Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi | Notizie in Evidenza |
 Cerca
Fauna selvatica: Governo annuncia la riforma della legge 157/92Pac, cacciatori partner dei miglioramenti ambientali per la selvagginaCA TO3: "cacciatore circondato da lupi, prestare attenzione"In Gazzetta Ufficiale l'avvio della sperimentazione su contraccettivo GonaConSpiedo bresciano in lista prodotti tradizionali lombardiSimiani (Pd): ripristinare Comitato Faunistico Venatorio nazionaleParlamento UE chiede modifica status grandi carnivoriCaretta: proposta ministro Lollobrigida primo passo concreto su fauna selvaticaLollobrigida in Parlamento "occorre modificare legge 157 per emergenza cinghiali"Rendicontazione storno Toscana, nuove date Bruzzone (Lega) interviene su questione PSA Piemonte e LiguriaFidc: riprendono i monitoraggi sulla migrazione della beccacciaVaccari PD interroga il Governo sull'emergenza cinghialiPSA: Liguria snellisce procedure per i cacciatoriCommercio di animali selvatici: FACE si unisce a partner e governi alla conferenza globaleRegione Marche si adegua a ordinanza Consiglio di StatoColdiretti Torino chiede l'intervento dell'esercito contro i cinghialiDisturbo venatorio al Giglio. Fidc chiede intervento delle autoritàFirenze: nasce Unione Cacciatori Toscani UCTAnlc Marche "sul Calendario attendiamo giudizio di merito"CNCN protesta per gli attacchi animalisti ai cacciatori all’Isola del GiglioMarche: Consiglio di Stato ordina rispetto parere IspraAnziano in fin di vita dopo l'attacco di un cinghiale. Coldiretti "solo la punta dell'iceberg"Lombardia: sdegno dalle associazioni venatorie per voto in CommissioneLombardia: FdI protesta per gli emendamenti sulla caccia bocciatiMinistro Lollobrigida affronta la questione fauna selvaticaBruzzone "Regole cinghiale Liguria dissuadono la caccia, Ministro intervenga"Mazzali "ferito un anziano da cinghiale nel mantovano. Azioni inadeguate"Toscana: Entrano in attività i Centri di Assistenza VenatoriaConfagricoltura Liguria "inaccetabile la protesta dei cacciatori"Langone "i cacciatori andrebbero pagati altro che tassati"FACE: tolleranza zero sui crimini contro la fauna selvaticaAnuu "38 anni di raccolta ali tordi"Anuu: "una calda migrazione post nuziale"Trieste: celebrata la storica messa di San UbertoFidc: "una nuova rotta per la sorveglianza dell'aviaria"Cabina Regia Toscana a difesa del calendario venatorioFidc Lombardia: non ancora chiusa causa contro il calendario venatorioL'Aquila, a Cagnano Amiterno riprende la caccia senza limitazioni per PSAUmbria: Mancini (Lega) chiede piano straordinario cinghialePatrizio La Pietra e Vannia Gava sottosegretari ad Agricoltura e AmbienteArci Caccia Toscana chiede trasmissione dati su tortora, storno e piccioneIn Toscana nuovo ricorso contro calendario venatorioMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Anlc Umbria: no a mediazioni al ribasso su calendario


lunedì 23 aprile 2012
    
Se per la Federcaccia la bozza del nuovo calendario venatorio umbro è migliorabile ma in linea con quanto richiesto, di diverso avviso è la Libera Caccia, che dal canto suo ha scelto di non partecipare alle riunioni della consulta faunistico venatoria al fine di evitare “di essere infilati nel calderone dei comunicati stampa che spacciano per condivise scelte penalizzanti per i cacciatori umbri”.

In opposizione a quanto previsto dall'Assessore Cecchini, la Libera Caccia invierà alla Regione la propria proposta  “che riporta (per trattare in sintesi alcuni degli argomenti scottanti e di attualità) fino al 31 gennaio il prelievo di Turdidi e Beccaccia, che reintroduce il prelievo del Colombaccio al 1 settembre (con due opzioni da valutare per garantirne la cacciabilità fino al 10 febbraio), inizio del prelievo alla selvaggina Stanziale e alla Quaglia (se dovesse prevalere la tesi dell’impossibilità “pseudo-scientifica” del prelievo al 1 settembre) a partire dal 9 settembre e documentazione di supporto per l’obbligatoria richiesta all’ISPRA del prolungamento della stagione al 10 febbraio per alcune specie migratrici e dei corvidi in genere".

Pronta anche la documentazione di supporto per la predisposizione del prelievo in deroga dello Storno (con l’ausilio di stampi in plastica), per il prelievo in deroga del Fringuello (volutamente ignorato dalle Istituzioni nella passata stagione venatoria) e, nuovo di zecca, lo studio di fattibilità per il contenimento dei Corvidi nel periodo maggio-agosto da attuare con la collaborazione delle Aziende Agricole. "Un voluminoso lavoro - commenta l'ufficio stampa di Anlc Umbria -  supportato da dati scientifici elaborati dal nostro Ufficio Tecnico Legislativo, che consegneremo alla Regione dell’Umbria, all’Osservatorio Regionale, alle Province e che divulgheremo con tutti i mezzi a nostra disposizione". 

Leggi tutte le news

7 commenti finora...

Re:Anlc Umbria: no a mediazioni al ribasso su calendario

LA LIBERA CACCIA E' SEMPRE L'UNICA CHE CERCA DI DIFENDERE I CACCIATORI,BRAVI!PER QUANTO RIGUARDA LO STORNO DEVE ESSERE CACCIABILE CON GLI STAMPI E SU TUTTO IL TERRITORIO ALTRO CHE SOLO VICINO ALLE COLTURE!CHI MI RIMBORSA I 300 EURO DI DANNI CHE MI FANNO SUL TETTO E CHE OGNI ANNO DEVO SPENDERE SOLO PER FAR FARE I NIDI A QUESTI ANIMALACCI?NON CERTO LA PROVINCIA DI PERUGIA CUI SPETTEREBBE IL COMPITO DI PROVVEDERE!

da mario dall'umbria 24/04/2012 9.25

Re:Anlc Umbria: no a mediazioni al ribasso su calendario

concordo con Tony,ricordando il documento FACE e chi l'ha giustamente redatto su come prendere spunti x i calendari...il fatto di rilanciare x poter dire che noi volevamo molto di più non è da galantuomini,senza dimenticare da dove è partita la "burrasca" calendari..........

da fabio 23/04/2012 16.32

Re:Anlc Umbria: no a mediazioni al ribasso su calendario

Non abbassiamoci a riduzioni dei calendari venatori, sono già anche troppo ridotti. Le aa,vv, non si devono abbassare i pantaloni a protezionisti o anticaccia vari, si deve rispettare la legge in vigore ed andare a caccia come si è andati finora. Sono Toscano, ma le regioni limitrofe ed anche le altre di tutta italia devono far rispettare la legge. Noi cacciatori cerchianmo di unirci per far si che questo avvenga. Abbiamo internet ed ad unirci ci vuole poco, possiamo anche rifare qualche manifestazione di gruppo alla provincia/regione o anche a Roma. Ha fatto bene la Libera Caccia e non stare a queste chiapparelle come invece mi sembra stanno facendo le altre aa.vv., come del resto hanno sempre fatto.

da CLAUDIO 23/04/2012 16.19

Re:Anlc Umbria: no a mediazioni al ribasso su calendario

Possibile che ogni anno anlc sia contro il calendario e come ogni anno non riesca a ottenere nulla? le associazioni iniziano la solita manfrina,come i ladri di pisa, soltanto che quì il bottino sono i soldi dei cacciatori

da segugio 23/04/2012 12.45

Re:Anlc Umbria: no a mediazioni al ribasso su calendario

Le tesi che ANLC vuole portare a supporto,non contano un fico secco ,semplicemente perchè non sono un organo scientifico riconosciuto!!!!e il supporto ai dati ispra è possibile solo per gli istituti regionali ove istituiti.Federcaccia dice che le proposte sul calendario sono in linea con quelle della FACE,a cui mi sembra che ANLC partecipi attivamente.Le cose sono 2, o ANLC con questa cosa disconosce il suo lavoro e alleanza in face,oppure deve mettersi daccordo con se stessa, visto che in base a questo comunicato la mano destra non sa ,cosa fa la sinistra,ed il cervello che dovrebbe comandarla è in preda alle allucinazioni.Cos'è ...è iniziata la campagna tesseramento?????

da Tony 23/04/2012 11.59

Re:Anlc Umbria: no a mediazioni al ribasso su calendario

che ribasso del calendario, si deve andare a caccia tutto L'anno.non andiamo a VOTARE noi cacciatori,e famiglie e andiamo in C........ a questi stronzi di politici.

da wwwww LA CACCIA (R;C) 23/04/2012 10.28

Re:Anlc Umbria: no a mediazioni al ribasso su calendario

Almeno voi ci provate a differenza della FIDC,tuttavia anche voi ogni anno che risultati portate a casa? Premetto che sono un vostro tesserato,ma ho tanto la sensazione di essere preso per il culo.

da Marco 23/04/2012 10.15