Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi | Notizie in Evidenza |
 Cerca
Emilia Romagna, novità in arrivo su caccia al cinghiale e depopolamentoLa Peste Suina arriva in Toscana: primo caso in un cinghialePuglia: approvato nuovo regolamento ATCLombardia, chiesti impegni immediati a Regione su calendario e anelliniRiprende l'esame della Pdl Bruzzone sulla cacciaIn Umbria mozione Puletti per la caccia in derogaFidc Toscana UCT "no all'ampiamento della caccia al cinghiale in aree vocate" Acma lancia Progetto di censimento sul CombattenteTar Sicilia riabilita coordinatore guardie venatorie WwfMarche, Regione si attiva per Piano Straordianrio contenimento cinghialiToscana, cabina di regia chiede caccia alla tortora in preaperturaPSA, novità in Veneto per il controllo del cinghialeAnatre nel mirino. Negli USA nuova strategia adattativa sul CodonePadule Fucecchio: Arci Caccia Pistoia chiede rimozione vincoli caccia Toscana: Fidc invia memoria integrativa su Calendario VenatorioLazio: Audizione in Regione su gestione e caccia al cinghiale Salerno, problema ammissione cacciatori ATCLombardia: Approvato Calendario Venatorio 2024 - 2025 Il posto degli animali in Costituzione. Convegno a Roma di Fondazione Una e ABReferendum caccia, ci risiamoTorna concorso fotografico Fidc "A caccia di scatti"Rettifica della Regione Emilia Romagna sugli orari di cacciaLiguria: Presidente Piana e Assessore Scajola alla Festa del Cacciatore Modifiche legge caccia. Lollobrigida chiede istanze alle associazioni venatorieLombardia: approvata caccia in deroga al piccioneRegione Lazio "ecco le nuove misure per il contenimento dei cinghiali"Lazio approva Piano straordinario contenimento cinghialiLa caccia nel Dibattito alla Camera sul Decreto AgricolturaApprovato Odg Bruzzone su urgenza riforma della legge 157/92Ok del Governo a Odg per inserimento stambecco tra specie cacciabiliOggi riunione al Ministero con le associazioni venatorie sulla 157/92Veneto, associazioni chiedono urgente incontro in GiuntaNasce alleanza Coldiretti - Fidc in ToscanaStretta sui cinghiali in Piemonte. In arrivo 176 militariSpagna: quaglie in buono stato di conservazioneDa Federcaccia Lombardia critiche per alcuni emendamenti approvatiBASC alla ricerca di conferme dal nuovo governo laburistaA Palermo un importante convegno sulla lepre italicaBaggio in Tribunale contro gli animalisti "Vado a caccia da 30 anni e rispetto la legge"Massardi (Lega, Lombardia): “Bene approvazione modifiche in materia venatoria”Bravo (FDI): "approvate in Lombardia modifiche alla legge sulla caccia"Caccia in deroga: Italia fanalino di coda in UESondaggio in Romania: i giovani conoscono e apprezzano la cacciaNovità dalla Regione Toscana su controllo del cinghialeRidefinì territori di due squadre di caccia: condannata Regione CalabriaOsservazioni di Arci Caccia Toscana sul Calendario venatorioDocufilm Anuu "Atalante: I Custodi dell'Equilibrio Naturale", su Prime VideoUmbria, il cinghiale si caccia per quattro mesiPuletti, Assessore Morroni approvi caccia in deroga nonostante IspraCastellani (Anuu) a Lollobrigida "ritiro emendamenti beffa ingiustificabile"Enalcaccia al Governo "urgente nuovo Dl per dare certezze normative ai cacciatori"Da Fiocchi stoccata a Bruzzone sul DL Agricoltura "ha illuso i cacciatori"In Puglia in arrivo Piano straordinario cinghialeEcco l'Odg sulle Aziende Venatorie accolto dalla Commissione del SenatoFace: "Gli stagni dei cacciatori potenziano la biodiversità delle zone umide in Italia"Umbria, Mancini (LEGA): servono almeno 120 giorni di caccia al cinghialeLollobrigida cerca di riconquistare i cacciatoriDecreto Agricoltura, esultano animalisti e M5SFidc Lombardia: "Sui valichi soluzione inaccettabile"Il Presidente FACE Larsson ribatte alle critiche del Past President EbnerFiumani (CPA) denuncerà Ispra per mancato calcolo "piccole quantità" sulle derogheAnlc: “non ci arrendiamo”Lollobrigida: "avremo altre occasioni per discutere di caccia"Senatrice Fallucchi (FdI): soddisfazione per l'ampliamento della caccia al cinghialeSottosegretario La Pietra (FdI): "cacciatori mai come ora trattati con rispetto"Lettera aperta di Castellani (Anuu) a Francesco BruzzoneBuconi: "problema calendari venatori rimane, Governo trovi soluzione"Arci Caccia: "Modifica 157, la montagna partorisce un topolino"Bruzzone: "dietrofront del Governo sulla caccia, mi sento preso in giro"Decreto Agricoltura: Ritirati emendamenti della Riforma Bruzzone sulla cacciaDecreto Agricoltura: Ok alla caccia al cinghiale notturna con visori Fidc "Legge ripristino natura fondamentale per ambiente e fauna selvatica"Decreto Agricoltura riprende l'esame. Protestano gli animalisti per emendamenti cacciaVeneto, rettifica Calendario Venatorio su due giornate integrativeGli Ex Presidenti dell'Intergruppo Caccia Ue contestano la FACECinghiali, Abruzzo: "Regione a fianco degli agricoltori"Le posizioni di Fidc Uct Toscana sul Calendario Venatorio 2024 - 2025 Cinghiali, botta e risposta tra Caretta e VaccariAbruzzo "riconosciuti dal Tar diritti dei cacciatori"Fidc Campania: improcedibile ricorso animalisti su calendario venatorio 2023 - 2024

News Caccia

BASC: nel Regno Unito la caccia vale 9,3 miliardi di sterline


martedì 4 giugno 2024
    
 
 
 
Un consorzio di 24 importanti organizzazioni rurali del Regno Unito, tra cui BASC (British Association for Shooting and Conservation), ha pubblicato il  rapporto Value of Shooting 2024, illustrando nel dettaglio i benefici che il settore venatorio apporta all’economia del Regno Unito e alla conservazione del paesaggio. In soldoni si parla di 3,3 miliardi di sterline (quasi 4 miliardi di euro) in benefici economici diretti e 9,3 miliardi indiretti.

620.000 le persone attivamente coinvolte, per un contributo positivo alla conservazione quantificabili in circa 500 milioni di sterline, equivalenti a 26.000 posti di lavoro a tempo pieno e 14 milioni di giornate lavorative ogni anno. Ovvero la  gestione e conservazione attiva di habitat e specie su 7,6 milioni di ettari. 

La caccia, commentano da BASC, è una componente chiave dell’economia rurale e va di pari passo con la conservazione delle campagne, oltre a portare benefici alla salute dei partecipanti e a fornire una fonte di cibo sana e sostenibile. Tre cacciatori su quattro sostengono che l’attività venatoria contribuisce positivamente alla loro salute fisica e mentale.

Il confronto con l'Italia

Anche da noi, lo scorso anno, grazie allo
studio “Il Valore dell’Attività Venatoria in Italia”, curato da Nomisma per conto di Federcaccia, sono stati tratti dati simili: valutando in circa 8,5 miliardi di euro annui i benefici per la collettività in termini economici e ambientali.  Ben 1 miliardo la valorizzazione ambientale della caccia: 708 milioni di euro di valore naturale generati dal mantenimento delle aree umide, degli habitat e dalla tutela delle aree naturali protette resi possibili grazie a finanziamenti e gestione del mondo venatorio. 20 milioni di euro di valore agricolo derivanti dai risarcimenti agli agricoltori per danni da selvatici e/o per misure di prevenzione. 75 milioni di euro di risparmi derivanti dalla riduzione dell’impronta ecologica e idrica prodotte dalla filiera della carne.


Leggi tutte le news

5 commenti finora...

Re:BASC: nel Regno Unito la caccia vale 9,3 miliardi di sterline

I verdi idioti sono destinati all'estinzione: 1) perchè la gente con il voto li decimerà a dovere e 2) perchè essendo froxi non si riproducono.

da Hunter74 05/06/2024 16.00

Re:BASC: nel Regno Unito la caccia vale 9,3 miliardi di sterline

Vado a caccia in Scozia da oltre 20 anni e tutto è rimasto come allora , regole, animali, caccia... in Italia è cambiato tutto. grazie ai verdi idioti

da Marcello 05/06/2024 7.48

Re:BASC: nel Regno Unito la caccia vale 9,3 miliardi di sterline

Infatti. Detto in parole povere, noi cacciatori produciamo ricchezza anche tutelando la biodiversità con il controllo nocivi. Le associazioni animal-ambientaliste, si pappano la ricchezza e sono nocive. Fino a quando l'opinione pubblica non percepirà questa differenza.........

da Hunter74 04/06/2024 23.58

Re:BASC: nel Regno Unito la caccia vale 9,3 miliardi di sterline

Esatto Marietto, e' tutta li la differenza. Gli ambientalisti da salotto e gli animalisti i soldi se li mettono in tasca. Basta osservare lo stato di abbondono e degrado delle aree che gli sono state affidate.

da Flagg 04/06/2024 20.22

Re:BASC: nel Regno Unito la caccia vale 9,3 miliardi di sterline

Ma anche le organizzazioni animalate poverine rendono forse nove miliardi ma per le tasche loro pero’!

da Marietto 04/06/2024 19.48