Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi | Notizie in Evidenza |
 Cerca
Bilancio sociale Fidc "raddoppia impegno sociale dei cacciatori"Mazzali: animalisti distruggono un altro capannoToscana. Consiglio di Stato respinge ricorso animalistaAcma: in Toscana recuperato beccaccino con trasmettitore satellitare del 2021 Fauna selvatica: Governo annuncia la riforma della legge 157/92Pac, cacciatori partner dei miglioramenti ambientali per la selvagginaCA TO3: "cacciatore circondato da lupi, prestare attenzione"In Gazzetta Ufficiale l'avvio della sperimentazione su contraccettivo GonaConSpiedo bresciano in lista prodotti tradizionali lombardiSimiani (Pd): ripristinare Comitato Faunistico Venatorio nazionaleParlamento UE chiede modifica status grandi carnivoriCaretta: proposta ministro Lollobrigida primo passo concreto su fauna selvaticaLollobrigida in Parlamento "occorre modificare legge 157 per emergenza cinghiali"Rendicontazione storno Toscana, nuove dateBruzzone (Lega) interviene su questione PSA Piemonte e LiguriaFidc: riprendono i monitoraggi sulla migrazione della beccacciaVaccari PD interroga il Governo sull'emergenza cinghialiPSA: Liguria snellisce procedure per i cacciatoriCommercio di animali selvatici: FACE si unisce a partner e governi alla conferenza globaleRegione Marche si adegua a ordinanza Consiglio di StatoColdiretti Torino chiede l'intervento dell'esercito contro i cinghialiDisturbo venatorio al Giglio. Fidc chiede intervento delle autoritàFirenze: nasce Unione Cacciatori Toscani UCTAnlc Marche "sul Calendario attendiamo giudizio di merito"CNCN protesta per gli attacchi animalisti ai cacciatori all’Isola del GiglioMarche: Consiglio di Stato ordina rispetto parere IspraAnziano in fin di vita dopo l'attacco di un cinghiale. Coldiretti "solo la punta dell'iceberg"Lombardia: sdegno dalle associazioni venatorie per voto in CommissioneLombardia: FdI protesta per gli emendamenti sulla caccia bocciatiMinistro Lollobrigida affronta la questione fauna selvaticaBruzzone "Regole cinghiale Liguria dissuadono la caccia, Ministro intervenga"Mazzali "ferito un anziano da cinghiale nel mantovano. Azioni inadeguate"Macerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

DEROGHE: GALLETTI SI IMPEGNA SULLA PICCOLA QUANTITA'


mercoledì 19 ottobre 2016
    



Come annunciato, si è tenuto oggi, mercoledì 19 ottobre, l'atteso incontro con il ministro all’Ambiente Gian Luca Galletti e le associazioni venatorie promosso dalle europarlamentari Renata Briano (PD) e Lara Comi (FI). Briano, riferisce una nota delle due eurodeputate, ha parlato anche a nome dei colleghi Paolo De Castro e Damiano Zoffoli; mentre Comi a nome dei colleghi Salvatore Cicu e Remo Sernagiotto. Insomma,"centrosinistra e centrodestra insieme per affrontare problematiche legate alla caccia, in particolare quelle riguardanti lo storno e i calendari venatori".

"Il Ministro - dicono le due europarlamentari - si è impegnato a chiedere a Ispra di fornire i dati necessari per il prelievo in piccola quantità dello storno, tenuto conto che Ispra stessa ha già scientificamente constatato il buono stato di salute della specie e avendo presente i danni causati all’agricoltura e ai monumenti storici delle città".

"Per quanto riguarda i calendari venatori - continua la nota - è stato richiesto di accelerare il processo di revisione e di aggiornamento dei Key Concepts. Dall’incontro inoltre è emersa la necessità di accrescere la sinergia a tutti i livelli istituzionali, mantenendo un dialogo con le associazioni venatorie, per superare quelle incongruenze in termini di regole e di raccolta dati scientifici che esistono tra i diversi Paesi europei e che danneggiano i cacciatori e più in generale l’ambiente".

All’incontro erano presenti Gian Luca Dall'Olio, presidente nazionale Federcaccia, Lamberto Cardia, presidente nazionale Enalcaccia, Paolo Sparvoli, presidente nazionale Libera Caccia, Sergio Sorrentino, presidente nazionale Arcicaccia, Gianni Corsetti, presidente nazionale Italcaccia, Galdino Cartoni, presidente nazionale EPS, Massimo Zanardelli, consigliere nazionale ANUU, Alessandro Fiumani, presidente CPA Lombardia, e Carlo Bravo, presidente ACL Lombardia.

Leggi tutte le news

46 commenti finora...

Re:DEROGHE: GALLETTI SI IMPEGNA SULLA PICCOLA QUANTITA'

Galletti....figuriamoci....ci sta preparando i chiodi per la bara...

da Nocturniae 21/10/2016 12.05

Re:DEROGHE: GALLETTI SI IMPEGNA SULLA PICCOLA QUANTITA'

caro Renzo magari puoi avere ragione anzi sull'epsressione di Dall'Olio concordo con te, ma ricordati che il "punto di caduta" è a Bruxelles da decenni e penso che il maggior interesse l'abbia svolto per garantirsi la funzionalità,il mantenimento del suo roccolo di arosio e della Fondazione Nibbio, e della FEIN ( penso che di quattrini ne siano girati abbastanz

da ex tesserato ANUU 21/10/2016 11.35

Re:DEROGHE: GALLETTI SI IMPEGNA SULLA PICCOLA QUANTITA'

Io penso invece, caro ex tesserato ANUU, che il punto di caduta, come ha sempre fatto nella vita, avesse già esperito in precendenza .- e da tempo - il suo intervento,e fosse per altri lidi a perorare la causa con molta più efficacia che non un semplice selfie. La faccia schifata di Dall'Olio la dice lunga sull'importanza della riunione, per la quale va dato atto a Briano più che a Comi (che si sveglia ora) di aver comunque ribadito e consolidato un rapporto diretto fra uffici (Giarratano) e Bruxelles (non i funzionari anticaccia, ma i rappresentanti politici - Briano, Comi e altri - dei due partiti più rappresentativi). Concordo anch'io che quella foto, fatta di tanti satrapetti di nessuna importanza, anzi in fin dei conti dannosi, è indice della misera condizione del nostro mondo associativo, che rispecchia la confusione che regna nei nostri cervelli a tutti i piani, dal piano terra alla mansarda.

da Renzo P. 21/10/2016 10.58

Re:DEROGHE: GALLETTI SI IMPEGNA SULLA PICCOLA QUANTITA'

Chissà perchè di ANUU solo un Consigliere Nazionale: che il "punto di caduta" fossa già a Bruxelles a preparare qualche trappola e che il Presidente in carica fosse impegnato in alte faccende più importanti. Questo ci fa capire che interesse abbia un'Associazione di Migratoristi importante. Poveretti passata l'epoca del tesseramento si sono di nuovo rinchiusi a cercare strategie per far trovare terra bruciata dal Commissario all'Ambiente?

da ex tesserato ANUU 21/10/2016 10.00

Re:DEROGHE: GALLETTI SI IMPEGNA SULLA PICCOLA QUANTITA'

Un suggerimento alla Briano, unica in questo firmamento di meteore (Comi e Galletti compresi) che sa quello che fa e lo fa con passione e dedizione. Il dato sullo storno (piccole quantità) per l'Ispra c'è già da tempo. E' una ricerca fatta da Andreotti ben cinque-sei anni fa, con l'Ispra come al solito in opposizione strumentale sulle solite trite basi formal-burocratiche. Richiamato nella sostanza anche dal Libro Bianco presentato in questi giorni da AECT-Face. Altra soluzione per i KC, unica, il passaggio di competenze agli osservatori regionali, anche semplicemente tramite la validazione Ispra dei loro pareri, studi e ricerche. Potrebbe bastare anche una circolare del ministro o della Giarratano, vista l'emergenza, dato che come dice Ispra gli uffici centrali non hanno mezzi e strumenti sufficienti per operare. Aggregare all'Ispra cioè gli istituti di ricerca (Università, Cirsemaf, Osservatori) che ne hanno competenza, riconoscendone paritariamente il diritto ad operare per regioni, ministero e governo. Evitando ovviamente le questioni sindacali (stipendio, carriera ecc.), che non dovrebbero neanche essere considerate. ognunos egue il suo iter professionale. Lo facciamo nella scuola (istituti parificati) non vedo perchè non lo si possa fare nella ricerca. Fra l'altro la recente costituzione del Crea (che ha fuso diversi Centri di ricerca) lo sta a dimostrare che si può e si deve fare.

da G. Nini 21/10/2016 9.43

Re:DEROGHE: GALLETTI SI IMPEGNA SULLA PICCOLA QUANTITA'

ma che bella riunione tutti quasi sorridenti, forse perché fra poco si va a ristorante, però è emerso che la maggior parte dei Presidenti ha fatto scena muta come al solito, solo un tecnico Anlc ha dibattuto ed argomentato le problematiche con Ispra, sempre il solito cliché da 20 anni a questa parte.

da giusva 21/10/2016 7.27

Re:DEROGHE: GALLETTI SI IMPEGNA SULLA PICCOLA QUANTITA'

Giorgio scusa, i calendari venatori, anche se con i paletti di una legge di stato, sono prodotti dalle regioni che possono applicare anche deroghe e restrizioni. La tutela e gestione della fauna sarà prerogativa dello stato ma è fuori discussione che la materia di caccia è trattata dagli istituti regionali

da Flavio romano 20/10/2016 21.11

Re:DEROGHE: GALLETTI SI IMPEGNA SULLA PICCOLA QUANTITA'

Beh!... Avessi un mio rappresentante messo lì, tra muro e sgabello sarei proprio preoccupato!...

da s.g. 20/10/2016 21.06

Re:DEROGHE: GALLETTI SI IMPEGNA SULLA PICCOLA QUANTITA'

Giorgio.N.-,,,,un ti e chiaro e materia concorrente. .cio che citi era riferito a una legge regionale che supero i dettami massimi della 157... Ti e stato Gian ..altrove..su via...

da jannicus 20/10/2016 20.48

Re:DEROGHE: GALLETTI SI IMPEGNA SULLA PICCOLA QUANTITA'

Grazie Briano a nome di chi ama la caccia meglio ancora da un genovese che ha avuto il piacere di avere un pointer "Hiuma di valpolcevera'.....

da Mino 51 20/10/2016 20.12

Re:DEROGHE: GALLETTI SI IMPEGNA SULLA PICCOLA QUANTITA'

Grazie infinite Renata, continui così, Ha la mia stima.

da Simone Moriconi 20/10/2016 17.20

Re:DEROGHE: GALLETTI SI IMPEGNA SULLA PICCOLA QUANTITA'

@flavio romano guarda che lo stato attraverso le sentenze della corte costituzionale ,ha già riportato a se le competenze sulla caccia dopo che vi era già stata la modifica del titoloV della costituzione.La corte costituzionale ,ha sancito che la tutela e la gestione della fauna è una prerogativa unica dello stato chedelega le regioni per alcune questioni.quindi KC ed il resto sono spettanze statali.Per il resto del tuo discorso nulla da eccepire,e come già detto dopo sorrisi e convenevoli son tornati tutti a casa con una mano davanti e l'altra dietro....

da Giorgio 20/10/2016 16.37

Re:DEROGHE: GALLETTI SI IMPEGNA SULLA PICCOLA QUANTITA'

Perdonate i miei dubbi ma non mi sembra che nella riunione di ieri si siano creati molti presupposti per ordinare i temi in oggetto d'incontro. L'impegno del ministro che "CHIEDERA'" all'ispra di fornire dati necessari sullo storno non modifica lo stato attuale delle cose, NON si è affatto parlato di quantità minime ammesse al prelievo per fringuello e altre piccole specie. Sui KC peggio che andar di notte, se al referendum di dicembre dovesse vincere il "SI" la caccia verrebbe riportata come materia di stato e quindi tolta alle regioni. Immaginate che con l'attuale KC questo governo ci darà maniera di cacciare turdidi e beccaccia fino al 31 gennaio ?! NO di certo. Insomma, sull'argomento caccia, la riforma della costituzione, peserebbe moltissimo e negativamente.

da Flavio romano 20/10/2016 15.37

Re:DEROGHE: GALLETTI SI IMPEGNA SULLA PICCOLA QUANTITA'

Il ministro s'impegna sulle piccole quantità...campa cavallo....

da BALLE SPAZIALI . 20/10/2016 10.35

Re:DEROGHE: GALLETTI SI IMPEGNA SULLA PICCOLA QUANTITA'

A vedere questa foto, mi viene tragicamente in mente la presentazione della delegazione del costituendo governo Prodi alla Presidenza della Repubblica. Una congerie di cacicchi riuniti alla rinfusa. Un'accozzaglia, con tutto e il contrario di tutto, di appassionatamete disuniti nell'impresa. Dove vogliamo andare con tutta questa marmaglia? Giustamente, il Dall'Olio (che aveva incontrato l'ineffabile ministro sostenuto dai veri poteri forti appena ventiquattrore prima) appare - giustamente - disamorato. Avrà fatto le mie stesse considerazioni, immagino. Onore alla Briano, che dichiara che non si ripresenterà, ma continuerà nel suo impegno, che ha una storia un po' più lunga e più convinta della sopravvenuta Comi; onore comunque anche a lei.

da Napo 20/10/2016 10.22

Re:DEROGHE: GALLETTI SI IMPEGNA SULLA PICCOLA QUANTITA'

Brave alle europarlamentari per loro impegno ma ci vorrà 2 /3 anni per fare qualcosa non è così semplice.Poi cadrà il governo così si riprende da capo e noi non ne veniamo fuori

da franco 20/10/2016 9.45

Re:DEROGHE: GALLETTI SI IMPEGNA SULLA PICCOLA QUANTITA'

Intanto abbiamo due donne a Bruxelles che ci si dedicano. Lo fanno con passione, ma per facilitare il loro compito sta a noi rifornirle di strumenti ragionevoli, non sciocchezze come leggo anche qui. La concorrenza interassociativa è il primo nemico dellla ragionevolezza, le richieste assurde fanno danno, mentre se qualcosa funziona, lo dobbiamo agli uffici migratoria di Federcaccia, Liberacaccia e all'opera a tutto tondo ella piccola ma efficace Anuu, che cerca di compenetrare esigenze ragionevoli con storia, cultura, tecnica e impegno sul campo; cosa che fa da sempre, magari con un po' di prosopopea da grandeur, anche Federcaccia. Punto. Ideologicamente le posizioni intransigenti non funzionano (ANLC, CPA, Leghe e Confavi varie). Certe richieste hanno bisogno di una risensibilizzazione culturale che oggi ancora non c'è. E non so, se le cose vanno così, quando ci sarà. Poi manca l'informazione e la controinformazione, ma alla base di tutto c'è la carenza ormai atavica di una cultura e consapevolezza di popolo (aggiornata ai tempi) che solo noi (se le nostre AAVV hanno sufficiente sensibilità, ma ne dubito), solo noi possiamo darci. Nema.

da Nema 20/10/2016 9.28

Re:DEROGHE: GALLETTI SI IMPEGNA SULLA PICCOLA QUANTITA'

Dott. Briamo anche io vorrei salutarla con la massima educazione ma quando leggo il Suo "PS:" sapendo che la caccia la governa la politica, mi viene spontaneo riflettere come potrà in futuro occuparsi di noi tralasciando prudenzialmente ed educatamente, il concetto "chiacchiere poche".Ossequi

da Paolo 20/10/2016 6.04

Re:DEROGHE: GALLETTI SI IMPEGNA SULLA PICCOLA QUANTITA'

Requiescant. Forse in pensiero per il piano di scambio "pollame/setole" migratoria, che sta andando in porto a rilento!!!

da Paolo 20/10/2016 5.44

Re:DEROGHE: GALLETTI SI IMPEGNA SULLA PICCOLA QUANTITA'

Caro Giorgino, non vale la pena neanche di risponderti, hai già avuto quello che meriti. Basta leggere quello che hai scritto e i post che seguono.

da jamesin 19/10/2016 22.50

Re:DEROGHE: GALLETTI SI IMPEGNA SULLA PICCOLA QUANTITA'

almeno qualcuno che si sia degnato di curare i nostri interessi ,grazie per limpegno .

da mb 19/10/2016 22.38

Re:DEROGHE: GALLETTI SI IMPEGNA SULLA PICCOLA QUANTITA'

Grazie Sig Briano e Sig Comi,grazie perchè state dimostrando che si puô,brave perchè ci mettete la faccia,e per i politici del giorno d oggi non è così scontato.brave e grazie non si molla mai

da Sirio 19/10/2016 22.16

Re:DEROGHE: GALLETTI SI IMPEGNA SULLA PICCOLA QUANTITA'

Un grazie di cuore a Briano, Comi e a tutti i politici che si spendono per una caccia libera da taboo pseudoambientalisti, contro vincoli normativi prodotto di manipolazione delle stesse lobbies pseudoambientaliste, al limite della fraudolenza. .. chiedo io, che senso abbia ai fini della caccia in deroga di piccole quantità, il prerequisito dell'assenza di misure alternative ... il prelievo in deroga di piccole quantità di uccelli dovrebbe poggiare solo sulla base di una imparziale e obbiettiva analisi di sostenibilità ambientale, in presenza di dati di consistenza (... il caso di storni e fringuelli in tal caso è eclatante ... abbondantissimi ma vietati alla caccia) .... che c'entra in tal caso il disposto dell' "assenza di altre soluzioni soddisfacenti" ? ok per le deroghe da lettera a), ma per le caccie in deroga tipo c) ?? ... vogliamo forse portare i cacciatori al luna park quale misura ricreativa alternativa ? ... La realtà è che si dimentica sempre (volutamente) il principio disposto dall'art. 2 della Dir. Uccelli, che dà ampia libertà gestionale agli Stati membri, laddove asserisce che "Gli Stati membri adottano le misure necessarie per mantenere o adeguare la popolazione di tutte le specie di uccelli di cui all’articolo 1 a un livello che corrisponde in particolare alle ESIGENZE ECOLOGICHE, SCIENTIFICHE e CULTURALI, PUR TENENDO CONTO DELLE ESIGENZE ECONOMICHE E RICRATIVE". ... questo principio nella L. 157/92 è volutamente omesso. Aggiungo che, in presenza di dati di consistenza, occorrerebbe rendere maggiormente flessibile per ciascuno Stato membro, l'elenco delle specie cacciabili al fine di una vera gestione faunistico-venatoria. Tale principio di flessibilità dovrebbe costituire l'elemento di novità della prossima revisione Dir. Uccelli, a discapito del principio del ricorso alle deroghe, che si è dimostrato troppo strumentalizzato e strumentalizzabile, e che ha prodotto solo guasti. Briano e Comi forza!! Saluti

da ERMES74 19/10/2016 22.11

Re:DEROGHE: GALLETTI SI IMPEGNA SULLA PICCOLA QUANTITA'

Vogliamo i fringuelli,!!!!!!!!

da cal410 19/10/2016 22.03

Re:DEROGHE: GALLETTI SI IMPEGNA SULLA PICCOLA QUANTITA'

difatti jamesin ,non ci si arrende davanti a te!!!si guarda,si ride,e si passa oltre.

da Giorgio 19/10/2016 21.38

Re:DEROGHE: GALLETTI SI IMPEGNA SULLA PICCOLA QUANTITA'

Brave europarlamentari, lodevole il vostro impegno! Magari poi ricordiamoci anche dei fringuelli. Brave/i di nuovo.

da L.b. 19/10/2016 21.36

Re:DEROGHE: GALLETTI SI IMPEGNA SULLA PICCOLA QUANTITA'

Dopo Amen ecco Giorgio, evidentemente il delirio di onnipotenza li ha colti entrambi. Non solo non erano presenti all'incontro, non erano proprio presenti in nessun luogo, nebbia che si dissolve al sole .... e pensare che certi cacciatori ( forse) in futuro possano godere di benefici che altri si sono sudati, mi verrebbe da gioire se domattina chiudesse tutto e tutti a casa ! Che la mamma dei diversamente furbi sia sempre incinta è un dato di fatto, ma pensavo fosse solo mamma degli animalari, invece ogni categoria ha le sue puerpere!

da Asilo nido 19/10/2016 21.20

Re:DEROGHE: GALLETTI SI IMPEGNA SULLA PICCOLA QUANTITA'

Galletti sa cosa sono gli storni io non credo dite che danni in centro di Roma quando vanno ha dormire sui alberi in autunno

da un cittadino romano 19/10/2016 21.08

Re:DEROGHE: GALLETTI SI IMPEGNA SULLA PICCOLA QUANTITA'

Me par ben...

da toni el cacciator 19/10/2016 20.58

Re:DEROGHE: GALLETTI SI IMPEGNA SULLA PICCOLA QUANTITA'

Caro Giorgio, ma eri presente alla riunione ? No, perchè da quello che scrivi dai questa impressione. Ma dimmi un po : conosci forse qualche altro politico che per la caccia si è messo a disposizione come la Briano e gli altri ? O forse conosci qualcuno che come politico le possa sostituire egregiamente tanto da convincere il ministro a farci fare tutto quello che gli si chiede per la caccia. Oppure… Visto che fai le tue brave critiche dicci un po che comportamento avrebbero dovuto avere. Io non voglio difendere nessuno di quelli che stavano alla riunione. Un ministro governa prendendosi le sue responsabilità. Io voglio dire alla Briano ed agli altri che secondo il mio modesto avviso non bisogna arrendersi in special modo davanti a qualche mezza pippa che scrive sui siti di caccia per suo interesse e se le cose dopo questa riunione non andranno bene si faccia in modo di cambiare percorso, ma arrendersi mai ! Per chi non si mette a disposizione credo ci penseranno i cacciatori alle votazioni.

da jamesin 19/10/2016 20.50

Re:DEROGHE: GALLETTI SI IMPEGNA SULLA PICCOLA QUANTITA'

e cosi sia....che succede?? Ti tira il culetto che si dica la verità??Guarda che amen ha ragione,e la sua descrizione è attinente alla realtà.Questi sono andati che sembrava chi sa cosa avrebbebbero portato a casa....leggi bene un impegno(che vuol dire mi interesso)in più i quaqquaraqquaà delle deroghe credevano che andando a parlare col ministro domattina potevano sparare a fringuelli e peppole,e nuovamente son tornati a casa con una mano davanti e l'altra dietro dove si è parlato solo di deroghe per danni all'agricoltura da storno,ovvero come è già stato scritto deroghe secondo la lettera A,cosa che ispra a sempre concesso come in Liguria e marche che ne avevano fatta richiesta anche questo anno.Tirando le somme i gitanti sono stati ricevuti con garbo,e col sorriso hanno fatto la figura dei fessi,e rispediti a casa con un pugnetto di mosche.Non ci vuole uno scienziato per capirlo...........

da Giorgio 19/10/2016 20.24

Re:DEROGHE: GALLETTI SI IMPEGNA SULLA PICCOLA QUANTITA'

Ma che si fa : il pipì bagna il letto ed il culetto si prende le botte ? E' colpa della Briano o della Comi se il ministro governa secondo il suo punto di vista ? Gli hanno detto quello che dovevano e se le cose non cambiano chi si è messo a disposizione per la caccia cosa ci può fare ? Per quanto riguarda l'orticello che coltivano per avere voti mi sa che quelli che hanno avuto sono pochi bisognerebbe darcene tanti da farci fare il ministro a qualcuno di loro. O forse sbaglio.

da jamesin 19/10/2016 20.09

Re:DEROGHE: GALLETTI SI IMPEGNA SULLA PICCOLA QUANTITA'

Diego, nel comunicato ho scritto anche riguardo al 20 gennaio. Si può risolvere cambiando i Key Concept... qualcosa si muove ma nonnancoa abbastanza. Ho detto quello che penso.al Ministro e ai suoi uffici. PS: Antonino non chiederò più voti perché smetterò! Ninnper questo smetto di occuparmi di voi... io di chiacchiere ne ho fatte poche, quando le cose dipendevano da me. Più difficile è quando dipendono da altri...

da Renata Briano 19/10/2016 20.00

Re:DEROGHE: GALLETTI SI IMPEGNA SULLA PICCOLA QUANTITA'

On. Briano che ci dice a riguardo la farsa della chiusura al 20 gennaio? Ho sentito dichiarazioni del minestro che definire patetiche é poco...spero che i rappresentanti delle aavv non si siano prestati a sto giochetto

da Diego 19/10/2016 19.51

Re:DEROGHE: GALLETTI SI IMPEGNA SULLA PICCOLA QUANTITA'

Ecco, brava: scriva, scriva, scriva, scriva e poi ancora scriva, scriva, scriva e scriva... Poi come sempre passi di qua a coltivarsi l'elettorato che ancora ci crede, ci crede, ci crede, ci crede.... Un caro saluto a tutti i politici.

da Antonino 19/10/2016 19.44

Re:DEROGHE: GALLETTI SI IMPEGNA SULLA PICCOLA QUANTITA'

On. Briano un plauso a Lei e alle altre persone che comunque si impegnano e provano a ricercare possibili suluzioni ai nostri problemi.

da Eraldo 19/10/2016 19.27

Re:DEROGHE: GALLETTI SI IMPEGNA SULLA PICCOLA QUANTITA'

Leggendo certi commenti mi rendo conto che forse dovevamo scrivere di più sul perché siamo arrivati fino qui. Pensavo che si conoscesse tutta la vicenda e le reali possibilità di movimento; comunque anche qui su bighunter ho già più volte spiegato. Un caro saluto a tutte le persone educate!

da Renata Briano 19/10/2016 19.02

Re:DEROGHE: GALLETTI SI IMPEGNA SULLA PICCOLA QUANTITA'

Ma nella foto Dall'Olio era ancora tra noi? Azzo come è felice.

da Requiescant. 19/10/2016 18.54

Re:DEROGHE: GALLETTI SI IMPEGNA SULLA PICCOLA QUANTITA'

I storni si devono inserire nel calendario venatorio. Basta con ste deroghe non le prende nessuno.

da Giovanni 19/10/2016 18.53

Re:DEROGHE: GALLETTI SI IMPEGNA SULLA PICCOLA QUANTITA'

Povero amen, danni all'agricoltura l'hai aggiunto te o te lo ha detto la tua sfera magica.... amen a fine messa significa andate in pace, te mandaci il tuo cervello.

da E così sia 19/10/2016 18.35

Re:DEROGHE: GALLETTI SI IMPEGNA SULLA PICCOLA QUANTITA'

da anonimo 19/10/2016 18.14

Re:DEROGHE: GALLETTI SI IMPEGNA SULLA PICCOLA QUANTITA'

piccole quantità dello storno? ma se ormai neanche i fili dell'alta tensione non riescono più a sorreggerli ma non so o vivo io sulla luna o codesti scarpaioli da asfalto, cemento e salotti che non conoscono neanche l'erba di un prato se non quella sintetica del loro poggiolo conoscono ne

da Elio 54 19/10/2016 18.05

Re:DEROGHE: GALLETTI SI IMPEGNA SULLA PICCOLA QUANTITA'

Sì inpegna......sono pagati x fare questo lavoro!!!! E si sono scordati di chiedere i dati di fringuello e peppola ? ...

da aiutoooo 19/10/2016 17.32

Re:DEROGHE: GALLETTI SI IMPEGNA SULLA PICCOLA QUANTITA'

Eccoli qua i boccaloni.....Galletti si è impegnato a richiedere le piccole quantità per lo storno per danni all'agricoltura.....Il bello è che ispra per i danni alle culture agricole rilascia gia parere positivo di cui alla lettera A della direttiva.I babbei volevano le deroghe alla lettera C,quelle per scopi ricreativi e tradizionali su speci come peppole,fringuelli etc.Insomma vi ha promesso ciò che già c'è e viene autorizzato.Rimane la tegola ancor prima di poter richiedere le piccole quantità che le regioni per richiedere deroghe ,debbono aver messo in atto sistemi alternativi per scongiurare le stesse deroghe,sistemi alternativi che debbono anche essere stati valutati inefficaci.sui KC è stato chiesto,ma dalla nota non risulta che lo stato italiano sia interessato ad una revisione.A questo punto i gitanti sono tornati a casa e gli sbraitatori delle deroghe con le pive nel sacco continueranno a sognarsele.......

da Amen 19/10/2016 17.04

Re:DEROGHE: GALLETTI SI IMPEGNA SULLA PICCOLA QUANTITA'

gli storni devono essere cacciabili come il resto della europa e finiamola una volta per sempre di parlare e non fare mai niente

da un cacciatore che e stanco di sentire promesse 19/10/2016 16.36

Re:DEROGHE: GALLETTI SI IMPEGNA SULLA PICCOLA QUANTITA'

Sembra un buon inizio,vedremo.....complimenti a tutti coloro che lavorano a tale obbiettivo!!!!!!adiosu

da Lisandru 19/10/2016 16.17