Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Umbria: Mancini e Puletti, richieste sulla caccia rimaste inascoltateCalendario Venatorio Calabria: preapertura dal primo settembreUmbria: addestramento cani dal 15 agostoCalendario Venatorio Calabria: le osservazioni delle Associazioni VenatorieMarche: aumento annuo del 50% su abbattimenti cinghialeRicorso Tar Calendario Venatorio Sicilia. Intervengono Fidc e AnuuPuglia: ecco Calendario Venatorio e preaperturaUmbria. Approvato Calendario Venatorio 2022 - 2023Berlato: "Regione Veneto abbassa indice densità venatoria"Emilia Romangna: Presidente Arcicaccia Maffei attacca la LAC Legittimità dei controlli sugli uccelli allevati. Bruzzone interroga il MinistroSicilia, lettera al Presidente della Repubblica sulla caccia sicilianaCampania: no a gabelle ingiuste sul rilascio dei tesserini venatoriMarche: calendario venatorio 2022 - 2023. Confermata preaperturaBasilicata, approvato Calendario Venatorio 2022 - 2023CCT: Regione Toscana aggiorna piani prelievo daino e cinghialeConsiglio Giustizia Sicilia conferma sospensione preaperturaEmilia Romagna adotta Piano interventi urgenti su PSAArci Caccia: in Emilia R. correggere autodifesa agricoltori da cinghialiVeneto, modifica alla legge per la caccia nei vigneti e ulivetiBerlato: Giunta Veneto approva Calendario Venatorio restrittivoTesserino Venatorio Campania. Nuove procedurePsa e Piani cinghiale non attuati. Protestano le ass.venatorie romaneCalabria, nuove modifiche per il disciplinare caccia cinghialeColdiretti chiede decreto urgentissimo sul cinghialeRiconoscimento dal Ministero per Arci CacciaSicilia, Consigliera Elvira Amata "basta penalizzare i cacciatori"Fidc Sicilia "verso il prelievo venatorio sostenibile della lepre italica"Caputo su Calendario Venatorio: "siccità e mancanza di studi ci inducono ad essere cauti"In Campania un'interrogazione sul Calendario VenatorioSardegna, Ispra invia parere su Calendario VenatorioToscana, in Commissione ok a regolamento attuazione legge cacciaFidc Calabria protesta per le modifiche disciplinare caccia cinghialeLombardia: approvata preapertura a corvidi e caccia in deroga allo storno Campania, chieste dimissioni dell'Assessore CaputoToscana. Approvati piani prelievo daino, cervo e mufloneUmbria: ok a mozione Lega per estendere periodo caccia cinghialePiana: in Liguria nuove azioni straordinarie sul cinghialeStagione 2022 - 2023, App TosCaccia obbligatoria in alcuni casiArci Caccia Marche: Gabriele Sperandio confermato Presidente regionaleSicilia, arriva la sospensione del Calendario VenatorioCastellani (Anuu): obbligati a guardare avantiIncendio sul Carso. Dreosto ringrazia volontari e cacciatori Eps Toscana: Siccità, posticipare immissioni selvagginaPiano cinghiali. Bruzzone si rivolge agli animalistiPSA: Toscana adotta piano interventi urgentiCCT: ecco i contenuti del Calendario Venatorio della ToscanaAcr e Acl uniscono le forzeCampania: Eps, questo il calendario venatorio deliberatoAgrivenatoria Biodiversitalia. Su BigHunter il chiarimento di Zipponi (CNCN) Francia, salva la caccia popolareCampania, approvato Calendario Venatorio con riservaSicilia. Le associazioni venatorie su seduta TarIn Piemonte il punto sulla PSAGenova, come si sta affrontando l'emergenza cinghialiCCT: Giunta Toscana approva Calendario Venatorio 2022 - 2023Atti vandalici contro i cacciatori. Fidc scrive a LamorgesePiemonte: controllo cinghiale, Regione chiede più personale Fidc "rapporto Ipbes. Per biodiversità e conservazione la caccia è utile"Macerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Eps Toscana sul Calendario venatorio


venerdì 10 giugno 2022
    
Riceviamo e pubblichiamo:
 
EPS Toscana ha partecipato alla discussione in merito al Calendario Venatorio 2022-23 che si è tenuta presso gli uffici regionali la mattina di giovedì 9 giugno. Complimentandosi con gli uffici per l'ottimo lavoro svolto, il presidente regionale EPS ha evidenziato le numerose convergenze di intenti sia sulle specie cacciabili che sulle date di chiusura della caccia. 

Ha espresso perplessità invece sulla data di inizio della stagione venatoria, ritenendo più confacente aderire al parere ISPRA, che suggerisce un'apertura della caccia a tutte le specie dal 1 ottobre. A parere di EPS Toscana questa data andrebbe incontro alle richieste di numerosi cacciatori che vedono nel cambiamento climatico un deterrente all'apertura della terza domenica di settembre, viste le temperature eccessivamente alte degli scorsi anni.  
Inoltre una apertura della caccia a tutte le specie sarebbe favorevole per salvaguardare la piccola selvaggina stanziale, fagiano e lepre in particolare, in quanto si andrebbe incontro alla specializzazione dell'attività venatoria e tale prelievo verrebbe effettuato solo dagli appassionati  di questo tipo di caccia. Gli altri cacciatori si dedicherebbero alle specie preferite, quali il cinghiale o la migratoria, alleggerendo la pressione sulla selvaggina "nobile".

In subordine, visto che questa posizione non ha incontrato il favore delle altre associazioni venatorie, Paolo Banti ha proposto che, nei primi giorni dopo l'apertura, la giornata venatoria si concluda alle ore 13 come avviene da anni in Emilia Romagna con ottimi risultati.

Accoglie con favore lo spostamento di una settimana dell'addestramento cani, con inizio dal 21 agosto e nel periodo 21-28 agosto solo al mattino fino alle 13.
In merito alla preapertura, limitata al giorno 1 settembre su tortora africana, piccione e storno, viene preso atto che verrà ammesso, in base al piano nazionale di gestione della specie, un prelievo di tortore di soli 5.000 capi per tutta la Toscana, da rendicontare con la APP Toscaccia. Quando verrà raggiunto tale numero, la APP segnalerà la conclusione della caccia per tale specie e a questo proposito ha invitato le associazioni presenti ad informare tempestivamente i cacciatori loro iscritti dei rischi che potrebbero manifestarsi.
EPS Toscana si impegna a fornire un contributo tecnico all'assessore Saccardi in merito alle proprie proposte. 


 

Redazione Big Hunter. Avviso ai commentatori
 
Commentare le notizie, oltre che uno svago e un motivo di incontro e condivisione , può servire per meglio ampliare la notizia stessa, ma ci deve essere il rispetto altrui e la responsabilità a cui nessuno può sottrarsi. Abbiamo purtroppo notato uno svilimento del confronto tra gli utenti che frequentano il nostro portale, con commenti quotidiani al limite dell'indecenza, che ci obbligano ad una riflessione e una presa di posizione. Non siamo più disposti a tollerare mancanze di rispetto e l'utilizzo manipolatorio di questo portale, con commenti fake, al fine di destabilizzare il dialogo costruttivo e civile. Ricordiamo che concediamo questo spazio, (ancora per il momento libero ma prenderemo presto provvedimenti adeguati) al solo scopo di commentare la notizia pubblicata. Pertanto d'ora in avanti elimineremo ogni commento che non rispetta l'argomento proposto o che contenga offese o parole irrispettose o volgari.
Ecco le ulteriori regole:
1 commentare solo l'argomento proposto nella notizia.
2 evitare insulti, offese e linguaggio volgare, anche se diretti ad altri commentatori della notizia.
3 non usare il maiuscolo o ridurre al minimo il suo utilizzo (equivale ad urlare)
4 rispettare le altrui opinioni, anche se diverse dalle proprie.
5 firmarsi sempre con lo stesso nickname identificativo e non utilizzare lo spazio Autore in maniera inappropriata (ad esempio firmandosi con frasi, risate, punteggiatura, ecc., o scrivendo il nickname altrui)
Grazie a chi si atterrà alle nostre regole.
Leggi tutte le news

8 commenti finora...

Re:Eps Toscana sul Calendario venatorio

Ispra spara un altra fregnaccia e Eps si adegua subito.Un pezzetto alla volta, come la "garrota" finisce il condannato a morte. Il calendario ,in Toscana, non va toccato!

da 1 toscano 12/06/2022 20.00

Re:Eps Toscana sul Calendario venatorio

qui in italia le nostre associazioni venatorie fanno solo i loro comodi e non difendono i diritti dei cacciatori basta!!!!viva la caccia! associatevi con acr forse potremo far valere i nostri diritti come in tutti gli altri stati europei!!svegliamoci!!!!!

da patrizio m. 12/06/2022 9.20

Re:Eps Toscana sul Calendario venatorio

Non comprendo le esigenze del signor Navarro e il concetto di predazione in luogo della scienza. La quaglia non è una specie che si può cacciare proficuamente in ottobre così come la stanziale non può dirsi immatura al 20 settembre. Forse lo spirito di autoflagellazione insediatosi in questa era neoanimalista ha prevalso anche sulle opportunità e sulle scelte tecniche. Dico sempre che chi ritiene di limitarsi può iniziare da se stesso senza richiedere ulteriori sforzi ai colleghi. Cordialmente.

da Flavio romano 11/06/2022 17.38

Re:Eps Toscana sul Calendario venatorio

Se la caccia in preapertura alla Tortora deve costringere il cacciatore ad avere un App su smartphone e rischiare di vedere chiudere la caccia dopo nemmeno un ora di esercizio....secondo me meglio non farla....e magari concedere qualche gg a febbraio per la migratoria come ad esempio il colombaccio. per quanto riguarda la proposta di aprire la caccia al 1 di ottobre la trovo ingiusta per chi, ad esempio si dedica alle quaglie o ai colombacci stanziali. Se invece tale proposta comprendesse un estensione della stagione venatoria fino al 20 febbraio per alcune specie migratrici, forse se ne potrebbe parlare.

da Lorenzo 11/06/2022 13.25

Re:Eps Toscana sul Calendario venatorio

Infatti Eps parla del calendario Toscano e non del sud, ma evidentemente la logica di predazione come sempre prevale sulla scienza e sulla ragione e proprio ragionando così che la fine è vicina

da Marco Navarro 10/06/2022 20.04

Re:Eps Toscana sul Calendario venatorio

Non so in Toscana ma specialmente al centro-sud le quaglie, aprendo al primo di ottobre, sarebbero praticamente protette. Almeno l'ultima decade di settembre, oltre al fatto che quasi tutta la selvaggina è ormai matura, dà motivo di praticare la caccia alle quaglie. Ci stiamo castrando per compiacere le albagie di ispra e talebanambientalisti. L'arco temporale è una fandonia creata per rendere cacciabile una specie meno possibile in un calendario già ridotto al minimo. Frattini insegna: se fai la preapertura di un giorno alla a una specie ti anticipo la chiusura della stessa di quindici giorni. Una follia tutta italiana e dopo le amenità di EPS Campania ci tocca sentire anche quelle di EPS Toscana. Dimostrazione di come anche la caccia suddivide le categoie...e i "riservisti" pensano ai fatti loro.

da Flavio romano 10/06/2022 18.36

Re:Eps Toscana sul Calendario venatorio

Esatto! Se la finestra temporale vale per noi deve valere anche per loro!

da Bravo padule 10/06/2022 16.30

Re:Eps Toscana sul Calendario venatorio

Per finire il 18 febbraio 2023.

da Padule 10/06/2022 16.03