Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Veneto, possibile muoversi per andare a cacciaPeste suina. Berlato "Da Commissione Ue riconoscimento ai cacciatori"Anche in Molise caccia al cinghiale fino a fine gennaioFidc Lazio chiede più libertà di movimento per la cacciaAncora BBPd Veneto prende le distanze da dichiarazioni ZanoniFidc "Ma Zanoni a nome di chi parla?"Borsa di studio del Safari ClubUmbria chiede a Ispra caccia al cinghiale fino al 31 gennaioCampania. Tar conferma sospensioneA caccia anche in SardegnaLife perdix. Incontro onlineCondannato a sei mesi per aver impedito una battuta di controlloMolise. Sì per il cinghialeCCT:ITALIA A COLORI, LA TOSCANA RITORNA GIALLAUmbria: Ok a spostamenti per i cacciatori nel weekendCosì in Alaska la caccia entra nelle scuoleCampania: stop del Tar al nuovo calendario venatorioAnche in Liguria proroga a fine gennaio per la caccia al cinghialeFidc torna a chiedere indicazioni certe per la cacciaToscana: prorogata caccia in braccata al 31 gennaioAbruzzo, approvate proroghe per la caccia Il caso Insinna - caccia arriva in ParlamentoFidc "Insinna ci ricasca sulla caccia"Il Governo si impegna a valutare la proposta CarettaIbrahimovic allarga la sua tenuta di cacciaFidc Umbria. Tar, richieste danni cacciatori e ricorsiLimitazioni attività venatoria. Lega propone taglio tasse concessioneCaretta chiede indennizzi per i cacciatoriRegione Liguria approva emendamento su modifiche alla legge regionaleMazzali: decisione importante dal TarLombardia: per il Tar ammissibile ricorso su limitazioni alla cacciaCaretta: "Conte regala un milione di euro agli animalisti"Fidc: attività venatoria e "decreto Natale"Specie cacciabili Direttiva Uccelli. L'analisi FidcCorni da caccia patrimonio UnescoSicilia. Riapre a coniglio e beccacciaCampania. Cacciatori ancora al paloPuglia. Coldiretti e cinghialiCct: in zona arancione resta valida ordinanza 117Berlato: la caccia dopo l'ultimo decreto ministerialeSu ddl proteggi animali arrivano 5 mila emendamenti della LegaAddio all'ex Presidente Face Gilbert de TurckheimMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

BigHunter Giovani, Marco Dalla Rosa: "prima di tutto cambiare la legge"


lunedì 22 febbraio 2010
    
 Marco Dalla Rosa, 26 anni, vicentino, è impiegato nel campo delle assicurazioni ma soprattutto è un grande cultore della caccia e della cinofilia nel tempo libero. La parola caccia per Marco nasconde un'infinità di significati “passione, tradizione, amore, natura, profondo legame con la terra”, insomma, più semplicemente “un modo di intendere la vita”.
 
Si considera un cacciatore fin dalla nascita ma la passione l'ha scoperta grazie agli amici ed ora la vive con impegno ricoprendo il ruolo di Presidente del Gruppo Cacciatori di Arcugnano, un'associazione composta da cacciatori, lontana dagli schieramenti, che organizza gare di tiro a volo e per cani da ferma e si dedica poi ai ripopolamenti di fauna stanziale.

E' questo per Marco l'approccio giusto nei confronti di una realtà da tutelare. “Le associazioni venatorie – dice - stanno perdendo molta credibilità. Io sono iscritto alla Libera Caccia, ma un'associazione che mi affascina più delle altre è L'Anuu. Mi piace molto il Presidente Bana, un uomo di grande cultura e sono d'accordo con il loro "pensare Europeo".

Ogni forma di caccia ha la sua dimensione, a Marco piacciono tutte ma ama in particolare la caccia con i cani da ferma (Kurzhaar). In ottobre si dedica al capanno con i richiami vivi e da novembre a dicembre alla beccaccia. Passioni in parte condivise anche dalla fidanzata, che lo aiuta talvolta a governare i cani e qualche volta lo segue a caccia, "ma non ha la licenza”. Comunque non è affatto un problema – spiega Marco -  “le ore che passo a caccia mi servono proprio per estraniarmi da tutto”.

La caccia dà un valido contributo alla salvaguardia dell'ambiente. “Solo chi ama veramente la natura come la gran parte dei cacciatori può farlo”, per essere più concreti, però “prima di tutto - sostiene Marco Dalla Rosa- dobbiamo cambiare la legge che regolamenta la caccia, dandoci più libertà di azione, non di caccia, ma di poter lavorare per gestione del territorio. Ora come ora abbiamo troppo le mani legate".
 
Marco ci racconta un aneddoto delle prime esperienze di caccia:

"Una mattina del mio primo anno di Licenza mi recai al fiume di buon ora, molto prima dell'alba, e mi accucciai lungo la sponda ad aspettare i primi bagliori nella speranza di tirare a qualche anatra. A monte, il canale faceva una bella ansa dove l'acqua rallentava e quasi si fermava, tanto da ospitare anche diversi detriti e schifezze portate dalle ultime piene. I minuti non passavano più e mi divertivo a guardare scorrere i flutti scuri del fiume che riflettevano come uno specchio il brillare delle stelle. Ad un certo punto scorsi due ombre che seguivano la corrente proprio davanti a me; li per li rimasi stupito e non riuscivo a capire cosa fossero. Puntai il mio sovrapposto in direzione di esse, ma poi lo risollevai sorridendo ed immaginando che figura avrei fatto sparando a due bottiglie di plastica se lo fossero state. Infatti probabilmente si erano staccate dai detriti fermi dell'ansa a monte, non di certo erano due anatre che danzavono davanti a me! Non feci a tempo di finire il ragionamento quando scoppiò un fragore di ali e acqua, le due bottiglie si trasformarono nella mia immaginazione in anatre nella realtà. Sparai un primo colpo nello scuro della sponda opposta e in una frazione di secondo me le ritrovai ad un metro sopra la testa. Nella fretta dell'inesperienza sparai il secondo colpo quando erano ancora troppo vicine e rimasi a mani vuote. Quando cercai di spiegare al mio socio di caccia che credevo fossero bottiglie e invece erano anatre e che poi le sbagliai tutte e due venne fuori la barzelletta del paese ed a pagarne le conseguenze fui solo io, cacciatore al primo anno di licenza, giustamente inesperto".

Vai alla sezione BigHunter Giovani

Leggi tutte le news

27 commenti finora...

Re:BigHunter Giovani, Marco Dalla Rosa: "prima di tutto cambiare la legge"

uahuahauahah tu dare a me del frustrato... tu che per sentirti qualcuno avere bisogno di sparare a uccelletto di 30 grammi... uahahahahahahah secondo me TU frustrato!!!!

da bell'anatroccolo 13/03/2010 0.38

Re:BigHunter Giovani, Marco Dalla Rosa: "prima di tutto cambiare la legge"

...bell'anatroccolo... non meriti commenti e vergognati!Se sei un anticaccia che cavolo vieni a fare su questi siti??Sei un frustrato come tutti i tuoio simili. Siete sempre in cerca di rompere le scatole agli altri!VERGOGNATEVI!

da Marco Dalla Rosa 12/03/2010 10.26

Re:BigHunter Giovani, Marco Dalla Rosa: "prima di tutto cambiare la legge"

suvvia Marco non preoccuparti più di tanto, si sa che il vero cacciatore spara appena vede muoversi una foglia... pazienza se poi ogni tanto capita che si impallina un essere umano!

da bell'anatroccolo 06/03/2010 0.22

Re:BigHunter Giovani, Marco Dalla Rosa: "prima di tutto cambiare la legge"

Salve a tutti!Dopo questa sflilza di polemiche su una frase da me scritta mi sento in dovere di specificare. Il colpo da me definito a casaccio è stato tirato verso il buio, ma assolutamente in alto, inquanto mi trovavo a metà sponda del terraio e quindi anche se fosse sarebbe stato impossibile sparare diritto. Secondo cosa: se per un solo colpo di fortuna avessi preso una delle anatre era un punto dove la corrente non era forte inquanto il fiume fa un'ansa, quindi recuperabilissima, anche perchè esistono per mia grande fortuna i cani e in mancanza le canne da pesca! Mi dispiace aver spiegato male la cosa ed aver dato motivo a chi non merita nemmeno una parola di attaccare la nostra categoria di cacciatori. Ciao a tutti ragazzi!

da Marco Dalla Rosa 05/03/2010 16.54

Re:BigHunter Giovani, Marco Dalla Rosa: "prima di tutto cambiare la legge"

"non è perdita di tempo far sì che il numero dei cacciatori venga ridotto e che il loro livello medio venga aumentato" FABIO SE TI SEMBRA CHE I CONCETTI CHE HAI ESPRESSO VENGANO DAL TUO CUORE METTITI IN LISTA PER UN TRAPIANTO MA CREDO CHE NEANCHE IL DOTTOR HOUSE TI SALVA!!!!!CIAO BELLO E BUONANOTTE AI CACCIATORI

da gianni cacciatore genova 24/02/2010 21.57

Re:BigHunter Giovani, Marco Dalla Rosa: "prima di tutto cambiare la legge"

Ovviamente ........ guarda non riesci propio, continui a farti male da solo ...

da clava63 24/02/2010 15.14

Re:BigHunter Giovani, Marco Dalla Rosa: "prima di tutto cambiare la legge"

CARO FABIO,OGNI SECONDO C'E' GENTE CHE CON LE AUTO FA PEGGIO DI COME HA FATTO IL NOSTRO AMICO CACCIATORE ALLE PRIME ARMI,MA NON PER QUESTO SCRIVI SUI BLOG CONTRO LA CIRCOLAZIONE.E POI CONFESSA FORSE ANCHE TU SEI PROPRIO UNO DI QUELLI.SALUTI E VIVA LA CACCIA!

da mario 24/02/2010 8.51

Re:BigHunter Giovani, Marco Dalla Rosa: "prima di tutto cambiare la legge"

Per clava63 ovviamente il commento era limitato all'aspetto venatorio, comunque non erano bottiglie ma a quanto pare .....anatre e tieniti pure il minchione. per gianni cacciatre genova,vero, tocca sopportare, sperare nell'abolizione totale della caccia è una perdita di tempo, non lo è far sì che il numero dei cacciatori venga ridotto e che il loro livello medio venga aumentato.

da Fabio 23/02/2010 23.35

Re:BigHunter Giovani, Marco Dalla Rosa: "prima di tutto cambiare la legge"

La morale è presto fatta: l'attività venatoria è concessa e normata dallo stato Italiano,sei contro un qualcosa che non piace a te ed a qualche altro, chi invece è cacciatore lo è senza vergognarsi perchè legittimato dalla legge

da gianni cacciatore genova 23/02/2010 23.02

Re:BigHunter Giovani, Marco Dalla Rosa: "prima di tutto cambiare la legge"

Vedi fabio avevi l'opportunita di dimostrare tutta la tua (??) sensibilità alla causa , se iniziavi a commentare i "detriti e le bottiglie", purtroppo la tuadistorsione ti toglie anche lucidità, scusa per il minchione ma lo meriti tutto.

da clava63 23/02/2010 22.58

Re:BigHunter Giovani, Marco Dalla Rosa: "prima di tutto cambiare la legge"

Si si.....forse ...

da clava63 23/02/2010 22.42

Re:BigHunter Giovani, Marco Dalla Rosa: "prima di tutto cambiare la legge"

Commento eliminato per contenuti offensivi. Redazione BigHunter Magazine.

da Fabio 23/02/2010 22.30

Re:BigHunter Giovani, Marco Dalla Rosa: "prima di tutto cambiare la legge"

Belin Fabio ti ho dato la mano e tu come un cacnaccio l'hai subito morsicata, e' propio vero non può esserci nessun dialogo con chi è anti a prescindere,Rafforzati un pò le convinzioni che hai sulla caccia, la tua morale è pari a zero. vai su WWF NEWS e restaci!!!

da gianni cacciatore genova 23/02/2010 21.35

Re:BigHunter Giovani, Marco Dalla Rosa: "prima di tutto cambiare la legge"

Col cane minchione, col cane ..... ma possibile che si debba fare "TERRORISMO" ad ogni costo !! Un innocente racconto trasformato in un processo, ma roba da pazzi !! col cane recuperi la preda, mi ripeto perche probabilmente non ci saresti arrivato ....

da clava63 23/02/2010 20.35

Re:BigHunter Giovani, Marco Dalla Rosa: "prima di tutto cambiare la legge"

Col cane minchione, col cane ..... ma possibile che si debba fare "TERRORISMO" ad ogni costo !! Un innocente racconto trasformato in un processo, ma roba da pazzi !!

da clava63 23/02/2010 20.33

Re:BigHunter Giovani, Marco Dalla Rosa: "prima di tutto cambiare la legge"

E aggiungo: facciamo finta che nonostante il buio e la sorpresa sia riuscito a capire in quei pochi attimi di che specie di anatide si trattava......si è chiesto quante probabilità aveva di recuperare la preda una volta caduta nel fiume visto che era buio e c'era corrente ? Non bisogna tener conto anche di questo prima di premere il grilletto ? Diciamocelo, sapere che tra le vostre fila ci siano cacciatori di questo tipo rafforza la convinzione che della caccia si possa tranquillamete fare a meno o per lo meno che una bella fetta se ne può tranquilamente stare a casa

da Fabio 23/02/2010 19.03

Re:BigHunter Giovani, Marco Dalla Rosa: "prima di tutto cambiare la legge"

vedi mio commento su " Big Hunter giovani Marco Della Rosa.... )

da gianni cacciatore genova 23/02/2010 18.22

Re:BigHunter Giovani, Marco Dalla Rosa: "prima di tutto cambiare la legge"

vedi mio commento su " Big Hunter giovani Marco Della Rosa.... )

da gianni cacciatore genova 23/02/2010 18.21

Re:BigHunter Giovani, Marco Dalla Rosa: "prima di tutto cambiare la legge"

pardon ho sbagliato volevo scrivere su " Roma. nuovo regolamento per la vigilanza venatoria "

da gianni cacciatore genova 23/02/2010 18.18

Re:BigHunter Giovani, Marco Dalla Rosa: "prima di tutto cambiare la legge"

ALLLLLEEEEEEEEEE altri sceriffi dopolavoristi con professionalità pari a zero,paladini dell' ambiente e per i 99% anticaccia. con questa gente siete caduti proprio male.

da gianni cacciatore genova 23/02/2010 18.14

Re:BigHunter Giovani, Marco Dalla Rosa: "prima di tutto cambiare la legge"

io credo che insieme a Fabio, a gridare abbasso la caccia - senza saperlo, ovviamente, o comunque senza rendersene conto, almeno i più -ci dovremmo mettere anche quelli che inneggiano alla deregulation berlatiana (e associati di estrazione varia), che tutto è meno che una sensata richiesta di adeguare la caccia italiana all'Europa. Che la caccia italiana vada riformata nessuno lo nega, ma chi crede che questa riforma possa essere quella sbandierata ai quattro venti anche sui blog, la dice lunga sulla lungimiranza della "pancia" dei cacciatori.

da Omaso 23/02/2010 14.43

Re:BigHunter Giovani, Marco Dalla Rosa: "prima di tutto cambiare la legge"

x gigi che il primo colpo sia andato " SICURAMENTE IN ALTO " è da dimostrare come è da dimostrare la larghezza del fiume comunque ad anatre non credo che andava con cartucce dell'8 grammi 24 ed un carpfisciaro poteva finire impallinato.Comunque il risultato è che; E' arrivato il buon Fabio legittimato dal racconto della serie " facciamoci del male "ed ha fatto uno dei pochi interventi sensati degli anticaccia nelle nostre discussioni.ciao belli

da gianni cacciatore genova 23/02/2010 14.09

Re:BigHunter Giovani, Marco Dalla Rosa: "prima di tutto cambiare la legge"

Gran bel racconto!,e nonostante siano passati alcuni anni non si è ancora reso conto della leggerezza comessa. Ovviamente abbasso la caccia!!! anche se in questo caso è come tirare un rigore a porta vuota

da Fabio 23/02/2010 11.21

Re:BigHunter Giovani, Marco Dalla Rosa: "prima di tutto cambiare la legge"

è l'esperienza di un giovane, non c'era di certo nessuna volontà di contravvenire alle regole di sicurezza. Peraltro il primo sparo è contro il buio, ma sicuramente in alto. D'altra parte, lui - non noi - sapeva dove si trovava e se la zona era in sicurezza. Inoltre, la distanza: anche se ci fosse stato un pescatore, dall'altra parte, sarebbe stato abbondantemente fuori tiro. Il fatto che il giovane sia diventato la favola del paese, vuol dire che nessuno, ma proprio nessuno, non solo gli amici cacciatori, aveva rilevato elementi di pericolosità nel tiro. Comunque invitiamo la redazione e il giovane a aggiornare il racconto, spiegando meglio il particolare dell'aneddoto.

da gigi 23/02/2010 11.18

Re:BigHunter Giovani, Marco Dalla Rosa: "prima di tutto cambiare la legge"

COCCO MIO A CASACCIO ED IN UNA ZONA DOVE NON SI VEDE BENE NON SI SPARA!E PERLOMENO NON LO SCRIVERE SUI BLOG ALTRIMENTI I VERDASTRI CI FANNO NERI E QUESTA VOLTA AVREBBERO PURE RAGIONE!

da mario 23/02/2010 10.08

Re:BigHunter Giovani, Marco Dalla Rosa: "prima di tutto cambiare la legge"

"Sparai un primo colpo a casaccio nello scuro della riva opposta" va ancora bene che non c'era un pescatore! Se lo legge rodmad ti scomunica a divinis

da gianni cacciatore genova 22/02/2010 20.36

Re:BigHunter Giovani, Marco Dalla Rosa: "prima di tutto cambiare la legge"

Così adesso esiste una nuova sottofamiglia di anatre: le anatre 'Ferrarelle'

da Fromboliere 22/02/2010 17.53