Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi | Notizie in Evidenza |
 Cerca
Acma: in Toscana recuperato beccaccino con trasmettitore satellitare del 2021 Fauna selvatica: Governo annuncia la riforma della legge 157/92Pac, cacciatori partner dei miglioramenti ambientali per la selvagginaCA TO3: "cacciatore circondato da lupi, prestare attenzione"In Gazzetta Ufficiale l'avvio della sperimentazione su contraccettivo GonaConSpiedo bresciano in lista prodotti tradizionali lombardiSimiani (Pd): ripristinare Comitato Faunistico Venatorio nazionaleParlamento UE chiede modifica status grandi carnivoriCaretta: proposta ministro Lollobrigida primo passo concreto su fauna selvaticaLollobrigida in Parlamento "occorre modificare legge 157 per emergenza cinghiali"Rendicontazione storno Toscana, nuove dateBruzzone (Lega) interviene su questione PSA Piemonte e LiguriaFidc: riprendono i monitoraggi sulla migrazione della beccacciaVaccari PD interroga il Governo sull'emergenza cinghialiPSA: Liguria snellisce procedure per i cacciatoriCommercio di animali selvatici: FACE si unisce a partner e governi alla conferenza globaleRegione Marche si adegua a ordinanza Consiglio di StatoColdiretti Torino chiede l'intervento dell'esercito contro i cinghialiDisturbo venatorio al Giglio. Fidc chiede intervento delle autoritàFirenze: nasce Unione Cacciatori Toscani UCTAnlc Marche "sul Calendario attendiamo giudizio di merito"CNCN protesta per gli attacchi animalisti ai cacciatori all’Isola del GiglioMarche: Consiglio di Stato ordina rispetto parere IspraAnziano in fin di vita dopo l'attacco di un cinghiale. Coldiretti "solo la punta dell'iceberg"Lombardia: sdegno dalle associazioni venatorie per voto in CommissioneLombardia: FdI protesta per gli emendamenti sulla caccia bocciatiMinistro Lollobrigida affronta la questione fauna selvaticaBruzzone "Regole cinghiale Liguria dissuadono la caccia, Ministro intervenga"Mazzali "ferito un anziano da cinghiale nel mantovano. Azioni inadeguate"Toscana: Entrano in attività i Centri di Assistenza VenatoriaConfagricoltura Liguria "inaccetabile la protesta dei cacciatori"Langone "i cacciatori andrebbero pagati altro che tassati"FACE: tolleranza zero sui crimini contro la fauna selvaticaAnuu "38 anni di raccolta ali tordi"Anuu: "una calda migrazione post nuziale"Trieste: celebrata la storica messa di San UbertoFidc: "una nuova rotta per la sorveglianza dell'aviaria"Cabina Regia Toscana a difesa del calendario venatorioFidc Lombardia: non ancora chiusa causa contro il calendario venatorioMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Modena: la Provincia presenta il nuovo calendario venatorio


giovedì 17 maggio 2012
    
Lo scorso 15 maggio 2012 la Giunta provinciale di modena ha approvato il calendario venatorio per la stagione 2012 - 2013.  La caccia alla stanziale partirà domenica 16 settembre per chiudere il 2 dicembre e sarà anticipata, dal 1 settembre, da cinque giornate di preapertura con limitazioni. Tra le principali novità del calendario spiccano le nuove limitazioni per specie come la tortora selvatica (ridotte le giornate di caccia), la pernice rossa (nuove regole anche se la specie è in ripresa) e l'allodola; per i corvidi, invece, le modifiche aumenteranno l'incisività del prelievo a tutela dell'agricoltura.
 
Nel nuovo calendario - si legge sul sito della Provincia - sono previste nuove regole sulla caccia alla volpe al fine di garantire una maggiore sicurezza, sulla caccia stanziale durante il mese di gennaio e per l'attività di addestramento cani che parte domenica 26 agosto. Prevista anche la proroga della caccia alla beccaccia fino al 20 gennaio, mentre al caccia al merlo chiude il 27 dicembre. Cambiano anche i criteri di individuazione degli orari e le date di chiusura alla caccia di diverse specie migratrici (come peraltro previsto dal calendario regionale). 

Partirà invece già dalla fine di questo mese la caccia diselezione al cinghiale, probabilmente già dal fine settimana del 26 e 27 maggio una volta terminate le procedure amministrative degli Atc.  Con il calendario annuale (dopo la sentenza della Corte Costituzionale) la caccia al capriolo maschio parte i primi giorni di giugno, in anticipo rispetto alla precedente annata venatoria per contrastare più efficacemente la loro proliferazione. Per quanto riguarda, invece, la selezione al cervo (finora vietata) la Provincia - sottolinea Giandomenico Tomei, assessore provinciale all'Agricoltura con delega alle Politiche faunistiche, "sta valutando le modalità per consentire entro l'anno questa attività, al fine di contenere una specie in aumentato che sta provocando diversi danni in particolare al patrimonio agroforestale".  

Viene specificato, inoltre, che per fucile scarico si intende l'arma che non contiene cartucce  nel serbatoio e nemmeno in camera di cartuccia, mentre per le distanze di sicurezza (150 metri dalle abitazioni) non sono da considerare gli edifici con il tetto crollato e non in ristrutturazione. Confermata la novità dello scorso anno del riconoscimento formale della caccia con il falco (consentita dalla legislazione nazionale e regionale) per la quale valgono le disposizioni previste per l'attività venatoria alla fauna stanziale.    

Ne sapremo di più non appena il calendario venatorio provinciale sarà reso pubblico.

Leggi tutte le news

2 commenti finora...

Re:Modena: la Provincia presenta il nuovo calendario venatorio

Dobbiamo vederlo e poi valuteremo.

da Franco 17/05/2012 22.25

Re:Modena: la Provincia presenta il nuovo calendario venatorio

Non sembra mica male......

da piada 17/05/2012 21.14