Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi | Notizie in Evidenza |
 Cerca
Il News Feed non è attualmente disponibile. Messaggio di errore:Errore del server remoto: (403) Non consentito.

News Caccia

Peste Suina, cacciatori sempre più consapevoli della loro importanza


martedì 26 marzo 2024
    
Uno studio dell'Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie ha indagato sulla percezione del rischio sulla PSA (Peste Suina Africana) da parte degli attori coinvolti dalla gestione della problematica. Tra questi anche i cacciatori.

Il progetto ha coinvolto una varietà di stakeholder delle regioni del Friuli Venezia Giulia e del Veneto, tra cui medici veterinari, personale della vigilanza faunistica, allevatori, cacciatori e amministratori locali. Attraverso tecniche qualitative e quantitative di ricerca sociale, come focus group, interviste narrative e questionari strutturati, sono stati raccolti dati per comprendere le percezioni e le opinioni di questi attori riguardo alla PSA e alle relative strategie di gestione.

Gli allevatori e i cacciatori hanno dimostrato un elevato livello di attenzione e preoccupazione nei confronti della diffusione della malattia. Riconoscono l'importanza delle misure di biosicurezza, considerate il principale strumento per impedire alla PSA di entrare in allevamento, anche se la loro applicazione non è ancora del tutto omogenea all’interno delle diverse tipologie aziendali.

I cacciatori dichiarano di conoscere e rispettare le misure di biosicurezza previste per la loro attività, sottolineando la loro attenzione nell’applicare comportamenti corretti, in particolar modo nel caso di ritrovamenti di carcasse di cinghiale. 

Emerge in particolare come i cacciatori siano consapevoli di avere un ruolo importante nella sorveglianza passiva in quanto osservatori sul campo, “sentinelle del territorio”; si dichiarano in grado di percepire i cambiamenti della natura e del comportamento animale, e di contribuire attivamente a prevenire la diffusione della malattia mediante l’applicazione di norme igienico sanitarie durante l’attività venatoria.

Nelle varie interviste i cacciatori hanno sottolineato  l’importanza di creare momenti di aggiornamento e di collaborazione con gli enti preposti in materia di prevenzione, e di progettare sistemi di allerta rapidi e di monitoraggio fruibili da parte di tutta la cittadinanza.

 

 

Redazione Big Hunter. Avviso ai commentatori
 
Commentare le notizie, oltre che uno svago e un motivo di incontro e condivisione , può servire per meglio ampliare la notizia stessa, ma ci deve essere il rispetto altrui e la responsabilità a cui nessuno può sottrarsi. Abbiamo purtroppo notato uno svilimento del confronto tra gli utenti che frequentano il nostro portale, con commenti quotidiani al limite dell'indecenza, che ci obbligano ad una riflessione e una presa di posizione. Non siamo più disposti a tollerare mancanze di rispetto e l'utilizzo manipolatorio di questo portale, con commenti fake, al fine di destabilizzare il dialogo costruttivo e civile. Ricordiamo che concediamo questo spazio, (ancora per il momento libero ma prenderemo presto provvedimenti adeguati) al solo scopo di commentare la notizia pubblicata. Pertanto d'ora in avanti elimineremo ogni commento che non rispetta l'argomento proposto o che contenga offese o parole irrispettose o volgari.
Ecco le ulteriori regole:
1 commentare solo l'argomento proposto nella notizia.
2 evitare insulti, offese e linguaggio volgare, anche se diretti ad altri commentatori della notizia.
3 non usare il maiuscolo o ridurre al minimo il suo utilizzo (equivale ad urlare)
4 rispettare le altrui opinioni, anche se diverse dalle proprie.
5 firmarsi sempre con lo stesso nickname identificativo e non utilizzare lo spazio Autore in maniera inappropriata (ad esempio firmandosi con frasi, risate, punteggiatura, ecc., o scrivendo il nickname altrui)
Grazie a chi si atterrà alle nostre regole.
Leggi tutte le news

1 commenti finora...

Re:Peste Suina, cacciatori sempre più consapevoli della loro importanza

Gli ANTICACCIA , invece , hanno detto che a loro lo studio dell’ istituto Zooprofilattico non interessava , e che avrebbero continuato tranquillamente a mangiare le barrette vegane infette importate dalla Cina ……

da Vegan Intersezionale è meglio 27/03/2024 8.16