Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Tar Abruzzo: improponibile questione di legittimità su aree contigueUmbria: gli agricoltori potranno abbattere cinghiali senza guardie venatorieToscana. In cantiere la legge sulla cacciaLivorno. Arcicaccia chiede modifiche per il caprioloCct: depositate osservazioni regolamento Padule di FucecchioMoriglione e Pavoncella. CCT sulla sentenza del Tar toscanoPiemonte. PagoPa per le concessioni regionaliUe. Conferenza Intergruppo sulla biodiversitàUmbria. Atteso parere Ispra su calendario venatorioBruzzone (Lega) "Conte non escluda mondo venatorio, chiarisca"Campania: approvato Calendario VenatorioPiemonte. Ok a modifiche sulla cacciaToscana. Piano controllo cornacchia e gazzaFrancia. Vincono i verdiLivorno. Cct incontra selecontrollori e capi squadraIl Governo impugna la legge del Molise sulla cacciaCaretta: basta ritardi sulla caccia in derogaLega commenta questione Piemonte e Stati GeneraliPiemonte. Stralciate norme caccia da ddl OmnibusCalendario venatorio Campania: richieste modifiche Trento. Cinghiale sotto controlloCalabria. Verso la modifica della leggeCabina Regia: errore escludere il mondo venatorio da Stati GeneraliEnalcaccia. Stati generali o particolari?Bruxelles, dove si decide il nostro futuroArci Caccia: "Stati Generali con animalisti? No grazie!"Eps Campania: no alle limitazioni di IspraCinghiale. Protestano le squadre umbreVicenza. Patto fra cacciatori e agricoltoriVeneto. Berlato chiede piena applicazione mobilità venatoriaStati Generali. Animalisti all'attaccoLombardia approva deroga per storni e colombiToscana. Ripartono gli esami per la licenza di cacciaVenezia: cacciatori per la lagunaUmbria. Rinviata ancora la selezioneFrancia. 100 deputati firmano un appello per le cacce tradizionaliVeneto: approvato calendario venatorio 2020 - 2021Piemonte. E' blitz anticaccia in consiglio regionale Regione Lombardia individua valichi migratori in provincia di BresciaRolfi: ora attuiamo nuova legge per contenere i cinghialiCaretta: "finalmente chiarezza sul rinnovo del Porto d'Armi"Uncza annulla assembleaAnuu Emilia R. e Anuu Veneto unite contro il Covid 19Umbria: Arci Caccia sollecita la Regione sulla stanzialeUmbria. Slitta la selezioneLiguria. Assessore Mai "I cinghiali se li prenda il Ministro Costa"Piemonte. Animalisti in allarmeLucca. Enalcaccia dice no al tesserino elettronico per lo stornoCuneo. Perplessità di Anlc su selezione al cinghialePiemonte. Dal 1 luglio il tesserino si paga con PagopaToscana. La Regione incontra le associazioni venatorieBerlato sulle cacce in derogaPer la starna forum al MezzanoPavoncella Moriglione. Bruzzone interroga il Ministro CostaAbruzzo. Caccia al cinghiale in selezioneTrump e la caccia in AlaskaVeneto. Ignoranza animalistaAosta. I cacciatori protestanoToscana: si sollecitano risposteDreosto. La Corte dei Conti europea boccia l'attuale PacLombardia. Proroga iscrizione Atc e CacIniziativa Costa. Arcicaccia amareggiataBiodiversità, Fiocchi "Commissario Sinkevicius riconosce ruolo strategico dei cacciatori"“Selvatici e Buoni”: le schede nutrizionali degli ungulati a cura di Fondazione UnaMazzali: bene accordo Lombardia - Liguria per scambi cacciatori

News Caccia

BigHunter Giovani. Enrico Lino: "il cacciatore moderno è l'ambientalista per eccellenza"


venerdì 21 maggio 2010
    
Enrico Lino BigHunter GiovaniLa caccia è una bellissima attività, piacevole e, se praticata secondo giusti principi, utile. Lo pensa Enrico Lino, di Venaria Reale (TO). Da cacciatore nel fiore degli anni conosce la situazione della sua generazione e pensa che sia necessario educare i giovani d'oggi per avvicinarli al mondo venatorio, per esempio “mostrando loro quanto c'è ancora da fare per ottenere un ambiente sano e ricco di selvaggina naturale e sfatando così il mito del cacciatore distruttore”.

Enrico lavora come tecnico commerciale nel settore della siderurgia, è sposato ed ha già due bimbe. Moglie e figlie, ci dice, condividono la sua passione, sana e faticosa ma soprattutto comprendono la gioia che essa sa provocare. La figlia più grande, di nove anni, già lo segue in alcune uscite. Anche la più piccola scalpita, ma è ancora presto, dice. Un vizio di famiglia, pare, visto che ha coinvolto praticamente tutte le generazioni che lo hanno preceduto.

Pratica la vagante con cane da ferma ma non disdegna altri tipi di caccia. Per tre anni è stato presidente di una sezione comunale torinese di Federcaccia, ma crede che il lavoro più importante per la caccia sia quello che parte dalla gestione sul territorio, per questo collabora attivamente con l'Atc dove caccia (AL 1). “Le Associazioni Venatorie – dice -  hanno diviso il mondo venatorio sezionandolo con le settoriali e facendo dimenticare ai cacciatori l'amore per il territorio e per la propria passione”.

La caccia per Enrico è fondamentale per la salvaguardia dell'ambiente. “Una sana Gestione e con un controllo selettivo delle specie più aggressive e opportuniste – ci scrive -  porteranno il cacciatore moderno ad essere l'Ambientalista per Eccellenza”.

Ecco come racconta la sua prima lepre: “era il mio primo anno nell'atc AL 1, ero con la mia Cagnetta, Setter inglese tricolore di nome Dea, una ferma a testa alta in un terreno collinare dentro ad un pioppeto una guidata di circa 40 metri. E, come un fantasma parte come un missile questa magnifica lepre:  mi tremavano le gambe ma la mia mira non mi ha tradito un bel tiro e poi dritto a casa  a mostrarla a mio Padre e alla mia famiglia, foto di rito e festa .... la lepre è sempre la lepre!”.

Vai alla sezione BigHunter Giovani

Leggi tutte le news

16 commenti finora...

Re:BigHunter Giovani. Enrico Lino: "il cacciatore moderno è l'ambientalista per eccellenza"

Grande Enrico!Condivido in tutto quello che hai detto sulla gestione e sul fatto del maggiore coinvolgimento dei giovani. Troppo spesso si tralascia il capitolo IMPORTANTISSIMO della gestione delle risorse. E? ora di chiudere i capitoli poco felici della caccia di quantità, è arrivato il momento di aprire quello della qualità della caccia e dell'ambiente!!

da Eugenio 09/07/2010 11.09

Re:BigHunter Giovani. Enrico Lino: "il cacciatore moderno è l'ambientalista per eccellenza"

Bravi. Per una volta non avete risposto a una donna che non la pensa come noi che vuole "curare gli uccelli", "perché non inizia dal mio, eh, eh", e altre amenità simili che ci rendono beceri agli occhi dell'opinione pubblica. Luisa ha avuto risposte ponderate e soprattutto le avete spiegato che il cacciatore è PER FORZA DI COSE un alleato della difesa dell'ambiente. Io spiegherei anche che animalismo e ambientalismo non sono la stessa cosa: il primo non rimanda necessariamente al secondo. Infatti gli animalisti quando c'è da parlare di consumo di suolo, abusivismo edilizio, inquinamento, agricoltura industriale, non li vedi mai.

da Mino 24/05/2010 15.21

Re:BigHunter Giovani. Enrico Lino: "il cacciatore moderno è l'ambientalista per eccellenza"

complimenti Enrico, complimenti Silvano, complimenti Framboliere...

da Coppermine 23/05/2010 11.52

Re:BigHunter Giovani. Enrico Lino: "il cacciatore moderno è l'ambientalista per eccellenza"

X Enrico Lino: forse luisa82 non è riuscita a spiegarsi bene: è evidente, che per lei, ambiente e fauna non presentano reciproca relazione. Le sfugge, forse volutamente, forse non sa, che ogni animale selvatico necessita, a seconda della specie a cui appartiene, di un proprio habitat. Dovrebbe quindi andare da se che presenti le lepri, siano presenti i loro habitat, da cui è interesse del cacciatore sostenere, non la lepre che poi caccerà, bensì, primariamente il suo habitat. Solo da lì la razza lepre avrà di che vivere e moltiplicarsi. Cara luisa82 confondi la caccia con il tiro al 'piccione' (o lepre). Non ci vorrai credere ma non è così che si fa. Saluti

da Fromboliere 22/05/2010 23.45

Re:BigHunter Giovani. Enrico Lino: "il cacciatore moderno è l'ambientalista per eccellenza"

Centra eccome Sig.Luisa. Il cacciatore mette in gioco tutti i suoi sensi e poche volte mi creda riesce. Meglio esser felici per un'abbattimento consentito, un animale da mangiare condividendolo con i propri cari che per pagare carne in un supermarket. Allora quì entra in ballo il "ludico" che nella caccia c'è, ma non assolutamente nell'abbattimento come molti vorrebbero far credere senza minimamente conoscere l'arte venatoria. Ma se Lei non giustifica la caccia perchè animalista, altro è il discorso. Però mi creda potessi scegliere preferirei essere un cinghiale non la fabbrica del prosciutto. Complimenti ad Enrico, equilibrato e combattivo, la caccia del futuro sarà vostra e voi ne sarete giusti e onesti artefici.

da Silvano B. 22/05/2010 18.54

Re:BigHunter Giovani. Enrico Lino: "il cacciatore moderno è l'ambientalista per eccellenza"

stò semplicemente analizzando quello che ha scritto e cioè la felicità addirittua scrive 'festa'per aver ucciso un animale... con tanto di foto di rito e baci-abbracci in famiglia. Non ha scritto questo? E'questa festa cosa c'entra con la salvaguardia dell'ambiente?

da luisa82 22/05/2010 16.24

Re:BigHunter Giovani. Enrico Lino: "il cacciatore moderno è l'ambientalista per eccellenza"

Quello fa parte del prelievo Venatorio, lo vede che lei è di fatto disinformata, Una corretta gestione fa si che ci sian un possibile e adeguato prelievo venatorio ..... se vuole può consultare i vari calendari Venatori Regionali. Saluti

da Enrico Lino 22/05/2010 14.38

Re:BigHunter Giovani. Enrico Lino: "il cacciatore moderno è l'ambientalista per eccellenza"

probabilmente mostrare la lepre che lei ha abbattuto come un trofeo con tanto di foto di rito in famiglia rientra nel discorso della tanto decantta gestione ambientale e del territorio... cordiali saluti

da luisa82 22/05/2010 13.36

Re:BigHunter Giovani. Enrico Lino: "il cacciatore moderno è l'ambientalista per eccellenza"

X Luisa82 non che io voglia fare polemica ma ritengo che se oggi siamo arrivati ad avere un territorio povero di animali e mal gestito questo è il risultato di anni di gestione data in mano a persone che come lei non hanno attinenza nè con il mondo animale nè con quello ambientale. Se lei volesse vedere qualche zona rigogliosa di animali " non immessi " ma assolutamente naturali si rechi in alcune zone d'Italia gestite dai cacciatori. Il futuro dell'ambiente è nella gestione del territorio e la Caccia è un punto cardine della gestione dello stesso, lo riporti con serenità a tutti quei personaggi disinformati che la pensano come lei ......... Cordiali Saluti Enrico Lino

da Enrico Lino 22/05/2010 12.21

Re:BigHunter Giovani. Enrico Lino: "il cacciatore moderno è l'ambientalista per eccellenza"

bravo Enrico,fin su BigHunter ti ho trovato, e devo dire che non ti smentisci mai....sempre impeccabile su tutto e in prima linea!!!!complimenti ancora!!

da luca press 22/05/2010 5.12

Re:BigHunter Giovani. Enrico Lino: "il cacciatore moderno è l'ambientalista per eccellenza"

Personalmente ritengo l'unica specie aggressiva ed oppotunista sia quella rappresentata dai cacciatori..

da luisa82 21/05/2010 23.01

Re:BigHunter Giovani. Enrico Lino: "il cacciatore moderno è l'ambientalista per eccellenza"

Bravo, Enrico! L'unico modo per camminare a testa alta, lavorare, gestire bene tutto l'anno, per poi prelevare il frutto del proprio lavoro. Pulire e riporre il fucile e cominciare a risistemare i recinti, abbassare la pressione dei nocivi, interessarsi della riproduzione, partecipare a censimenti e catture, collaborare con gli agricoltori e convincerli a dare una mano con seminativi appositi e un pizzico di cura in più nel coltivare la Terra...sappiamo tutti come fare. Nessuno deve spiegarcelo: servono volontà, qualche soldo, non tantissimi (e si possono reperire anche nelle casse della Comunità Europea) e una visuale più ampia, più in prospettiva e più attenta alla collettività, dei cittadini e dei cacciatori stessi... Quello che ci verrà chiesto e in modo inoppugnabile, molto presto dall'Europa...Non facciamoci cogliere impreparati, siamo i più titolati a dare parei sulla Natura: lavoriamo e avremo solo soddisfazioni!

da Valeria Gentili 21/05/2010 20.58

Re:BigHunter Giovani. Enrico Lino: "il cacciatore moderno è l'ambientalista per eccellenza"

Complimenti caro Enrico Lino. lo stesso per me 47 anni 29 di licenza, ma a caccia da quando ne avevo 10. Avvicinare i giovani a questa nobile arte come ho fatto con mio figlio. ha 24 anni e da 5 ha la licenza, stesso mio percorso ed è uno spettacolo quando si va a caccia insieme. Complimenti a te.

da WWWWWWW LA CACCIAAAAAAAA 21/05/2010 19.39

Re:BigHunter Giovani. Enrico Lino: "il cacciatore moderno è l'ambientalista per eccellenza"

caro enrico io ti apprezzo molto, hai scritto parole che chi sa' davvero cosa e' la caccia non puo' che condividere...io ho 43 anni e vado a caccia da quando ne avevo 12 e allora capisco che chi fa' il porto e' il marinaio non uno che lo usa solo come scusa x sentirsi alla moda! abbiamo visto nascere l'ambientalismo a tutti i costi e delle false moralita' ma da loro non ci dobbiamo aspettare una natura e un ambiente migliore ma solo l'abbandono del territorio e delle usanze regionali... dipende solo da noi una caccia migliore in un ambiente sano da condividere con i ns figli!

da 8310323227 21/05/2010 19.24

Re:BigHunter Giovani. Enrico Lino: "il cacciatore moderno è l'ambientalista per eccellenza"

Bravissimo Frate'......Ma lo sapevo gia'...

da Mazzanti Alessandro - GNCFB 21/05/2010 19.00

Re:BigHunter Giovani. Enrico Lino: "il cacciatore moderno è l'ambientalista per eccellenza"

Ce ne fossero di cacciatori come Enrico Lino.....Grande Enrico,le Associazioni Venatorie dovrebbero fare a gare per averti tra le loro fila. Largo ai giovani e alle Loro giovani idee. Giovani cacciatori,prendete esempio da chi la pensa così..e la nostra passione non morirà mai. In bocca al lupo a tutti,w la Caccia.

da Nordio Riccardo-Gruppo Nazionale Cacciatori di Facebook-. 21/05/2010 18.08