Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi | Notizie in Evidenza |
 Cerca
Libera Caccia pronta a seguire l'esempio dei cacciatori francesiQuestione caccia tortora sui tavoli della Regione UmbriaSulla caccia continua vergognosa disinformazioneLiguria, approvato emendamento su prelievo cinghiali oltre orarioVaccari (PD) "per tutela biodiversità servono anche scelte difficili"Giornata Biodiversità: Fidc "serve approccio nuovo alla gestione"Calendario Venatorio Marche 2024 - 2025 in dirittura d'arrivoIl Senato inizia l'esame del Decreto AgricolturaLiguria, approvate modifiche su anelli richiami vivi e foraggiamento cinghialeDopo stop cacce tradizionali i cacciatori francesi sospendono la caccia al cinghialeGiovani e caccia, in Inghilterra si punta sulla formazione scolasticaCampania, Circolare per i cacciatori di selezione al cinghialeAssemblea nazionale Anuu "Caccia: una passione al servizio della società"Cacciatori veri ambientalisti: continuano le iniziative dei paladiniAB (Agrivenatoria Biodiversitalia) chiede Iva 10% su cessioni fauna selvaticaDecreto Agricoltura (e caccia?): ecco il testo in esame in CommissioneRiforma legge caccia Marche, polemiche da ColdirettiArci Caccia Marche: Calendario Venatorio non concertato con le associazioniLiguria, Piana: "con autoconsumo cinghiali vero coinvolgimento dei cacciatori"Il Decreto di Lollobrigida fa infuriare i 5 StelleBonelli chiede referendum contro la cacciaIn Francia 90 specie cacciabili, 60 sono uccelliDe Carlo:"Dl Agricoltura in approvazione entro fine giugno"Bruzzone: pronti a superare ostruzionismo contro le modifiche alla 157/92 sulla cacciaLollobrigida annuncia firma di Mattarella su Decreto AgricolturaInterrogazione M5S chiede al Governo di rafforzare ruolo del SOARDAFidc: riconosciuta finalmente utilità pubblica della cacciaScienza e calendari venatori. A Bastia Umbra il punto di Federcaccia Bargi (Lega Emilia Romagna) "su regolamento ungulati persa occasione di confronto"Preapertura caccia e deroghe in Umbria. Puletti chiede di sollecitare IspraCommissario Caputo: già 15 mila bioregolatori, puntiamo a 100 mila entro l'annoAutoconsumo cinghiali abbattuti. Pubblicata Ordinanza PSA30 mila ingressi a Caccia VillageBruzzone: "Cinghiali, torna diritto all'autoconsumo in zone PSA"Ministro Lollobrigida all'inaugurazione di Caccia VillageCarabinieri Forestali, Mattarella esprime dubbi su Decreto AgricolturaProblema oche in Olanda, cacciatori lamentano regole inattuabiliCaccia, l'Enpa attacca Vaccari e i cacciatori "allarme selvatici inesistente"Ignazio Zullo (FdI) interroga il Ministro: "densità venatoria, disparità tra i cacciatori pugliesi"Francia: nuovo stop alle deroghe per "caccia tradizionale"Successo per il progetto nidi artificiali per il germano realePercezione distorta della caccia, un nuovo sondaggio in UE la fomentaAssessore Beduschi "su PSA siano riconosciuti gli sforzi dell'Italia"Selvatici e buoni: nasce manuale operativo per gli addetti alla filieraEmilia Romagna: Giunta vara nuovo regolamento ungulati Europee: Anna Maria Cisint (Lega) sottoscrive il suo impegno per il mondo venatorioArci Caccia: "finalmente corretto l'errore sulle guardie volontarie"Coldiretti "Bene Dl Agricoltura su cinghiali ma servono i piani regionali"Buconi "positivi provvedimenti dal Decreto Agricoltura"Fiocchi all'evento contestato di Sumirago “fiero di essere cacciatore”Europee: Cabina di Regia Venatoria chiede impegni alla politicaTar respinge ricorso contro 842 (ingresso cacciatori sui terreni privati) Face raccomanda ai cacciatori di votare alle prossime europeeApprovato DL Agricoltura. Novità su vigilanza venatoria, Psa, ForestaleCacciatori ancora all'opera nel weekend per ripulire boschi e ripristinare habitatCalendario Venatorio 2024 - 2025 Liguria: ecco il testoIl Soarda passerà sotto il controllo del MinAgricoltura. Decreto al CdMPutin e Berlusconi, quando l'amicizia si incrinò per una battuta di cacciaMassimo Buconi confermato alla guida di FedercacciaFondazione Una e Università Pollenzo presentano nuova filiera selvaticaL'invito di Buconi ai candidati: "caccia argomento da maneggiare con cura"Valle D'Aosta. Lega propone riapertura caccia allo stambeccoFiocchi ricandidato al Parlamento Ue. Polemica per il manifesto col fucileRegione Umbria preadotta Calendario Venatorio 2024 - 2025Coldiretti: fauna selvatica causa 200 milioni di euro di danniConsiglieri Lega Umbria "accolte nostre richieste su Calendario Venatorio"Campania: tra Salerno e Benevento stanziati quasi 200 mila euro per i fagianiCaccia di selezione aperta nella Zps del Parco Sirente VelinoDopo focolaio Lombardia, Ue aggiorna zona di restrizione PSA in ItaliaCalendario Venatorio Umbria: Morroni annuncia novità in ConsultaInterrogazione Brambilla contro la caccia al cinghiale in area protettaColdiretti "mancano ancora i Piani regionali di controllo della fauna selvatica"Buconi nella tana del lupo: Confronto con Wwf sul Fatto Q.In Estonia l'88% dei cittadini promuove la cacciaDimissioni Arci Caccia. La lettera di Gabriele SperandioOsvaldo Veneziano si dimette dal comitato scientifico dell'Arci CacciaLegge Bruzzone: Commissione Agricoltura tratta (e respinge) solo 5 emendamentiLega Umbria scrive al Governo per la caccia in derogaUmbria, rinnovato Piano controllo gazza e cornacchia grigiaBolzano: nel 2023 picco di licenze, crescono le cacciatriciBarbara Mazzali a difesa della caccia in deroga in Lombardia

News Caccia

Rete Natura 2000. Pronto il decreto di modifica


lunedì 29 dicembre 2008
    
Pronto il Decreto Natura 2000Gli animalisti di Enpa, Lac, Lav, Legambiente, Lipu, Vas e Wwf, hanno scritto una nota congiunta indirizzata al Ministro dell'Ambiente Stefania Prestigiacomo contro il decreto di modifica alla normativa 184/2007 che tutela le Zps e i Sic, inseriti nella cosiddetta Rete Natura 2000, pronto per l'approvazione. Le associazioni ambientaliste fanno sapere che se così fosse “si tratterebbe di un atto del tutto privo di giustificazioni, che non a caso ha ricevuto, nelle settimane scorse, le ripetute bocciature della Conferenza Stato-regioni. In effetti, il decreto 184 del 2007, che tutela la Rete Natura 2000 e che l´atto del Ministro Prestigiacomo vorrebbe modificare è un provvedimento giunto dopo anni di attesa e una lunga mediazione tra Stato, ministeri interessati, regioni e organismi scientifici, senza dimenticare i numerosi attori sociali coinvolti nella complessa materia e l´avallo della Commissione europea”.
Ricordiamo che il sopracitato decreto ha seguito un iter rigoroso e ponderato, grazie anche all'attenzione del Ministro delle Politiche Agricole Luca Zaia, che ha proposto alcuni emendamenti recepiti in sede di Conferenza Stato – Regioni,  risultato di continue consultazioni con il mondo agricolo e venatorio, decisi secondo criteri logico scientifici.
Leggi tutte le news

5 commenti finora...

Re:Rete Natura 2000. Pronto il decreto di modifica

Da quello che si dice, e si legge, il governo non entrerà nel merito, a meno che tutti insieme, cacciatori,agricoltori, ambientalisti (?)non si mettano d'accordo almeno su principi comuni. La Prestigiacomo, dal canto suo, sembra che non intenda addentrarsi in questioni di ZPS. Poco importa se condizionata da lobby ambientaliste o da potentati interni allo stesso ministero. La questione particolare (ZPS), quindi, e la questione delle questioni (modifica 157 e 394), che racchiude tutto, restano in commissione al senato. Relatore sen. Orsi.Al quale tutti hanno già inviato o illustrato la loro posizione. Vedremo cosa ne esce fuori. E speriamo che sia presto. Poi, chi vorrà, col suo cervello, darà il suo giudizio. Sull'operato dei singoli e sul mestiere di chi fa politica per mestiere.

da Beniamino 30/12/2008 11.43

Re:Rete Natura 2000. Pronto il decreto di modifica

Bravo Filippo, continua a fare come quello si è tagliato gli attributi per fare dispetto alla moglie. A Vicenza ti è stato illustrato quello che era stato chiesto al governo per modificare la 157/92, la 394/91 ed il Decreto ministeriale 184/2007 sulle ZPS e ZSC lasciatoci in eredità dal Pecoraio. Poi spetta al governo decidere se accogliere o meno le nostre richieste, assumendosi fino in fondo la responsabilità delle proprie scelte.

da SERGIO BERLATO 30/12/2008 9.24

Re:Rete Natura 2000. Pronto il decreto di modifica

E' vergognoso come questo Governo continui a prendere in giro i cacciatori con false promesse mai mantenute. Stiamo ancora aspettando di utilizzare munizioni con piombo nichelato, come qualcuno a Vicenza aveva promesso.... La destra stà facendo peggio della sinistra. Basta chiacchere, ora vogliamo i fatti. Cacciatori non andate più a votare.

da Filippo Felisati 30/12/2008 6.04

Re:Rete Natura 2000. Pronto il decreto di modifica

è tempo che il centro destra si decida : 1 mantenere fede al programma elettorale. 2 di decidersi se stare dalla parte dei cacciatori. L'ambiguità è destinata a una cattiva sorte.

da MARCO MASENADORE 29/12/2008 22.05

Re:Rete Natura 2000. Pronto il decreto di modifica

I ministri Zaia e Prestigiacomo si limitino ad applicare correttamente in Italia le Direttive CEE 409/79 e 43/92 che sono la base normativa che ha dato origine alla rete ecologica comunitaria RETE NATURA 2000. L'Unione europea non richiede, nelle ZPS e ZSC, ulteriori restrizioni per la caccia alle specie non considerate in cattivo stato di conservazione e non ricomprese nell'Allegato I della Direttiva 409/79 CEE. Lasciate che i partecipanti al tavolo dei "portatori di interessi privati" facciano il loro mestiere che consiste nel tentare di limitare il più possibile la caccia in Italia. Voi limitatevi a fare bene il vostro!!!

da SERGIO BERLATO 29/12/2008 19.48