Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Dal Friuli una proposta di modifica della 157/92Fiocchi: 5 stelle-Pd e la cacciaEmergenza cinghiali Roma. Ancora nessun interventoOk definitivo in Molise a Calendario Venatorio 2019 - 2020Sicilia, Bandiera "su calendario venatorio abbiamo fatto il possibile"Umbria: Wwf denuncia consiglieri che hanno votato Piano faunisticoSardegna: mozione Piras per pareri tecnici sulla faunaA San Giovanni Val D'Arno assemblea CCT su calendario venatorioIl calendario venatorio siciliano delude le aspettativeIn Spagna caccia già apertaRieti, protesta l'Atc per le limitazioni alla braccata Continua ricerca tortora, grazie a raccolta ali Sicilia, proposte modifiche a bozza calendario venatorioAl Game Fair la "Braccata rosa" delle cacciatriciBrescia: preapertura alla cornacchiaUmbria: Giunta propone preapertura 1 e 8 settembreFidc Sardegna risponde ad attacco animalistaSardegna, a proposito del Calendario Venatorio Arci Caccia critica approvazione Piano Faunistico UmbriaMentre in Nuova Zelanda...Castel Viscardo (TR). Convegno su habitat, biodiversità e selvaggina stanzialeChiesina Uzzanese (PT). 39° Fiera degli Uccelli Abruzzo. Approvato calendario venatorio 2019/2020L'amministrazione Trump favorevole all'espansione dell'accesso alla cacciaFIDC Pistoia organizza 3 incontri con i cacciatoriCaccia apertura in FranciaPistoia. Corso abilitazione prelievo selettivo Daino-Muflone-CervoLindsay Scott e la struggente natura selvaggia Padule Fucecchio. Al via il controlloSicilia. Arcicaccia protestaCPA, FIDC e UCS- ANLC Sardegna. Incontro con l'AssessoratoFedercaccia. Nominate le prime commissioniLazio. Approvata preapertura caccia tortoraUmbria: approvato Piano Faunistico Venatorio"Una sfida al buonsenso"Sardegna, arriva parere Ispra su Calendario VenatorioArci Caccia L'Aquila: "ad agosto ancora senza calendario venatorio"Crisi di Governo vicina?Ungulati: proposte modifiche da Fidc Forlì CesenaFidc Umbria: no ad aumenti per le squadre dei cinghialaiSalvini chiede sostituzione del Ministro CostaEmilia R. Molinari (Pd): Caccia braccata patrimonio da tutelareConsiglio Ministri impugna legge mobilità venatoria PugliaBerlato: no alle illegittime restrizioni degli Atc sulla cacciaUmbria: approvato in Commissione Piano faunistico VenatorioAbruzzo, calendario ancora da approvare. Wwf pronto a ricorsoVietare la caccia sui fondi privati? In Piemonte è legittimoBruzzone interroga il Ministro Costa sui KCTrento, animalisti ricorrono al Tar contro il calendario venatorioSicilia, partito monitoraggio del coniglio selvaticoLombardia. No della Regione ai tesserini opzione cacciaToscana, ok a Piani cervo, daino e mufloneFedercaccia Umbra, Giovanni Selvi neopresidenteRichiami vivi. Fidc Lombardia "inaccettabili dichiarazioni Lac"Lega Emilia Romagna: "braccata a rischio" Molise, ok calendario venatorio in CommissioneUmbria: stagione venatoria a rischioLa festa del cacciatore dell'Anuu PC aiuta l'ospedale pediatricoCalendario venatorio Lombardia: pubblicate le integrazioniColombaccio, cabina di regia scrive agli AtcPescia (PT), premiazione fiera uccelliStorno: in Puglia ok del comitato faunistico sulla derogaLiguria: ricorso animalista contro calendario venatorio Rappresentanza Atc. Tar Piemonte respinge ricorso FidcFiocchi: "bene roccoli Lombardia, continua lavoro in Europa"Richiami vivi, Anuu: il buonsenso in LombardiaMazzali: "buon lavoro della Regione sui roccoli"Massardi: riapertura roccoli grande vittoria dei cacciatoriRolfi annuncia riapertura roccoli LombardiaCaccia, questione di eticaCalendario venatorio Molise, ecco le dateFormigine. Protesta per aggressione animalistaTar Piemonte respinge ricorsi contro calendari venatoriBerlato torna alla guida dell'Associazione Cacciatori VenetiApprovato calendario venatorio Valle d'AostaCpa Lombardia: fumata nera sulle derogheDdl Proteggi Animali verso testo unificatoMilano, il cartellino della discordiaVentavoli presidente Consorzio Bonifica Basso ValdarnoApprovato Calendario Venatorio 2019 - 2020 in CalabriaBasilicata: approvato calendario venatorio 2019 - 2020 CCT: A Capannoli argomenti per un lavoro comuneMarche: Approvata caccia in deroga allo stornoBuconi plaude ad accordo Coldiretti - Fidc VenetoMoriglione e pavoncella. Plauso di Fidc alle RegioniFiumani (CPA) "Feltri venga a conoscere i cacciatori"Calendari venatori ancora in alto mareLombardia, il punto di Rolfi sul controllo dei cinghialiFidc ribadisce: "l'842 non si tocca!"Cassazione conferma condanna Lac per controlli su cacciatoriColdiretti Umbria chiede varo immediato Piano FaunisticoLa caccia corre sui socialBruzzone a Ministro Tria: ridurre Iva selvaggina da allevamentoCalendario Venatorio Toscana e specifiche provinciali. La deliberaDa Casalguidi il punto sulla difesa della caccia toscanaMarche: Giunta adotta Piano Faunistico Venatorio Umbria, sblocco Piano Faunistico salverà preapertura

News Caccia

Friuli: stralciati articoli sulla caccia da legge manutenzione


giovedì 13 dicembre 2012
    
Come si apprende da una nota ufficiale, dopo una serie di approfondimenti, il Consiglio Regionale del Friuli Venezia Giulia ha votato lo stralcio degli articoli relativi alla caccia e degli emendamenti presentati a corredo della legge di manutenzione, alcuni modificativi e molti aggiuntivi. La decisione segue quella presa a novembre dalla IV Commissione con un accordo bypartisan (Pd e Pdl), che evidenziava la necessità di affrontare la riforma della legislazione venatoria in modo più organico, rimandando la trattazione degli argomenti proposti a gennaio 2013.

Solo Alessandro Corazza,  capogruppo dell'Italia dei valori, ha commentato lo stralcio del suo emendamento. "È evidente – ha dichiarato -  che la maggioranza Tondo continua ad affrontare questa tematica così importante in modo esclusivamente elettoralistico, non tenendo in considerazione tutte le realtà coinvolte e 'dimenticando' di recepire le sentenze della Corte costituzionale". "Con questo emendamento avevo proposto i medesimi contenuti che erano stati presentati inizialmente dagli uffici e dalla Giunta regionale nel disegno di legge di manutenzione, ma che poi sono stati tolti, trasversalmente, con l'analisi del testo fatto dalla Commissione consiliare - ricorda Corazza. Oggi, tutti i Gruppi presenti in Aula - tranne i Cittadini e l'Italia dei valori - hanno stralciato il testo rimandandolo in Commissione".

"Si è perso l'ennesimo treno per regolamentare il sistema della caccia nel Friuli Venezia Giulia, oggi parzialmente incostituzionale - denuncia Corazza. L'Aula preferisce una situazione fuori controllo e un quadro normativo incerto in cui sguazzare. Va ricordato infatti ancora una volta che dopo la bocciatura della legge regionale 6/2008 da parte della Corte costituzionale, la maggioranza Tondo non ha voluto trovare una soluzione. Così, in questo momento, gli atti emanati dagli organismi di gestione venatoria, qualora impugnati, sono a rischio annullamento perché presi da organismi di non legittima composizione". "Senza dimenticare - conclude Corazza - che la Regione non ha saputo emanare neanche il Piano faunistico regionale, un passo fondamentale per risolvere gran parte delle questioni ancora aperte. In queste condizioni, chiunque facesse ricorso potrebbe provocare il blocco immediato della stagione venatoria come già accaduto in Veneto e in Piemonte".

Leggi tutte le news

1 commenti finora...

Re:Friuli: stralciati articoli sulla caccia da legge manutenzione

E sarebbe ora di riformare la caccia in FVG. Abbiamo una legislazione che 30 anni fa poteva essere all'avanguardia, ora è del tutto obsoleta, illogica e fuori dal contesto nazionale. Oltre che probabilmente illegittima ! Teniamoci le cose buone, tipo la caccia di selezione che è nata dalle nostre parti, eliminiamo definitivamente la "caccia tradizionale" agli ungulati (coi cani e magari a pallettoni ... Ma vi pare ?) e finiamola una volta per tutte con queste "riserve di diritto", facciamo due bei ATC ben regolamentati e permettiamo finalmente ai giovani di poter cacciare anche loro ed ai vecchi cacciatori di potersi spostare in altri posti. Vi sembra possibile dover aspettare 5 (si, cinque ...) anni SOLO per poter far domanda di trasferimento ? Senza avere alcuna granzia che questo trasferimento possa avvenire ? E tutto questo solo perché ci sono troppi cosiddetti cacciatori che pagano la loro quota, a caccia non ci vanno praticamente mai, ma così facendo occupano un posto in riserva precludendo la possibilità di nuovi ingressi ? Basta ... !!!

da OLD_Hunter 14/12/2012 9.22