Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi | Notizie in Evidenza |
 Cerca
Coldiretti "bene primi via libera ad allargamento caccia cinghiale"CCT: gli eletti in ToscanaL'Austria (e non solo) chiede modifica status del lupoVeneto. I cacciatori scendono in piazza contro la sospensioneFidc Lombardia: Tar confonde sassello con bottaccioTar sospende caccia al tordo in LombardiaSolidarietà dei giovani cacciatori per le MarcheVeneto. Tar sospende caccia alla migratoria fino al primo ottobreRegione Lombardia modifica Calendario VenatorioLega Umbria: "Tar conferma correttezza del Calendario Venatorio"Su Rai 3 la solita criminalizzazione della cacciaSicilia: Regione modifica calendario venatorio su tortoraPozzuoli elimina gabella per i tesserini venatoriTar Sicilia sospende caccia alla tortoraTar Umbria respinge sospensiva. Ripristinate aperture cacciaStorni, rendicontazione al 27 settembre in ToscanaSicurezza caccia, FNC sul piede di guerra Interscambio cacciatori Umbria Lazio: ecco gli accordiTrento: Novità per il controllo del cinghiale Tar Veneto respinge sospensione apertura cacciaCCT: ricorso animalista non riguarda date apertura cacciaTar Marche. Soddisfazione da Anlc, Enalcaccia e Arci cacciaCampania, Calendario Venatorio sospeso. Apertura a colombaccio, tortora e merloApertura caccia. Bana (Assoarmieri) scrive ai cacciatoriTar Marche conferma validità Calendario VenatorioGli animalisti e le indicazioni di voto (Ecco chi non votare)Castellani (Anuu) "Si torna a caccia!"Berlato lancia raccolta firme per la modifica della 157/92Marche: Fidc presenta ricorso contro chiusure anticipate cacciaMarche, chiesto aggiornamento confini degli AtcCasanova (Lega) bacchetta Conte e i 5 Stelle "Caccia attività legittima e normata a tutti i livelli"EOS riconosciuta dalla Regione Veneto tra le fiere di rilevanza internazionaleColdiretti scrive al Commissario PSA "urgente allargare caccia al cinghiale"Umbria conferma apertura il 18 settembre a corvidi merlo e colombaccioSardegna, Tar sospende avvio caccia al moriglioneConte "affrontare di petto l'abolizione della caccia"Cpa Lombardia "noi cacciatori lombardi discriminati dal Tar"Maffei sollecita nuovamente sull'unitàApertura a settembre. Tar Lombardia sospende per alcune speciePernice Rossa e addestramento cani. Regione Marche modifica CalendarioTar Umbria anticipa udienza su sospensione Calendario VenatorioSicilia, riformata ordinanza Tar caccia coniglio, tortora e colombaccioLa Regina Elisabetta era anche una grande cacciatriceCommissariato Atc L'AquilaRegione Umbria chiede revoca drecreto del TarBerlato presenta proposta di modifica 157/92Campania "caccia anticipata per ricorso Associazioni Venatorie" Face: "Far funzionare i piani strategici della PAC per la piccola selvaggina"Umbria, Regione convoca le Associazioni VenatorieBuone notizie, richiami vivi acquatici permessi in Lombardia e VenetoTar Emilia Romagna respinge sospensione Calendario VenatorioFidc: consegnati i primi tablet alle scuoleTar Umbria sospende l'apertura della cacciaCaccia. Le associazioni agricole chiedono riforma 157 nei programmi elettoraliDaini del Parco del Po, ancora proteste animaliste Elezioni. Sen. Bruzzone "sì alla filiera del cinghiale"Siccità e caccia. Lac fa marcia indietro Psa, nel Lazio contagi fermi da maggioGiglio. Ad ottobre riparte la caccia selettiva dei mufloniVeneto, caccia vietata in presenza di irrigazione a gocciaMancini e Puletti (Lega Umbria) "su tortora servono censimenti"Aldo Mattia (candidato FdI) "modificare al più presto legge sulla caccia"Roma, cittadini ostaggio dei cinghialiBenevento. Passo indietro sui ripopolamenti del fagiano Campania, anticipata apertura caccia fagiano, quaglia e acquaticiTroppi cinghiali, sindaco chiede commissariamento Atc OlgiateseFauna selvatica e caccia. Programmi elettorali a confrontoMarche, caccia in deroga allo storno fino a fine novembreCalendario Venatorio Sicilia, interrogazione di FdIPiemonte. Tutte le novità sulla caccia al cinghialeFigline Valdarno: area esclusa da territorio di cacciaPolemiche su ripopolamenti nelle Marche. L'Atc Ascoli Piceno risponde alla LipuLega Emilia Romagna chiede interventi urgenti su fauna selvaticaPreapertura. Caccia alla tortora chiusa nelle prime orePiemonte, Regione vara misure urgenti per caccia cinghialeSicilia. Regione esegue disposizioni Tar su preaperturaPreapertura. Considerazioni Ufficio Avifauna Migratoria FidcUmbria: attiva App per preapertura caccia tortoraToscana: preapertura primo settembre tortora, piccione e stornoCampania. Ok Delega PagoPa cacciatori alle associazioni venatorieFrancesco Bruzzone candidato alla Camera in tutta la LiguriaPreapertura Marche. Tar sospende ma salva tortora e colombaccio"Preapertura Umbria è vittoria della Lega"Umbria: approvata preapertura tortora il primo settembreMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Sicurezza caccia, FNC sul piede di guerra


martedì 20 settembre 2022
    
 
Con il pretesto di incrementare la sicurezza a caccia, in Francia si cerca di imporre nuove pesanti limitazioni. Lo riferisce la FNC in merito ad un rapporto uscito da un lavoro del Senato durato 11 mesi sul tema, che ha prodotto 30 proposte da sottoporre al Parlamento. Proposte che l’associazione venatoria ritiene totalmente incriminanti e contro la caccia popolare, con provvedimenti inutili perché già attuati dalle Federazioni di cacciatori, una serie di misure demagogiche e volontariamente anticaccia rivolte all'opinione pubblica e infine particolarmente restrittive.

Ad esempio si propone di consentire ai prefetti di limitare i giorni e gli orari della caccia per garantire l'incolumità delle persone. Il tutto nella evidente contraddizione di riconoscere che la caccia, pur essendo molto praticata in Francia, risulta essere 10 volte meno letale degli sport in montagna e che perfino il ciclismo causa molti più morti all'anno. Proprio nel rapporto infatti si evidenzia chiaramente che la caccia “rappresenta una quota marginale di incidenti nella vita quotidiana o nella pratica sportiva con il 4% degli infortuni”.

“Questo catalogo di misure è tanto più sconvolgente - scrive la FNC - in quanto si basa su un'osservazione che loda l'efficacia delle Federazioni di cacciatori in termini di sicurezza. I senatori ricordano addirittura che la nostra attività è “una delle principali attività ricreative dei francesi” e confermano il fortissimo calo degli incidenti di caccia degli ultimi 20 anni, con una riduzione del 74% degli incidenti mortali (8 lo scorso anno). Aggiungono che le collisioni con animali selvatici causano più vittime della caccia, che l'alcol è coinvolto solo molto raramente negli incidenti di caccia e che i procedimenti legali sono sistematici in caso di incidente. I senatori rilevano inoltre che dal 2014 la licenza di caccia totalizza il 30% dei fallimenti tra i candidati, il che dimostra la la preparazione dei cacciatori.

Ci si può interrogare sul fatto che non vi sia, in questo rapporto, la minima valutazione delle nuove azioni di sicurezza venatoria richieste dalla FNC e che sono state votate nella legge 2019. È stata la FNC a voler registrare l'obbligo imposto a tutti cacciatori, ogni 10 anni, di sottoporsi ad addestramento. Consiste nell'aggiornamento delle loro conoscenze sulla sicurezza. Dal suo lancio, sono stati addestrati 105.000 cacciatori. Poche cosiddette pratiche del tempo libero possono usufruire di un dispositivo del genere, che testimonia il senso di responsabilità dei cacciatori".

 

Redazione Big Hunter. Avviso ai commentatori
 
Commentare le notizie, oltre che uno svago e un motivo di incontro e condivisione , può servire per meglio ampliare la notizia stessa, ma ci deve essere il rispetto altrui e la responsabilità a cui nessuno può sottrarsi. Abbiamo purtroppo notato uno svilimento del confronto tra gli utenti che frequentano il nostro portale, con commenti quotidiani al limite dell'indecenza, che ci obbligano ad una riflessione e una presa di posizione. Non siamo più disposti a tollerare mancanze di rispetto e l'utilizzo manipolatorio di questo portale, con commenti fake, al fine di destabilizzare il dialogo costruttivo e civile. Ricordiamo che concediamo questo spazio, (ancora per il momento libero ma prenderemo presto provvedimenti adeguati) al solo scopo di commentare la notizia pubblicata. Pertanto d'ora in avanti elimineremo ogni commento che non rispetta l'argomento proposto o che contenga offese o parole irrispettose o volgari.
Ecco le ulteriori regole:
1 commentare solo l'argomento proposto nella notizia.
2 evitare insulti, offese e linguaggio volgare, anche se diretti ad altri commentatori della notizia.
3 non usare il maiuscolo o ridurre al minimo il suo utilizzo (equivale ad urlare)
4 rispettare le altrui opinioni, anche se diverse dalle proprie.
5 firmarsi sempre con lo stesso nickname identificativo e non utilizzare lo spazio Autore in maniera inappropriata (ad esempio firmandosi con frasi, risate, punteggiatura, ecc., o scrivendo il nickname altrui)
Grazie a chi si atterrà alle nostre regole.
Leggi tutte le news

2 commenti finora...

Re:Sicurezza caccia, FNC sul piede di guerra

Peggio di noi, non credo affatto. Proprio stasera, leggevo che in provincia di Treviso, la scorsa domenica, a quanto sembra, un ciclista è stato colpito in fronte da un pallino di piombo, partito verosimilmente dal fucile di un cacciatore, rimasto ignoto. Ovviamente ci sarebbe da capire innanzitutto dov'è accaduto l'incidente: se il ciclista percorreva una strada statale oppure faceva bicicross dentro al bosco. Se il pallino ha colpito il ciclista bucandogli il cranio oppure era un pallino di caduta che praticamente non ha più nè la forza nè il peso per ferire nemmeno una mosca. Bisognerebbe capire se chi ha esploso il colpo, si sia accorto o meno di aver colpito qualcuno per poter stabilire se sia fuggito dopo il fatto o meno. Ma la cosa che mi ha davvero lasciato attonito e sconvolto, non è tanto l'incidente in se stesso, che ahimè, è pur sempre un incidente, ma il fatto che un'associazione ambiental-animalista, abbia addirittura messo una taglia di 500euro sulla testa del cacciatore. Ma qui siamo davvero arrivati alla follia. Ma dove siamo? In Italia o nel vecchio West? Manca solo la scritta VIVO o MORTO. Cara Associazione per la difesa degli animali e dell'ambiente, i soldi della taglia li paghereste di tasca vostra? O verrebbero prelevati dalle laute elargizioni di denaro pubblico che la politica sborsa per sfamarvi senza trarne nulla se non voti a momento opportuno? La taglia ci vorrebbe per ognuno di voi, che siete peggio della peste bubbonica.

da Hunter74 21/09/2022 0.49

Re:Sicurezza caccia, FNC sul piede di guerra

Peggio di noi

da Italia 20/09/2022 19.13