Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi | Notizie in Evidenza |
 Cerca
Il Senato inizia l'esame del Decreto AgricolturaLiguria, approvate modifiche su anelli richiami vivi e foraggiamento cinghialeDopo stop cacce tradizionali i cacciatori francesi sospendono la caccia al cinghialeGiovani e caccia, in Inghilterra si punta sulla formazione scolasticaCampania, Circolare per i cacciatori di selezione al cinghialeAssemblea nazionale Anuu "Caccia: una passione al servizio della società"Cacciatori veri ambientalisti: continuano le iniziative dei paladiniAB (Agrivenatoria Biodiversitalia) chiede Iva 10% su cessioni fauna selvaticaDecreto Agricoltura (e caccia?): ecco il testo in esame in CommissioneRiforma legge caccia Marche, polemiche da ColdirettiArci Caccia Marche: Calendario Venatorio non concertato con le associazioniLiguria, Piana: "con autoconsumo cinghiali vero coinvolgimento dei cacciatori"Il Decreto di Lollobrigida fa infuriare i 5 StelleBonelli chiede referendum contro la cacciaIn Francia 90 specie cacciabili, 60 sono uccelliDe Carlo:"Dl Agricoltura in approvazione entro fine giugno"Bruzzone: pronti a superare ostruzionismo contro le modifiche alla 157/92 sulla cacciaLollobrigida annuncia firma di Mattarella su Decreto AgricolturaInterrogazione M5S chiede al Governo di rafforzare ruolo del SOARDAFidc: riconosciuta finalmente utilità pubblica della cacciaScienza e calendari venatori. A Bastia Umbra il punto di Federcaccia Bargi (Lega Emilia Romagna) "su regolamento ungulati persa occasione di confronto"Preapertura caccia e deroghe in Umbria. Puletti chiede di sollecitare IspraCommissario Caputo: già 15 mila bioregolatori, puntiamo a 100 mila entro l'annoAutoconsumo cinghiali abbattuti. Pubblicata Ordinanza PSA30 mila ingressi a Caccia VillageBruzzone: "Cinghiali, torna diritto all'autoconsumo in zone PSA"Ministro Lollobrigida all'inaugurazione di Caccia VillageCarabinieri Forestali, Mattarella esprime dubbi su Decreto AgricolturaProblema oche in Olanda, cacciatori lamentano regole inattuabiliCaccia, l'Enpa attacca Vaccari e i cacciatori "allarme selvatici inesistente"Ignazio Zullo (FdI) interroga il Ministro: "densità venatoria, disparità tra i cacciatori pugliesi"Francia: nuovo stop alle deroghe per "caccia tradizionale"Successo per il progetto nidi artificiali per il germano realePercezione distorta della caccia, un nuovo sondaggio in UE la fomentaAssessore Beduschi "su PSA siano riconosciuti gli sforzi dell'Italia"Selvatici e buoni: nasce manuale operativo per gli addetti alla filieraEmilia Romagna: Giunta vara nuovo regolamento ungulati Europee: Anna Maria Cisint (Lega) sottoscrive il suo impegno per il mondo venatorioArci Caccia: "finalmente corretto l'errore sulle guardie volontarie"Coldiretti "Bene Dl Agricoltura su cinghiali ma servono i piani regionali"Buconi "positivi provvedimenti dal Decreto Agricoltura"Fiocchi all'evento contestato di Sumirago “fiero di essere cacciatore”Europee: Cabina di Regia Venatoria chiede impegni alla politicaTar respinge ricorso contro 842 (ingresso cacciatori sui terreni privati) Face raccomanda ai cacciatori di votare alle prossime europeeApprovato DL Agricoltura. Novità su vigilanza venatoria, Psa, ForestaleCacciatori ancora all'opera nel weekend per ripulire boschi e ripristinare habitatCalendario Venatorio 2024 - 2025 Liguria: ecco il testoIl Soarda passerà sotto il controllo del MinAgricoltura. Decreto al CdMPutin e Berlusconi, quando l'amicizia si incrinò per una battuta di cacciaMassimo Buconi confermato alla guida di FedercacciaFondazione Una e Università Pollenzo presentano nuova filiera selvaticaL'invito di Buconi ai candidati: "caccia argomento da maneggiare con cura"Valle D'Aosta. Lega propone riapertura caccia allo stambeccoFiocchi ricandidato al Parlamento Ue. Polemica per il manifesto col fucileRegione Umbria preadotta Calendario Venatorio 2024 - 2025Coldiretti: fauna selvatica causa 200 milioni di euro di danniConsiglieri Lega Umbria "accolte nostre richieste su Calendario Venatorio"Campania: tra Salerno e Benevento stanziati quasi 200 mila euro per i fagianiCaccia di selezione aperta nella Zps del Parco Sirente VelinoDopo focolaio Lombardia, Ue aggiorna zona di restrizione PSA in ItaliaCalendario Venatorio Umbria: Morroni annuncia novità in ConsultaInterrogazione Brambilla contro la caccia al cinghiale in area protettaColdiretti "mancano ancora i Piani regionali di controllo della fauna selvatica"Buconi nella tana del lupo: Confronto con Wwf sul Fatto Q.In Estonia l'88% dei cittadini promuove la cacciaDimissioni Arci Caccia. La lettera di Gabriele SperandioOsvaldo Veneziano si dimette dal comitato scientifico dell'Arci CacciaLegge Bruzzone: Commissione Agricoltura tratta (e respinge) solo 5 emendamentiLega Umbria scrive al Governo per la caccia in derogaUmbria, rinnovato Piano controllo gazza e cornacchia grigiaBolzano: nel 2023 picco di licenze, crescono le cacciatriciBarbara Mazzali a difesa della caccia in deroga in LombardiaFriuli chiede aiuto ai cacciatori per abbattere 4 mila cinghialiTrento, approvato Calendario Venatorio 2024 - 202512 mila visitatori alla Fiera di Longarone Caccia, Pesca Natura Emilia Romagna, Mammi chiede intervento del Governo. Occhi (Lega) "perso troppo tempo"Bertacchi (Fidc Lombardia): giudici ignorano gestione faunisticaCaccia selezione Umbria: approvato Calendario Venatorio 2024 2025 A Villar Dora (TO) convegno Anuu su Fauna e AmbienteGiunta Liguria approva Calendario Venatorio 2024 - 2025Aggiornamenti Acma sul progetto Folaga

News Caccia

Marras: senza i cacciatori ci sarebbero più tasse per i cittadini


lunedì 30 luglio 2012
    
Non è altro che l'ennesima provocazione secondo il presidente della Provincia di Grosseto, Leonardo Marras, la richiesta di istituire una tassa per i cacciatori (in particolare per i cinghialai) avanzata dal presidente provinciale di Italia Nostra, Michele Scola.  Una provocazione che però esige una chiara e ferma posizione sul contributo alla gestione ambientale fornito dal mondo venatorio.

Con un comunicato ufficiale Marras delinea una realtà che lascia ben poco spazio alle argomentazioni di Italia Nostra. Basta attenersi ai dati sui danni causati dal cinghiale, i cui rimborsi "che oggi la Provincia eroga agli agricoltori - dice Marras - sono finanziati con i fondi previsti dalla legge 157 sulla caccia", interamente coperti dai tributi pagati direttamente dai cacciatori e dagli Atc. Con i tagli governativi alle amministrazioni provinciali, aggiunge Marras, “la Provincia non integra di un solo euro il bilancio della caccia che, dunque, è a totale carico dei cacciatori”.
 
Ma c’è di più, aggiunge il Presidente Marras: “il 50% dei tributi pagati dai cacciatori, ormai da alcuni anni, rimane a Roma senza che il governo lo trasferisca al territorio. Quindi i cacciatori pagano il doppio di ciò che il territorio riceve in cambio per la gestione di danni, ripopolamenti e miglioramenti ambientali. Infine, nel 2010 la Provincia ha erogato rimborsi per 220.000 euro, non milioni, che corrisponde alla cifra più bassa degli ultimi 12 anni, proprio perché i contenimenti programmati e gestiti dagli Atc si stanno dimostrando sempre più mirati ed efficienti”.

Per Marras dunque non c’è una sola ragione a supporto delle affermazioni di Scola: “La realtà dei fatti - conclude - non solo smentisce le affermazioni approssimative e ideologiche del presidente di Italia Nostra, ma legittima il paradosso per cui, nel caso in cui in questa provincia i cacciatori non svolgessero la propria attività - sia di caccia libera che di selezione e contenimento - ci troveremmo nella condizione di dover imporre una tassa aggiuntiva a carico di tutti i cittadini per finanziare sia gli abbattimenti che l’erogazione degli indennizzi agli agricoltori”

Leggi tutte le news

8 commenti finora...

Re:Marras: senza i cacciatori ci sarebbero più tasse per i cittadini

In Italia il gioco é e sarà sempre questo, colpire i deboli con nuove tasse e continuare a portare avanti carrozzoni che dilagnano soldi dei contribueti, la storia dell'accorpamento delle province risolvera' ben poco visto e considerato che le prfetture gia' da ora stanno correndo ai ripari e con esse anche le sedi provinciali, bastera' cambiare nome chiamandosi sedi distaccate del governo o altro e il gioco é fatto. Intanto anche oggi sul quotidiano la nazione di lucca sulla pagina dei lettori si può notare una bella foto di un rospo con sotto un trafiletto che recita: Il Parco di San Rossore (Pisa)ha speso migliaia di euro (pare da 10 a 20 mila) per "sottopassi stradali" riservati ai rospi. Obiettivo non farli schiacciare delle auto. Ma come faranno i rospi a trovare il percorso? Meditate gente meditate.

da Max LU. 31/07/2012 9.50

Re:Marras: senza i cacciatori ci sarebbero più tasse per i cittadini

Marras: senza i cacciatori ci sarebbero più tasse per i cittadini...... e meno selvatici ! In special modo stanziale. Cordialit�

da jamesin 31/07/2012 0.03

Re:Marras: senza i cacciatori ci sarebbero più tasse per i cittadini

Ne caccia al cinghiale e soprattutto caccia di selezione, tanto si sa come si svolge! Tassare i cacciatori è bene sia,secondo me così nessuno andrà più a caccia in questo paese de merda, ma soprattutto faremmo felici altre categorie, semplice no?!!!

da s.g. 30/07/2012 21.28

Re:Marras: senza i cacciatori ci sarebbero più tasse per i cittadini

Appunto, adesso ci facciamo pagare noi per la caccia al cinghiale e la caccia di selezione

da Mino 30/07/2012 20.03

Re:Marras: senza i cacciatori ci sarebbero più tasse per i cittadini

Qui non si tratta di ignoranza, ma di pura malafade, propria del mondo pseudo animal ambientalista. Ci fanno pagare i danni, ma non ci fanno cacciare animali come storni e cinghiali, nei modi e nei tempi che dimmezzerebbero il totale dei costi. Se proprio dobbiamo far pagare qualcosa a qualcuno, cominciamo a far pagare i vari ricorsi ai Tar a questi signori che una sciagurata legge del loro capostipite Pecoraro Scanio gli aveva fatto. E allora segnaliamo tutto al Ministro Clini : [email protected] Spending review e riforme varie, tribunali intasati, questi non si fanno scrupoli a fare ricorsi su ricorsi, sapendo anche di perderli, tanto non sborsano una lira. Scriviamo al Ministro, in modo garbato, facciamo sentire che siamo tutt'altro che FESSI.

da Micheloni Nicola Pres. Anuu Val di Magra 30/07/2012 19.56

Re:Marras: senza i cacciatori ci sarebbero più tasse per i cittadini

il rappresentante di Italia Nostra ignora che ogni cacciatore versa ogni anno allo Stato ben 173 euro, senza contare i 67 euro della tassa regionale e il contributo per gli ATC ...... QUANTO VERSANO ALLO STATO ANNUALMENTE I SOCI DI ITALIA NOSTRA PER TUTELARE LA NATURA???? quindi questo signore che almeno SI INFORMI !!

da Fabrizio 30/07/2012 19.53

Re:Marras: senza i cacciatori ci sarebbero più tasse per i cittadini

queste cose ditele ai tg nazzionali, dette su bighunter non serve a nulla.

da skippy 30/07/2012 18.49

Re:Marras: senza i cacciatori ci sarebbero più tasse per i cittadini

becchi e bastonati.......

da max1964 30/07/2012 18.27