Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi | Notizie in Evidenza |
 Cerca
Marche: approvato Calendario Venatorio 2024 - 2025Eos Show 2025: appuntamento a febbraioBolzano: Ufficio fauna selvatica cerca volontari censimento pernice biancaFidc BS: nessuna sorpresa da Ispra su Calendario Venatorio LombardiaProliferazione cinghiale Puglia: Gatta (FI) interroga il GovernoLibera Caccia pronta a seguire l'esempio dei cacciatori francesiQuestione caccia tortora sui tavoli della Regione UmbriaSulla caccia continua vergognosa disinformazioneLiguria, approvato emendamento su prelievo cinghiali oltre orarioVaccari (PD) "per tutela biodiversità servono anche scelte difficili"Giornata Biodiversità: Fidc "serve approccio nuovo alla gestione"Calendario Venatorio Marche 2024 - 2025 in dirittura d'arrivoIl Senato inizia l'esame del Decreto AgricolturaLiguria, approvate modifiche su anelli richiami vivi e foraggiamento cinghialeDopo stop cacce tradizionali i cacciatori francesi sospendono la caccia al cinghialeGiovani e caccia, in Inghilterra si punta sulla formazione scolasticaCampania, Circolare per i cacciatori di selezione al cinghialeAssemblea nazionale Anuu "Caccia: una passione al servizio della società"Cacciatori veri ambientalisti: continuano le iniziative dei paladiniAB (Agrivenatoria Biodiversitalia) chiede Iva 10% su cessioni fauna selvaticaDecreto Agricoltura (e caccia?): ecco il testo in esame in CommissioneRiforma legge caccia Marche, polemiche da ColdirettiArci Caccia Marche: Calendario Venatorio non concertato con le associazioniLiguria, Piana: "con autoconsumo cinghiali vero coinvolgimento dei cacciatori"Il Decreto di Lollobrigida fa infuriare i 5 StelleBonelli chiede referendum contro la cacciaIn Francia 90 specie cacciabili, 60 sono uccelliDe Carlo:"Dl Agricoltura in approvazione entro fine giugno"Bruzzone: pronti a superare ostruzionismo contro le modifiche alla 157/92 sulla cacciaLollobrigida annuncia firma di Mattarella su Decreto AgricolturaInterrogazione M5S chiede al Governo di rafforzare ruolo del SOARDAFidc: riconosciuta finalmente utilità pubblica della cacciaScienza e calendari venatori. A Bastia Umbra il punto di Federcaccia Bargi (Lega Emilia Romagna) "su regolamento ungulati persa occasione di confronto"Preapertura caccia e deroghe in Umbria. Puletti chiede di sollecitare IspraCommissario Caputo: già 15 mila bioregolatori, puntiamo a 100 mila entro l'annoAutoconsumo cinghiali abbattuti. Pubblicata Ordinanza PSA30 mila ingressi a Caccia VillageBruzzone: "Cinghiali, torna diritto all'autoconsumo in zone PSA"Ministro Lollobrigida all'inaugurazione di Caccia VillageCarabinieri Forestali, Mattarella esprime dubbi su Decreto AgricolturaProblema oche in Olanda, cacciatori lamentano regole inattuabiliCaccia, l'Enpa attacca Vaccari e i cacciatori "allarme selvatici inesistente"Ignazio Zullo (FdI) interroga il Ministro: "densità venatoria, disparità tra i cacciatori pugliesi"Francia: nuovo stop alle deroghe per "caccia tradizionale"Successo per il progetto nidi artificiali per il germano realePercezione distorta della caccia, un nuovo sondaggio in UE la fomentaAssessore Beduschi "su PSA siano riconosciuti gli sforzi dell'Italia"Selvatici e buoni: nasce manuale operativo per gli addetti alla filieraEmilia Romagna: Giunta vara nuovo regolamento ungulati Europee: Anna Maria Cisint (Lega) sottoscrive il suo impegno per il mondo venatorioArci Caccia: "finalmente corretto l'errore sulle guardie volontarie"Coldiretti "Bene Dl Agricoltura su cinghiali ma servono i piani regionali"Buconi "positivi provvedimenti dal Decreto Agricoltura"Fiocchi all'evento contestato di Sumirago “fiero di essere cacciatore”Europee: Cabina di Regia Venatoria chiede impegni alla politicaTar respinge ricorso contro 842 (ingresso cacciatori sui terreni privati) Face raccomanda ai cacciatori di votare alle prossime europeeApprovato DL Agricoltura. Novità su vigilanza venatoria, Psa, ForestaleCacciatori ancora all'opera nel weekend per ripulire boschi e ripristinare habitatCalendario Venatorio 2024 - 2025 Liguria: ecco il testoIl Soarda passerà sotto il controllo del MinAgricoltura. Decreto al CdMPutin e Berlusconi, quando l'amicizia si incrinò per una battuta di cacciaMassimo Buconi confermato alla guida di FedercacciaFondazione Una e Università Pollenzo presentano nuova filiera selvaticaL'invito di Buconi ai candidati: "caccia argomento da maneggiare con cura"Valle D'Aosta. Lega propone riapertura caccia allo stambeccoFiocchi ricandidato al Parlamento Ue. Polemica per il manifesto col fucileRegione Umbria preadotta Calendario Venatorio 2024 - 2025Coldiretti: fauna selvatica causa 200 milioni di euro di danniConsiglieri Lega Umbria "accolte nostre richieste su Calendario Venatorio"Campania: tra Salerno e Benevento stanziati quasi 200 mila euro per i fagianiCaccia di selezione aperta nella Zps del Parco Sirente VelinoDopo focolaio Lombardia, Ue aggiorna zona di restrizione PSA in ItaliaCalendario Venatorio Umbria: Morroni annuncia novità in ConsultaInterrogazione Brambilla contro la caccia al cinghiale in area protettaColdiretti "mancano ancora i Piani regionali di controllo della fauna selvatica"Buconi nella tana del lupo: Confronto con Wwf sul Fatto Q.In Estonia l'88% dei cittadini promuove la cacciaDimissioni Arci Caccia. La lettera di Gabriele SperandioOsvaldo Veneziano si dimette dal comitato scientifico dell'Arci CacciaLegge Bruzzone: Commissione Agricoltura tratta (e respinge) solo 5 emendamentiLega Umbria scrive al Governo per la caccia in derogaUmbria, rinnovato Piano controllo gazza e cornacchia grigia

News Caccia

Sardegna: respinti gli animalisti, ok del Tar sul calendario venatorio


venerdì 9 novembre 2012
    
Sconfitte le associazioni ambientaliste Lipu, Lac, Wwf e Vittime della Caccia in Sardegna di fronte alle ragioni portate dalla Regione e dalla Federazione Italiana della Caccia a difesa del calendario venatorio regionale. L'ordinanza del Tar depositata mercoledì 7 novembre ha infatti respinto la domanda cautelare degli anticaccia, che in particolare hanno contestato la caccia al cinghiale con munizioni di piombo; l'orario venatorio con cadenza quindicinale e le date di chiusura caccia a tordo bottaccio e cesena.

Il Tar ha respinto le richieste di animalisti e ambientalisti considerato che “a) che la disciplina concernente l’uso delle munizioni esula dei contenuti tipici del calendario venatorio come definito dall’art. 50 della L.R, n. 23/1998; b) che la fissazione degli orari di caccia con cadenze quindicinali invece che giornaliere non appare in contrasto con le disposizioni invocate dalle ricorrenti; c) che la data di chiusura della caccia per le specie Tordo Bottaccio e Cesena risulta motivata con riguardo alle relazioni tecnico scientifiche acquisite agli atti dal Comitato regionale Faunistico”.

Vai al testo dell'Ordinanza

Leggi tutte le news

27 commenti finora...

Re:Sardegna: respinti gli animalisti, ok del Tar sul calendario venatorio

@ A. Cannas, giusto quello che dici: basta cedere. Se si capisce come, quando e dove lavorare, arrendersi non è più giustificabile

da Fromboliere 12/11/2012 14.30

Re:Sardegna: respinti gli animalisti, ok del Tar sul calendario venatorio

Non speculiamo su sti fatti.......vicinanza alla famiglia......sicuramente se non avessero usato i pallettoni non sarebbe successo,ma ora non e' il momento di usare sta vicenda x fini anti caccia

da Alessandro Federighi 12/11/2012 9.16

Re:Sardegna: respinti gli animalisti, ok del Tar sul calendario venatorio

X Realista,so perfettamente cosa e' successo.E' la diretta conseguenza della NON mediazione con il mondo animalista sull' applicazione CORRETTA della direttiva,che ci permette ancora di mantenere il 31 gennaio.Con la mediazione se avessimo accettato, oggi si cacciava con forti riduzioni temporali.Hanno fatto ricorso, hanno perso su quello che volevamo,ovvero cercavamo l'avallo del Tar Lazio e di altri Tar su come dimostrare che la migrazione pre-nuziale inizia dopo le date dei kc nazionali.Altri ricorsi li hanno fatti sui piani faunistici scaduti e altre cose che NON riguardano il vero motivo del contendere, ovvero l'accorciamento della stagione venatoria e delle specie cacciabili.E' un tentativo di ricondurci a mediazione che signifa perdere..Credo che il mondo venatorio ha dato gia' parecchio pur NON dovendolo fare,iniziando dalla 157 che nacque proprio su una mediazione al ribasso, su NOSTRE vittorie su tutti i referendum di allora. Io direi che basta cedere!

da Alessandro Cannas. 12/11/2012 9.04

Re:Sardegna: respinti gli animalisti, ok del Tar sul calendario venatorio

opus che si fa, si specula su un malaugurato incidente? E' vero e ne sono consapevole,certe disgrazie si possono evitare, anzi si devono evitare se si usa poi il cervello si può eccome se si può. Il tg comunque non ha detto che ul ragazzino è morto, ma che versa in gravi condizioni. Io mi auguro possa farcela e tornare a sorridere. Non vorrei essere al posto del carabiniere in pensione. Che il buon Dio salvi intanto il ragazzino, tutto il resto sarà solo cronaca.

da Giovanni Aiello 12/11/2012 8.38

Re:Sardegna: respinti gli animalisti, ok del Tar sul calendario venatorio

In sardegna ucciso un bambino in una battuta di caccia al cinghiale. Continua a salire il numero di morti e feriti umani nel corso della stagione venatoria 2012-2013 in Sardegna. E’ arrivato il primo morto, un bambino, per giunta. Andrea Cadinu (12 anni, originario di Onifai, ma residente a Nuoro) è stato ucciso durante una battuta di caccia al cinghiale in svolgimento nei boschi di San Michele (Irgoli, NU) da un colpo alla testa sparato da un carabiniere in pensione di 64 anni. Il bambino partecipava alla battuta di caccia al cinghiale con il padre. Trasportato d’urgenza all’Ospedale civile “S. Francesco” di Nuoro, è morto dopo poco. Indagano i Carabinieri della Compagnia di Siniscola, anche sulla presenza di un bambino in una compagnia di caccia al cinghiale.

da opus 11/11/2012 18.37

Re:Sardegna: respinti gli animalisti, ok del Tar sul calendario venatorio

ciao frombo.tutto bene?ieri sera sono uscita a mangiare con dei cacciatori,e mi sei venuto in mente.ciao ;-))))

da elena 11/11/2012 14.56

Re:Sardegna: respinti gli animalisti, ok del Tar sul calendario venatorio

Abbiamo il calendario più restrittivo d'Europa e hanno anche tentato di impugnarlo in una sua parte, il fatto è che questi incassano un tanto a ricorso anche se lo perdono.

da Giovanni59 10/11/2012 16.25

Re:Sardegna: respinti gli animalisti, ok del Tar sul calendario venatorio

...ma come fa certa gente a non avere ancora capito che quello che è successo in quasi tutta Italia non è la causa ma l' effetto di una certa condotta... distaccata da certi indirizzi

da Fromboliere 09/11/2012 19.36

Re:Sardegna: respinti gli animalisti, ok del Tar sul calendario venatorio

Sai cosa gliene frega a loro,domani tanto presenteranno un'altra sfilza di ricorsi!!

da LD 09/11/2012 17.29

Re:Sardegna: respinti gli animalisti, ok del Tar sul calendario venatorio

Cannas, guardi cosa è successo solo quest'anno in tutta Italia o si beva un succo di carote.

da realista 09/11/2012 16.55

Re:Sardegna: respinti gli animalisti, ok del Tar sul calendario venatorio

Ottimo! Un abbraccio caloroso alla mia Sardegna, sempre degnissima rappresentante del mondo venatorio!

da Breton 78 09/11/2012 15.24

Re:Sardegna: respinti gli animalisti, ok del Tar sul calendario venatorio

Ottima notizia, gli animalari sono serviti, quest'anno voglio riempire il freezer con la selvaggina sarda. Danieluccia riprova sarai più fortunata,ehehehehehehe

da Attaccatevi al c@@@@ 09/11/2012 13.51

Re:Sardegna: respinti gli animalisti, ok del Tar sul calendario venatorio

X jamesis...Non e' questione ne di poltrone e ne altro.

da Alessandro Cannas. 09/11/2012 13.43

Re:Sardegna: respinti gli animalisti, ok del Tar sul calendario venatorio

Quando si tratta degli affari propri la collaborazione tra associazioni FACE dove fanno parte anche Fidc e Anuu va bene perchè bisogna collaborare per ottenere il calendario esente da ricorsi. Quando si tratta della poltrona, allora meglio agire senza unirsi con nessuno e l'unione delle associazioni non va bene. Un cordiale saluto

da jamesin 09/11/2012 12.52

Re:Sardegna: respinti gli animalisti, ok del Tar sul calendario venatorio

Ragazzi il problema non e' tanto che la spuntino loro o meno, il punto e' che il ricorso al TAR lo paghiamo NOI comunque sia la sentenza e loro sono pagati dallo stato ...NOI !!!! Se si riesce a togliere questi mangioni, non avremmo ricorsi e avremmo qualche soldo in meno buttato nel cesso !!!!

da dome 09/11/2012 12.45

Re:Sardegna: respinti gli animalisti, ok del Tar sul calendario venatorio

X Unica,da cio' che scrivi ho capito che sai perfettamente. Quindi se sai,saprai quanto sangue abbiamo sputato, per redigere un corretto indirizzo da presentare alle regioni,e sai perfettamente che volevamo arrivare ad ogni costo, allo scontro con gli animalisti, per avere il riconoscimento Giuridico sulla corretta applicazione della direttiva.Questo e' stato reso possibile grazie alla collaborazione di tutti con FACE Italia.Di dedizione ne abbiamo molta,ma molti discorsi dovranno esser affrontati per continuare questa proficua alleanza,alla quale non faremo mai mancare ne le nostre idee e ne la notra dedizione.

da Alessandro Cannas. 09/11/2012 12.38

Re:Sardegna: respinti gli animalisti, ok del Tar sul calendario venatorio

ITALIANI CACCIAMO TUTTI GLI ANIMALARI ED I RAPPRESENTANTI DELL'ISPRA CHE CI STANNO SUCCHIANDO IL SANGUE!CACCIATORI RITROVIAMO LA NOSTRA DIGNITA' CALPESTATA DA SIMILI SOGGETTI PREZZOLATI E PAGATI PURTROPPO DA TUTTI NOI!SE CI DOVESSE COSTARE QUALCHE GOCCIA DI SANGUE NON FA NULLA IO IL MIO LO VERSO VOLENTIERI PER LA CAUSA!

da mario 09/11/2012 12.24

Re:Sardegna: respinti gli animalisti, ok del Tar sul calendario venatorio

REALISTA..fortunatamente non e' come tu sostieni. È da tener presente, innanzitutto, che prima del nuovo Codice di Procedura Amministrativa – definito nel 2010 – era vietato dalla legge ai Tribunali di ordinare un comportamento alle Amministrazioni, divieto che si riusciva ad aggirare con una certa difficoltà, ricorrendo a sottigliezze non sempre riconosciute dalla Magistratura Amministrativa. Ma adesso – specie nei casi di giurisdizione esclusiva,o concorrente, cioè comprendente sia la tutela dei diritti soggettivi che quella degli interessi legittimi – la norma ha offerto una garanzia piena ai Cittadini.Con persone come te realista un si va lontano

da Alessandro Cannas. 09/11/2012 12.18

Re:Sardegna: respinti gli animalisti, ok del Tar sul calendario venatorio

Non siamo in uno Stato dove il pronunciamento di un TAR vale per tutta Italia, specie se non è una sentenza ma solo un decreto cautelare. Si è voluto un federalismo venatorio dove ci sono centinaia di leggi regionali, regolamenti e calendari regionali, delibere e regolamenti provinciali, disposizioni di ATC, a volte scritti bene , a volte male. Dunque sospensive o non sospensive, in un marasma del genere, ce ne saranno sempre e a macchia di leopardo, di un tenore o del suo opposto.

da realista 09/11/2012 11.27

Re:Sardegna: respinti gli animalisti, ok del Tar sul calendario venatorio

ragazzi, cercate di coltivare la pianta della collaborazione. lavorate insieme. decidete insieme. evitate gli inviti alle divisioni. non è più tempo di vacche grasse. solo insieme si potrà preparare la rinascita.UNICA. lasciate perdere i vecchi egoismi dei vecchi dirigenti. solo voi giovani avete il tempo necessario per rifondare un mondo che ha bisogno di entusiasmo, energia, nuove idee. e sudore, scienza, dedizione

da UNICA 09/11/2012 11.21

Re:Sardegna: respinti gli animalisti, ok del Tar sul calendario venatorio

Come volevasi dimostrare ecco un'altra ulteriore ordinanza del Tar(dopo il Lazio) che conferma che laddove le regioni hanno operato in un determinato modo si riesce a non cadere sotto la scure dei ricorsi e a bypassare la guida ISPRA alla stesura dei calendari venatori; viene di nuovo confermata la bontà delle indicazioni fornite nel documento Face-Italia. Un saluto.

da Emiliano Amore 09/11/2012 11.17

Re:Sardegna: respinti gli animalisti, ok del Tar sul calendario venatorio

Ecco,cominciamo a raccogliere il frutto del nostro lavoro,che sta fruttando, come si era previsto...

da Alessandro Cannas. 09/11/2012 11.08

Re:Sardegna: respinti gli animalisti, ok del Tar sul calendario venatorio

Vince50... Hai pienamente ragione, sono solo associazioni A SCOPO DI LUCRO.. Vanno tolte dalle spese una volta per tutte, ma con i governanti che ci ritroviamo, chissà quando succederà...

da Calibro 20 09/11/2012 10.43

Re:Sardegna: respinti gli animalisti, ok del Tar sul calendario venatorio

Finalmente .......un altro scoglio x i ns amichetti......TAR Lazio docet!!!!!!!!

da Alessandro Federighi 09/11/2012 10.31

Re:Sardegna: respinti gli animalisti, ok del Tar sul calendario venatorio

... bene!

da Fromboliere 09/11/2012 10.25

Re:Sardegna: respinti gli animalisti, ok del Tar sul calendario venatorio

Non esageriamo. Gli sprechi ci sono stati e ci sono, i soldi messi nelle mani delle associazioni ambientaliste sono praticamente soldi buttati, e sarebbe meglio risparmiarli, ma da qui a dire che c'è bisogno di un'uomo forte, ce ne corre. L'uomo forte, peraltro, l'abbiamo dovuto cercare al di fuori della politica, perchè se lo dovevamo eleggere noi, avremmo tirato fuori dal cilindro dell'urna un altro grillo, dopo un berlusconi, un di pietro.... E' l'Italia che va cambiata, intesa soprattutto come ITALIANI. altrimenti dovremo ricorrere di nuovo a un tecnocrate di bruxelles. a proposito di bruxelles: vi siete mai chiesti come mai dei tanti nostri soloni della caccia (politici e dirigenti di associazioni) che tanto sproloquiano in casa, là, a Brux, non si sente un bhè? Che vadano tutti a studiare, prima. Chissà perchè mi viene in mente l'Annunziata...

da O. Bam 09/11/2012 10.08

Re:Sardegna: respinti gli animalisti, ok del Tar sul calendario venatorio

Si viene informati che a causa della spending review ci saranno nuovi tagli alla sanità.Ringrazio di cuore TUTTI i politicanti nonchè il nostro affamatore monti,per le scelte fatte e nella direzione giusta.Però,Lipu, Lac, Wwf e Vittime della Caccia non si toccano,perchè è più giusto usare la "mannaia" sugli ospedali piuttosto che ELIMINARE DEFINITIVAMENTE queste associazioni a scopo di lucro.Io direi che siamo arrivati o forse più avanti sarà ancora peggio,se non ci sarà un colpo di stato oppure l'uomo forte per azzerare il sistema,il nostro futuro sarà veramente di lacrime e sangue.

da vince50 09/11/2012 9.51