Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi | Notizie in Evidenza |
 Cerca
Violenta rapina nella villa vicentina di Roberto BaggioSottosegretario Barbaro annuncia svolta sulla caccia in derogaDecreto Agricoltura: le impossibili proposte animaliste sulla cacciaFidc Brescia "da Decreto Agricoltura attese risposte a promesse elettorali"Al Congresso scientifico ECCB, Fidc porta due progetti sulla lepreOasi Valpredina, Wwf perde al Tar contro alcuni capannistiIn Spagna la RFEC chiede istituzione reato d'odio contro i cacciatoriToscana, approvata caccia in deroga a storno, tortora dal collare e piccioneArci Caccia Pistoia "se non si fa manutenzione Padule di Fucecchio a rischio"Marche: ok a modifiche legge sulla cacciaPresentati gli emendamenti sulla caccia al Decreto AgricolturaLazio: approvato Calendario Venatorio 2024 - 2025Emilia Romagna: annunciato nuovo bando depopolamento cinghiali Lombardia, in arrivo il Piano straordinario controllo fauna selvaticaVerdi e animalisti sconfitti in UE: perdono un quarto degli europarlamentariMarche, approvati piani caccia selezione al cinghiale 2024 - 2025Adottata la Legge per il ripristino della Natura in UeVeneto: Confavi, Acr, Italcaccia, Acv criticano Calendario VenatorioApprovato Calendario Venatorio Veneto 2024 - 2025Richiami vivi, Arci Caccia Pistoia avanza richieste di modificaFidc Brescia: da Regione un chiarimeno sui richiami viviPiani contenimento cinghiale, Coldiretti si mobilitaInterrogazione PD a Lollobrigida "che fine hanno fatto i piani straordinari sul cinghiale?"Lombardia: nuova ordinanza per depopolamento cinghialiFrancia: equivale a 108 mila posti di lavoro il volontariato ambientale dei cacciatoriConsigliera Gibertoni in Emilia R. chiede di cancellare a caccia alla volpePubblicato Calendario Venatorio 2024 - 2025 dell'Emilia RomagnaEmilia Romagna: presentato nuovo regolamento ungulatiAbruzzo: chiesta in Regione modifica Calendario Venatorio 2024 - 2025 Decreto Agricoltura, riprende l'esame in Commissione al SenatoArci Caccia: "dopo estromissione cacciatori il Lago di Porta sta morendo"FACE: "impatto caccia sulla tortora potrebbe essere sovrastimato"In Umbria ancora incertezza sulla caccia alla tortoraRappresentatività negli ATC: Tar Abruzzo solleva incostituzionalitàEuropee: il peso elettorale dei cacciatoriArci Caccia: più chiarezza sulla questione tortoraEuropee: FDI primo partito. Fiocchi e Berlato rielettiAcma: cacciatori fondamentali sentinelle contro aviaria Spagna: Parco nazionale in degrado dopo divieto caccia. Presentata denuncia in UEFACE: "Voto Europee decisivo per la caccia"Bruzzone presenta gli emendamenti sulla caccia al Decreto AgricolturaACL segnala i candidati lombardi Mantovani e InselviniMinistero Ambiente convoca riunione urgente con Ispra sulla caccia in derogaDiniego Ispra "piccole quantità" deroghe. Fiocchi chiede intervento Ministro FratinUmbria, PSA: Puletti e Mancini annunciano audizione di agricoltori e cacciatoriAssessore Beduschi (Lombardia) "con Ispra di fronte a muro ideologico"Caccia in deroga, Bruzzone chiede commissariamento di IspraBASC: nel Regno Unito la caccia vale 9,3 miliardi di sterlineSparvoli contro Alleanza Verdi Sinistra "protagonisti di decenni di assenza di gestione"La Caccia nei programmi delle Elezioni europee 2024Bruzzone: Inaugurata la chiesetta dei cacciatori a Stella Santa GiustinaFidc "sulla tortora dagli animalisti solo ideologia"Marco Bruni nuovo Presidente di Fidc Lombardia3323 cinghiali prelevati in BasilicataConvegno Macerata su caccia e ricerca scientificaBruzzone "basta fake news sulla caccia"Belgio: Con l'approvazione della Caccia, aumentano anche le aree venabiliCalendario Venatorio Marche, soddisfazione dalle associazioni venatorieAbruzzo, le AV: "calendario venatorio punitivo. Tutto da rifare"Studio scientifico: Proteggere gli habitat più importante che limitare la cacciaLazio, circolare Regione su controlli trichinellosiCaccia Tortora, Buconi (Fidc): "Gestire senza vietare"Lorenzo Bertacchi lascia la guida di Fidc LombardiaApprovato Calendario Venatorio Piemonte 2024 - 2025Interrogazione Puletti in Umbria sulla tortora: si segua esempio MarcheToscana: approvato Calendario venatorio 2024 - 2025 caccia cinghialeRegione Toscana approva Piano caccia capriolo 2024 - 2025Andrea Cavaglià spiega la caccia nel Podcast Bazar AtomicoCaccia Tortora, la lettera di diffida degli animalistiEmilia Romagna: in Commissione ok al Calendario Venatorio 2024 - 2025Incontro CPA sulla caccia in LombardiaAnuu Piemonte: su PSA bisogna accelerare

News Caccia

AB (Agrivenatoria Biodiversitalia) chiede Iva 10% su cessioni fauna selvatica


lunedì 20 maggio 2024
    
Agrivenatoria Biodiversitalia
 
L'associazione Agrivenatoria Biodiversitalia in data 16 maggio ha inviato una formale richiesta all'Agenzia delle Entrate per l'appicazione  dell’aliquota IVA agevolata (10% anzichè l'attuale 22%) sulle cessioni di fauna selvatica effettuate in favore delle imprese agricolte (AFV ed AAV) e destinate al prelievo venatorio.

L’associazione AB – Agrivenatoria Biodiversitalia ritiene infatti che la fauna immessa e poi cacciata abbia come unica possibile destinazione il consumo alimentare umano, trattandosi di carni di pregio, e che pertanto possa rientrare a pieno titolo nel regime IVA agevolato.

A tale riguardo la Tabella A, parte III, allegata al D.P.R. n. 633/1972 prevede l’applicazione dell’aliquota IVA ridotta al 10% alle cessioni di conigli, piccioni, lepri, pernici, fagiani, rane ed altri animali vivi destinati all’alimentazione umana.

La richiesta di AB all’Agenzia delle Entrate è di considerare che la fauna acquistata dalle AFV ed AAV viene di fatto messa a disposizione del cacciatore per lo svolgimento dell’attività venatoria e che successivamente al prelievo la stessa verra' destinata all’alimentazione umana, non essendo ravvisabile altra destinazione e potendo quindi beneficiare dell’aliquota IVA agevolata.

AB fa notare che l’Agenzia delle Entrate nel 2010 si è già espressa su un caso simile, ossia la cessione di pesci destinati alla pesca sportiva ed alla conseguente alimentazione del pescatore. L’Agenzia ha chiarito che risulta corretto applicare l’aliquota IVA del 10% alle cessioni di pesci, quando questi siano destinati prima alla pesca sportiva e successivamente all’alimentazione del “cliente/pescatore”. "Nella realtà dei fatti - scrive AB - , non si ravvisano differenze tra l’attività di pesca e l’attività di caccia, e per gli animali (pesci e fauna selvatica) è indiscutibile la destinazione all’alimentazione umana, che inevitabilmente sussiste, anche se non in modo immediato".

Per completezza di informazione si rileva che, come già chiarito dalla stessa Agenzia con risposta ad interpello del 2020, alle predette cessioni se destinate ai soli fini del ripopolamento ambientale si applica l’aliquota Iva in misura ordinaria del 22%.

Niccolò Sacchetti, Presidente di AB ha affermato: “La richiesta inoltrata all’Agenzia delle Entrate rappresenta un importante presupposto per il riconoscimento dell’attività venatoria come strettamente connessa a quella agricola ed un nuovo passo di AB nella tutela degli Istituti faunistici privati”

Leggi tutte le news

7 commenti finora...

Re:AB (Agrivenatoria Biodiversitalia) chiede Iva 10% su cessioni fauna selvatica

Il problema non è sceglier di mangiare o no “selvaggina” d’allevamento l’iva al 10 o 22% MA QUELLO CHE LA CACCIA NON SI PUÒ PIÙ DEFINIRE PASSIONE, STILE DI VITA, SFIDA, ROMANTICISMO ECC...ECC… MA SEMPLICEMENTE MERCIMONIO E QUESTO FA VERAMENTE SCHIFO PER CHI HA AMATO E PRATICATO LA VERA CACCIA .

da Marcello 21/05/2024 11.39

Re:AB (Agrivenatoria Biodiversitalia) chiede Iva 10% su cessioni fauna selvatica

i soliti "rompiscatole" ai quali non va bene mai nulla ... MA CHE CAZ VE BE FREGA A VOI SE METTONO L'IVA AL 10% CHE E'UNA TASSA INGIUSTA CHE NON DOVREBBE NEPPURE ESISTERE , ED INVECE...

da Roby 21/05/2024 8.43

Re:AB (Agrivenatoria Biodiversitalia) chiede Iva 10% su cessioni fauna selvatica

Ma accidenti, è mai possibile che non vada bene nulla, certo ci sono problemi più importanti da risolvere nella caccia, ma se comunque c'è anche una piccola miglioria è bene accetta.

da Mario Genova 20/05/2024 19.27

Re:AB (Agrivenatoria Biodiversitalia) chiede Iva 10% su cessioni fauna selvatica

Be’ comunque non potete impedire ad un cacciatore di andare in agrovenatoria poi se si vuole mangiare la selvaggina sono cavoli suoi l’essenziale e’ che la selvaggina gli costi un po’ meno e che il gestore non incameri solo per lui il calo dell’IVA!

da Marietto 20/05/2024 19.23

Re:AB (Agrivenatoria Biodiversitalia) chiede Iva 10% su cessioni fauna selvatica

trattandosi di carni di pregio?????? cosa???????????????? SONO TUTTI ALLEVATI A MANGIME . Quando vado al quagliodromo per iniziare un cucciolo alla caccia quaglie e fagiani li butto nel bidone della spazzatura che sta ai margini del campo da quanto puzzano di mangime. Lo stesso dicasi in riserva e aziende turistiche venatorie. MA NON SCHERZIAMO.

da Federico 20/05/2024 18.35

Re:AB (Agrivenatoria Biodiversitalia) chiede Iva 10% su cessioni fauna selvatica

Barzelletta che non fa ridere! Abbiamo la corrente elettrica il cui costo vivo è il 34% e il resto sono tasse e questi chiedono agevolazioni per la fauna pronta caccia da sparare in agrifaunistica per svago.

da Anche no 20/05/2024 18.10

Re:AB (Agrivenatoria Biodiversitalia) chiede Iva 10% su cessioni fauna selvatica

Io mangio solo la migratoria pero’ tutto ciò’ che va a favore della caccia e’ benvenuto!

da Marietto 20/05/2024 17.51