Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Animalisti Piemonte: accolto ricorso su Calendario venatorioCorona: nelle scuole siano i cacciatori ad insegnare il contatto con la naturaLombardia: ok a modifiche legge caccia. Il commento di Fidc La Lipu vuole collegare la caccia al bracconaggioMazzali: ok a Odg su ospitalità cacciatori da fuori regioneUmbria: I cacciatori di cinghiale uniti contro il Covid-19Toscana: parte la selezione al caprioloFiocchi, strategia Farm to Folk Ue valorizzi la selvagginaLombardia, per M5S incostituzionale norma sui visori notturniArchiviato Eu Pilot bracconaggioLombardia: giubbino alta visibilità obbligatorio anche per la stanzialeFace: ottimo Farm to ForkPisa. Controllo corvidi ok all'IspraI cacciatori europei determinanti per la biodiversitàFondazione Una e tutela della BiodiversitàLombardia. Rolfi "attendiamo via libera a caccia di selezione e visori notturni"Toscana. Ecco il calendario venatorioLombardia. Mazzali "respinte pregiudiziali contro la caccia"Covid 19 e buone pratiche a cacciaPiemonte. Riparte la caccia di selezioneA Catania i cacciatori con la protezione civileFidc: su Manifesto FACE Biodiversità un altro passo avantiCCT: "si torna a caccia! Approvato calendario venatorio"Cinghiali Bologna: Botta e risposta con la Città MetropolitanaBraccata. Fra vergini e smemoratiFace cerca collaboratoriFace. I cacciatori con la ricercaStorno in deroga. La Toscana ha messo il turboBraccata. E' gazzarra dopo la lettera di LegambienteFedercaccia Emilia R.: “La caccia è attività motoria”Cinghiali. La Calabria ha un pianoLegambiente attacca la braccata. Fidc protestaLombardia. Chiarimenti in corso d'operaToscana verso il Calendario Venatorio. CCT: "Ottimo risultato"Toscana: nuova leadership ItalcacciaFrancia: record di beccacce inanellateUSA. 900 mila ettari riaperti alla cacciaFidc Perugia. Ingiusto pagare i danni dei cinghialiAnlc Lombardia: bene selezione caprioloToscana. Si ricomincia con i controlli e i prelieviFidc Umbria: no ad aumento tasse AtcToscana. Si chiede di ripartire con gli esamiAssessore Mammi (Emilia R.): priorità al controllo del cinghialeMolise: Tar respinge richiesta sospensione cacciaIl "Capanno" del GranducaCaccia. Importanti novità in LiguriaProcede monitoraggio su ceseneCalabria. Prima mossa sul calendarioPiombo: richiesta di chiarimenti dal Presidente della Face Emilia Romagna: ecco il calendario venatorioEmilia Romagna. Impazza la polemicaCabina regia mondo venatorio: Far ripartire attività venatoria e controlloPompignoli (Lega): "sospendere il pagamento della quota di iscrizione agli Atc"Morassut (MinAmbiente) rende onore al cuore dei cacciatoriToscana: allarme ColdirettiLombardia. Rolfi chiede le derogheToscana: appostamenti fissiMolise. Il Wwf contesta la riaperturaCovid 19. Nuove iniziative FedercacciaCct chiede risposte urgenti su controllo e selezioneEmilia Romagna. Sì ad addestramento cani e caccia selezioneAddestramento cani anche in ToscanaRolfi: in Lombardia caccia cinghiale tutto l'anno anche con visori notturniAttività cinofile e prelievi selettivi: Dreosto scrive alle RegioniCabina di regia Mondo Venatorio: Facciamo ripartire il settoreFidc Umbria: no ad apertura caccia braccata al primo novembreFidc Piemonte: Da Legambiente meschino sciacallaggio sulla cacciaCinghiali. Assessore Basilicata sollecita provvedimenti governativiMolise, è legge la possibilità di estendere caccia al cinghialeArci Caccia Emilia Romagna: in cammino verso il Calendario Venatorio 2020

News Caccia

Calendari venatori legittimi per l'UE: coinvolta la conferenza Stato Regioni


venerdì 29 novembre 2013
    
Le associazioni venatorie riunite nella FACE e Arcicaccia hanno inviato una lettera al Presidente della Conferenza Stato Regioni, Vasco Errani e al Coordinatore della Commissione Politiche Agricole della stessa, in cui segnalano la recente posizione dell'Unione Europea sui calendari venatori italiani che legittima l'utilizzo della decade di sovrapposizione.

“Come noto – recita la missiva - dall’anno 2010 la stesura dei calendari venatori in Italia è stata caratterizzata da un clima di incertezza dovuta ai continui ricorsi al Tar messi in atto da varie associazioni anticaccia. Ciò ha comportato forti problematiche per il normale e il legittimo svolgimento dell’attività venatoria da parte dei cacciatori italiani. Questi problemi sono sorti a seguito di nuove posizioni prese dall’ISPRA che proponevano riduzioni alla stagione e alle specie cacciabili più restrittive rispetto a quanto consentito dal documento europeo Ornis Key Concepts e della Guida alla disciplina della caccia europea (Guida interpretativa)".

"Uno dei più importanti argomenti che l’Ispra non ha recepito nelle proprie posizioni è l’utilizzo della decade di sovrapposizione all’inizio della migrazione prenuziale o alla fine del periodo riproduttivo, nonostante questa decade di tolleranza sia esplicitamente prevista nella Guida interpretativa ai paragrafi 2.7.2 e 2.7.9. esia inoltre utilizzata in moltissimi Stati membri dell’Unione Europea. Un altro aspetto riguarda l’utilizzo di dati regionali a supporto di scostamenti dal dato KC nazionale, come previsto dalla Guida Interpretativa al paragrafo 2.7.10".

"Il documento allegato - dicono le associazioni riferendosi alla risposta del Commissario UE -  chiarisce finalmente in modo definitivo queste questioni in una risposta scritta del Commissario europeo Potoĉnik, fornita a seguito di tre interrogazioni dell’Eurodeputato Andrea Zanoni sulla mancata rispondenza dei calendari venatori italiani alle direttive europee. Il Commissario Potoĉnik stabilisce, dopo un esame di vari calendari venatori regionali italiani, che le stagioni di caccia instaurate ed i limiti di prelievo in atto per le specie di uccelli rispettano in pieno la Direttiva Uccelli". "Il Commissario Potoĉnik - continua la lettera - chiarisce che le stagioni rispettano la Direttiva anche grazie all’utilizzo della decade di sovrapposizione, legittimandone quindi l’uso da parte delle Regioni italiane a differenza di quanto invece sostiene l’ISPRA".

Per il Commissario Europeo la Guida interpretativa nella sua interezza è lo strumento applicativo della
Direttiva Uccelli,
di conseguenza anche il paragrafo 2.7.10, applicato da varie regioni italiane, fra cui il Veneto, oggetto di una delle interrogazioni, risulta legittimo da parte delle regioni italiane".

FACE e Arci Caccia concludono quindi "che le Regioni italiane possono stabilire calendari venatori (così come alcuni hanno già fatto) per le specie di uccelli selvatici in armonia con la legge 157/92, i Key Concepts e la Guida interpretativa, così come proposto puntualmente da Face Italia e Arcicaccia ed in questo modo rispettano completamente gli obblighi internazionali di tutela e di corretta gestione prescritti dalla Direttiva Uccelli", e si dichiarano disponibili "a un qualsiasi confronto su questa così come su altre questioni legate all’attualità venatoria che sono state fonte di ricorsi e problemi di varia natura alle pubbliche amministrazioni (danni da fauna selvatica, impiego di munizioni alternative al piombo, controllo delle specie aliene e opportuniste, per fare alcuni esempi), al fine di ristabilire al più presto, se fosse possibile, un clima di condivisa certezza nella stesura dei calendari venatori in armonia con gli indirizzi europei".

Leggi tutte le news

22 commenti finora...

Re:Calendari venatori legittimi per l'UE: coinvolta la conferenza Stato Regioni

purtroppo l'italia è governata da ipocriti che utilizzano il potere conferitogli dai cittadini per interessi personali.Sulla caccia la cosa si accentua ancor di più

da luca75 02/12/2013 18.28

Re:Calendari venatori legittimi per l'UE: coinvolta la conferenza Stato Regioni

Non e' proprio cosi, l'ispra e' l'organo di consulenza scientifica delle regioni ed a quello si dovrebbe attenere,non esiste manica piu' larga o piu' stretta, la stessa ha redatto l'ipotesi del kc Italiano, ma ne disconosce la decade di sovrapposizione, prevista dalla direttiva uccelli,nessuna censura avrebbe l'ispra se consigliasse alle regioni l'uso di codesta facolta' prevista dalla diretiva uccelli...Ma non lo fa...Come potrebbe consigliare,nei suoi pareri, l'uso di bibliografia propria per articolare i calendari, come oggi avviene e, anche in questo non violerebbe nessuna direttiva..Ma non lo fa, si limita a sostenere il kc e, la guida alla stesura dei calendari del 2010...

da Alessandro.C. 02/12/2013 16.30

Re:Calendari venatori legittimi per l'UE: coinvolta la conferenza Stato Regioni

l'ispra si attiene perfettamente alle direttive europee,anzi,in materia è anche più restrittiva,cosa che è nelle sue facoltà,visto che è l'organo nazionale deputato dallo stato a fornire pareri sulla gestione della fauna selvatica.Contrasterebbe con le direttive sole se, fosse di manica più larga rispetto a queste ultime.

da bruxelles 02/12/2013 16.15

Re:Calendari venatori legittimi per l'UE: coinvolta la conferenza Stato Regioni

Gia'.....

da Ale.C. 02/12/2013 14.03

Re:Calendari venatori legittimi per l'UE: coinvolta la conferenza Stato Regioni

@Ale.C. peccato......

da cacciaforever 02/12/2013 13.08

Re:Calendari venatori legittimi per l'UE: coinvolta la conferenza Stato Regioni

cacciaforever,l'europa non applica nulla nei confronti dell'ispra,e' solo un organo di consulenza.....

da Ale.C. 02/12/2013 12.04

Re:Calendari venatori legittimi per l'UE: coinvolta la conferenza Stato Regioni

spero che l'Europa applichi delle sanzioni all'Italia per quanto riguarda il fatto che l'Ispra non si attiene alle direttive europee in materia DI CACCIA.........poi vediamo cosa succede......

da cacciaforever 02/12/2013 9.44

Re:Calendari venatori legittimi per l'UE: coinvolta la conferenza Stato Regioni

fin quando la caccia verra' gestita in questo modo,si fara' ben poco.ci chiedono di andare a caccia di una specie quando sul territorio non c'e' piu',praticamente prese per i fondelli

da lux 30/11/2013 15.26

Re:Calendari venatori legittimi per l'UE: coinvolta la conferenza Stato Regioni

orsi è stato un blef per noi cacciatori che lo abbiamo votato adesso non lo sentiamo più ma quando ci vorranno i voti uscirà dinuovo speriamo che lo prenda in quel posto

da marco 29/11/2013 22.20

Re:Calendari venatori legittimi per l'UE: coinvolta la conferenza Stato Regioni

se attuano la legge europea anche da noi il tordo ed il colombaccio si possono cacciare fino al 10 febbraio. Politici associazioni venatorie SVEGLIA

da cacciatore calabrese 29/11/2013 16.37

Re:Calendari venatori legittimi per l'UE: coinvolta la conferenza Stato Regioni

Che strano. Fino a poco tempo fa, quelli dell'Arcicaccia difendevano a spada tratta le sciocchezze dell'Ispra. Adesso, a cose fatte, si accodano. Bravi. Bravi. Bravi. Quando si dice convertirsi sulla via di dmasco. Una vera e propria folgorazione. Che dio vi strafulminiiii

da Sanpaolo 29/11/2013 15.14

Re:Calendari venatori legittimi per l'UE: coinvolta la conferenza Stato Regioni

Purtroppo siamo un popolo fallito, governato da ladri, incapaci, parassiti ed ipocriti!!!!!!!!!......sinceramente per adesso non vedo ancora la luce infondo al tunnel!!!!!......cordialità !

da Alex hunt 29/11/2013 14.07

Re:Calendari venatori legittimi per l'UE: coinvolta la conferenza Stato Regioni

In tutta Europa cacciano gli storni che son peggio dei corvidi e invece da noi sono protetti.....poverini ce ne sono tanto pochi !!!!! ( miliardi di miliardi )

da Domenico 29/11/2013 13.52

Re:Calendari venatori legittimi per l'UE: coinvolta la conferenza Stato Regioni

Pensate come funziona bene ispra ed altri cervelloni che si riempiono impropriamente la bocca parlando di fauna ed ambiente: in tutta Europa si contrasta il proliferare di corvidi (vero flagello per ogni volatile che tenti di mettere su famiglia) Con interventi di controllo attuati in ogni mese dell'anno, In questo ridicolo paese succede che in Liguria vengano tolte le giornate aggiuntive x la caccia a tali specie. Che paese ridicolo di scaldapoltrone incompetenti.

da Tordobottaccio 29/11/2013 13.44

Re:Calendari venatori legittimi per l'UE: coinvolta la conferenza Stato Regioni

Orsi non lo dimenticheremo mai ... purtroppo

da Bear 29/11/2013 13.24

Re:Calendari venatori legittimi per l'UE: coinvolta la conferenza Stato Regioni

...E vaiiii!!!!

da s.g. 29/11/2013 13.22

Re:Calendari venatori legittimi per l'UE: coinvolta la conferenza Stato Regioni

ricordatevi di Orsi che voleva cambiare la legge e invece ci ha regalato il parere dell'ISPRA

da ALBA69 29/11/2013 12.31

Re:Calendari venatori legittimi per l'UE: coinvolta la conferenza Stato Regioni

Un "grande" della politica oramai defunto disse :Pensare male non è bello ma spesso ci si azzecca !! L' ISPRA da chi è formato ? E che guadagna con il suo atteggiamento ? Ci sono al suo interno degli incompetenti ? Ha degli interessi di parte ? Ai posteri l'ardua sentenza !!

da Mauro Roma 29/11/2013 12.29

Re:Calendari venatori legittimi per l'UE: coinvolta la conferenza Stato Regioni

L'ISPRA DEVE ESSERE CHIUSA ED I DIPENDENTI VERDASTRI MANDATI A ZAPPARE!

da mario 29/11/2013 12.14

Re:Calendari venatori legittimi per l'UE: coinvolta la conferenza Stato Regioni

L'ISPRA se lavorasse scientificamente e non per isterismi animalari, sarebbe anche giusto e importante che continuasse a lavorare, per il bene del patrimonio faunistico dello Stato Italiano . Se invece si atteggia ad istituzione prettamente anticaccia sarebbe meglio scioglierla del tutto.E' una spesa inutile Anche se il suo parere resta obbligatorio ma NON VINCOLANTE. Non dimentichiamolo. E non scordiamo che persino l'UE di cui tanto si riempiono la bocca tutti quanti ha promosso a pieni voti i calendari venatori Italiani. Quindi ..................

da Renzo 29/11/2013 12.01

Re:Calendari venatori legittimi per l'UE: coinvolta la conferenza Stato Regioni

è più difficle fare un calendario venatorio che andare sulla Luna, parlando ovviamente dell'Italia.......chissà perchè.....che poi uno Stato Sovrano con proprie leggi approvate dal Parlamento eletto dai Cittadini , debba dipendere per la caccia da un commissario europeo del quale non sappiamo nulla, se non che può decidere delle sorti dei cacciatori italiani è una situazione un po' tragicomica.........se queta è l'Europa allora IO NON SONO D'ACCORDO....

da cacciaforever 29/11/2013 11.42

Re:Calendari venatori legittimi per l'UE: coinvolta la conferenza Stato Regioni

Un'altra ragione in piu' per chiedere risarcimento per i cacciatori liguri che per questi ricorsi hanno perso 16 giorni di caccia

da Domenico 29/11/2013 10.56