Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi | Notizie in Evidenza |
 Cerca
A Piacenza richiesta cabina di regia contro PSAAggiornamento per 70 guardie venatorie a BolzanoCacciatori pistoiesi donano 2,5 quintali di carne di cinghiale al Banco AlimentareCia Toscana: obbiettivi fauna selvatica vanno rivistiFACE: su habitat e biodiversità siano riconosciuti in UE i risultati ottenuti dai cacciatori A Concesio (BS) il punto sui richiami viviLombardia, Tar accoglie ricorso LAC sui valichi montani 15 nuovi agenti faunistici venatori aTorinoPiano assestamento caccia al cinghiale per l'Atc VasteseFebbo (FI): ci sia più pragmatismo nel nuovo Piano faunistico abruzzeseEos 2024 chiude con record di 40 mila visitatoriBaggio in pandino su Instagram Bruzzone a Eos "sulla sostanza della mia proposta non arretreremo"Toscana, interrogazione di Fantozzi (FdI) sui ritardi del Piano faunistico venatorio30 mila ingressi a EOS. File ai tornelli per rischio infiltrazioni animalisteSalerno: fino a fine marzo controllo con girata al cinghiale Lazio, associazioni venatorie contestano nomine dei GOTLega Emilia R. "mancato controllo dei cinghiali per paura degli ambientalisti"Lombardia: Assessore Beduschi anuncia task force su contenimento fauna selvaticaCia Agricoltori "Regioni attuate Piano straordinario fauna selvatica"A EOS annunciato presidio animalista, sarà scortato dalla PoliziaEmilia Romagna chiede stato di calamità per PSAToscana "per affrontare PSA necessaria collaborazione con i cacciatori"Fidc: "Wwf e Lipu fanno passare per vittoria la batosta al Tar su Vinca e Calendari Venatori"Arci Caccia Toscana: "rinnovo appostamenti di caccia entro il 28 febbraio"Toscana: Ass. Saccardi promette nuovo Piano Faunistico entro 2024Francia: rinnovato alla FNC status di Associazione per la protezione ambientaleLa Cabina di Regia interviene sulla procedura di Infrazione sulla cacciaBasta con l'odio animalista. Solidarietà di Fratin non sia solo ad IspraNo delle associazioni venatorie all'argamento del Parco della MaremmaContinua la campagna anti caccia del Fatto Q.Sottosegretario La Pietra: "le Regioni attuino il Piano contenimento fauna selvatica"Addio al Prof. Silvio Spanò. Il saluto del Club della BeccacciaEos 2024 punta sulla carne selvatica gourmetRichiami vivi: Dall'Europa alla Lombardia - Tra Applicazione, Politica e AnelliniRicco programma di approfondimenti Fidc ad Eos24Sospeso prelievo venatorio di ipotetici mufloni al GiglioSentenza Tar Lazio: Linee guida Vinca non vincolanti su Calendari VenatoriPd ancora su modifiche 157: "riportare Ispra al centro dei processi decisionali"Ministro Tajani: "accelerare approvazione norme caccia"Italcaccia Pescara: "No all'allargamento dei Parchi in Abruzzo"Modifiche alla 157/92, la posizione di Arci CacciaVaccari chiarisce "io e il Pd contro la legge Bruzzone"Pdl Brambilla. In audizione la Cabina di Regia del mondo venatorioAmbientalisti contro Vaccari (PD) per posizione su riforma legge 157Fidc smentisce accuse Lipu su stagione caccia 2023 - 2024Al Senato interrogazione di Paroli (FI) sui controlli del SoardaRiforma Bruzzone. Ecco come la pensano le Associazioni VenatorieProposta Bruzzone prosegue il dibattito in CommissioneTelemetria Fidc, "Nessun tordo ancora in migrazione"Aperta procedura di infrazione contro l'Italia sulla cacciaBuconi: Oltre mille emendamenti alla proposta Bruzzone, pericolo Pdl BrambillaAlleanza Verdi e Sinistra contro riforma BruzzoneToscana, approvata delibera CAV, novità su appostamenti e anelli richiami viviGli avvocati del ricorso: un autogol per il Comprensorio PrealpiVeneto: Italcaccia chiede attivazione caccia in deroga e cattureCommissione per le petizioni Ue risponde a Fiocchi sul lupoPsa, Droni dell'Esercito sul piacentino alla ricerca di carcasse di cinghialeEmilia Romagna. Lega attacca Pd su gestione cinghialeBruzzone: "su caso Puletti manca la condanna delle associazioni ambientaliste"Buconi (FIDC): "solidarietà a Puletti, serve intervento legislativo concreto"Selezione cinghiale Prealpi Bergamasche. Cacciatori vincono ricorso contro CASparvoli "ennesima manifestazione violenta, Governo intervenga"Transito sentieri Umbria. Puletti scortata dopo insulti e minacce ambientalistiConvegno Libera Caccia a Treviso con Bruzzone e Presidente SparvoliAtto vandalico animalista contro la Lega di LegnanoPiccole quantità: il commento di Federcaccia sulla sentenzaSentenza importante su caccia in deroga: riconosciuta inadempienza di IspraLollobrigida "rinnovo sempre la licenza di caccia perchè ne riconosco il valore"Corrado (Pd): proposte caccia Lega irricevibiliRegione Veneto dà ragione a Italcaccia su quote richieste dai CA Lollobrigida all'inaugurazione sede Fidc "cacciatori contribuiscono a migliorare la natura"Sentenza Tar Sicilia: illegittimità su preapertura, tordi e acquaticiCampania: caccia nelle Aree Natura 2000 chiusa anche ai corvidiIncidenti di caccia in costante calo. Si avvicina obbiettivo zero Mozione in Lazio contro commissariamento degli AtcConfermato primo caso PSA in provincia di ParmaIn Germania è record di cacciatori: + 36% in 30 anniSardegna, niente proroga cinghiale. Caccia aperta solo al colombaccioStudio su Viruses valida protocollo Sardegna contro la PSAFidc: "i cacciatori principali gestori delle Zone Umide in Italia"Elezioni Ue. In Spagna i cacciatori si organizzanoBruzzone in Commissione: "L'Italia è l'unico Paese in Ue a non avere calendari venatori - legge"L'Operazione Paladini del Territorio diventa una piattaforma permanenteProgetto Life Wolf Alps: incontri tecnici per i cacciatoriLa Lac ha uno spazio nei blog del Fatto QuotidianoToscana: rinnovo appostamenti fissi anche in modalità cartaceaIncontro della Lega in Piemonte sulla riforma della 157In Basilicata la Prima giornata del cacciatoreI tedeschi consumano più di 25 mila tonnellate di selvagginaValle d'Aosta incontra Commissario Caputo su emergenza PSAFidc Brescia commenta proposta Lega modifica 157/92Illegittime quote primo ingresso nei CA del Veneto. Regione "vanno restituite"Feltri: "la destra è animalista, ma anche i cacciatori hanno diritto ad essere rappresentati"Critiche dal Pd in Umbria su nomine Atc Ternano OrvietanoBuconi: "Legge 157/92 necessita di aggiornamenti ma non di scontri ideologici"Già sospesa la riapertura agli anatidi in VenetoArdesio, venerdì il convegno “Il lupo: una risorsa per le nostre valli?”Pescara: Approvato Piano caccia di selezione al cinghiale

News Caccia

EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017


mercoledì 30 marzo 2016
    

Ente produttori selvagginaEPS Campania ha presentato le proprie osservazioni alla bozza del calendario venatorio per la stagione 2016/2017. “Seppur favorevoli ad un ampliamento sostenibile del calendario venatorio – si legge in una nota dell'associazione –, dobbiamo essere rispettosi delle norme vigenti, per far si che anche questo calendario venatorio sia equilibrato e non soggetto ad eventuali ricorsi al TAR, che andrebbero a vanificare il lavoro svolto in questi ultimi due anni”.

Leggi tutte le news

65 commenti finora...

Re:EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017

Ma poi s e capit quali ass si sono battute x il combattente? A quelle va un caloroso andate a ca..re!!!

da Saverio 02/04/2016 21.27

Re:EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017

Quando si capirà che si è sbagliato tutto, sarà troppo tardi: cacciatori non ci si improvvisa, i cacciatori nascevano nelle famiglie di cacciatori, il papà tramandava a i figli e i figli ai nipoti. Nelle famiglie ciò non accade più ed è un bene perché così per lo meno il fegato se lo salvano: guai essere cacciatore oggi con tutte queste limitazioni significa inguaiarsi la vita.

da luigi 02/04/2016 20.02

Re:EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017

X Antonio Leone: Come al solito si guarda al proprio orticello avete ottenuto qualcosa per la vostra caccia?? Quindi fanculo x tutte le altre!!Hanno fatto un parco a Salerno?Che me ne frega tanto io caccio a Caserta.....questo modo id pensare è stato la rovina della caccia in Italia!!!Prendete esempio dai cacciatori francesi quelli si che hanno i contocoglioni come si dice dalle mie parti!!Cacciano in alcune zone ancora i tordi con la colla!!!!

da Isolano 02/04/2016 13.37

Re:EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017

Ma io poi vorrei dire : visto che si parla di unione tra arci, Fidc, Anuu, e qualche altra, ma gli amministratori Arci, Eps etc. nazionali sono al corrente di quello che si fa in tutte le regioni da parte degli affiliati o si gestisce ognuno per i fatti suoi, ed ognuno può fare quello che gli pare senza seguire le direttive nazionali di quella associazione. In questo caso da quanto si scrive in questi post ci sarebbe da chiarire sul comportamento da parte di qualcuno, o forse non è così ?

da jamesin 01/04/2016 20.57

Re:EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017

Armando Siamese, scusami ma quello che dice non risulta comprensibile. Arci caccia e EPS hanno proposto solo lo spostamento dele giornate di preapertura, mi sembra un pochino rispetto a quello che si può ottenere senza ricevere ricorso.Il mettere il sassello al 30 gennai non è la luna, mettere gli acquatici al 30 gennaio non è chiedere la luna, diversificare i divieti tra zps e sic non è chiedere la luna, anticipare alcune date non è chiedere la luna. Io vorrei capire se queste richieste sopraelencate come mai ARCI ed EPS non le hanno fatte e ancor di più mi chiedo perchè i tesserati di queste due associazioni invece di dire signori questa volta avete sbagliato si mettono detro la tastiera di un pc e li difendono, invece di correggerli. Qui dovrebbe venire il ruolo del cacciatore costruttivo che laddove a sbagliare è un proprio "fglio dovrebbe correggere invece di parlare senza cognizione. Vabbè.

da Adinolfi Francesco 01/04/2016 18.33

Re:EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017

Noi per il cinghiale, siamo soddisfatti delle modifiche che ci saranno, per quanto a tutto il resto, crediamo che nulla sia perduto, se sono valide le proposte presentate, certamente saranno prese in considerazione. Non centra niente se le associazioni venatorie hanno presentato proposte differenti, quelle più valide avranno la meglio..... ewwiwa la cacciaaaa cacciata!!!!!!!

da Antonio Leone 01/04/2016 16.45

Re:EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017

Che qualcuno abbia difeso i cacciatori e la vera caccia !!!!!!! .....tutti a buttarvi fango addosso chi contro EPS e ARCI chi contro FIDC ....nessuno a difendere la stragrande maggioranza dei veri cacciatori ....perché mai? Ora si lanciano quattro polli colorati.......sai quello di.....me ne ha dati sette !!!! I tengo cinque tessese !!!!!!! ....e intanto tra zone sparo e aziende che devono lucrare ai,entrano a vista d'occhio ...chissà perche? Perché fidc ha la,stragrande maggioranza e i produttori di selvaggina che devono fare? ......sono tutti figli dello stesso padre ...il denaro ....e voi vergognatevi ....nessuna parola per la caccia quella vera che ti fa fare scacrifici .......servi sciocchi ....p.s. Per me le chiuderei tutte queste specie di associazioni politiche e sindacali non altro

da Cacciatore vero 01/04/2016 16.06

Re:EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017

Armando siamese la luna ce l'hanno numerose regioni italiane informati . Se a te piace rinunciare alla caccia stai pure a casa qualche giornata in più

da Svejate 01/04/2016 15.28

Re:EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017

Eps ed arcicaccia hanno fatto proposte sensate per il cambio date della preapertura,e mi pare che abbiano anche motivato perchè non si siano messi al seguito di chi fa proposte per avere la luna,quando non ha nemmeno la base del pozzo in cui potercela infilare.Le sentenze di liguri e toscana , sono la certezza di un bel nulla,e sarebbe il caso che chi ha la prosopopea di mettere spacciarsi per luminare o salvatore della patria si facesse un bel bagnetto di umiltà!!!

da Armando Siamese 01/04/2016 15.18

Re:EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017

Ho letto cose interessanti, altre meno,ma questo fa parte della natura umana. Dalle esposizione del Dott Sorrenti mi sembra che ci siano cose interessanti sulle quali le associazioni venatorie possono confrontarsi.Credo molto negli studi e nella preparazione, mi fa specie vedere gente che oltre che insultare non è capace di fare nulla. Qualcuno ha fatto precise domande, ma non ha avuto risposte. Risulta che durante il CTFVR sia arcicaccia che eps hanno chiesto solo il cambio della preapertura ed è davvero sconcertante.Invece di invitare i cacciatori a nascondersi, forse sarebbe il caso che qualche dirigente oltre che a nascondersi iniziasse a fare un passo indietro.

da Francesco Soriano 01/04/2016 14.51

Re:EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017

ARCICACCIA ED EPS VERGOGNATEVI! SIETE RIDICOLI, TRADITORI E VISCIDI. Quest'anno in Campania, impugnando le sentenze del TAR Toscana e Liguria unitamente ai dati i possesso si potevano portare turdidi, acquatici e beccaccia al 30 gennaio. Siete la vergogna dei cacciatori e degli uomini. Falsi moralisti e ipocriti. Rinunciare alla vostra sete di potere e se davvero volete impegnarvi per i cacciatori, formulate le vostre scuse e schieratevi in comitato tecnico faunistico venatorio dalla parte dei cacciatori e non della politica, cosa che per restare accanto ai poteri forti. Le vostre supposizioni non trovano riscontri scientifici da nessuna parte. VERGOGNA!!!!

da anonimo 01/04/2016 14.51

Re:EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017

Ho letto il vostro piano faunistico venatorio...ve lo meritate tutto........ma proprio tutto.

da ale 01/04/2016 13.58

Re:EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017

Matra ma chi pensi di intimidire con le tue supposizioni sconclusionate e con lo spauracchio del programmino???Dai vatti a nascondere che di scemenze ne hai già messe nel piatto anche troppe!!Qui non intimorisci nessuno.......Anzi sembra che con il tuo agire sei il primo intimorito delle verità che saltano fuori........

da programmatore!!! 01/04/2016 13.26

Re:EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017

Michele, dammi retta e solo fiato e tempo sprecato....e come tentare di spiegare il colore del mare a un non vedente

da Alessandro. 01/04/2016 10.40

Re:EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017

primo: fare giursprudenza vuol dire anche mettere al corrente tanta gente di punti di vista in via di consolidamento. nel caso, le sentenze di tar liguria e toscana hanno consentito a personaggi di alto valore politico e istituzionale di mettere in evidenza le castronerie di Galletti e dei suoi apparati giuridico-scientifici, supportati dai soliti quaquaraqua ambientalisti. secondo: è vergognoso che ci siano province dove il territorio proibito alla caccia sia superiore al 30%. che non vuol dire che non debba essere protetto (in campania bisognerebbe tutelare il 100% dell'habitat residuo) ma non si può così coinvolgere una categoria (i cacciatori) che hanno diritto per legge a espletare la loro attività. terzo: Sorrenti è bene che faccia il tecnico, per la politica (quella venatoria, che sicuramente ha deciso che facesse quello che fa) non mi pare adatto. quarto: EPS Italcaccia e Arci messe insieme non fanno il 10% della rappresentanza venatoria. Sanno solo fare chiasso e autoreferenziarsi meglio di altri. quindi, cerchiamo di non dare loro più importanza di quella che hanno. quinto: mamma federcaccia fa la mamma anche a certi figli di t. e questo non so se è un merito o un demerito

da italo giuli c. 01/04/2016 10.32

Re:EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017

Sembra proprio di esser tornati sulle vie di damasco.Il gruppo dei modernisti si assottiglia sempre di più. La Italcaccia ritira il suo appoggio al documento di Federcaccia!!!!! C'è l'impressione che più che di combattenti!!!! fra poco saranno solo reduci.... L'importante è avere un calendario venatorio dal primo settembre al dieci febbraio, tutto il resto è noia...

da Antonio Leone 01/04/2016 10.06

Re:EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017

Purtroppo ci sn i cosiddetti leoni da tastiera che quando li trovi faccia a faccia stanno in un angolino in silenzio.Ed è anche questo un serio problema.Luigi io credo che le responsabilità vanno divise, tra dirigenti,ma anche gli stessi cacciatori che per la loro passione potevano impegnarsi non solo economicamente.Poi non so se ci rendiamo conto,ma qui si fa fatica un altro po' a mangiare carne senza essere additati di essere degli assassini,figuriamoci cosa si può ottenere per la caccia.Viviamo in un contesto e periodo storico delicatissimo e a dit poco contrario ed anche con quello dobbiamo fare i conti.Bisogna cercare di non perdere nei calendari,per poi poter pretendere il possibile.I vari Tano e compagni sn solo dirigenti sotto falso nome,con un piccolo programma si riescono facilmente ad individuare chi sono.Cerchiamo di essere costruttivi.

da Matra 01/04/2016 9.48

Re:EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017

Dott. Sorrenti, se quando afferma " se non aiutate anche voi la caccia italiana... diventate responsabili" mi sa che in questa affermazione c'è qualcosa che non va, in quanto non si possono attribuire ai cacciatori italiani lo stato delle cose, se non per avere scelto una classe associativa venatoria che avrebbe dovuta essa si tutelare la caccia e i cacciatori. Quindi i responsabili delle cose venatorie sono da ricercare tra le associazioni venatorie e soprattutto dai detrattori della caccia ( che fanno il loro mestiere e bene anche ) che, questi si, hanno saputo disinformare il popolo italiano tale che ad oggi ci troviamo una classe politica ( si sa che nessun politico si permette di concedere qualcosa ai cacciatori ) che, non dico osteggia i cacciatori, ma che comunque è indifferente ai problemi reali che oggi noi cacciatori viviamo, ne elenco alcuni, sempre i soliti: mancanza di territorio venabile perchè occupato dai Parchi e tempi e specie ridotti.

da luigi 01/04/2016 9.21

Re:EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017

linee guida ,ufficio avifauna fidc??mi sa ,che vi siete montati un tantinello la testa....non contate una nerchia,non siete un ente scientifico,le vostre linee guida hanno il medesimo valore di quella carta che regalava 10 piani di morbidezza!!ah ah ah ah

da Tano 01/04/2016 0.01

Re:EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017

Per concludere, essendo finiti i caratteri del messaggio precedente, esistono oggi buoni dati, grazie allo studio promosso da ATC Salerno secondo le linee guida dell'Ufficio Avifauna Migratoria e svolto dal dott. Scebba, per portare la chiusura del tordo bottaccio al 31 gennaio. Se non aiutate anche voi la caccia italiana cercando di mantenere quello che abbiamo, purtroppo diventate responsabili della perdita di tradizioni venatorie centenarie che appartengono alla cultura del popolo italiano. Il combattente è comune all'inizio della stagione sui laghetti da caccia esistenti in Campania in particolare a Caserta e Salerno, ed è l'ultimo limicolo rimasto cacciabile da appostamento, a parte la pavoncella che frequenta habitat diversi. Volete affossare a questa tradizione di caccia italiana dopo che hanno vietato piviere, pittima, pettegola e chiurlo? Mi auguro di no.

da Michele Sorrenti Ufficio Avifauna Migratoria FIDC 31/03/2016 23.05

Re:EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017

Forse EPS ed ARCICACCIA non hanno capito che anche in Campania il verso è cambiato, perchè c'è una nutrita schiera di giovanotti a cui prude er c... e si sono rotti di stare dietro le quinte a guardare i disastri di una classe dirigente vecchia impreparata e inefficiente. Ora EPS ed ARCICACCIA ci devono dire con chi stanno, Sorrentino ci deve dire se vuole stare a braccetto con gli animalisti oppure vuole fare quel salto di qualità, io capisco che nella mediocrità è sembrato il più preparato, ma la zizzinella è finita, non si può essere Presidente arcicaccia Campania, presidente ATC Napoli, Componente CTFVR, componente commissione esame. Ma ci diamo una regolata oppure che vogliamo fare? Cambiate rotta se no vi schiantate!

da Matra 31/03/2016 23.00

Re:EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017

Grande il dott Sorrenti ! Saverio per te con il cuore "prrrrrrrrrrrrrrrrrrr"

da Francesco 31/03/2016 22.43

Re:EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017

Spett. EPS, mi fa piacere che le Vostre posizioni si avvicinino alle proposte di FIDC ANLC ENALCACCIA E ITALCACCIA, grazie per la stima, vedrò di farvi capire che anche le altre proposte sono attuabili, forse siamo sulla buona strada... Devo però prima di tutto informarvi che in merito al potere sostitutivo le sentenze (non ordinanze) che citavo sono DI MERITO e hanno quindi stabilito che il decreto Galletti era illegittimo. Questo significa semplicemente che non può essere riproposto e che le argomentazioni a supporto erano errate. Vi informo che la gestione oculata del moriglione l'ha proposta per primo in Italia l’UFFICIO AVIFAUNA MIGRATORIA FIDC già dall'anno scorso, ma con una riduzione dei carnieri consentiti e non con una riduzione di dieci giorni di caccia. Ci fa comunque piacere che Eps condivida le posizioni di FIDC. Per quanto riguarda le regolamentazioni sui Sic e pSic, dovreste bene conoscere la differenza con le Zps e sapere che il nuovo Piano Faunistico Regionale approvato non contempla le regolamentazione restrittive proposte nel CV 2013, quando venne fatta la Valutazione d’incidenza sul calendario, proprio perché mancava il PFV. Essendo stato approvato il PFV, che è strumento pianificatorio di valore ben superiore alle delibere di calendario, con relativa Valutazione d'incidenza, tutto quello che era stato fatto prima è ovviamente superato. Per cui o si crede all’ordinamento amministrativo italiano e delle regioni oppure siamo nel campo delle solite e perdenti mediazioni a ribasso col mondo ambientalista che ha portato alla caccia italiana solo rinunce e perdite di specie, tempi, luoghi e forme di caccia. Spero che Eps non condivida questo andazzo dei tempi passati. Il recupero della moretta e del combattente sono giustificati dai dati scientifici e possono essere oggetto di regole di gestione invece che di divieto generalizzato.

da Michele Sorrenti Ufficio Avifauna Migratoria FIDC 31/03/2016 22.33

Re:EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017

Cercasi cacciatori esperti di bottaccio e di sassello per info rivolgersi a francesco.....

da Saverio 31/03/2016 22.30

Re:EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017

Eps ma perché continui a dire bugie ! Se alle migliorie e alla specie bottaccio al 30 di gennaio lei è stato contrario ! Dica la verità fra poco uscira il verbale della riunione e avrà poco da ridere ! Faccia una cosa si vergogni perché sta continuando a prendere in giro i cacciatori

da Francesco 31/03/2016 22.03

Re:EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017

peccato però che i TAR non legiferano,ne possono sostituirsi al legislatore,e questo semplicemente perchè non è nel loro potere ne attribuzioni.Mantra cercare di fare il principe del foro autodidattanon è il tuo forte,e come già suggerito ad altri che si erano proposti nelle stesse vesti,ti rimando a studi veri giurisprudenziali,non al sentito dire o al presupporre.Mi pare che di battaglie sui presupposti ,non ne avete imbroccato una che sia una...da sempre!!!Ah dimenticavo salutami A.C.

da lex 31/03/2016 22.02

Re:EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017

Cercasi cacciatori esperti di combattenti per info rivolgersi ai dirigenti di fidc......

da Saverio 31/03/2016 21.55

Re:EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017

Molte volte le leggi non contemplano le questioni che vengono poste al vaglio del giudice, il quale si sostituisce al legislatore e ius dicere perché il caso deve essere risolto. In questo modo si formava il diritto presso i Romani che, si sa, sono stati la culla del diritto di cui oggi anche il nostro è permeato.

da luigi 31/03/2016 21.06

Re:EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017

Il mio caro lex, il coccobello!Torniamo seri per un attimo, il Buon Maurizio non ha fatto altro che copiare ed incollare una cosa su yahoo, nulla più. Le sentenze dei TAR solitamente non si discostano l'una dall'altra sul medesimo Argomento. Vedi quello che è successo in Liguria e Toscana dove il TAR ha asfaltato il decreto Galletti ritenendolo improprio fuori luogo e fuori tempo.Cioè il TAR ha detto ministro lei ha usato un parere sostitutivo laddove non vi era nessuna necessità di farlo in quanto verso l'italia non c'è nessuna procedura d'infrazione, ma una semplice richiesta informativa. Ma c'è di più il TAR Lazio fa giurisprudenza senza se e senza ma... Invito lex ed altri giovanotti ad un confronto oltre la tastiera per vedere il grado di preparazione che hanno. Non c'è una cosa che ho proposto non fattibile. Ed invito i cacciatori a non scoraggiarsi, vedete ce chi tra tanti venduti e svenduti, da dentro lavora con onestà e passione cercando di fare il possibile senza svendersi e tenendo la schiena dritta, poi ci sono i vari LEX di turno che intervengono a sproposito solo per distoglierci dal problema. Non mollate ragazzi, signori.

da Matra 31/03/2016 20.53

Re:EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017

Sono ignorante in materia, ma vorrei dire : un TAR non da la sentenza basandosi sulle leggi del caso ? E se così fosse perchè sulle stesse leggi (nello specifico la caccia) un TAR di un'altra regione dovrebbe sentenziare in modo diverso ?

da jamesin 31/03/2016 20.35

Re:EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017

Maurizio ,mi pare abbia spiegato egregiamente ai dilettanti ed autodidatti fantasiosi della giurisprudenza come i vari Spartani,totonni e mantra,che forse è meglio si vadano a nascondere con le scemenze che non di rado esprimono!!!!Studiate va!!!ma non da soli.......

da lex 31/03/2016 19.40

Re:EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017

E la contraddizione delle due famigerate leggi ( 157 e 394 è proprio questa e cioè da una parte ( con la 157 ) si voleva legare il cacciatore al territorio con l'istituzione degli Atc, dall'altra ( con la 394 ) il territorio ci è stato sottratto... e che territorio, il migliore, datosi che tutte le montagne del sud sono Parchi. Se si va a vedere il territorio libero all'attività venatoria è il peggiore sempre venatoriamente parlando: quando si parla di programmazione! programmazione della min..ia direi io. Siamo un popolo che ci facciamo influenzare dalle mode, così come le mode passano così anche gli usi e i costumi di un popolo cambiano, nel caso specifico, per lo svolgimento dell'attività venatoria in Italia siamo agli antipodi di come si praticava 40 anni fa e di ciò ne hanno sofferto i nembrotti che avevano vissuto quella caccia.

da luigi 31/03/2016 18.27

Re:EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017

Secondo il mio modesto avviso non è assolutamente necessario prendere immensi territori come i parchi Italiani che come estensione territoriale non li supera nessuno. Il fatto che un Parco deve essere visto come una opportunità di sviluppo e valorizzazione del territorio secondo il mio modesto avviso con questo obbiettivo non si rientra più nella specializzazione della parola parco ma si va a finire nella gestione territoriale agro faunistica che niente ha a che vedere con la protezione naturale per evitare danneggiamento a piante e selvaggina rara o in via di estinzione. Basta vietare in special modo la caccia e tutto è a posto oscurando così la realtà. In Campania come tutto il Sud, potrebbe essere gran parte dei parchi, territorio specifico per un turismo venatorio che potrebbe essere utilizzato per questo, anche da tutti quelli che purtroppo vanno all’estero per praticare decentemente la caccia. Abbiamo al Sud territori che fanno invidia ai migliori territori Europei per quanto riguarda fauna e ambiente, se questi venissero mantenuti nel loro stato ideale per la fauna, per l’ambiente ed un’agricoltura fatta in modo adeguato, la caccia potrebbe vincolare il cacciatore Italiano a questi territori non solo per il turismo venatorio ma anche per il turismo estivo. Mi dispisace per i cilentani, molti cacciatori Salernitani migrano nelle vicine regioni portando a loro, soldi e benessere, mentre in altre nazioni del territorio agro silvo pastorale, ne fanno una ragione di vita per il loro sostentamento permettendo una caccia a volte anche senza limiti ai cacciatori campani e italiani che vanno a fare caccia su questi territori.

da Leo84 31/03/2016 18.12

Re:EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017

Hai capito Calore te lo hanno spiegato gli altri, meno male che sei uno dei pochi a capire. Non può che essere provinciale il 30% (massimo) altrimenti si potrebbero prendere intere province se fosse regionale o nazionale. Comunque bisogna rivedere la 394/91 sui parchi. Il comune di Ottati se non sbaglio è uscito definitivamente dal parco del Cilento e forse molti altri lo faranno, questo la dice lunga su come è messa la legge sui parchi.

da jamesin 31/03/2016 17.46

Re:EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017

...e chi più ne ha più ne metta!!! Mi trovo e dico anche io la mia: caccia programmata è quella che si svolge, a causa della 157 che li creati, negli Atc; percentuale di territorio chiuso all'esercizio dell'attività venatoria: minimo 20% massimo 30%, in questa percentuale devono entrare anche i Parchi. Se si va a misurare la superfice territoriale chiusa alla caccia nella provincia di Salerno siamo ben oltre il 30%. Alcuni cacciatori hanno ragione che a Salerno non c'è territorio. Ora ci si deve chiedere se questo 30% e da considerarsi per provincia oppure per regione oppure ancora considerando l'intero suolo italico. Nel primo caso per es. considerando per provincia, nella provincia di Salerno dovrebbero restituire territorio venabile.

da luigi 31/03/2016 16.59

Re:EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017

Queste si che sono proposte interessanti, altro che chiacchiere di mercanti..... bravo a chi le ha presentate.... noi per il cinghiale siamo con voi!!!!!!

da Antonio 31/03/2016 16.26

Re:EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017

4 giornate di caccia in piu nel mese di ottobre al cinghiale aumento del carniere giornaliero e rotazione obbligatoria delle squadre

da Antonio 31/03/2016 16.13

Re:EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017

Alle aree di protezione e tutela e' riservata una parte di territorio che varia dal 20 al 30%che ricomprende anche istituzioni diverse. Questo significa che questa e' la quantità minima di territorio che le regioni debbono riservare,e se questa e' di più non vi è alcun problema.Fino al 16 % Max del territorio venabile può essere riservato alla caccia in istituti privati come atv/afv

da Rocco 31/03/2016 16.07

Re:EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017

Forse qualcuno deve imparare a leggere ,e magari anche capire cosa legge.Il 30% del territorio è riservato alla caccia programmata,ovvero quella che si svolge abitualmente ,non alle aree protette.

da calore!! 31/03/2016 15.31

Re:EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017

Il giro ormai consolidato è che si chiede l'elemosina a chi poi si sostiene pagando profumatamente tramite gabelle. E' tutto inutile credetemi, sono anni che discutiamo su questo, facendo cambiare anche qualche legge a nostro favore come quella che citavo per mantenere il 30% di aree protette. Non ostante la legge regionale riformata ( e sottolineo riformata) lo dice chiaramente, si fa orecchi da mercante. Scommettiamo che non cambierà niente anche quest'anno ? Io non voglio scoraggiare nessuno, ma adesso ci sono i padroni… la democrazia libertaria a mio modesto avviso è finita ! Abbiamo voluto la bicicletta e adesso pedaliamo con la lingua da fuori e la bava che ci scende dalla bocca senza speranze. In Campania bisogna mettere le mani al portafoglio e farsi i tesserini per la Basilicata regione dove ancora si possono cacciare beccaccia e i tordi, così è deciso e l’udienza è tolta. Cordialità

da jamesin 31/03/2016 14.49

Re:EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017

E' imbarazzante di tutte quelle richieste fatte spostare la sua attenzione sul combattente! Io credo che le richieste fatte dalle associazioni sia un buon lavoro, avvalorato da studi e sentenze. Il combattente dovrebbe farle pensare, che senza alcun motivo valido, si toglie dalle specie cacciabili un selvatico, così come fatto in passato, proporre di reinserirlo nonostante non sia un uccello comune, non è importante ma importantissimo, perchè da un segnale di non voler perdere un' ulteriore specie dal calendario.Perchè oggi è il combattente, poi sarà l'allodola poi la tortora. Io non capisco come si fa a non comprendere il senso di ciò che le sto esponendo. La funzione delle associazioni venatorie è di tutelare l'impossibile per ottenere il possibile.La invito a viaggiare uniti e trovare la sintesi tra le associazioni venatorie per arrivare ad un' unica proposta, che risulterebbe più credibile e valida, invece di fare la lotta tra poveri, perchè dall'altra parte sono uniti e compatti, molto gentili davanti e pronti a spartirsi soldi dei cacciatori(mi riferisco alle associazioni ambientaliste)ma cattive e senza pietà dietro. Vi invito alla riflessione perchè se si è uniti si è più credibili e si fa meglio e magari quelle 4 tessere che sono rimaste magari aumentano. Se non capite questo siete spacciati. Saluti.

da Matra 31/03/2016 12.28

Re:EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017

Matra..si fa da solo domande sulle quali eps non rispondera..si son adeguati al volere della regione che applica il kc secco...punto. Con chiusure differenziate e non previste dalla direttiva...che dire poi che vostro piano faunistico 2013/23 usano ancora testi di riferimento superati stanno indietro di ben 11 anni...girano ancora con bird life del 2004 con spec......siate bravi....che cosa ne sa eps....

da Spartano 31/03/2016 12.19

Re:EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017

Caro matra le proposte di Eps sono in linea con quanto da te richiesto e sono in atti presso i competenti uffici regionali a queste si sono aggiunte altre proposte migliorative da parte di arci e anuu ma di tutto questo importante e serio lavoro nessuno ne parla. Qua la storia mi sembra di capire verte solo sul combattente....allora ti chiedo prima di esprimere affrettati giudizi...di fare opportune verifiche. Saluti cordiali

da Eps 31/03/2016 12.06

Re:EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017

Infatti per un Tar che ha dato ragione altri due emettono sentenze diametralmente opposte,onestamente abbiamo avuto lo scorso anno nessuna scocciatura da parte degli animalari e questa è stata una grande cosa,chiedo a Eps e Arcicaccia di avere un po' più di coraggio e di "azzardare" almeno per il minimo "sindacale"(sassello e acquatici al 30.01)Visto che anche l'Ispra certifica quelle date......

da antonio capri 31/03/2016 11.40

Re:EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017

oops!!!! Il gruppo dei pro-gambettoni perde un combattente...La Italcaccia ritira il suo appoggio al documento di Federcaccia!!!!! La cosa si comincia a fare veramente seria..... Ma allora la domanda viene spontanea: la verità quale è, e che si vuole fare populismo per fare qualche tesserina in più??? o veramente si vuole il bene della caccia e dei cacciatori!!!!!! Al momento restano forti i dubbi...

da Antonio Leone 31/03/2016 11.32

Re:EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017

La validità di una sentenza non è MAI circoscritta ad un territorio: la sentenza in questione è valida e ha quindi valore di giudicato in tutta Italia. Tuttavia, quando sussiste una lacuna normativa, nel senso che la legge omette di disciplinare una determinata questione, i precedenti giurisprudenziali (cioè le sentenze pronunciate sulla medesima questione) non hanno natura vincolante, non hanno valore di legge. Le sentenze, in modo particolare quelle della Cassazione, svolgono una funzione orientativa, ma non vincolano nessun soggetto diverso dalle parti in causa. Quindi, ove tu ti trovassi in una situazione analoga ad un'altra decisa in un senso dal TAR Lazio non potresti essere convinta, sulla base di quella sentenza, delle tue ragioni: non avendo le sentenze (la giurisprudenza) natura vincolante nell'ordinamento giuridico italiano nulla vieta che un altro TAR ma anche lo stesso TAR Lazio possa discostarsi, in procedimento successivo, dalla decisione in precedenza adottata. Anzi, teoricamente (anche se di rado avviene) potrebbe adottare anche una decisione diametralmente opposta alla precedente. Ti consiglio di non riporre troppa fiducia nella sentenza del TAR Lazio, ma di cercarti un dato normativo a tuo favore o, al più, qualche sentenza della Cassazione o del Consiglio di Stato. In mancanza di un dato normativo sulla questione, dovresti instaurare un procedimento perchè venga deciso il caso di specie.

da Maurizio 31/03/2016 11.05

Re:EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017

Tar Lazio è giurisprudenza dalle Alpi alla sicilia.....quindi Nn diciamo baggianate tanto per...... Caro EPS

da Totonno 31/03/2016 10.17

Re:EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017

Eps lei oltre ad essere incompetente e anche molto ignorante ! Sicuramente non sarà distinguere un combattente da una pittima ! Grande il dott Sorrenti !!eps e Arci siete il male della caccia !!

da Francesco 31/03/2016 9.58

Re:EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017

La sentenza del TAR Lazio fa giurisprudenza eccome.Questo bisogna saperlo se no é difficile rapportarsi.

da Matra 31/03/2016 9.52

Re:EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017

Eps non dica castronerie.la prima sentenza sul discostamento ispra e kc fu del tar Sicilia e da li si creo un consolidamento giuridico seguito da tutti i tar italiani . Se state messi ancora cosi...e giusto che abbiate le limitazioni da voi condivise..ma almeno un po di coerenza..non li scrivete "articoli" del genere...fe fate ride dietro.

da Spartano 31/03/2016 9.42

Re:EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017

Caro Michele Sorrenti è condivisibile una rivisitazione delle date di apertura e chiusura per le specie acquatiche ad eccezione del Moriglione. Così come, per il solo Tordo Sassello il prolungamento a fine gennaio.Di converso, sosteniamo che le limitazioni nelle Aree Natura 2000, non si "abroghino" eliminandole dal calendario venatorio, ma il problema va affrontato ed eventualmente risolto all'origine.....Per quanto alle due sentenze del Tar, vogliamo ricordare che seppur dovessero essere favorevolmente positive nel merito.... le stesse sentenze del Tar Regionali, non fanno giurisprudenza...purtroppo!!!!Sempre fiduciosi per un confronto costruttivo, con immutata stima e simpatia, porgiamo i Nostri migliori saluti

da Eps 31/03/2016 8.11

Re:EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017

CHE TENEREZZA CHE MI FA COMBATTENTE,UN OMINO INUTILE CHE SI NASCONDE, CHE PICCOLO....

da MATRA 30/03/2016 23.09

Re:EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017

Sorrenti.sorrenti ma non era meglio se facevi il cantante....

da combattente 30/03/2016 21.58

Re:EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017

Grande Sorrenti, dipendesse solo da me per come la vedo io che conta per uno, ti farei presidente Fidc senza se e senza ma. Sono sicuro che ti betteresti non solo per la selvaggina migratoria ma anche per le restrizioni territoriali che stiamo subendo da qualche anno non ostante la regione nella modifica alla legge regionale abbia scritto che si doveva rientrare nel 30 % di territorio protetto entro 60 giorni dall’emanazione della stessa legge. Per questo esiste anche una diffida molto dettagliata da parte del SVI sul loro sito, basterebbe andare a leggersela, ma tutto passa sotto ai ponti e sene va, in attesa di altre limitazioni, un cordiale saluto.

da jamesin 30/03/2016 21.26

Re:EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017

Occorre cambiare i KC e portare la chiusura della caccia fino al 30 marzo, come una volta, perché è in questo periodo che si possono vedere alcuni selvatici come le marzaiole. Chiudere per specie e aprire per specie, per es. le quaglie e le tortore aprire la metà di agosto. La beccaccia tranquillamente si può cacciare fino al 10 marzo, così anche i tordi. Poi il territorio, ha senso allungare i periodi di caccia senza territorio? Ma quale caccia!!! Di tutto si parla ma i problemi veri non si vogliono risolvere, montagne intere chiuse alla caccia, ma nessuno ne parla, dove stanno ste associazioni venatorie!?

da luigi 30/03/2016 21.25

Re:EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017

ma scusate ma la questione dei cacciatori salernitani di serie a e di serie b ,nessuno ne parla ,vergognatevi e ridate territorio ai cacciatori come dice la legge di pochi anni fa che il territorio protetto deve ritornare nel 30 x100 invece e tutto l opposto pensate a fare qualcosa prima per questo e poi pensate al calendario perche senza territorio il calendario chi lo fa se lo leggesse.

da antonio 30/03/2016 20.44

Re:EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017

Caro Salvatore invece di buttarla in caciara come si è abituati a fare quando non si hanno conoscenze.Io mi domanderei perchè e me lo domando da cacciatore, 2 associazioni venatorie come arcicaccia ed eps non hanno fatto alcuna richiesta alla regione di modificare la bozza di calendario.Poi lo sappiamo, qui bisogna chiedere la luna per ottenere "una giornata di sole" Ma almeno chiedere il possibile sarebbe stato auspicabile,invece si preferisce altro e mi domando il perchè....

da Matra 30/03/2016 20.34

Re:EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017

Sorrento ,ma l'ufficio avifauna FIDC,quale accreditamento scientifico ha???ah già nessuno..........

da Salvatore 30/03/2016 20.24

Re:EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017

Le associazioni FIDC ANLC ENALCACCIA E ITALCACCIA hanno presentato richieste sostenibili scientificamente e tecnicamente, quali la stagione degli uccelli acquatici dalla terza domenica di settembre al 30 gennaio per TUTTE LE SPECIE e non il ridicolo distinguo presente nella bozza, che è invece CONTRARIO alla Guida interpretativa della direttiva che chiede UNIFORMITA' nelle date di apertura e chiusura di gruppi di specie. Tutte le specie acquatiche possono essere portate al 30 gennaio in linea con KC e Guida come attuato da tantissime regioni italiane e come accettato anche dal Ministero Ambiente. Il tordo bottaccio può essere portato al 30 gennaio grazie al lavoro presentato al congresso di ornitologia 2015 del Dott. Scebba e sostenuto dall’ATC Salerno, unito alla tabella ISPRA sulle ricatture in Italia meridionale e ai dati delle regioni confinanti Lazio, Calabria, Puglia. Il tordo sassello può essere cacciato fino al 30 gennaio come attuato da regione Emilia Romagna, Calabria e Puglia e mai contraddetto da Ministero Ambiente. Il combattente e la moretta possono essere reinseriti con alcune regole di gestione, considerando dati aggiornati favorevoli su entrambe le specie. Nei Sic e pSic non possono esservi le limitazioni imposte nelle zps in quanto i Sic e pSic sono istituiti per la protezione degli habitat e non degli uccelli per i quali esistono le zps. Anche nelle zps campane esistono limitazioni inaccettabili come i carnieri e le stagioni ridotte. Lo spauracchio dei ricorsi è insensato, sia perché il calendario verrà emanato entro il 15 giugno, e c’è quindi tutto il tempo di affrontare le udienze, sia perché TUTTE le modifiche richieste sono in linea con le norme vigenti regionali (incluso il PFVR), le norme nazionali, le norme comunitarie ed esistono motivazioni a sostegno per discostarsi dal parere ISPRA. Privo di senso il riferimento al potere sostitutivo che è già stato considerato illegittimo da 2 TAR.

da Michele Sorrenti Ufficio Avifauna Migratoria FIDC 30/03/2016 20.09

Re:EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017

Chissà se in Regione lo sanno degli studi fatti dalla Fidc. Sarà tutto come l'anno scorso è inutile farsi illusioni, beccaccia e tordi al 20 Gennaio. Poi non si può mai sapere nella vita può anche darsi che toglieranno la decade e abbasseranno fino al 10 Gennaio per fare un calendario venatorio sostenibile. Cordialità

da jamesin 30/03/2016 20.06

Re:EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017

EPS, scusi ma lei ha detto cose che non hanno senso. Qui nessuno ha chiesto cose passibili di ricorso, ma di provvedimenti fattibili, il sassello al 30 gennaio è stato fatto inserito, proprio dalla regione Campania 2 stagioni fa e come lei stesso dice senza avere nessun ricorso.Così gli acquatici al 30 gennaio nessun ricorso ricevuto,in nessuna regione.Io mi auguro che lei sappia di cosa stiamo parlando.Parlare di virtuosismi, senza chiedere alla regione nemmeno quello che si può fare, io non lo chiamerei virtuosismo ma zerbinismo e voltare la faccia ai cacciatori campani.Se vuole vado avanti,ma le conviene?Coraggio su, se fossi in voi inizierei a provare già un poco di vergogna.

da Matra 30/03/2016 19.35

Re:EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017

EPS mi devi rispondere le proposte fatte sono da voi condivise o no?

da Matra 30/03/2016 19.09

Re:EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017

Zirlo......quando ti risponderà ?? Chiedilo anche a Sorrentino, ormai sono compagni di merenda

da Totonno 30/03/2016 18.33

Re:EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017

Nell'ottica di un prelievo sostenibile, nel rispetto della terra e dell'ambiente, siamo convinti che a lungo andare avremo avuto ragione. Non accettiamo in alcun modo le critiche che ci vengono mosse da altre associazioni venatorie, restiamo convinti che la Regione Campania debba dotarsi, finalmente e una volta e per sempre, di uno strumento di pianificazione venatoria, fiore all'occhiello in tutta Italia. Le due annate precedenti, ci hanno dato ragione....e sono una ottima base di partenza..... Nessun ricorso, nessun potere sostitutivo da parte dello Stato centrale, nessuna procedura di infrazione..... Dobbiamo continuare a lavorare per un calendario venatorio virtuoso e condiviso fra tutte le componenti venatorie, agricole ed ambientali. Noi ci crediamo e restiamo fiduciosi. P.S. tutte le proposte sono in atti presso i competenti uffici della Regione Campania.-

da Eps 30/03/2016 18.30

Re:EPS Campania presenta osservazioni a bozza calendario venatorio 2016/2017

Filippo Venditti lei mi deve rispondere con un si o con un no, senza giri di parole e senza nascondersi dietro a nulla. Lei sa bene che la regione ha fatto una proposta di calendario al ribasso soprattutto sulla preapertura. Lei sa' che si cerca di puntare a 100 per ottenere 10 Allora mi dica: Lei è favorevole si o no a portare il sassello al 30 gennaio?(si può senza alcun ricorso) Lei è favorevole a portare una buona parte degli acquatici al 30 gennaio si o no? (si può senza avere alcun ricorso) Lei è favorevole a diversificare i divieti che vigono nelle zps da quelli che ci sono nelle sic? Si può perche lo dice lo stesso PFVR. Lei è favorevole ad avere una preapertura decente(1-4-7-11-14) invece di quella proposta dalla regione? Questi provvedimenti sopra esposti si possono fare senza alcun ricorso o spauracchio che sventolate, se non appoggiate questi provvedimenti sopra esposti vuol dire che non state dalla parte dei cacciatori, ma dalla parte opposta senza motivo, oppure qualche motivo c'è e noi non lo sappiamo

da Matra 30/03/2016 17.54