Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi | Notizie in Evidenza |
 Cerca
Proliferazione cinghiale Puglia: Gatta (FI) interroga il GovernoLibera Caccia pronta a seguire l'esempio dei cacciatori francesiQuestione caccia tortora sui tavoli della Regione UmbriaSulla caccia continua vergognosa disinformazioneLiguria, approvato emendamento su prelievo cinghiali oltre orarioVaccari (PD) "per tutela biodiversità servono anche scelte difficili"Giornata Biodiversità: Fidc "serve approccio nuovo alla gestione"Calendario Venatorio Marche 2024 - 2025 in dirittura d'arrivoIl Senato inizia l'esame del Decreto AgricolturaLiguria, approvate modifiche su anelli richiami vivi e foraggiamento cinghialeDopo stop cacce tradizionali i cacciatori francesi sospendono la caccia al cinghialeGiovani e caccia, in Inghilterra si punta sulla formazione scolasticaCampania, Circolare per i cacciatori di selezione al cinghialeAssemblea nazionale Anuu "Caccia: una passione al servizio della società"Cacciatori veri ambientalisti: continuano le iniziative dei paladiniAB (Agrivenatoria Biodiversitalia) chiede Iva 10% su cessioni fauna selvaticaDecreto Agricoltura (e caccia?): ecco il testo in esame in CommissioneRiforma legge caccia Marche, polemiche da ColdirettiArci Caccia Marche: Calendario Venatorio non concertato con le associazioniLiguria, Piana: "con autoconsumo cinghiali vero coinvolgimento dei cacciatori"Il Decreto di Lollobrigida fa infuriare i 5 StelleBonelli chiede referendum contro la cacciaIn Francia 90 specie cacciabili, 60 sono uccelliDe Carlo:"Dl Agricoltura in approvazione entro fine giugno"Bruzzone: pronti a superare ostruzionismo contro le modifiche alla 157/92 sulla cacciaLollobrigida annuncia firma di Mattarella su Decreto AgricolturaInterrogazione M5S chiede al Governo di rafforzare ruolo del SOARDAFidc: riconosciuta finalmente utilità pubblica della cacciaScienza e calendari venatori. A Bastia Umbra il punto di Federcaccia Bargi (Lega Emilia Romagna) "su regolamento ungulati persa occasione di confronto"Preapertura caccia e deroghe in Umbria. Puletti chiede di sollecitare IspraCommissario Caputo: già 15 mila bioregolatori, puntiamo a 100 mila entro l'annoAutoconsumo cinghiali abbattuti. Pubblicata Ordinanza PSA30 mila ingressi a Caccia VillageBruzzone: "Cinghiali, torna diritto all'autoconsumo in zone PSA"Ministro Lollobrigida all'inaugurazione di Caccia VillageCarabinieri Forestali, Mattarella esprime dubbi su Decreto AgricolturaProblema oche in Olanda, cacciatori lamentano regole inattuabiliCaccia, l'Enpa attacca Vaccari e i cacciatori "allarme selvatici inesistente"Ignazio Zullo (FdI) interroga il Ministro: "densità venatoria, disparità tra i cacciatori pugliesi"Francia: nuovo stop alle deroghe per "caccia tradizionale"Successo per il progetto nidi artificiali per il germano realePercezione distorta della caccia, un nuovo sondaggio in UE la fomentaAssessore Beduschi "su PSA siano riconosciuti gli sforzi dell'Italia"Selvatici e buoni: nasce manuale operativo per gli addetti alla filieraEmilia Romagna: Giunta vara nuovo regolamento ungulati Europee: Anna Maria Cisint (Lega) sottoscrive il suo impegno per il mondo venatorioArci Caccia: "finalmente corretto l'errore sulle guardie volontarie"Coldiretti "Bene Dl Agricoltura su cinghiali ma servono i piani regionali"Buconi "positivi provvedimenti dal Decreto Agricoltura"Fiocchi all'evento contestato di Sumirago “fiero di essere cacciatore”Europee: Cabina di Regia Venatoria chiede impegni alla politicaTar respinge ricorso contro 842 (ingresso cacciatori sui terreni privati) Face raccomanda ai cacciatori di votare alle prossime europeeApprovato DL Agricoltura. Novità su vigilanza venatoria, Psa, ForestaleCacciatori ancora all'opera nel weekend per ripulire boschi e ripristinare habitatCalendario Venatorio 2024 - 2025 Liguria: ecco il testoIl Soarda passerà sotto il controllo del MinAgricoltura. Decreto al CdMPutin e Berlusconi, quando l'amicizia si incrinò per una battuta di cacciaMassimo Buconi confermato alla guida di FedercacciaFondazione Una e Università Pollenzo presentano nuova filiera selvaticaL'invito di Buconi ai candidati: "caccia argomento da maneggiare con cura"Valle D'Aosta. Lega propone riapertura caccia allo stambeccoFiocchi ricandidato al Parlamento Ue. Polemica per il manifesto col fucileRegione Umbria preadotta Calendario Venatorio 2024 - 2025Coldiretti: fauna selvatica causa 200 milioni di euro di danniConsiglieri Lega Umbria "accolte nostre richieste su Calendario Venatorio"Campania: tra Salerno e Benevento stanziati quasi 200 mila euro per i fagianiCaccia di selezione aperta nella Zps del Parco Sirente VelinoDopo focolaio Lombardia, Ue aggiorna zona di restrizione PSA in ItaliaCalendario Venatorio Umbria: Morroni annuncia novità in ConsultaInterrogazione Brambilla contro la caccia al cinghiale in area protettaColdiretti "mancano ancora i Piani regionali di controllo della fauna selvatica"Buconi nella tana del lupo: Confronto con Wwf sul Fatto Q.In Estonia l'88% dei cittadini promuove la cacciaDimissioni Arci Caccia. La lettera di Gabriele SperandioOsvaldo Veneziano si dimette dal comitato scientifico dell'Arci CacciaLegge Bruzzone: Commissione Agricoltura tratta (e respinge) solo 5 emendamentiLega Umbria scrive al Governo per la caccia in derogaUmbria, rinnovato Piano controllo gazza e cornacchia grigiaBolzano: nel 2023 picco di licenze, crescono le cacciatriciBarbara Mazzali a difesa della caccia in deroga in Lombardia

News Caccia

Cia: "Cinghiali fuori controllo. Immobilismo per non scontentare gli animalisti?"


martedì 19 marzo 2024
    
 
In Puglia l'emergenza cinghiali è ormai fuori controllo. A denunciarlo è la Cia Due Mari, a seguito degli ultimi episodi che hanno visto branchi di cinghiali affamati in pieno centro a Castellaneta Marina e nelle campagne limitrofe. L'organizzazione che difende gli interessi degli agricoltori  contesta aspramente una serie di rimpalli di responsabilità che finora, purtroppo, non ha fatto altro che mortificare il territorio.

C'è paura nei centri abitati e allarme per l'imminente stagione turistica.  “I cinghiali imperversano indisturbati, sono in continuo aumento e ormai raggiungono porzioni di territorio, centri abitati compresi, fino a poco tempo fa mai intaccate dall’emergenza" scrive Cia. I contenimenti sono frenati dalle lungaggini burocratiche, con l'effetto di un numero sempre maggiore di animali nelle zone urbane.

Cia se la prende anche con quelli che chiama gli “spettatori da divano” iscritti alle tante associazioni ambientaliste e animaliste: "la loro arcigna difesa dei cinghiali - scrive  cozza inesorabilmente non solo con la tutela del comparto agricolo, ma anche con la sicurezza stradale, la salute e l’incolumità fisica dell’uomo. Pontificano, sentenziano e agiscono con i paraocchi, sottovalutando invece il danno ambientale che un animale onnivoro e non originario del nostro territorio (è giusto ricordarlo) può causare alla nostra vera fauna e microfauna selvatica (volpi, tassi, istrici, faine, lepri, ricci, ecc..)”.

"In Puglia - si legge nella nota Cia - , le attività di abbattimento selettivo non sono ancora state avviate perciò è evidente che qualcosa non ha funzionato. Notizia dell’ultim’ora è che, probabilmente, partiranno il prossimo 19 marzo e si concluderanno il 15 luglio. Per ora, si potrà cacciare solo con la tecnica dell’appostamento fisso e pertanto ci chiediamo se tali disposizioni basteranno a contenere l’intera emergenza. E mentre continua il ping-pong tra Regione e ATC circa le aree rurali in cui si potrà cacciare, i cinghiali ormai hanno raggiunto pericolosamente i centri abitati".

A questo punto Cia si chiede se le procedure burocratiche non vengano sempre di più rese farraginose per scongiurare la reale applicazione in campo del piano di contenimento, al solo fine di non
scontentare ambientalisti ed animalisti.
 
Una situazione simile è contestata anche dalla Cia Siciliana per la presenza di troppi cinghiali nei terreni agricoli delle Madonie. Negli ultimi giorni branchi di suidi hanno arrecato pesanti danni ai pascoli nel territorio di Geraci Siculo, mettendo ancora una volta con le spalle al muro gli allevatori locali che dovranno provvedere con un pesante esborso al sostentamento dei propri animali, acquistando il fieno necessario. Fieno che, tra l’altro, è stato sotto attacco di recente nel territorio di Gangi e San Mauro Castelverde, dove ancora suidi e daini hanno danneggiato e saccheggiato le coltivazioni.

“Apprezziamo le azioni che stanno mettendo in campo in queste settimane la Regione e l’ente Parco delle Madonie – dichiara Camillo Pugliesi, presidente della Cia Sicilia Occidentale – ma crediamo che si possa e si debba fare di più. L’incremento della popolazione di suidi e daini è fuori controllo purtroppo da anni e davanti a certi numeri servono azioni più incisive e più a tappeto per arginarne la diffusione”.


Leggi tutte le news

7 commenti finora...

Re:Cia: "Cinghiali fuori controllo. Immobilismo per non scontentare gli animalisti?"

Siamo la barzelletta d'Europa.Un governo con maggioranza non riesce, oppure non vuole emanare decreto di emergenza sanitaria autorizzando tutti i titolari di licenza caccia ad effettuare:battute caccia.appostamenti anche notturni.E finitela x cortesia con questi cazzo diselecontrollori tutti sappiamo riconoscere un porco.

da Il tordo 20/03/2024 22.16

Re:Cia: "Cinghiali fuori controllo. Immobilismo per non scontentare gli animalisti?"

Ma quando facciamo opera di controllo e /o prelievo fuori stagione, gli facciamo un favole agli animalari o no...io penso proprio di si....

da Giovanni59 20/03/2024 19.45

Re:Cia: "Cinghiali fuori controllo. Immobilismo per non scontentare gli animalisti?"

E' un effetto collaterale dell'essere continuamente in campagna elettorale. Nessun partito si può permettere di inimicarsi una fetta di elettorato. Poi, se le emergenze riconosciute sono solo quelle certificate da una dichiarazione di stato di calamità, hai voglia a crescere in numero dei cinghiali prima che vengano presi provvedimenti efficaci.

da Andrea, ecc. 20/03/2024 11.21

Re:Cia: "Cinghiali fuori controllo. Immobilismo per non scontentare gli animalisti?"

I parchi che li conservano da ogni pericolo facendoli moltiplicare beatamente dandogli rifugio giornaliero sono pochi aumentateli per la gioia di chi vuole male l'Italia e agli italiani.

da Giacomo 19/03/2024 21.55

Re:Cia: "Cinghiali fuori controllo. Immobilismo per non scontentare gli animalisti?"

L'espandersi della P.S.A. è solo colpa dei politici che non decidono interventi appropriati per non perdere la benevolenza degli animalisti, personaggi che data la loro totale ignoranza in materia creano disagio e danni, agli allevatori e a tutto il settore industriale di trasformazione che si trova in difficoltà per la riduzione delle vendite del comparto alimentare, nazionale ed estero. POLITICI FATE IL VS: LAVORO e fatelo con cognizione di causa !!

da bretone 19/03/2024 20.01

Re:Cia: "Cinghiali fuori controllo. Immobilismo per non scontentare gli animalisti?"

Forza cinghiali!

da Marietto 19/03/2024 19.18

Re:Cia: "Cinghiali fuori controllo. Immobilismo per non scontentare gli animalisti?"

VIVIAMO IN UN MONDO GRREN... dove non si può toccare nulla se non le tasche dei contribuenti con tasse e balzelli per mantenere una banda di idioti di politici , amministratori, la PA l'Europa dei burocrati... QUANDO CI SVEGLIEREMO ??? MAI...

da RINCO 19/03/2024 16.04