Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi | Notizie in Evidenza |
 Cerca
Emilia Romagna, novità in arrivo su caccia al cinghiale e depopolamentoLa Peste Suina arriva in Toscana: primo caso in un cinghialePuglia: approvato nuovo regolamento ATCLombardia, chiesti impegni immediati a Regione su calendario e anelliniRiprende l'esame della Pdl Bruzzone sulla cacciaIn Umbria mozione Puletti per la caccia in derogaFidc Toscana UCT "no all'ampiamento della caccia al cinghiale in aree vocate" Acma lancia Progetto di censimento sul CombattenteTar Sicilia riabilita coordinatore guardie venatorie WwfMarche, Regione si attiva per Piano Straordianrio contenimento cinghialiToscana, cabina di regia chiede caccia alla tortora in preaperturaPSA, novità in Veneto per il controllo del cinghialeAnatre nel mirino. Negli USA nuova strategia adattativa sul CodonePadule Fucecchio: Arci Caccia Pistoia chiede rimozione vincoli caccia Toscana: Fidc invia memoria integrativa su Calendario VenatorioLazio: Audizione in Regione su gestione e caccia al cinghiale Salerno, problema ammissione cacciatori ATCLombardia: Approvato Calendario Venatorio 2024 - 2025 Il posto degli animali in Costituzione. Convegno a Roma di Fondazione Una e ABReferendum caccia, ci risiamoTorna concorso fotografico Fidc "A caccia di scatti"Rettifica della Regione Emilia Romagna sugli orari di cacciaLiguria: Presidente Piana e Assessore Scajola alla Festa del Cacciatore Modifiche legge caccia. Lollobrigida chiede istanze alle associazioni venatorieLombardia: approvata caccia in deroga al piccioneRegione Lazio "ecco le nuove misure per il contenimento dei cinghiali"Lazio approva Piano straordinario contenimento cinghialiLa caccia nel Dibattito alla Camera sul Decreto AgricolturaApprovato Odg Bruzzone su urgenza riforma della legge 157/92Ok del Governo a Odg per inserimento stambecco tra specie cacciabiliOggi riunione al Ministero con le associazioni venatorie sulla 157/92Veneto, associazioni chiedono urgente incontro in GiuntaNasce alleanza Coldiretti - Fidc in ToscanaStretta sui cinghiali in Piemonte. In arrivo 176 militariSpagna: quaglie in buono stato di conservazioneDa Federcaccia Lombardia critiche per alcuni emendamenti approvatiBASC alla ricerca di conferme dal nuovo governo laburistaA Palermo un importante convegno sulla lepre italicaBaggio in Tribunale contro gli animalisti "Vado a caccia da 30 anni e rispetto la legge"Massardi (Lega, Lombardia): “Bene approvazione modifiche in materia venatoria”Bravo (FDI): "approvate in Lombardia modifiche alla legge sulla caccia"Caccia in deroga: Italia fanalino di coda in UESondaggio in Romania: i giovani conoscono e apprezzano la cacciaNovità dalla Regione Toscana su controllo del cinghialeRidefinì territori di due squadre di caccia: condannata Regione CalabriaOsservazioni di Arci Caccia Toscana sul Calendario venatorioDocufilm Anuu "Atalante: I Custodi dell'Equilibrio Naturale", su Prime VideoUmbria, il cinghiale si caccia per quattro mesiPuletti, Assessore Morroni approvi caccia in deroga nonostante IspraCastellani (Anuu) a Lollobrigida "ritiro emendamenti beffa ingiustificabile"Enalcaccia al Governo "urgente nuovo Dl per dare certezze normative ai cacciatori"Da Fiocchi stoccata a Bruzzone sul DL Agricoltura "ha illuso i cacciatori"In Puglia in arrivo Piano straordinario cinghialeEcco l'Odg sulle Aziende Venatorie accolto dalla Commissione del SenatoFace: "Gli stagni dei cacciatori potenziano la biodiversità delle zone umide in Italia"Umbria, Mancini (LEGA): servono almeno 120 giorni di caccia al cinghialeLollobrigida cerca di riconquistare i cacciatoriDecreto Agricoltura, esultano animalisti e M5SFidc Lombardia: "Sui valichi soluzione inaccettabile"Il Presidente FACE Larsson ribatte alle critiche del Past President EbnerFiumani (CPA) denuncerà Ispra per mancato calcolo "piccole quantità" sulle derogheAnlc: “non ci arrendiamo”Lollobrigida: "avremo altre occasioni per discutere di caccia"Senatrice Fallucchi (FdI): soddisfazione per l'ampliamento della caccia al cinghialeSottosegretario La Pietra (FdI): "cacciatori mai come ora trattati con rispetto"Lettera aperta di Castellani (Anuu) a Francesco BruzzoneBuconi: "problema calendari venatori rimane, Governo trovi soluzione"Arci Caccia: "Modifica 157, la montagna partorisce un topolino"Bruzzone: "dietrofront del Governo sulla caccia, mi sento preso in giro"Decreto Agricoltura: Ritirati emendamenti della Riforma Bruzzone sulla cacciaDecreto Agricoltura: Ok alla caccia al cinghiale notturna con visori Fidc "Legge ripristino natura fondamentale per ambiente e fauna selvatica"Decreto Agricoltura riprende l'esame. Protestano gli animalisti per emendamenti cacciaVeneto, rettifica Calendario Venatorio su due giornate integrativeGli Ex Presidenti dell'Intergruppo Caccia Ue contestano la FACECinghiali, Abruzzo: "Regione a fianco degli agricoltori"Le posizioni di Fidc Uct Toscana sul Calendario Venatorio 2024 - 2025 Cinghiali, botta e risposta tra Caretta e VaccariAbruzzo "riconosciuti dal Tar diritti dei cacciatori"Fidc Campania: improcedibile ricorso animalisti su calendario venatorio 2023 - 2024

News Caccia

Studio scientifico: Proteggere gli habitat più importante che limitare la caccia


giovedì 30 maggio 2024
    

 

 

Un recente studio intitolato "Agreements for conserving migratory shorebirds in the Asia–Pacific are better fit for addressing habitat loss than hunting" ha rivelato che, nella regione Asia-Pacifico, la perdita di habitat ha un impatto significativamente maggiore sugli uccelli migratori rispetto alla caccia.

La ricerca ha analizzato diversi accordi internazionali di conservazione attivi nella regione, evidenziando che quelli focalizzati sulla protezione e il ripristino degli habitat naturali sono più efficaci nel mantenere le popolazioni di uccelli migratori rispetto a quelli che regolamentano la caccia. Ciò a dimostrazione di come la perdita di habitat, dovuta principalmente all'urbanizzazione e allo sviluppo agricolo, è di gran lunga la minaccia più significativa per questi uccelli e quella sulla quale dovrebbero intensificarsi gli sforzi del mondo ambientalista.

Gli accordi che promuovono la conservazione delle zone umide, delle aree costiere e di altre aree critiche, si legge nello studio,  sono stati determinanti nel proteggere le rotte migratorie degli uccelli. Lo studio conclude che è essenziale rafforzare questi accordi di conservazione, sottolineando che la protezione degli habitat naturali è una strategia più efficace rispetto alla limitazione della caccia. Anche perchè, come ben sappiamo noi europei,
spesso a proteggere le aree di sosta essenziali per l'avifauna migratoria (aree umide in primis),  sono rimasti praticamente solo i cacciatori.

Leggi tutte le news

17 commenti finora...

Re:Studio scientifico: Proteggere gli habitat più importante che limitare la caccia

Ogni tanto, degli pseudo scienziati, si accorgono di cose che, scusate la modestia, noi cacciatori sapevamo da tempo e blateravamo da sempre. Scusate la modestia.

da Gaspare 02/06/2024 13.43

Re:Studio scientifico: Proteggere gli habitat più importante che limitare la caccia

Ogni tanto, degli pseudo scienziati, si accorgono di cose che, scusate la modestia, noi cacciatori sapevamo da tempo e blateravamo da sempre. Scusate la modestia.

da Gaspare 02/06/2024 13.43

Re:Studio scientifico: Proteggere gli habitat più importante che limitare la caccia

Ogni tanto, degli pseudo scienziati, si accorgono di cose che, scusate la modestia, noi cacciatori sapevamo da tempo e blateravamo da sempre. Scusate la modestia.

da Gaspare 02/06/2024 13.43

Re:Studio scientifico: Proteggere gli habitat più importante che limitare la caccia

VERGOGNA E INCIVILTA'

da CDOTT.SSA CAPPELLETTO FIORELLA 01/06/2024 10.21

Re:Studio scientifico: Proteggere gli habitat più importante che limitare la caccia

La scoperta dell'acqua calda......nei paesi dove si può cacciare quasi tutto l'anno ci sono sempre tanti uccelli ed era chiaro il motivo da sempre.....la caccia non è mai stato IL problema

da Vincenzo 31/05/2024 22.36

Re:Studio scientifico: Proteggere gli habitat più importante che limitare la caccia

Un problema che non rientra nelle politiche italiane ; abbiamo, invece, parchi eolici ovunque, fitofarmaci e diserbanti spruzzati con la benedizione dei "custodi" della terra (agricoltura industria le), incendi, desertificazione, condoni edilizi e tanto altro. Basterebbe obbligare gli agricoltori (che prendono contributi pace dell'UE) a impiantare siepi nei confini aziendali, nei margini di valloni, fossi, torrenti per avere un minimo di ripristino. Ma il governo è contro il Green, che è roba comunista, meglio la chimica e noi cacciatori ciechi e ottusi. Quando in Italia negli anni '70 c'erano 2 milioni di cacciatori e gli ambienti erano ancora abbastanza integri la selvaggina stanziale e migratoria abbondava(non c'erano ancora cinghiali), di che parliamo?

da Veritas 31/05/2024 22.02

Re:Studio scientifico: Proteggere gli habitat più importante che limitare la caccia

Pensa un po sono andati a scomodare queste eminenze grigie quando un cacciatore di V elementare era arrivato alle stesse conclusioni da oltre cinquantanni.

da Andate a fa.... 31/05/2024 7.47

Re:Studio scientifico: Proteggere gli habitat più importante che limitare la caccia

Gli ignoranti la pensano come te. Invece, la caccia e' l' unico vero strumento per mantenere habitat ed equilibri che in altro modo sarebbe o impossibile o costosissimo.

da x il beota qui sotto 31/05/2024 5.08

Re:Studio scientifico: Proteggere gli habitat più importante che limitare la caccia

Meno si caccia e meglio è. Ormai non ha più senso cacciare.

da Tino 30/05/2024 23.27

Re:Studio scientifico: Proteggere gli habitat più importante che limitare la caccia

Solo studi e ricerca sapete fare..ma in conclusione niente fate...ci prendete solo x i fondelli..poche chiacchiere e fate qualcosa x la caccia.

da Il cacciatore del paese fantasma 30/05/2024 22.27

Re:Studio scientifico: Proteggere gli habitat più importante che limitare la caccia

Tutte le zone umide sottratte alla caccia e gestite da parchi o ambientalisti in romagna sono finite in malora e nessuno ha pagato per i disastri creati.

da fausto 30/05/2024 20.36

Re:Studio scientifico: Proteggere gli habitat più importante che limitare la caccia

Non è Mariolino, sei te che stai farneticando.Siete dei talebani e basta.

da 1 toscano 30/05/2024 19.10

Re:Studio scientifico: Proteggere gli habitat più importante che limitare la caccia

Mariolino a perfettamente ragione senza entrare in dettaghi, pre ghi anbientalisti preservare o ripristinanare sgnifica chiudere in primis la caccia.

da Mario 2 30/05/2024 18.40

Re:Studio scientifico: Proteggere gli habitat più importante che limitare la caccia

Ignoranza popolare più che credibilità, con una grossa dose di ipocrisia.

da Verit� 30/05/2024 18.20

Re:Studio scientifico: Proteggere gli habitat più importante che limitare la caccia

Gli ambientalari sono una SpA che fa leva sulla credulità popolare.

da Dario 30/05/2024 17.56

Re:Studio scientifico: Proteggere gli habitat più importante che limitare la caccia

Mariolino, stai solo che farneticando.

da Ambientalista 30/05/2024 17.50

Re:Studio scientifico: Proteggere gli habitat più importante che limitare la caccia

Sai quanto gliene frega agli animalati di proteggere l’ambiente loro si interessano solo di andare contro la caccia così ‘mungono soldi;ai politici ed al popolo bue facendogli vedere quanto son bravi a conservare gli uccellini e quelli ci credono pure!

da Mariolino umbro 30/05/2024 17.31