Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi | Notizie in Evidenza |
 Cerca
Acma: in Toscana recuperato beccaccino con trasmettitore satellitare del 2021 Fauna selvatica: Governo annuncia la riforma della legge 157/92Pac, cacciatori partner dei miglioramenti ambientali per la selvagginaCA TO3: "cacciatore circondato da lupi, prestare attenzione"In Gazzetta Ufficiale l'avvio della sperimentazione su contraccettivo GonaConSpiedo bresciano in lista prodotti tradizionali lombardiSimiani (Pd): ripristinare Comitato Faunistico Venatorio nazionaleParlamento UE chiede modifica status grandi carnivoriCaretta: proposta ministro Lollobrigida primo passo concreto su fauna selvaticaLollobrigida in Parlamento "occorre modificare legge 157 per emergenza cinghiali"Rendicontazione storno Toscana, nuove dateBruzzone (Lega) interviene su questione PSA Piemonte e LiguriaFidc: riprendono i monitoraggi sulla migrazione della beccacciaVaccari PD interroga il Governo sull'emergenza cinghialiPSA: Liguria snellisce procedure per i cacciatoriCommercio di animali selvatici: FACE si unisce a partner e governi alla conferenza globaleRegione Marche si adegua a ordinanza Consiglio di StatoColdiretti Torino chiede l'intervento dell'esercito contro i cinghialiDisturbo venatorio al Giglio. Fidc chiede intervento delle autoritàFirenze: nasce Unione Cacciatori Toscani UCTAnlc Marche "sul Calendario attendiamo giudizio di merito"CNCN protesta per gli attacchi animalisti ai cacciatori all’Isola del GiglioMarche: Consiglio di Stato ordina rispetto parere IspraAnziano in fin di vita dopo l'attacco di un cinghiale. Coldiretti "solo la punta dell'iceberg"Lombardia: sdegno dalle associazioni venatorie per voto in CommissioneLombardia: FdI protesta per gli emendamenti sulla caccia bocciatiMinistro Lollobrigida affronta la questione fauna selvaticaBruzzone "Regole cinghiale Liguria dissuadono la caccia, Ministro intervenga"Mazzali "ferito un anziano da cinghiale nel mantovano. Azioni inadeguate"Toscana: Entrano in attività i Centri di Assistenza VenatoriaConfagricoltura Liguria "inaccetabile la protesta dei cacciatori"Langone "i cacciatori andrebbero pagati altro che tassati"FACE: tolleranza zero sui crimini contro la fauna selvaticaAnuu "38 anni di raccolta ali tordi"Anuu: "una calda migrazione post nuziale"Trieste: celebrata la storica messa di San UbertoFidc: "una nuova rotta per la sorveglianza dell'aviaria"Cabina Regia Toscana a difesa del calendario venatorioFidc Lombardia: non ancora chiusa causa contro il calendario venatorioL'Aquila, a Cagnano Amiterno riprende la caccia senza limitazioni per PSAUmbria: Mancini (Lega) chiede piano straordinario cinghialePatrizio La Pietra e Vannia Gava sottosegretari ad Agricoltura e AmbienteArci Caccia Toscana chiede trasmissione dati su tortora, storno e piccioneIn Toscana nuovo ricorso contro calendario venatorioMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

FACE: DEROGHE, L'EUROPA DEVE APPLICARE LE DIRETTIVE SENZA DISCRIMINAZIONI TRA PAESI MEMBRI


lunedì 23 luglio 2012
    

Riceviamo e pubblichiamo

Il Coordinamento delle Associazioni venatorie aderenti a FACE Italia ha scritto una ferma nota di dissenso al Commissario all’Ambiente Ue JANEZ POTOČNIK che, basandosi unicamente su un incontro con i rappresentanti italiani di alcune ONG ambientaliste, senza alcuna acquisizione di ulteriori posizioni, ha inviato al nostro Governo una lettera comunicando che la Commissione dovrà prendere nuovamente posizione.
A giudizio delle Associazioni venatorie aderenti al Coordinamento di FACE Italia il Commissario POTOČNIK ha tratto delle conclusioni che non rispondono a una corretta, serena e imparziale applicazione della Direttiva come avviene, invece, negli altri Stati dell’UE.
La stessa comunicazione è stata inviata anche al Ministro Clini chiedendo a entrambi un incontro urgente perché non è ammissibile un simile comportamento discriminante all’interno dell’Unione europea basato solo su interpretazioni strumentali e ignorando la giurisprudenza della Corte di Giustizia.
Chiediamo che cessi il clima di confusione giuridica artatamente prodotta e alimentata dagli uffici contrari a priori a legittime opportunità concesse, invece, in tutti i Paesi europei nel rispetto delle loro tradizioni e necessità.
E’ ora che ciò diventi normalità anche in Italia e, a tal fine, chiediamo che le competenti istituzioni del nostro Paese - Stato e Regioni - facciano sino in fondo la loro parte adottando gli atti necessari, correggendo le norme che devono essere corrette, ma soprattutto che facciano sentire forte la loro voce in Europa dimostrando che anche in campo faunistico - venatorio il nostro Paese pretende rispetto e regole comuni difendendo con forza le nostre tradizioni venatorie pur nell’assoluta osservanza delle direttive comunitarie in materia.

Face Italia

Leggi tutte le news

29 commenti finora...

Re:FACE: DEROGHE, L'EUROPA DEVE APPLICARE LE DIRETTIVE SENZA DISCRIMINAZIONI TRA PAESI MEMBRI

Amico CLAUDIO anche due soli cacciatori al bar sarebbero capaci di infilarsi le dita negli occhi, io caccio da 32 anni solo con i breton, sai quanti ne ho sentiti setteristi e pointeristi ( puri ) che mi dicevano che i breton saltano come farfalle quando sono nell'erba alta, la riprova che siamo fatti " male " è che poche centinaia di verdastri ci mettono sempre sotto scacco! Se poi ci scegliamo le AAVV come avvocati difensori................. allora siamo già seduti sulla sedia elettrica!!!!!

da ZERO ASSOLUTO 25/07/2012 22.30

Re:FACE: DEROGHE, L'EUROPA DEVE APPLICARE LE DIRETTIVE SENZA DISCRIMINAZIONI TRA PAESI MEMBRI

@CLAUDIO: Purtroppo è vero, non si leggono altri colleghi pronti a difendere tutto il fronte della Caccia ma, probabilmente, avranno molto lavoro....... oppure non vanno su internet alla pagina Big Hunter!!!! Cmq Grazie....

da ARMERIA 2000 ROVIGO 25/07/2012 14.21

Re:FACE: DEROGHE, L'EUROPA DEVE APPLICARE LE DIRETTIVE SENZA DISCRIMINAZIONI TRA PAESI MEMBRI

ZERO ASSOLUTO, sarebbe bellissimo fare così e sarebbe giusto, ma il problema grave è questo; se metti davanti ad un caffe 4 cacciatori di 4 tipi diversi di caccia non lo bevono insieme. Vai a dire ad un canai maremmano che noi si vuole sparare a 20 fringuielli e 20 pispole, lo sai che ti dice? Speriamo che la caccia chiuda a tutti gli uccelli, perchè gli da fastidio quel capanno ai colombi che trova per il bosco e quelle paratine che vede sul crinale. Siamo sempre stati sparpagliati. Speriamo (ma non ci credo) di unirsi.

da CLAUDIO 25/07/2012 11.09

Re:FACE: DEROGHE, L'EUROPA DEVE APPLICARE LE DIRETTIVE SENZA DISCRIMINAZIONI TRA PAESI MEMBRI

Speriamo ( ma non ci credo ) che i cacciatori ORTOPERSONALEDIPENDENTI aprano un occhio o meglio due dunque anche loro dovranno aprire il terzo occhio ( a buon intenditor ) di rispettare TUTTE le cacce e cominciare a raccogliere le ali anche dei parrocchetti e mandare affanculo i vari club che altro non fanno che dividerci! Viva la caccia del fringuello e quella del muflone DOBBIAMO LOTTARE PER TUTTO, DALLE COSIDDETTE DEROGHE CHE FINO A IERI ERANO ---- CACCIA!!!!! ----- ALLE NUOVE RELTA' DEGLI ULTIMI ANNI DELLA CACCIA AI GRANDI UNGULATI.

da ZERO ASSOLUTO 24/07/2012 19.27

Re:FACE: DEROGHE, L'EUROPA DEVE APPLICARE LE DIRETTIVE SENZA DISCRIMINAZIONI TRA PAESI MEMBRI

qui si parla di deroghe ancor prima dell'uscita dei calendari...ma perchè non si apre direttamente il primo settembre e non se ne parla piu?

da roberto 24/07/2012 18.13

Re:FACE: DEROGHE, L'EUROPA DEVE APPLICARE LE DIRETTIVE SENZA DISCRIMINAZIONI TRA PAESI MEMBRI

in italia cii vorrebbe una bella deroga per parlametari e senatori, e non solo.......

da q 24/07/2012 15.07

Re:FACE: DEROGHE, L'EUROPA DEVE APPLICARE LE DIRETTIVE SENZA DISCRIMINAZIONI TRA PAESI MEMBRI

ARMERIA 2000, io vorrei che si muovessero la beretta, la benelli, la fiocchi, chi fa gli abiti, le altane i recinti i collari, gli agricoltori di mais, girasoli, allevatori di pecore, proprietari di riserve, viticoltori. Questi non si sentono MAI, gli agricoltori solo quando devono essere risarciti, questi non si schierano con i cacciatori, perchè? Perchè è meglio chiedere i danni che prevenirli. Ha capito, sono d'accordo con Lei che si schiera a favore, ma intendevo dire questo. Poi l'Armeria 2000 è sola non ci sono altre armerie....... che protestano, almeno qui.

da CLAUDIO 24/07/2012 13.04

Re:FACE: DEROGHE, L'EUROPA DEVE APPLICARE LE DIRETTIVE SENZA DISCRIMINAZIONI TRA PAESI MEMBRI

... lo so benissimo armiere, siamo in una situazione da far passare la voglia perfino a sant' Uberto. Conosco qualcuno che nell' ambito della sua associazione non parla nemmeno più, si è ridotto a scrivere le sue idee, le sue proposte e le sue critiche, chiedendo però che le sue recriminazioni vengano democraticamente lette alla presenza dei convenuti o le legge lui stesso, costruendo lentamente un archivio. Probabile che il tempo, una volta o l' altra, gli dia ragione, allora, forse, qualche testa ne prenderà atto. Auguri!

da Fromboliere 24/07/2012 12.48

Re:FACE: DEROGHE, L'EUROPA DEVE APPLICARE LE DIRETTIVE SENZA DISCRIMINAZIONI TRA PAESI MEMBRI

è vero..... l'ho capito da diverso tempo, tant'è che mi hanno messo da parte perchè alle riunioni cerco di far aprire gli occhi a chi li ha ancora chiusi....Scambiato poi per rompicoglioni... Vengo considerato disfattista, ma, in realtà, voglio soalmente sia rispettato colui che CREDE NELLA PASSIONE VENATORIA.... e invece???? solo merce di scambio e di voto!!!! Finiamola di prendere in giro i VERI CACCIATORI!!!! IO MI SENTO OFFESO, percio' mando a fare in culo tutti i PRESIDENTI di AA.VV. DISONESTI!!!!! WWW la PASSIONE DELLA CACCIA!!!!!!!!!!!!!!

da ARMERIA 2000 24/07/2012 12.15

Re:FACE: DEROGHE, L'EUROPA DEVE APPLICARE LE DIRETTIVE SENZA DISCRIMINAZIONI TRA PAESI MEMBRI

...ilgermano56... tra tutte le forme di contestazione che si possano immaginare sappiamo già in partenza che nemmeno le più semplici riusciremmo a realizzare. Quindi, tolta la frase provocatoria, di cui mi scuso verso chiunque si sia offeso, voglio ricordare che non è mai troppo tardi, oggi per noi, domani per i nostri figli o chi ci seguirà, di trovare, tra tutte le forme di protesta, quella più semplice. Non ostante possa parere contraddittoria iscrivetevi tutti, tuttiiii, ad una AAVV purché riconosciuta e il casino fatelo all' interno di essa. Siamo 700000, picchiate i pugni contro le sedi delle vostre associazioni, prendetevi anche a calci e a pugni tra di voi, ma ricordatevi che il nostro governo sta li dentro, a quelle associazioni e sono loro ai quali bisogna dare la sveglia...

da Fromboliere 24/07/2012 12.04

Re:FACE: DEROGHE, L'EUROPA DEVE APPLICARE LE DIRETTIVE SENZA DISCRIMINAZIONI TRA PAESI MEMBRI

La caccia è diventata un problema...sulla caccia si è pronunciata perfino la Corte Costituzionale...perchè la Corte Costituzionale non si pronuncia sul fatto che il cittadino italiano è vessato da una marea di tasse, senza avere contropartite adeguate ? Non c'è qualcuno che può sollevare la questione una volta per tutte , invece di perdere tempo a quantificare il numero di storni da abbattere..i quali storni non sono certamente a rischio estinzione; sec'è qualcuno a rischio estinzione siamo noi cacciatori, assediati da un nugolo di sedicenti animalisti la cui unica attività è rompere i cosidetti...telegiornali che manipolano le notizie a seconda degli interessi di bottega, c'è una legge che regolamenta l'attività venatoria, quindi che bisognc'è ogni anno di perdere un sacco di tempo per ottenere alla fine il permesso per abbattere una manciata di storni , uccelli tra la'ltro che non so0no proprio il massimo come sapore....dobbiamo veramente cominciare a farci sentire, per andare a caccia l'anno scorso solo per licenza ecc. ho pagato 300 euro....su uno stipenio di 1300 .è ora di finirla di pagare e basta....non siamo degli appestati...siamo gente normale...che vuole solo praticare una legittima passione....se lo ricordino i nostri politici...e ricordiamocelo anche noi quando sarà il momento..

da begallo 24/07/2012 11.37

Re:FACE: DEROGHE, L'EUROPA DEVE APPLICARE LE DIRETTIVE SENZA DISCRIMINAZIONI TRA PAESI MEMBRI

Caro fromboliere non credo che il tuo sacrificio da solo serva a qualcosa.....gli scioperi si fanno in massa.E noi saremo pure una manica di deficienti, come tu ci apostrofi,però,come certamente sai,è praticamente impossibile concertare una disubbidienza fiscale di massa,in particolare quando a saperlo siamo i soliti quattro gatti che postiamo su alcuni siti di caccia.Con stima

da ilgermano56 24/07/2012 11.15

Re:FACE: DEROGHE, L'EUROPA DEVE APPLICARE LE DIRETTIVE SENZA DISCRIMINAZIONI TRA PAESI MEMBRI

Ahhaha grande polenta e osei...se le deroghe non ce le danno, le deroghe ce la facciamo da soli.

da Cacciatore Valtromplino 24/07/2012 11.02

Re:FACE: DEROGHE, L'EUROPA DEVE APPLICARE LE DIRETTIVE SENZA DISCRIMINAZIONI TRA PAESI MEMBRI

ci prendono solo per il cuolo punto e basta

da ztd70 24/07/2012 10.48

Re:FACE: DEROGHE, L'EUROPA DEVE APPLICARE LE DIRETTIVE SENZA DISCRIMINAZIONI TRA PAESI MEMBRI

CARO CLAUDIO, ESIMIO, LEI SALTA UN PARTICOLARE; IL SOTTOSCRITTO E' ARMIERE/CACCIATORE....CORDIALMENTE Girotto Luca

da ARMERIA 2000 24/07/2012 10.33

Re:FACE: DEROGHE, L'EUROPA DEVE APPLICARE LE DIRETTIVE SENZA DISCRIMINAZIONI TRA PAESI MEMBRI

manica di deficienti... io è un anno che non pago, quanto devo ancora aspettare che vi decidiate? fate silenziooooo, sempre meglio che dire stronzate

da Fromboliere 24/07/2012 10.25

Re:FACE: DEROGHE, L'EUROPA DEVE APPLICARE LE DIRETTIVE SENZA DISCRIMINAZIONI TRA PAESI MEMBRI

Caro Carlo hai ragione, ma l'itaglia è l'itaglia e qui chi è più strullo è quello che comanda, gestisce e viene ascoltato. Chi ci capisce non viene nemmeno interpellato. Ti sei mai domandato perchè siamo l'unico paese al mondo a pagare la motorizzazione ed il pra per lo stesso motivo? Nessun politico a mai detto niente, nella benzina ci sono tasse per problemi di 65 anni fa' e nessun politico a mai detto niente. Nella caccia è uguale, i voti sono di più quelli dei protezionisti che quelli dei cacciatori e le aa.vv. tutte zitte, gli armieri, tutti zitti.

da CLAUDIO 24/07/2012 8.36

Re:FACE: DEROGHE, L'EUROPA DEVE APPLICARE LE DIRETTIVE SENZA DISCRIMINAZIONI TRA PAESI MEMBRI

...non è prendere per il culo l'Europa (che siamo pure noi..ancora per un pò)è che non è possibile applicare da noi quello che si può applicare da un'altra parte. Mi spiego, non è possibile fare un calendario europeo, per esempio,omologando tutto, semplicemnte perchè siamo realtà diverse, perchè quando a Roma fà 30° a Stoccolma ne fà 12°, quindi le tanto contestate deroghe, hanno ragione di esistere proprio per questo. Siamo europei ma siamo diversi, di lingua, di tratti somatici, di cultura, solo l'euro è uguale...ancora per poco.Ma che vogliamo fare perchè i tordi non li sparano in Svezia non dobbiamo spararli noi? E perchè dobbiamo sempre noi NON FARE mentre gli altri fanno?Mi riferisco ai calendari più generosi nei tempi e nelle specie.Perchè non facciamo che siccome l'Orso non si spara in Italia non debba essere sparato anche in Svezia?All'aereoporto di Helsinki come a Stoccolma mi risulta, per averlo constatato personalmente, che insieme ai filetti di salmone si vende anche lo spezzatino di orso in scatola.Allora come la mettiamo?

da Carlo 24/07/2012 8.19

Re:FACE: DEROGHE, L'EUROPA DEVE APPLICARE LE DIRETTIVE SENZA DISCRIMINAZIONI TRA PAESI MEMBRI

Non c'è da essere delusi, non c'è da appendere nessun fucile al chiodo e non c'è da disperarsi. Leggendo i commenti di qualche frustrato animalista, apparso nei post precedenti, mi accorgo di quanto sia piccolo e fragile il loro mondo virtuale. Fino a poco tempo fa, certi commenti mi avrebbero fatto sputare bile, invece adesso provo tanta compassione per gente che ha come unisco scopo, un NON scopo. Ci attaccano e ci criticano, hanno manipolato media e gente comune, ci dicono che siamo criminali, ma non hanno ben capito che possono chiudere la caccia senza riuscire a spegnere la nostra passione, siamo 700mila, quelli dello zoccolo duro, quelli che alla faccia loro non molleranno mai. Stanno compiendo uno sforzo enorme, ma noi siamo sempre 700mila, si sono infiltrati in tutti i partiti, cavalcano l'onda ambientalista, ma siamo sempre 700mila. Ci pugnalano, si fanno enti e leggi, ma siamo sempre 700mila. Invitiamoli a compiere ancora sforzi e campagne anticaccia, magari un bel referendum e poi......saremo ancora 700mila. Io attendo ancora settembre, poi a ottobre al passo ad aspettare la tramontana e saremo tutti li' in 700mila, sapendo di avere un ideale e una passione che nemmeno 700milioni di poveri illusi finti animalisti riuscira' a toglierci. Se volete continuare, fatelo pure, insultateci e combatteteci, siamo 700mila, a noi non riuscirete a fare il lavaggio del cervello e saremo sempre 700mila. Problemi vostri.

da Micheloni Nicola Pres.Anuu Val di Magra 24/07/2012 0.01

Re:FACE: DEROGHE, L'EUROPA DEVE APPLICARE LE DIRETTIVE SENZA DISCRIMINAZIONI TRA PAESI MEMBRI

forse non avete acapito un tubero.....noi italiani siamo lo stivale dell europa quello ke tocca la materia organica cio italia in unione europea e buona solo per dare soldi e niente altro francia romania slovenia r ceca montenegro ke son paesi super dimenticati da dio vai la 100 euro se conosci qlkn del posto e ti fanno portare la colazione dalle beccaccie dai faggiani dalle lepri ,mentre in italia (vedete la regione campania)non e cosi due atc uno alla stanziale e un altro per migratoria devi kiamare per prenotarti tanto e vero ke sul luogo dove decidi di andare ti hanno messo il punto wifi libero come nei bar.....non serve a nulla npon pagare per un anno serve un blocco totale anke da parte delle aziende ke producono mangimi fucili munizioni recinti o altro ma soprattutto servono gente ompetenti perche noi cacciatori non siamo bracconieri siamo amnti di madre natura mentre loro no perche non sanno distinguere una quercie da un castagno un ciliegio da un pero un passero dalla quaglia si penano ke son polli vedete nei centri commerciali nelle vaschette una quaglia dal peso morto 600 gr e un coniglio mentre non pesa nemmeno 100 gr ma ci rendiamo conto????ho 25 anni studio biologia e vado a caccia da quando avevo 5 anni e circa 8 anni ho il pda e quest anno i miei fucili lo rinchiusi perche non paghero piu mai piu mi son comprato due canne per pescare e vado a pesca ma quando sto al fiume foce di porto badino e vedo germani alzavola fischioni folaga e altro mi viene da piangere solo perche tre incompetenti di materia non si fanno rispettare mentre in europa vanno tranquillamente?????allora mi vien voglia di prendere una nuova cittadinanza ma ke si son messi in testa forse vogliono veramente la fine dell economia italiana ricordando ke la caccia da un pil del 38 o 42% tra munizioni richiami stivali machcine mangimi cani veterinari colozione al bar al mattino

da super deluso 23/07/2012 22.43

Re:FACE: DEROGHE, L'EUROPA DEVE APPLICARE LE DIRETTIVE SENZA DISCRIMINAZIONI TRA PAESI MEMBRI

...Va bene, non pretendiamo i fringuelli, ma allora perchè si deve smettere il tordo il 15/1 mentre in paesi più nordici, dove veramente nidifica, si caccia? Perchè in Francia si cacciano gli acquatici anche di notte? Perchè in alcuni paesi, si caccia con il calibro 22 e in alcuni casi anche con il silenziatore? Perchè siamo l'unico paese al mondo che non si può cacciare l'oca? Lo sapere quali sono le risposte a tutte queste domande? Al tempo che venivano modificate le leggi, chi doveva prendere le difese dei cacciatori, veniva comprato con una poltrona, un posto di lavoro al figlio e un bello stipendio e così sarà sempre. Qui ci vuole uno che spazzi via tutti questi falsi, ipocriti ma soprattutto ci vuole competenza in materia e questa, chi ce l'ha non è gradito.

da CLAUDIO 23/07/2012 22.01

Re:FACE: DEROGHE, L'EUROPA DEVE APPLICARE LE DIRETTIVE SENZA DISCRIMINAZIONI TRA PAESI MEMBRI

TRADIZIONI VENATORIE UGUALE BRACCONAGGIO LA UE QUESTO FINALMENTE LO HA CAPITO

da da peppola 23/07/2012 21.16

Re:FACE: DEROGHE, L'EUROPA DEVE APPLICARE LE DIRETTIVE SENZA DISCRIMINAZIONI TRA PAESI MEMBRI

esatto non si paga piu un cazzo di licenza e si va a caccia lo stesso . è ora di finirla con ste burocrazia di merda ,sono solo mangia soldi ste stronzi..................

da pispola 23/07/2012 21.02

Re:FACE: DEROGHE, L'EUROPA DEVE APPLICARE LE DIRETTIVE SENZA DISCRIMINAZIONI TRA PAESI MEMBRI

bisogna non pagare la licenza x un anno in tutta italia!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!vedi come si sbrigano sti stronzi a mettere a posto le cose!!!!!!!e l unica cosa da fare!!!!!!!!!!!!!!!

da liuk85 23/07/2012 20.21

Re:FACE: DEROGHE, L'EUROPA DEVE APPLICARE LE DIRETTIVE SENZA DISCRIMINAZIONI TRA PAESI MEMBRI

La normativa è scritta e scaricabile,vattela a leggerE!Certo se si vuole arrogantemente di più di quello che la legge ue prescrive poi è un attimo patirne le conseguenze

da In europa non riuscite a prenderli per il C..O!!!la UE non è l'Italia 23/07/2012 19.26

Re:FACE: DEROGHE, L'EUROPA DEVE APPLICARE LE DIRETTIVE SENZA DISCRIMINAZIONI TRA PAESI MEMBRI

X in europa non riuscite ecc. ecc non c'e piu'antifumo di chi ha fumato fino al giorno prima non c'è atialcolico di chi ha bevuto fino al giorno prima non c'è anticaccia piu'anticaccia di quello che l'ha praticata fino al giorno prima Tu sei uno di questi di sicuro. In europa le tradizioni se le tengono ben strette guarda in Francia,perchè solo noi dobbiamo rinunciarci eh perchè ? perchè ??????????? Quale normativa , quali Leggi e su che cosa si basano i burocrati Europei per costringerci a non fare quello che abbiamo sempre fatto? Forse lo Spread..................

da ciano 23/07/2012 19.08

Re:FACE: DEROGHE, L'EUROPA DEVE APPLICARE LE DIRETTIVE SENZA DISCRIMINAZIONI TRA PAESI MEMBRI

Sarà mica che gli indirizzi della UE vengono ribaditi,perchè in Italia o meglio in certe parti di essa si pretendono cose non contemplate dalla normativa e difformi da come vengono concesse estemporaneamente le deroghe nel resto d'europa.Il fatto è che da noi si vorrebbero le deroghe per motivi come le "tradizioni"(nei fatti insostenibili scientificamente)e le si vorrebbe continuativamente sostituendosi alla normativa che prevede la reintroduzione di speci in buona salute.Se questo può avere valenza per speci invasive come ad esempio lo storno,allo stesso modo non si può certo dire per speci che invasive non sono di certo come pispole o fringuelli!!!!purtroppo l'egoismo cieco di taluni,porta chi cieco non è in europa, a non farsi prendere per i fondelli da certi scaldabanchi,da 4 soldi presenti anche in face che scambiano per dovuti atti che dovuti non sono affatto tanto di più per i motivi che questi cercano di addurre.

da In europa non riuscite a prenderli per il C..O!!!la UE non è l'Italia 23/07/2012 18.45

Re:FACE: DEROGHE, L'EUROPA DEVE APPLICARE LE DIRETTIVE SENZA DISCRIMINAZIONI TRA PAESI MEMBRI

dice che l italia non può applicare le deroghe. vai sul sito caccia e dintorni li cè la lettera che è stata spedita al min clini dall europa

da Claudio a 23/07/2012 18.41

Re:FACE: DEROGHE, L'EUROPA DEVE APPLICARE LE DIRETTIVE SENZA DISCRIMINAZIONI TRA PAESI MEMBRI

...ma si può sapere che dice questa lettera del POTOCNIK.Ho capito che parla di deroghe..ma in che termini?Che cosa c'è da rivedere?...insomma mandare dei comunicati così mi pare poi impossibile discuterci sopra

da Carlo 23/07/2012 18.02