Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi | Notizie in Evidenza |
 Cerca
Commissione Agricoltura Camera torna sulla Pdl Bruzzone martedì prossimoFidc: crescono le adesioni a "Paladini del territorio"L'Associazione dei Cacciatori danesi diventa membro di IUCNBuconi: "Regioni al lavoro sui Calendari Venatori, chiesta modifica Key Concepts italiani"Rimandata ancora discussione in aula della Pdl BrambillaPSA, censimenti e Intelligenza Artificiale. Focus a Longarone sabato 13Toscana, vicini alla distribuzione degli anelli per richiami viviPd reagisce ad accuse Enpa e ribadisce propria contrarietà a Legge BruzzoneDa Lega umbra un incontro su caccia pesca e agricoltura con l'On. CarloniIl punto di Enalcaccia sui lavori del Comitato Tecnico Faunistico nazionaleVandalismo animalista. Bruzzone interroga il Ministro "responsabili siano puniti"In Commissione Giustizia riprende l'esame della legge BrambillaAnche in Liguria arrivano gli incentivi per chi abbatte i cinghialiCommissione Agricoltura respinge altri emendamenti del M5SDepopolamento cinghiali, a che punto siamo? La Pietra risponde ad interrogazione del PDMa quale caccia libera!Valichi montani: respinta istanza contro divieto di caccia in LombardiaFACE: le modifiche alla PAC sono cattive notizie per la selvagginaFdI Veneto sollecita la Giunta sulla caccia in derogaCia Toscana su Piano faunistico "riportare fauna a livelli sostenibili"In Francia in 140 mila (40 mila bambini) all'iniziativa dei cacciatori per l'ambienteEmilia Romagna, Calendario Venatorio 2024 - 2025 come passata stagioneIn Campania 750 mila euro per bioregolatori cinghialeCalendario Venatorio Campania 2024 - 2025 va al Comitato Tecnico NazionaleRaid animalista nel bresciano: la condanna delle associazioni venatorieEcoterrorismo: Bruzzone interroga il Ministro Piantedosi sui fatti di Urago D'OglioPichetto Fratin "su Infrazioni Ue Caccia chiesta proroga di un mese"Caramiello, Cherchi, Costa (M5S): "in trincea contro proposta Bruzzone"Massardi (Lega Lombardia) condanna ennesimo atto vandalico contro i cacciatori Raid animalista devasta le strutture del Quagliodromo d'Urago d'Oglio (BS)Calendario Venatorio Campania 2024 - 2025, definite linee guidaBruzzone: "prosegue esame riforma 157, nessun emendamento M5S è stato approvato"Caretta (FdI): Cacciatori italiani e Cà Foscari per la ricerca nel mondo venatorioPresentata a Longarone "Caccia, pesca, natura" Emilia R. Pompignoli "ottimi segnali su nuovo Calendario Venatorio"In Commissione prosegue esame modifica legge sulla caccia (157/92)Liguria, nuovi criteri per ripartizione tasse cacciatori agli AtcAl Tg1 un servizio positivo sulla cacciaArci Caccia Massa Carrara: "no a divieto nuovi appostamenti fissi in area costiera"Umbria, consiglieri Lega chiedono più coraggio su Calendario Venatorio"Trasmissioni denigratorie", Cabina Regia Unitaria Mondo Venatorio chiede intervento RAI A Campagna Lupia l'evento "L'arte dei fischi a bocca"Arci Caccia Lazio commenta proposta Calendario VenatorioSu PSA Fidc Calabria interviene con il Commissario StraordinarioBruzzone "fermata in Commissione ennesima follia 5 Stelle su protezione topi, talpe e nutrie"Marche: approvato Piano operativo controllo cinghiale MacerataSparvoli "fuori l'attivismo animalista dalla Rai"Allargata zona di restrizione PSA Milano e PaviaNei Paesi Bassi si parla di inserire la protezione degli animali in CostituzioneRoma: "Iniziativa di Federcaccia per parlare di emergenza PSA"Caretta scrive alla Commissione di Vigilanza RaiCinque Stelle: "contro la legge Bruzzone siamo soli"Umbria, Consulta Calendario Venatorio. Puletti "si richieda caccia in deroga"Confagricoltura Emilia R.: contenimento cinghiali fermo per mancanza delle attrezzaturePeste Suina, cacciatori sempre più consapevoli della loro importanzaKey Concepts: Bruzzone chiede a Ministro Pichetto Fratin revisione dei dati italianiMercoledì 27 riprende l'esame della modifica della 157/92Dai referendum anticaccia alla lotta al "patriarcato" con l'antispecismoPrimi risultati Operazione Paladini del Territorio: I cacciatori donano 600 ore di volontariatoA "Indovina chi viene a cena" la solita portata anti cacciaCinghiale: CIA Puglia sollecita azioni concrete al tavolo della RegioneArci Caccia e Fondazione Una monitorano i rapaci a MassaMartedì una conferenza stampa alla Camera contro la proposta BruzzoneDl Brambilla, rimandato l'esame in aulaMarche, Presidente Consiglio Regionale accoglie richiesta pluralismo Arci CacciaAppello da 42 consiglieri lombardi al Governo: "ISPRA sia organismo scientifico e non politico"Fidc Lombardia: basta soldi della Regione ai Cras del WwfFACE: Prossimi passi per la conservazione e la gestione del lupo in EuropaBasilicata: ok dalla Giunta a nuovo Piano Faunistico VenatorioInammissibile la proposta di vietare importazioni trofei di cacciaGuardie zoofile, no a proposta Brambilla per vigilanza anche venatoriaPompignoli "serve contenimento cinghiali, uscire da immobilismo animalista"Lazio, presentate proposte su nuovo Calendario VenatorioIn Francia beccaccia di 11 anni catturata per la terza voltaCacciatori Danesi contro Ue: "eliminare requisito 4% farà perdere habitat per la selvaggina"Cia: "Cinghiali fuori controllo. Immobilismo per non scontentare gli animalisti?"Cpa invita Regioni a presentare richieste caccia in deroga ad IspraCabina regia Toscana: importante archiviazione su "atteggiamento di caccia"Face: "I francesi dicono sì alla caccia"Primo parere ufficiale sulla caccia del CTFVNIn via di commissariamento i 10 Atc lazialiTar respinge ricorso Arci Caccia su rappresentanza nel Comitato faunistico nazionaleBerlato: oltre 2500 cacciatori all'incontro sul calendario venatorioFidc: 4 tordi marcati hanno iniziato la migrazione

News Caccia

Cacciatori in fermento in Spagna: la marea arancione torna in piazza


giovedì 23 marzo 2023
    
 
La Federazione reale spagnola della caccia (RFEC) invita tutti i cacciatori a sostenere i cacciatori navarresi e valenciani che scenderanno in piazza domenica 2 aprile a Pamplona e sabato 6 maggio a Valencia in difesa della caccia. I cacciatori rivendicano l'importanza della caccia come attività generatrice di economia, che porta occupazione ed enormi benefici sociali, economici, ambientali e culturali per il mondo rurale.

Le manifestazioni, convocate rispettivamente dalla Federazione dei cacciatori della Navarra e dalla Federazione dei cacciatori della Comunità Valenciana, intendono dimostrare il malcontento dei cacciatori navarresi e valenciani rispetto all'indifferenza e alla mancanza di soluzioni dei loro governi regionali di fronte alle richieste avanzate dal settore.

In Navarra, l'elemento scatenante della manifestazione di domenica 2 aprile è stata l'approvazione del nuovo regolamento sul benessere degli animali nella Comunità del Foral, con implicazioni negative per i proprietari di selvaggina e per le attività venatorie, che limiterebbero il controllo delle specie come cinghiali e conigli nelle aree con sovrappopolazione.

Nella Comunità Valenciana è stata adottata la misura estrema, secondo la presidente della Federazione della caccia, Lorena Martínez, dopo aver esaurito i canali di dialogo con il dipartimento dell'ambiente, un'amministrazione che "non ha saputo entrare in empatia con il settore e non è riuscita a risolvere nessuno dei problemi che affliggono la caccia e settori strettamente correlati, come l'agricoltura". In primis il problema cinghiale, per cui mancano le risorse necessarie ad eseguire i piani di controllo.

Il presidente federativo, Manuel Gallardo, ha assicurato che "la marea arancione dei cacciatori non si fermerà dopo il percorso iniziato il 20 marzo 2022" e che il settore venatorio non consentirà "negligenza e attacchi di alcun tipo regionale, nazionale o europeo amministrazione"
.

 

 

 

 

Redazione Big Hunter. Avviso ai commentatori
 
Commentare le notizie, oltre che uno svago e un motivo di incontro e condivisione , può servire per meglio ampliare la notizia stessa, ma ci deve essere il rispetto altrui e la responsabilità a cui nessuno può sottrarsi. Abbiamo purtroppo notato uno svilimento del confronto tra gli utenti che frequentano il nostro portale, con commenti quotidiani al limite dell'indecenza, che ci obbligano ad una riflessione e una presa di posizione. Non siamo più disposti a tollerare mancanze di rispetto e l'utilizzo manipolatorio di questo portale, con commenti fake, al fine di destabilizzare il dialogo costruttivo e civile. Ricordiamo che concediamo questo spazio, (ancora per il momento libero ma prenderemo presto provvedimenti adeguati) al solo scopo di commentare la notizia pubblicata. Pertanto d'ora in avanti elimineremo ogni commento che non rispetta l'argomento proposto o che contenga offese o parole irrispettose o volgari.
Ecco le ulteriori regole:
1 commentare solo l'argomento proposto nella notizia.
2 evitare insulti, offese e linguaggio volgare, anche se diretti ad altri commentatori della notizia.
3 non usare il maiuscolo o ridurre al minimo il suo utilizzo (equivale ad urlare)
4 rispettare le altrui opinioni, anche se diverse dalle proprie.
5 firmarsi sempre con lo stesso nickname identificativo e non utilizzare lo spazio Autore in maniera inappropriata (ad esempio firmandosi con frasi, risate, punteggiatura, ecc., o scrivendo il nickname altrui)
Grazie a chi si atterrà alle nostre regole.

 

Leggi tutte le news

9 commenti finora...

Re:Cacciatori in fermento in Spagna: la marea arancione torna in piazza

Anche noi federcacciatori in passato abbiamo fatto manifestazioni importanti e partecipate, ricordate Roma, Venezia e altre. Oggi purtroppo ci mancano i giovani e con loro le giuste e moderne o attuali iniziative a sostegno del ruolo e della passione che ci anima. Nonostante il calo dei cacciatori e l'invecchiamento degli stessi saremmo ancora in grado di organizzare e partecipare a manifestazioni che portino al rispetto dovuto alla ns. categoria.

da bretone 26/03/2023 19.56

Re:Cacciatori in fermento in Spagna: la marea arancione torna in piazza

La marea arancione. Per noi un sogno manifestare in migliaia. Bravi cacciatori spagnoli

da Riziero Cardinali 25/03/2023 21.27

Re:Cacciatori in fermento in Spagna: la marea arancione torna in piazza

Preg.mo sig. CRI, lei della vita non ha capito nulla. Se tutte le attività schifose, fossero come la caccia, saremmo in grazia del Sugnore. Detto ciò, nessuna condanna per la non conoscenza della caccia e di ciò che la circonda; ma consapevole di ciò, perché prima di aprir bocca e sputare sentenze non si dà una infarinata di conoscenza super partes? Altrimenti, rischia solo di fare una pessima figura.

da Gaspare 25/03/2023 9.45

Re:Cacciatori in fermento in Spagna: la marea arancione torna in piazza

Manifestazione per cacciare meglio los puercos ? Ma fateli grufolare fino al centro di Madrid, invece, poi voglio vedere...

da Rino 24/03/2023 11.40

Re:Cacciatori in fermento in Spagna: la marea arancione torna in piazza

In Spagna almeno manifestano per i loro diritti, qui solo il dovere di pagare e non andare a caccia... per ridurre il problema psa che ormai sta dilagando affossato anche gli allevamenti di suini sani... povera Italia..

da Gianfranco 23/03/2023 23.13

Re:Cacciatori in fermento in Spagna: la marea arancione torna in piazza

Ormai per andare a caccia non bastano tutte le tasse e barzelli vari che si pagano, bisogna pagare l'accesso nelle riserve faunistiche e pagare per ogni capo abbattuto. Perché quelli sono di loro proprietà, la la facciano finita che ormai ne abbiamo le tasche piene.

da Raffaele 23/03/2023 21.38

Re:Cacciatori in fermento in Spagna: la marea arancione torna in piazza

finiti sono quelli che non hanno un euro...perchè per la caccia si deve spendere e molto!!

da Piero 23/03/2023 18.34

Re:Cacciatori in fermento in Spagna: la marea arancione torna in piazza

Finiti pure loro

da Manuele 23/03/2023 17.35

Re:Cacciatori in fermento in Spagna: la marea arancione torna in piazza

ecco in italia? i soliti siamo sveglia .SCENDIAMO ANCHE NOI IN PIAZZA.

da TURDUS 23/03/2023 15.10