Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi | Notizie in Evidenza |
 Cerca
Bilancio sociale Fidc "raddoppia impegno sociale dei cacciatori"Mazzali: animalisti distruggono un altro capannoToscana. Consiglio di Stato respinge ricorso animalistaAcma: in Toscana recuperato beccaccino con trasmettitore satellitare del 2021 Fauna selvatica: Governo annuncia la riforma della legge 157/92Pac, cacciatori partner dei miglioramenti ambientali per la selvagginaCA TO3: "cacciatore circondato da lupi, prestare attenzione"In Gazzetta Ufficiale l'avvio della sperimentazione su contraccettivo GonaConSpiedo bresciano in lista prodotti tradizionali lombardiSimiani (Pd): ripristinare Comitato Faunistico Venatorio nazionaleParlamento UE chiede modifica status grandi carnivoriCaretta: proposta ministro Lollobrigida primo passo concreto su fauna selvaticaLollobrigida in Parlamento "occorre modificare legge 157 per emergenza cinghiali"Rendicontazione storno Toscana, nuove dateBruzzone (Lega) interviene su questione PSA Piemonte e LiguriaFidc: riprendono i monitoraggi sulla migrazione della beccacciaVaccari PD interroga il Governo sull'emergenza cinghialiPSA: Liguria snellisce procedure per i cacciatoriCommercio di animali selvatici: FACE si unisce a partner e governi alla conferenza globaleRegione Marche si adegua a ordinanza Consiglio di StatoColdiretti Torino chiede l'intervento dell'esercito contro i cinghialiDisturbo venatorio al Giglio. Fidc chiede intervento delle autoritàFirenze: nasce Unione Cacciatori Toscani UCTAnlc Marche "sul Calendario attendiamo giudizio di merito"CNCN protesta per gli attacchi animalisti ai cacciatori all’Isola del GiglioMarche: Consiglio di Stato ordina rispetto parere IspraAnziano in fin di vita dopo l'attacco di un cinghiale. Coldiretti "solo la punta dell'iceberg"Lombardia: sdegno dalle associazioni venatorie per voto in CommissioneLombardia: FdI protesta per gli emendamenti sulla caccia bocciatiMinistro Lollobrigida affronta la questione fauna selvaticaBruzzone "Regole cinghiale Liguria dissuadono la caccia, Ministro intervenga"Mazzali "ferito un anziano da cinghiale nel mantovano. Azioni inadeguate"Macerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Umbria: Mancini (Lega) chiede piano straordinario cinghiale


giovedì 3 novembre 2022
    

 
Aumentare la caccia al cinghiale, anche in braccata, e coinvolgere i cacciatori in un piano straordinario di abbattimenti. Di fronte ai dati allarmanti di Coldiretti su incidenti stradali e danni alle colture provocato dai cinghiali, il presidente della Seconda commissione, Valerio Mancini, chiede alla Giunta regionale di attivarsi con il nuovo ministro dell’Agricoltura, Lollobrigida. E annuncia che convocherà in Commissione le associazioni degli agricoltori.

“Sulle strade italiane – ricorda Mancini – un incidente ogni 41 ore è provocato da cinghiali e altri animali selvatici: solo nell’ultimo anno si sono registrati nel nostro Paese 13 vittime e 261 feriti gravi. Addirittura il numero di incidenti gravi causati da animali con morti e feriti è praticamente raddoppiato negli ultimi dieci anni (+81%) sulle strade provinciali. A lanciare l’allarme è Coldiretti, che stima una presenza in Italia di 2,3 milioni di cinghiali, responsabili anche di ingenti danni alle coltivazioni, alla biodiversità e all’economia locale, in virtù del diffondersi della peste suina. La presenza di branchi di cinghiali sempre più vicini alle abitazioni e alle scuole, spesso attirati dai rifiuti abbandonati, rappresenta inoltre un rischio per l’incolumità delle persone e per la loro salute”.

L’invito ad attivarsi con il ministro

“Invito pertanto – chiede Mancini – la Giunta regionale a farsi portavoce delle istanze del territorio umbro presso il ministro dell’Agricoltura Francesco Lollobrigida e a riportare sul tavolo del Governo un tema molto sentito per dare voce alle preoccupazioni più volte manifestate dagli attori locali quali imprenditori agricoli, associazioni venatorie e cittadini”.

Un piano straordinario di abbattimenti dei cinghiali

Per l’esponente della Lega è necessario adottare interventi urgenti, coinvolgendo le associazioni venatorie nella predisposizione di un piano di abbattimenti straordinario che aumenti le possibilità di caccia, in primis in braccata. “Di fronte all’evidenza di un numero sempre maggiore di incidenti stradali e di vittime, siccome siamo ormai abituati alle follie del mondo ambientalista – prosegue Mancini – non vorrei che qualche esponente escogiti un ‘green telepass’ per consentire ai cinghiali di transitare lungo le strade italiane”.

Gli agricoltori in Commissione

A breve, su richiesta della collega Manuela Puletti, Mancini annuncia che convocherà in Seconda Commissione i rappresentanti delle associazioni degli agricoltori per approfondire una tematica giudicata di assoluto rilievo per la comunità e per l’economia regionale. “Basta perdere tempo, – conclude Mancini – servono interventi mirati e di buon senso per ridurre la minaccia”.
(Regione Umbria)
Leggi tutte le news

3 commenti finora...

Re:Umbria: Mancini (Lega) chiede piano straordinario cinghiale

ancora con la braccata ancora .............selezione tutto l'anno senza limiti anche nei parchi unica soluzione !!!

da Er cignalaro 03/11/2022 23.00

Re:Umbria: Mancini (Lega) chiede piano straordinario cinghiale

Presto facciamo presto, prepariamoci che tra non molto ci chiameranno a fare le grandi pulizie, dobbiamo essere pronti......

da marco 03/11/2022 20.59

Re:Umbria: Mancini (Lega) chiede piano straordinario cinghiale

Per ridurre gli incidenti causati dai cinghiali mandate gli animalari . Oppure fate ricorso al TAR .

da La Qualunque 03/11/2022 18.34