Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi | Notizie in Evidenza |
 Cerca
Acma: in Toscana recuperato beccaccino con trasmettitore satellitare del 2021 Fauna selvatica: Governo annuncia la riforma della legge 157/92Pac, cacciatori partner dei miglioramenti ambientali per la selvagginaCA TO3: "cacciatore circondato da lupi, prestare attenzione"In Gazzetta Ufficiale l'avvio della sperimentazione su contraccettivo GonaConSpiedo bresciano in lista prodotti tradizionali lombardiSimiani (Pd): ripristinare Comitato Faunistico Venatorio nazionaleParlamento UE chiede modifica status grandi carnivoriCaretta: proposta ministro Lollobrigida primo passo concreto su fauna selvaticaLollobrigida in Parlamento "occorre modificare legge 157 per emergenza cinghiali"Rendicontazione storno Toscana, nuove dateBruzzone (Lega) interviene su questione PSA Piemonte e LiguriaFidc: riprendono i monitoraggi sulla migrazione della beccacciaVaccari PD interroga il Governo sull'emergenza cinghialiPSA: Liguria snellisce procedure per i cacciatoriCommercio di animali selvatici: FACE si unisce a partner e governi alla conferenza globaleRegione Marche si adegua a ordinanza Consiglio di StatoColdiretti Torino chiede l'intervento dell'esercito contro i cinghialiDisturbo venatorio al Giglio. Fidc chiede intervento delle autoritàFirenze: nasce Unione Cacciatori Toscani UCTAnlc Marche "sul Calendario attendiamo giudizio di merito"CNCN protesta per gli attacchi animalisti ai cacciatori all’Isola del GiglioMarche: Consiglio di Stato ordina rispetto parere IspraAnziano in fin di vita dopo l'attacco di un cinghiale. Coldiretti "solo la punta dell'iceberg"Lombardia: sdegno dalle associazioni venatorie per voto in CommissioneLombardia: FdI protesta per gli emendamenti sulla caccia bocciatiMinistro Lollobrigida affronta la questione fauna selvaticaBruzzone "Regole cinghiale Liguria dissuadono la caccia, Ministro intervenga"Mazzali "ferito un anziano da cinghiale nel mantovano. Azioni inadeguate"Toscana: Entrano in attività i Centri di Assistenza VenatoriaConfagricoltura Liguria "inaccetabile la protesta dei cacciatori"Langone "i cacciatori andrebbero pagati altro che tassati"FACE: tolleranza zero sui crimini contro la fauna selvaticaAnuu "38 anni di raccolta ali tordi"Anuu: "una calda migrazione post nuziale"Trieste: celebrata la storica messa di San UbertoFidc: "una nuova rotta per la sorveglianza dell'aviaria"Cabina Regia Toscana a difesa del calendario venatorioFidc Lombardia: non ancora chiusa causa contro il calendario venatorioL'Aquila, a Cagnano Amiterno riprende la caccia senza limitazioni per PSAUmbria: Mancini (Lega) chiede piano straordinario cinghialePatrizio La Pietra e Vannia Gava sottosegretari ad Agricoltura e AmbienteArci Caccia Toscana chiede trasmissione dati su tortora, storno e piccioneIn Toscana nuovo ricorso contro calendario venatorioMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Calano le lepri: Piacenza chiude la caccia in anticipo


lunedì 17 novembre 2014
    

La Provincia di Piacenza in una nota di venerdì 14 novembre ha comunicato l'anticipo della chiusura della caccia alla lepre. Già chiusa da domenica 16 novembre negli Atc PC 1, 2, 3, 5, 6, 7, 8, 11, e praticabile ancora fino al  23 novembre negli Atc 4, 9 e 10. "La modifica al Calendario venatorio provinciale nasce dall'oggettiva valutazione della sensibile riduzione dei popolamenti di lepre. Tale calo, in base ai monitoraggi effettuati, interesserebbe anche gli Istituti faunistici destinati alla produzione di fauna (le Zone di Ripopolamento e Cattura), dove mediamente la riduzione della consistenza è pari a circa il 25% di quanto censito nel 2013 che ha finora rappresentato l'anno peggiore per quanto riguarda i livelli di popolazione dagli anni 2000. Rimane ferma per i cacciatori la possibilità di addestramento dei segugi, annotando la giornata sul tesserino regionale.

“La chiusura anticipata della caccia alla lepre - afferma il consigliere provinciale con delega alla Caccia Massimo Castelli -, condivisa con il mondo venatorio, è un concreto gesto di tutela per una specie in difficolte rappresenta un segnale di una nuova attenzione verso le problematiche della fauna piacentina: a tal proposito è già stato avviato un percorso di condivisione con tutti i soggetti coinvolti per mettere a punto un piano triennale con azioni di tutela per questa specie. Già da ora si sono volute premiare quelle realtà che si sono dotate di strumenti più cautelativi per una pressione venatoria maggiormente sostenibile”.

La Provincia ricorda ai cacciatori, particolarmente a coloro che operano nella fascia planiziale, che è tuttora in corso il monitoraggio dello status riproduttivo delle lepri; domenica sarà ancora possibile consegnare i capi abbattuti (che verranno poi restituiti), per la valutazione da parte di personale esperto, presso i seguenti punti di raccolta:

ATC PC 1: Ristorante Chalet del Gallo, Località Pievetta di Castel S. Giovanni dalle 14,00 alle 15,30;
ATC PC 2: presso la sede dell'ATC in v. Matteotti 20/a a Cortemaggiore dalle 11,00 alle 14,00;
ATC PC 6: Località S. Rocco di Podenzano, presso magazzino ATC, dalle 11,00 alle 14,00.

Leggi tutte le news

16 commenti finora...

Re:Calano le lepri: Piacenza chiude la caccia in anticipo

Visto che il numero dei cacciatori è in calo propongo un "lancio" di cacciatori!

da vecchio cedro 19/11/2014 15.30

Re:Calano le lepri: Piacenza chiude la caccia in anticipo

Scusa Paolo ,chiedevo se fosse capitato a qualcuno di voi ,lepre con sintomi simili........x discorso lanci no grazie,da noi abbiamo pernici e lepri selvatiche in territorio libero,ci pensa l'habitat a salvarle e poche gg a stagione di caccia..........

da Lisandru 19/11/2014 9.22

Re:Calano le lepri: Piacenza chiude la caccia in anticipo

Di Tv lo so' ,sono stato anche socio del confinante Tv 10 ,poi non hanno piu' accettato "forestieri" ammenoche' non facesserodomanda come primo ambito,alche' farsa li ho mandati a ..da chi poi qui' non ci capiamo ,perche' io non adoro santi...

da Toni el cacciator 18/11/2014 23.27

Re:Calano le lepri: Piacenza chiude la caccia in anticipo

Toni el cacciator: Heilà... Piacenza come provincia è lì! Ma, mi stò chiedendo, la Veneta Provincia di Treviso che, con i suoi 13 A.T.C. e i 39 Comprensori Alpini, vorresti dire che è grande come il Nevada (USA)?!... Mi sa tanto che il discorso carega naviga in tutti gli A.T.C. e C.A. del paese, fatalità voluti da chi poi???...

da s.g. 18/11/2014 21.37

Re:Calano le lepri: Piacenza chiude la caccia in anticipo

Ma quanto e ' grande la provincia di Piacenza per avere 11 ambiti,,,O quanto sono piccoli gli ambiti ,riescono a tenere la muta di segugi all'interno degli stessi ??

da Toni el cacciator 18/11/2014 18.51

Re:Calano le lepri: Piacenza chiude la caccia in anticipo

come detto e ridetto alla nausea; I CACCIATORI PAGHERANNO QUANTO INTELLIGENTEMENTE DOVUTO PER ESSERE CONSIDERATI IN REGOLA PER POTER PRATICARE LA PASSIONE VENATORIA. SOLAMENTE DOPO ESSERE STATI INFORMATI DEI REGOLAMENTI APPLICATI DA QUELL'AMBITO (ATC) DA QUANTA SELVAGGINA E' STATA LANCIATA E IN CHE MODALITA SARA' CACCIATA. SOLAMENTE A QUESTO PUNTO DEMOCRATICO IL CACCIATORE AVRA' IL DIRITTO DI SCEGLIERE SE PAGARE O MENO I VERSAMENTI DOVUTI. !!!!!! TUTTO IL RESTO E' DIMOSTRAZIONE DI IMBROGLIO VERSO I CACCIATORI ITALIANI!!! SALUTI

da EX ARMERIA 2000 18/11/2014 15.07

Re:Calano le lepri: Piacenza chiude la caccia in anticipo

basta con queste balle colossali le lepri non nascono dalla terra con i nostri soldi gli atc non fanno i ripopolamenti giusti è inutile comprare le lepri in argentina per pagarle meno arrivano in italia che il clima è diverso e qui non riproducono il loro ciclo in argentina è gia finito le lepri dell'est europa non trovano lo stesso abitat e il viaggio è troppo lungo le lepri sono selvatici delicati bisogna usare selvaggina di casa nostra spendere i soldi dei cacciatori per lanciarte riproduttori validi no spenderli in cagate tutti gli atc con le lepri sono nella merda perchè non ripopolano in maniera intelligente

da lupo60 17/11/2014 20.11

Re:Calano le lepri: Piacenza chiude la caccia in anticipo

lisandru: le lepri non cadono dal cielo, se si hanno le riserve vuote occorre fare dei lanci, è inevitabile. Lasciare una zona chiusa e sperare che le lepri si riproducano è pura utopia. Ho visto sperimentare i lanci in diverse zone di rispetto e hanno dati risultati ottimali; solo così si potranno avere lepri selvatiche nate in loco negli anni successivi. Con cordialità.

da PaoloP 17/11/2014 18.39

Re:Calano le lepri: Piacenza chiude la caccia in anticipo

una domanda ad esperti:questa stagione ne ho uccisa una che,apparentemente integra e sana(corsa e movimenti naturali)presentava sul muso un zona spelata e con croste che sembrava quasi psoriasi(in 30 anni mai vista una cosa simile),,,,,,,,,,,,,,le lepri calano dicono x malattia........qualcuno sà dirmi se ha avuto esperienze simili??In Sardegna nord-occidentale nn facciamo lanci,sono selvatiche......qualche [email protected] che sperimenta???Atv????

da lisandru 17/11/2014 17.21

Re:Calano le lepri: Piacenza chiude la caccia in anticipo

11 atc ma si potrà una cazzata del genere? a Piacenza cosa servono 2000 euro per andare a caccia in tutta la provincia??? roba da Italia paese di pazzi,,,

da marco 17/11/2014 16.59

Re:Calano le lepri: Piacenza chiude la caccia in anticipo

Concordo con dardo 17/11/2014 16.20, bisogna ridurre i nemici naturali della lepre ora presenti in numeri troppo elevati, contenere le azioni di bracconaggio che si verificano prevalentemente nelle ore notture, basta vedere quante ruotate si vedono al mattino nei campi, e non sono coppiette che vanno in camporella.

da F.D. 17/11/2014 16.34

Re:Calano le lepri: Piacenza chiude la caccia in anticipo

per avere una corretta gestione una volta localizzata la zona idonea si devono levare i nocivi, volpi, cornacchie, gazze, poi si immette la lepre italica, e se ne seguono gli sviluppi con la sorveglianza e la tolleranza zero, perchè in quanto gestione almeno in toscana siamo carenti, se vi è una zona con il bracconaggio si chiude la zona credendo di risolvere il problema, ma in realtà si acutisce in quanto nell'atc, massa 13 la sorveglianza è zero, e sopratutto la notte quando gli stronzi girano a fucilare caprioli, cinghiali, e lepri nella zona di divieto del fiume magra....

da dardo 17/11/2014 16.20

Re:Calano le lepri: Piacenza chiude la caccia in anticipo

Lanciare! cambiare il sangue! soprattutto nelle ZRC altrimenti non esisterà rendita! smettiamola di pensare che i "lanci" sia dannosi!! e' una falsità dimostrata dai fatti!

da PaoloP 17/11/2014 14.14

Re:Calano le lepri: Piacenza chiude la caccia in anticipo

C'è chi pensa ancora a gestire la lepre con i "lanci"!!!! Alla faccia della corretta gestione faunistica!!! Preservare il capitale, raccogliere l'interesse.

da vecchio cedro 17/11/2014 13.38

Re:Calano le lepri: Piacenza chiude la caccia in anticipo

...certo che è giustificato, non ci sono più lepri! Vuoi vedere che i cacciatori ne sono i diretti responsabili?!...

da s.g. 17/11/2014 13.33

Re:Calano le lepri: Piacenza chiude la caccia in anticipo

basta incentivare i lanci l'anno prossimo, e controllare il bracconaggio, per non fermare la caccia a in mezzo all'annata venatoria, come sempre chi paga per un intera stagione ne fruisce per metà, naturalmente il fermo credo sia ben giustificato........

da dardo 17/11/2014 12.49