Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
E se non ci fossero i cacciatori?Parlamento Ue. Berlato in codaLa Libera Caccia compie 60 anniCoordinamento Campania commenta ultime novitàFidc, prosegue raccolta dati con i diari di cacciaBrescia, aperta la caccia di selezione al cinghialeSardegna. Ok dal Comitato faunistico al Calendario venatorioPiemonte: in approvazione piani ungulatiPolemiche in Puglia sulla mobilità venatoriaVeneto sollecita riforma 157 "stop alla crescita delle specie nocive"Droni in soccorso dei caprioliFidc: dall'Ue richiesta divieto caccia moriglione e pavoncellaToscana approva caccia in deroga allo stornoBruzzone "La legge ligure sui Parchi rimarrà in vigore"Puglia: ok legge caccia 20 giornate migratoria in mobilitàGoverno impugna legge Liguria su riperimetrazione ParchiFidc Veneto sull'incontro con l'assessore PanA Macerata ripartono i corsi per nuove guardie venatorieAbruzzo. Presentata proposta calendario venatorio Tar Campania ordina ricalcolo del territorio cacciabileCaccia Veneto. Le richieste di Berlato alla RegioneBrescia. Otto rinviati a giudizio per il controllo del cinghiale Roccoli, ancora nulla di fatto in LombardiaFidc Umbria: dalla Regione inutili penalizzazioni sul calendario venatorioFidc Bergamo "i cacciatori siano impiegati nel controllo faunistico"Caccia cinghiale. Regione Calabria sollecita modifica 157 I cacciatori catanesi impegnati nella tutela ambientaleBerlato alla guida di ACRAncora risultati dallo studio sul beccaccinoHabitat floridi nelle zone gestite dai cacciatoriPiemonte. La nuova GiuntaCCT: attenti a ddl tutela animaliModena. Nuove guardie volontarieCalendario Campania: la Federcaccia dissenteFoggia. Corso di formazione per cacciatori di selezioneSvizzera: meno vincoli per l'abbattimento dei grandi predatoriSICILIA. La Regione incontra i cacciatoriFIDC. Si riunisce a Roma il consiglio di presidenza Benevento. Proposte per la caccia al cinghialeCalendario Venatorio CampaniaLARA COMI RINUNCIATOSCANA: PIANO DI PRELIEVO DEL CAPRIOLOPIEMONTE. FEDERCACCIA SUL CAPRIOLOFIDC BERGAMO: UN CORSO DI FORMAZIONE PER LA CACCIA COLLETTIVA AL CINGHIALEUK. I GIOVANI E LA CACCIALOMBARDIA. LO SCIOPERO DEI CINGHIALAI MUOVE LA REGIONESTUDIO COLLI EUGANEI SU EMERGENZA CINGHIALIArezzo Corso Articolo 37Caccia bloccata. Fidc Piemonte scrive agli associatiDopo servizio de Le Iene dietrofront sulla volpe della RegioneCCT: in Toscana servono convenzioni per superare parere Ispra Atc Firenze Sud, tempo di bilanciIn Senato inizia esame su Ddl proteggi animaliFACE, il progetto del mese è quello di FedercacciaComo: i cacciatori di selezione incrociano le bracciaPiccoli uccelli. Campionato spagnolo di cantoFidc Veneto, Tosi lascia. Possamai nuovo PresidenteUmbria, nuovo sistema informatico per la caccia di selezioneKC: la Spagna dice la sua"Sui calendari venatori il solito terrorismo animalista"Notizie da WeHunter: in Puglia presentate modifiche al Piano faunisticoCalabria, "l'agricoltura si impegni su cinghiale e per la biodiversità"Marche, Regione inserirà tortora in preaperturaSu Instagram la caccia è under 30Francia. La migrazione pre nuziale del beccaccinoBenevento, ancora ferme abilitazioni venatorieGiunta non approva. Caccia di selezione bloccata in PiemonteRavenna, Coldiretti chiede Piani controllo ungulatiLav: Regione Lazio finanzi ricerca su contraccettivi per cinghialiMassimo Bulbi Presidente Fidc Emilia RomagnaCacciatori salentini in campo per la difesa dell'ambienteFidc, Liguria. Sui caprioli pieno appoggio alla RegioneBaggio: attacchi animalisti mi avvicinano ai cacciatori Fauna selvatica. Sul tavolo del Ministro Centinaio la proposta CiaBornaghi (Fidc Bg): novità positive per la caccia lombardaSpecie aliene tra cause principali perdita biodiversitàMazzali "mio emendamento salverà molti appostamenti fissi"Salvini spara sui Ministri Cinque Stelle: "avanti senza Toninelli, Trenta e Costa"Piemonte. Vignale esce dal Consiglio regionaleFiocchi va in Ue "voglio mantenere gli impegni presi"Berlato torna al Parlamento europeo Suggerimenti EPS su Calendario Venatorio CampaniaLombardia, via libera all'Osservatorio. Rolfi "Sarà nostro Ispra"KC, Italia isolata. Commissione UE riapre la partita Quasi debellata peste suina in SardegnaSardegna. Parere positivo Ispra su caccia a lepre e perniceLega, in Ue almeno 8 parlamentari pro cacciaPD, riconfermati a Bruxelles De Castro e SassoliForza Italia. Passano Comi* e TajaniEuropee. Fratelli d'Italia, più voti per i pro cacciaCCT: l'animalismo esce sconfitto dalle urneEuropee: netta vittoria per la Lega. Animalisti allo 0,6%In Liguria all'esame nuovo regolamento su richiami vivi

News Caccia

Lombardia: ok a "caccia" alle nutrie anche nelle aree a divieto


mercoledì 26 novembre 2014
    

Via libera al Consiglio regionale della Lombardia alla modifica alla legge regionale 20/2002 sul contenimento della nutria. La novità, in applicazione delle recenti modifiche alla 157/92, che ha classificato il roditore tra gli animali non più protetti, consentirà di abbattere le nutrie con tutti i mezzi possibili: fucili, gas, trappole, fionde in ogni luogo, anche in quelli sottoposti a divieto di caccia. La proposta, accolta dal Consiglio, colma il vuoto normativo che si era venuto a creare con le novità alla legge nazionale per contrastare gli ingenti danni all'agricoltura e ai corsi d'acqua.

Oltre alle modalità di abbattimento, la legge stabilisce che per la restante parte del 2014, le Province potranno attuare le misure previste nei piani di contenimento, cosa da non interporre soluzioni di continuità nelle azioni di abbattimento. A partire dal 2015, la Giunta regionale elaborerà un 'Programma Regionale triennale' per coordinare gli interventi finalizzati alla totale eradicazione dell'animale".

"In questo modo - ha precisato il relatore Carlo Malvezzi (Ncd) - eviteremo che i singoli enti si muovano come in passato in ordine sparso e in modo, quindi, inefficace". "Chi teme il far west senza regole e controlli è fuori strada - ha precisato anticipando le critiche - Gli autorizzati all'abbattimento sono la polizia municipale e provinciale, gli agenti venatori volontari, le guardie giurate, gli operatori della vigilanza idraulica, i cacciatori e i proprietari o conduttori dei fondi agricoli in possesso di porto d'armi e con copertura assicurativa. Tutti assoggettati al coordinamento previsto dai piani e ad una adeguata formazione di base". Le risorse stanziate sono complessivamente 150.000 euro, 55.000 per lo smaltimento delle carcasse, 15.000 per l'attuazione di metodi di controllo selettivo e 80.000 per il finanziamento delle attività di monitoraggio.

Leggi tutte le news

16 commenti finora...

Re:Lombardia: ok a "caccia" alle nutrie anche nelle aree a divieto

finalmente sparare a vista. LA NUTRIA LA MIA PASSIONE

da ol manot 27/11/2014 19.11

Re:Lombardia: ok a "caccia" alle nutrie anche nelle aree a divieto

date il Viagra alle nutrie così si riprodurrano sempre di più........milioni e milioni di nutrie......così gli animalardi saranno felici........

da cacciaforever 27/11/2014 13.21

Re:Lombardia: ok a "caccia" alle nutrie anche nelle aree a divieto

NON ANDATE AD ABBATTERLE!!!! CHE CI VADA LA BRAMBILLA ASSIEME AI SUOI CARI....AMEN

da EX ARMERIA 2000 27/11/2014 12.08

Re:Lombardia: ok a "caccia" alle nutrie anche nelle aree a divieto

Non mi riesce di gioire per questa legge, ne come cacciatore ne come cittadino, eradicare un essere vivente non è mai una vittoria umana, rientra nelle decisioni che l'uomo, come unico equilibratore possibile della natura, deve prendere, e questo caso fa parte dei due motivi ancora integri, per cui l'uomo e giustificato dalla natura ad abbattere gli animali, l'alimentazione e la difesa, e quindi è una vittoria del buon senso.

da Renzo Benzi 27/11/2014 11.56

Re:Lombardia: ok a "caccia" alle nutrie anche nelle aree a divieto

Povera lav,vuole impugnare e fare ricorso,contro la legge regionale,e non si è accorta che la legge dello stato ora considera le nutrie al pari di topi ratti ed arvicole,ovvero fauna non soggetta ad alcuna tutela,ed abbattibili da chiunque.In regione Lombardia non sono certo dei geni,e lo hanno dimostrato più volte.......tanto e che lo stato ha demandato per gli abbattimenti i comuni,anche a livello consortile.quelli della lav non hanno capito poi che il maltrattamento animale,riguarda solo gli animali da affezione.Insomma tante chiacchiere per avere un po di visibilità ,che nessuno gli degna.

da LEX Hunter 27/11/2014 10.00

Re:Lombardia: ok a "caccia" alle nutrie anche nelle aree a divieto

FORZA NUTRIE....

da cacciaforever 27/11/2014 9.12

Re:Lombardia: ok a "caccia" alle nutrie anche nelle aree a divieto

Che dicevo ecco il ricorso, da il fatto quotidiano, La Lega anti vivisezione italiana (Lav) annuncia battaglia e promette di impugnare la legge regionale: “Hanno inserito – spiega Simone Pavesi, che si occupa del problema nutrie per l’associazione animalista – provvedimenti che di fatto legalizzano il maltrattamento degli animali. Questa legge non risolve il problema nutrie, ma legittima metodi cruenti di uccisione. Con i legali della Lav stiamo decidendo come muoverci per bloccarla”. Secondo Pavesi meglio avrebbe fatto Regione Lombardia a incentivare procedure di contenimento meno violente e più risolutive, come la sterilizzazione.

da Bepi 27/11/2014 8.53

Re:Lombardia: ok a "caccia" alle nutrie anche nelle aree a divieto

Una volta abbattute speditele al noto animalaro siciliano e a quell'altro calabrese, magari ci fanno un pellicciotto per l'inverno, ahahahaha

da Suga cervo 27/11/2014 8.01

Re:Lombardia: ok a "caccia" alle nutrie anche nelle aree a divieto

ci pensino gli animalari una volta tanto a risolvere i problemi ambientali ! che vadano a sterilizzare tutte le nutrie ah ah ah !!! io di sicuro non ne ucciderò mai una! io sono un Cacciatore, non sarò mai un un "ciapa ràt", e men che meno per far contenti lor signori

da Paolo Va 26/11/2014 22.56

Re:Lombardia: ok a "caccia" alle nutrie anche nelle aree a divieto

Toni el cacciator: Vuoi vedere che quella nutria è il frutto lasciato dal mio drathaar? Beh, una cosa è certa, sarò de coccio, ma a sto giro diamo ragione a clod. Che si arrangino sempre i soliti, danni sempre a loro carico eh!... -sabato sono lì-.

da s.g. 26/11/2014 21.21

Re:Lombardia: ok a "caccia" alle nutrie anche nelle aree a divieto

La parola caccia e' stata impropriamente scritta e virgolettata dall'articolista..qui' scrivono contenimento ed eradicazione.Comunque e' vero che i cacciatori non gli devono sparare ,ammenoche non la raccolgano..Oggi tra un canneto il cane e' venuto a riva con una nutria in bocca...Ho maledetto quello sconosciuto che gli ha sparato..

da Toni el cacciator 26/11/2014 18.19

Re:Lombardia: ok a "caccia" alle nutrie anche nelle aree a divieto

Scusate prima non si cacciavo adesso che ce ne troppe si cacciano io di proposito non le caccio

da clod 26/11/2014 17.35

Re:Lombardia: ok a "caccia" alle nutrie anche nelle aree a divieto

...accanto alla parola nutrie, bisogna mettere le sigle: "wwf - lac - lav -lipu - enpa ecc.ecc.", che con tutti i loro volontari potranno, senza colpo ferir, allontanarle, così facendo, in modo incruento risolveranno il problema, tacciando ancora i cacciatori come assassini ecc.ecc.!!! (i danni comunque a loro carico!!!!!).

da s.g. 26/11/2014 13.55

Re:Lombardia: ok a "caccia" alle nutrie anche nelle aree a divieto

Accanto al nome nutrie non bisogna mettete la parola caccia!!!!!!! La caccia non ai può paragonare ad un contenimento di specie dannose! Quindi chi va a nutrie è un deratizzatore non un cacciatore, che facciano il controllo dei sorci i signori consiglieri!

da beccacinista doc Torino 26/11/2014 13.05

Re:Lombardia: ok a "caccia" alle nutrie anche nelle aree a divieto

SPERO IN UNA LEGGE SIMILE ANCHE PER I PICCIONI.

da G. CARCANO 26/11/2014 12.07

Re:Lombardia: ok a "caccia" alle nutrie anche nelle aree a divieto

A quando il ricorso?????????

da Bepi 26/11/2014 10.05