Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi | Notizie in Evidenza |
 Cerca
Adottata la Legge per il ripristino della Natura in UeVeneto: Confavi, Acr, Italcaccia, Acv criticano Calendario VenatorioApprovato Calendario Venatorio Veneto 2024 - 2025Richiami vivi, Arci Caccia Pistoia avanza richieste di modificaFidc Brescia: da Regione un chiarimeno sui richiami viviPiani contenimento cinghiale, Coldiretti si mobilitaInterrogazione PD a Lollobrigida "che fine hanno fatto i piani straordinari sul cinghiale?"Lombardia: nuova ordinanza per depopolamento cinghialiFrancia: equivale a 108 mila posti di lavoro il volontariato ambientale dei cacciatoriConsigliera Gibertoni in Emilia R. chiede di cancellare a caccia alla volpePubblicato Calendario Venatorio 2024 - 2025 dell'Emilia RomagnaEmilia Romagna: presentato nuovo regolamento ungulatiAbruzzo: chiesta in Regione modifica Calendario Venatorio 2024 - 2025 Decreto Agricoltura, riprende l'esame in Commissione al SenatoArci Caccia: "dopo estromissione cacciatori il Lago di Porta sta morendo"FACE: "impatto caccia sulla tortora potrebbe essere sovrastimato"In Umbria ancora incertezza sulla caccia alla tortoraRappresentatività negli ATC: Tar Abruzzo solleva incostituzionalitàEuropee: il peso elettorale dei cacciatoriArci Caccia: più chiarezza sulla questione tortoraEuropee: FDI primo partito. Fiocchi e Berlato rielettiAcma: cacciatori fondamentali sentinelle contro aviaria Spagna: Parco nazionale in degrado dopo divieto caccia. Presentata denuncia in UEFACE: "Voto Europee decisivo per la caccia"Bruzzone presenta gli emendamenti sulla caccia al Decreto AgricolturaACL segnala i candidati lombardi Mantovani e InselviniMinistero Ambiente convoca riunione urgente con Ispra sulla caccia in derogaDiniego Ispra "piccole quantità" deroghe. Fiocchi chiede intervento Ministro FratinUmbria, PSA: Puletti e Mancini annunciano audizione di agricoltori e cacciatoriAssessore Beduschi (Lombardia) "con Ispra di fronte a muro ideologico"Caccia in deroga, Bruzzone chiede commissariamento di IspraBASC: nel Regno Unito la caccia vale 9,3 miliardi di sterlineSparvoli contro Alleanza Verdi Sinistra "protagonisti di decenni di assenza di gestione"La Caccia nei programmi delle Elezioni europee 2024Bruzzone: Inaugurata la chiesetta dei cacciatori a Stella Santa GiustinaFidc "sulla tortora dagli animalisti solo ideologia"Marco Bruni nuovo Presidente di Fidc Lombardia3323 cinghiali prelevati in BasilicataConvegno Macerata su caccia e ricerca scientificaBruzzone "basta fake news sulla caccia"Belgio: Con l'approvazione della Caccia, aumentano anche le aree venabiliCalendario Venatorio Marche, soddisfazione dalle associazioni venatorieAbruzzo, le AV: "calendario venatorio punitivo. Tutto da rifare"Studio scientifico: Proteggere gli habitat più importante che limitare la cacciaLazio, circolare Regione su controlli trichinellosiCaccia Tortora, Buconi (Fidc): "Gestire senza vietare"Lorenzo Bertacchi lascia la guida di Fidc LombardiaApprovato Calendario Venatorio Piemonte 2024 - 2025Interrogazione Puletti in Umbria sulla tortora: si segua esempio MarcheToscana: approvato Calendario venatorio 2024 - 2025 caccia cinghialeRegione Toscana approva Piano caccia capriolo 2024 - 2025Andrea Cavaglià spiega la caccia nel Podcast Bazar AtomicoCaccia Tortora, la lettera di diffida degli animalistiEmilia Romagna: in Commissione ok al Calendario Venatorio 2024 - 2025Incontro CPA sulla caccia in LombardiaAnuu Piemonte: su PSA bisogna accelerareStudio europeo dimostra ruolo cruciale dei cacciatori nella conservazione della tortoraUmbria: ok in Commissione alla caccia di selezione 2024 - 2025Buconi: Ispra si doti di moderni strumenti per monitorare i flussi dell'avifauna Marche: approvato Calendario Venatorio 2024 - 2025Eos Show 2025: appuntamento a febbraioBolzano: Ufficio fauna selvatica cerca volontari censimento pernice biancaFidc BS: nessuna sorpresa da Ispra su Calendario Venatorio LombardiaProliferazione cinghiale Puglia: Gatta (FI) interroga il GovernoLibera Caccia pronta a seguire l'esempio dei cacciatori francesiQuestione caccia tortora sui tavoli della Regione UmbriaSulla caccia continua vergognosa disinformazioneLiguria, approvato emendamento su prelievo cinghiali oltre orarioVaccari (PD) "per tutela biodiversità servono anche scelte difficili"Giornata Biodiversità: Fidc "serve approccio nuovo alla gestione"Calendario Venatorio Marche 2024 - 2025 in dirittura d'arrivoIl Senato inizia l'esame del Decreto AgricolturaLiguria, approvate modifiche su anelli richiami vivi e foraggiamento cinghialeDopo stop cacce tradizionali i cacciatori francesi sospendono la caccia al cinghialeGiovani e caccia, in Inghilterra si punta sulla formazione scolasticaCampania, Circolare per i cacciatori di selezione al cinghialeAssemblea nazionale Anuu "Caccia: una passione al servizio della società"Cacciatori veri ambientalisti: continuano le iniziative dei paladiniAB (Agrivenatoria Biodiversitalia) chiede Iva 10% su cessioni fauna selvaticaDecreto Agricoltura (e caccia?): ecco il testo in esame in CommissioneRiforma legge caccia Marche, polemiche da ColdirettiArci Caccia Marche: Calendario Venatorio non concertato con le associazioniLiguria, Piana: "con autoconsumo cinghiali vero coinvolgimento dei cacciatori"Il Decreto di Lollobrigida fa infuriare i 5 Stelle

News Caccia

Marche: preadottato Calendario Venatorio 2023 - 2024


mercoledì 24 maggio 2023
    
 
 
La Giunta Regionale delle Marche, su proposta dell’Assessore Andrea Maria Antonini, ha adottato la proposta di Calendario Venatorio 2023 – 2024. Un documento volto a scongiurare il più possibile eventuali sospensioni e interruzioni della stagione di caccia a seguito di ricorsi al Tribunale Amministrativo, si legge in una nota del Settore Politiche Faunistico Venatorie

Obiettivo dell’Assessore quello di adottare il Calendario venatorio entro il mese di maggio 2023 (lo scorso anno analoga delibera è stata adottata il 18 luglio e l’approvazione definitiva il 1 agosto).
Il calendario proposto prevede il prelievo del maggior numero di specie cacciabili per il massimo arco temporale possibile, nel rispetto delle leggi e delle recenti sentenze. Il fine della delibera, quindi, è quello di proporre un calendario venatorio che assicuri ai cacciatori la certezza dei tempi di prelievo, al riparo da ricorsi nei tribunali amministrativi, tributari e civili. Per questo i riferimenti di maggior garanzia sono individuati nei tempi di prelievo e relative specie cacciabili riportati nel calendario venatorio dello scorso anno che è stato legittimato dalla sentenza del TAR Marche.

La Regione ripercorre le fasi che hanno determinato tale proposta a seguito della sentenza del TAR del 15 Febbraio 2023 sullo scorso Calendario venatorio:

–  Il 14 marzo, con la convocazione della Cabina di Regia delle associazioni venatorie regionali, è stata elaborata una prima proposta di calendario venatorio che ha raccolto tutte le richieste delle Associazioni. Tale proposta ha rappresentato la forma più estensiva di Calendario venatorio, con il maggior numero specie cacciabili e di giornate di caccia.

–  Il 17 marzo 2023 la proposta è stata trasmessa all’ISPRA per ottenere il parere previsto dalla normativa nazionale.

–  Il 15 maggio, acquisito il parere dell’ISPRA, è stata convocata la Cabina di regia delle associazioni venatorie regionali. per discutere la proposta definitiva di Calendario Venatorio.

In esito all’incontro gli aspetti del Calendario Venatorio definitivo  sono stati condivisi da tutti i rappresentanti delle associazioni venatorie regionali presenti, sulla base anche di mediazioni.



IL CALENDARIO VENATORIO IN SINTESI

a) Tortora selvatica (Streptopelia turtur): nei giorni 2, 3, 6 settembre 2023 e dal 17 settembre al 22 ottobre 2023 secondo le modalità specificate nel paragrafo “Caccia alla Tortora selvatica”.
b) Alzavola, Germano reale e Marzaiola: nei giorni 2, 3, 6, 9, 10, 13 settembre 2023 secondo le modalità specificate nel paragrafo “Caccia in preapertura” e dal 17 settembre 2023 al 15 gennaio 2024.
c) Colombaccio: nei giorni 9, 10 e 13 settembre 2023 secondo le modalità specificate nel paragrafo “Caccia in preapertura” e dal 17 settembre 2023 al 22 gennaio 2024.
d) Quaglia: il 13 settembre 2023 secondo le modalità specificate nel paragrafo “Caccia alla Quaglia in preapertura” e dal 17 settembre al 30 ottobre 2023.
e) Ghiandaia, Gazza, Cornacchia grigia: nei giorni 2, 3, 6, 9, 10, 13 settembre 2023 secondo le modalità specificate nel paragrafo “Caccia in preapertura” e dal 17 settembre 2023 al 15 gennaio 2024.
f) Lepre, Coniglio selvatico, Fagiano, Starna, Pernice rossa: dal 17 settembre al 3 dicembre 2023:
− per le specie Lepre, Fagiano e Starna la Regione, su proposta del Comitato di Gestione dell’A.T.C., limita l’accesso al prelievo e/o riduce i termini temporali di prelievo nel rispettivo territorio di competenza gestionale;
− nelle A.A.F.F.V.V., dove la Lepre e il Fagiano sono cacciabili su specifici piani di prelievo annuali, la stagione venatoria termina il 10 dicembre per la Lepre e il 31 dicembre per il Fagiano.
g) Coturnice: il prelievo della specie non è consentito ad eccezione dell’ATC MC 2 attraverso lo specifico Piano di gestione approvato dalla Regione e secondo le disposizioni dal Piano di Gestione Nazionale per la Coturnice approvato dalla Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano.
h) Volpe: dal 17 settembre 2023 al 31 gennaio 2024 secondo le modalità specificate nel paragrafo “Caccia alla Volpe”.
i) Merlo: dal 17 settembre al 31 dicembre 2023.
l) Tordo bottaccio, Cesena, Tordo sassello: dal 17 settembre 2023 al 20 gennaio 2024.
m) Allodola: dall’1 ottobre al 31 dicembre 2023.
n) Canapiglia, Codone, Fischione, Mestolone: dal 17 settembre 2023 al 31 gennaio 2024 (dal 21 al 31 gennaio 2024 la caccia è consentita nella sola forma “da appostamento”).
o) Moriglione: dal 17 settembre 2023 al 31 gennaio 2024 secondo le modalità specificate nel paragrafo “Caccia al Moriglione”.
p) Moretta: dal 15 ottobre 2023 al 31 gennaio 2024 (dal 21 al 31 gennaio 2024 la caccia è consentita nella sola forma “da appostamento”).
q) Beccaccino, Porciglione, Frullino, Folaga, Gallinella d’acqua: dal 17 settembre 2023 al 31 gennaio 2024.
r) Combattente: dal 17 settembre all’8 ottobre 2023 secondo le modalità specificate nel paragrafo “Caccia al Combattente”.
s) Beccaccia: dall’1 ottobre 2023 al 20 gennaio 2024 secondo le modalità specificate nel paragrafo “Caccia alla Beccaccia”.
t) Cinghiale con prelievo in forma collettiva (braccata e girata) ed in forma individuale (ad esclusione della caccia di selezione): nelle giornate di mercoledì, sabato e domenica secondo il seguente calendario:
– province di Fermo, Ascoli Piceno: dal 15 ottobre 2023 al 14 gennaio 2024.
– province di Pesaro e Urbino, Ancona, Macerata: dal 1 novembre 2023 al 31 gennaio 2024.


 

Redazione Big Hunter. Avviso ai commentatori
 
Commentare le notizie, oltre che uno svago e un motivo di incontro e condivisione , può servire per meglio ampliare la notizia stessa, ma ci deve essere il rispetto altrui e la responsabilità a cui nessuno può sottrarsi. Abbiamo purtroppo notato uno svilimento del confronto tra gli utenti che frequentano il nostro portale, con commenti quotidiani al limite dell'indecenza, che ci obbligano ad una riflessione e una presa di posizione. Non siamo più disposti a tollerare mancanze di rispetto e l'utilizzo manipolatorio di questo portale, con commenti fake, al fine di destabilizzare il dialogo costruttivo e civile. Ricordiamo che concediamo questo spazio, (ancora per il momento libero ma prenderemo presto provvedimenti adeguati) al solo scopo di commentare la notizia pubblicata. Pertanto d'ora in avanti elimineremo ogni commento che non rispetta l'argomento proposto o che contenga offese o parole irrispettose o volgari.
Ecco le ulteriori regole:
1 commentare solo l'argomento proposto nella notizia.
2 evitare insulti, offese e linguaggio volgare, anche se diretti ad altri commentatori della notizia.
3 non usare il maiuscolo o ridurre al minimo il suo utilizzo (equivale ad urlare)
4 rispettare le altrui opinioni, anche se diverse dalle proprie.
5 firmarsi sempre con lo stesso nickname identificativo e non utilizzare lo spazio Autore in maniera inappropriata (ad esempio firmandosi con frasi, risate, punteggiatura, ecc., o scrivendo il nickname altrui)
Grazie a chi si atterrà alle nostre regole.
Leggi tutte le news

1 commenti finora...

Re:Marche: preadottato Calendario Venatorio 2023 - 2024

almeno voi sapete il calendario noi in lombardia non sappiamo nemmeno le date di apertura e chiusura meno male che avevano promesso cambiamenti si lal tavolo di ristorante accordi sottobanco auguri

da lory 59 24/05/2023 12.52