri di pentimento proverò a risponderti.

da Michele Sorrenti Ufficio Avifauna Migratoria FIDC 21/12/2016 22.09

Re:Assemblea nazionale Fidc: più ricerca scientifica e formazione dei cacciatori

Sorrenti rispondimi a proposito di UNA non continuare a nasconderti sei o no un luminare della FIDC

da Mino 51 21/12/2016 19.53

Re:Assemblea nazionale Fidc: più ricerca scientifica e formazione dei cacciatori

x Sei pagato per rispondere ai quesiti e alle domande dei cacciatori, visto che sei l'unico dirigente della tua AV che si firma e interviene.Mentre i tuoi colleghi veneti hanno solo astio personale e non si firmano.

da Bekea 21/12/2016 18.30

Re:Assemblea nazionale Fidc: più ricerca scientifica e formazione dei cacciatori

Bekea parli senza sapere oppure sai e fai apposta. Non varrebbe la pena di risponderti ma a beneficio dei lettori del blog ti informo, e basterebbe leggere i comunicati riguardanti il Piemonte, che è SOLO GRAZIE A FEDERCACCIA che in Piemonte si sono tornate a cacciare 11 specie vietate da 30 anni e che tu, nella tua Vicenza manco sapevi che esisteva il problema. Adesso il pregiato assessore Ferrero le ha fatte rivietare dopo il pronunciamento del TAR (ricorso fatto e pagato da FIDC non dalla tua associazioncina) ma a questo atto seguirà un altro immediato ricorso SEMPRE DI FIDC non della tua associazioncina, che porrà al TAR la questione costituzionale, già posta con altri 2 ricorsi, sempre promossi e pagati dalla FIDC e non dalla tua associazioncina, della possibilità per le regioni di vietare con legge le specie cacciabili. Quindi falla finita con le tue ridicole provocazioni hanno capito tutti che o non sai e allora dovresti tacere, oppure sai e fai finta di non sapere, tipico comportamento dei furbetti da bar.

da Michele Sorrenti Ufficio Avifauna Migratoria FIDC 21/12/2016 17.45

Re:Assemblea nazionale Fidc: più ricerca scientifica e formazione dei cacciatori

X Sorrenti, ci risulta che la Fidc sia nazionale e debba difendere i cacciatori italiani di tutte le regioni,ma da quello che stà succedendo in Piemonte, non mi pare.

da Bekea 21/12/2016 16.58

Re:Assemblea nazionale Fidc: più ricerca scientifica e formazione dei cacciatori

Leggasi Sorrenti e pagina 22 del n. 4 del cacc.ital. SORRENTI ASPETTO LA RISPOSTA

da Mino 51 21/12/2016 15.07

Re:Assemblea nazionale Fidc: più ricerca scientifica e formazione dei cacciatori

XSorrentino: le balle cosmiche che dico io le trovi a pagina 22 de IL CACCIATORI ITALIANO organo FIDC alla quale ancora per questo 'anno sono iscritto dal 1967.Siccome tu fai parte dei pifferai arroganti ai quali mi riferisco ti faccio notare CHE NON HAI RISPOSTO ALLA MIA DOMANDA BUON NATALE

da Mino 51 21/12/2016 12.40

Re:Assemblea nazionale Fidc: più ricerca scientifica e formazione dei cacciatori

Mino51 devo purtroppo constatare che anche tu sei preda di fantasie oniriche devianti. Credo ti sia utile un periodo di riflessione forse eviteresti in futuro di scrivere balle cosmiche

da Michele Sorrenti Ufficio Avifauna Migratoria FIDC 21/12/2016 10.56

Re:Assemblea nazionale Fidc: più ricerca scientifica e formazione dei cacciatori

X Michele Sorrenti:non voglio fare polemica con te, anche perche non giova a nessuno, ma visto che rispondi a tanti dimmi cose ne pensi di UNA ONLUS 5X1000 ANIMALISTI ANTICACCIA della quale FIDC e' socio fondatore!

da Mino 51 20/12/2016 20.18

Re:Assemblea nazionale Fidc: più ricerca scientifica e formazione dei cacciatori

Bekea risvegliati dal sonno e guardati attorno se non ci fosse stata FIDC oggi avresti meno specie meno periodi di caccia e assenza dai tavoli in cui si discutono le questioni venatorie. Sei tu che devi lodare di meno la tua associazione e guardare anche fuori dalla provincia di Vicenza

da Michele Sorrenti Ufficio Avifauna Migratoria FIDC 20/12/2016 17.55

Re:Assemblea nazionale Fidc: più ricerca scientifica e formazione dei cacciatori

Haaaa, Sorrenti,fate ricorsi anche contro gli interessi dei vostri associati, qui in Veneto.Visto che avete fatto ricorso contro la legge sulla mobilità,che è per tutti i cacciatori veneti, compresi quelli che ti pagano la tessera.Quindi lodati di meno che qui in Veneto siete(tu e la tua AV) solo contro ogni provvedimento per migliorare la caccia.

da Bekea 20/12/2016 17.29

Re:Assemblea nazionale Fidc: più ricerca scientifica e formazione dei cacciatori

Non lo leggo neanche l'articolo mi basta il testo!!!! avete rotto i c------i con questa scientificità applicata alla caccia va a finire che muoio strozzato da un microcip su una beccaccia o da un'antenna su una cesena E BASTAAAAAAAAAAAAAAA ma lavorate ( parola grossa ) per farci andare a caccia come il resto d'europa suprefluo dire storno e piccioni terraioli liberi e fringuelli...... anche, ce ne sono milioni e voi pensate all'ibis vagante o eremita magari ucciso da un drone impazzito

da ZERO ASSOLUTO + breton INOX 20/12/2016 17.08

Re:Assemblea nazionale Fidc: più ricerca scientifica e formazione dei cacciatori

Michele Sorrenti Ufficio Avifauna Migratoria FIDC, collaborate di meno che le regioni fanno già abbatanza danni, meglio una associazione che non ficca il naso dappertutto ma che se lo fa lo fa bene, che una con le mani in pasta ma che ogni volta che si muove sembra un elefante in una cristalleria.

da FIDC pussa via 20/12/2016 14.45

Re:Assemblea nazionale Fidc: più ricerca scientifica e formazione dei cacciatori

Invece di denigrane Spronateli a far presto. In oltre vent'anni hanno lavorato poco e male e la caccia è ridotta al lumicino. Se adesso lavoreranno di buona lena vedrete che in pochi anni finirà la caccia e questo calvario.

da Forza urlate tutti w la fidc e i suoi chierichetti 20/12/2016 12.18

Re:Assemblea nazionale Fidc: più ricerca scientifica e formazione dei cacciatori

E' vero fidc e' in prima linea sempre nel bene e nel male purtroppo (vedi accordi con UNA onlus 5X1000 emeriti anticaccia che ospitate nei Vs stand alle fiere venatorie).Siete troppi pifferai,arroganti e STERILI e i cacciatori se ne sono accorti.Non potete pensare sempre di suonarvela è cantarvela.

da Mino 51 20/12/2016 12.03

Re:Assemblea nazionale Fidc: più ricerca scientifica e formazione dei cacciatori

FIDC presente in tutti i ricorsi contro l'anticipo della chiusura della caccia a tordo bottaccio cesena e beccaccia. FIDC collabora con le regioni per scrivere le motivazioni in discostamento dal parere ISPRA con cui si vincono i ricorsi. FIDC collabora con le istituzioni per la stesura dei piani di gestione per mantenere la caccia a tutte le specie. Baghy il mare è sporco puoi fare attività di pulizia così usi le mani in un modo più costruttivo di quando scrivi sulla tastiera.

da Michele Sorrenti Ufficio Avifauna Migratoria FIDC 20/12/2016 10.40

Re:Assemblea nazionale Fidc: più ricerca scientifica e formazione dei cacciatori

Il risultato delle vostre ricerche e collaborazionismo con il mondo animalambientalismo e sotto gli occhi di tutti, continuate cosi e la caccia finirà

da Baghy 20/12/2016 9.28

Re:Assemblea nazionale Fidc: più ricerca scientifica e formazione dei cacciatori

E poi tutti a pranzo con i nostri soldi.

da cracco 20/12/2016 8.06

Re:Assemblea nazionale Fidc: più ricerca scientifica e formazione dei cacciatori

Parole, mai fatti. E ditelo che puntate alle tessere degli animalisti e finitela li.

da FIDC solo Cialtroni 20/12/2016 8.00

Re:Assemblea nazionale Fidc: più ricerca scientifica e formazione dei cacciatori

Mi raccomando che sia presente anche la vostra creatura UNA (uomo natura ambiente) acerrimi anticaccia però dai essendo ONLUS 5X1000 qualcosina belle casse entra!!!

da Mino 51 19/12/2016 19.17

Re:Assemblea nazionale Fidc: più ricerca scientifica e formazione dei cacciatori

Dall'Olio auspica la formazione di FENAVERI?????? Questi si dimentica che i dirigenti FIDC sono stati i fautori della morte dell'UNAVI.

da Fucino Cane 19/12/2016 19.15

Re:Assemblea nazionale Fidc: più ricerca scientifica e formazione dei cacciatori

Bravo cacciatore stanco tutti i giorni e da 24 anni che dicono le stesse baggianate, nel contempo le file si sono assottigliate perché molti si son rotti i [email protected]@@, altri sono passati a miglior vita e il grosso si sta avvicinano per far compagnia ai secondi e questi ci vengono a dire-"Un progetto concreto, una crescita reale, portata avanti pur con la necessaria gradualità" quando invece per accattivare i giovani ci vole tempestività oltre naturalmente il buon lavoro, cosa che fino ad oggi quelli della fidc non HANNO MAI SAPUTO FARE.

da Aspette e spera 19/12/2016 18.41

Re:Assemblea nazionale Fidc: più ricerca scientifica e formazione dei cacciatori

...il vero problema è che questi hanno ancora iscritti...

da Contenti loro... 19/12/2016 18.24

Re:Assemblea nazionale Fidc: più ricerca scientifica e formazione dei cacciatori

Quante persone per andare a caccia mi pare di essere al governo italiano che parlano e non fanno mai niente per noi cacciatori che paghimo certe persone per fare assemblee tutti anni

da Un cacciatore che è stanco di sentire STESSE cose 19/12/2016 17.29

Re:Assemblea nazionale Fidc: più ricerca scientifica e formazione dei cacciatori

TUTTO FINISCE A TARALLUCCI E VINO E NOI CACCIATORI SEMPRE PIU' NELLA CACCA!

da mariolino 19/12/2016 17.13

Re:Assemblea nazionale Fidc: più ricerca scientifica e formazione dei cacciatori

Potete fare tutta la ricerca scientifica di questo mondo ma...la caccia è quasi finita!!! Per mancanza di cacciatori, ve ne accorgerete tra qualche anno.

da luigi 19/12/2016 17.11