Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Fondazione UNA: Al via iniziativa Paladini del Territorio Wwf e Lipu contro il Mite "no alla caccia contro la PSA"Bolzano: abilitati 285 nuovi cacciatoriArci Caccia: "Cosa ci azzecca la PSA con la caccia?"Lombardia: approvato in commissione progetto di legge sullo spiedo brescianoPeste suina, Lega chiede all’Ue misure economiche straordinarie per combattere l’epidemiaFIDC. Andrea Costa a Radio24: "I cacciatori sono i nostri alleati in questa battaglia"Coldiretti: "bene impegno su prolungamento caccia al cinghiale"UK. GWCT contro il bracconaggioRoma, arriva l'ordinanza per abbattere i cinghiali nella zona rossaPSA. Interrogazione Ceccardi a Ue "necessario efficace prelievo cinghiali"Elia Vivani è il nuovo Coordinatore dei Giovani di Federcaccia MarcheKey Concepts: Animalisti allarmati "Cingolani pro cacciatori"Francia. I cacciatori fanno squadraLife Perdix a confronto con le esperienze francesiPsa: Probabili misure straordinarie all'orizzonteNon è la caccia il pericolo per i migratoriA Roma ampliata la zona rossa PSAMazzali: "su cinghiale finalmente scelte intelligenti"Piano faunistico venatorio. Le proposte di Fidc CalabriaRoma. In arrivo Piano ministeriale per abbattere i cinghiali e allungare la cacciaLiguria: Giunta approva Calendario Venatorio 2022 - 2023Eps Puglia, rinnovate le caricheToscana, audizioni su regolamento attuativo Legge CacciaBruzzone "accaduto quanto si temeva: bambino aggredito da cinghiale"Fidc "sul cinghiale qualcosa si muove ma servono risposte chiare"Roma, PSA "ci saranno abbattimenti"Arci Caccia Toscana. Confermato Presidente BussolottiMazzali "serve contenimento cinghiali nell'area Bosco Fontana"In Spagna censimenti su tortore e quaglieSparvoli, Anlc. I misteri della PsaTortora. Secondo il Mite, si puòAnimalisti contro IbrahimovicRoma. Altri due casi di PSAIn Friuli accordo Fidc e ColdirettiLazio. Scatta ordinanza Zingaretti contro Peste suinaBuconi. Su Psa a Roma le istituzioni agiscano tempestivamenteUmbria: caccia di selezione dal primo giugnoFondazione Una pubblica manifesto Paladini del territorioConfermato caso PSA a RomaCaretta: Psa a Roma certifica fallimento gestione commissarialeBruzzone: sospetto il caso di Peste suina a RomaCalendario venatorio Emilia R. La protesta di Acma e Fidc RavennaCaccia di selezione. Lega bacchetta Atc reggianiEmilia Romagna. Scattano i divieti nelle zone incendiatePeste suina: in Piemonte deroghe per attività outdoorA Montelupone Giornata ambientale con i cacciatoriA Vernasca (PC) calendimaggio e festa del cacciatore di montagnaLe zone umide vanno gestite. Su Nature la conferma di Wetlands InternationalEOS: la voglia di ritrovarsi in fieraViva la libertàVigilanza Venatoria, nuove abilitazioniArci Caccia chiede confronto su calendariLe associazioni venatorie incontrano il Presidente FontanaCCT, tenuta assemblea annuale Umbria. Ok della Commissione sulla caccia di selezioneA Siena un progetto per la sicurezza a cacciaCaccia in Africa. Tavola rotonda a BruxellesRegione Umbria raccomanda buona cottura delle carni di cinghialeCaretta "su pavoncella e moriglione ridicolo parere Ispra"Emilia Romagna. Protesta la LegaSentenza Tar Campania su pavoncella Emilia Romagna. Nel nuovo calendario stop abbattimenti per moriglione e pavoncellaImportante per i cacciatoriPeste suina. Una sfida per il mondo rurale piemonteseFrancia. Resa dei conti dopo la disfatta ambientalistaArcicaccia contesta tuttiUmbria. Federcaccia costituisce ufficio legaleMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Toscana, audizioni su regolamento attuativo Legge Caccia


venerdì 13 maggio 2022
    
Preapertura caccia ToscanaLa seconda Commissione Consiliare “Sviluppo economico e rurale” del Consiglio regionale della Toscana ha svolto le audizioni sul nuovo regolamento attuativo della Legge regionale 3/94 sulla caccia.

"Con questo importante passaggio in commissione - spiega in una nota la Confederazione Cacciatori Toscani -  si sta dunque concludendo un lungo iter sul testo in oggetto che si è reso necessario a seguito delle modifiche apportate alla legge regionale nel 2020 (Lr 61/20).

Il nuovo regolamento contiene aspetti non secondari per lo svolgimento dell’attività venatoria sul territorio e per quanto riguarda in termini più generali, la gestione faunistica. Tra i più importanti si registrano le norme relative alle attività e compiti affidati agli ATC (Ambiti Territoriali di caccia) e ad una loro maggiore autonomia gestionale ed amministrativa.

Viene inoltre regolamentata e definita l’attività dell’Osservatorio Faunistico Regionale al quale vengono affidati compiti di supporto tecnico scientifico e per la raccolta e diffusione dei dati. In arrivo anche importanti misure relative alla gestione e al controllo dei risultati gestionali raggiunti per gli istituti faunistici pubblici e privati. Meglio definite inoltre le regole per l’uso dei richiami vivi durante l’attività venatoria, sulle concessioni di nuovi appostamenti fissi, per la gestione degli ungulati e per il numero minimo (ridotto a 15) dei partecipanti alla caccia al cinghiale in squadra.

Su questi ed altri punti è intervenuto Marco Salvadori Pres. Federcaccia Toscana ed in rappresentanza di tutte le associazioni confederate alla CCT. Dallo stesso è emerso un giudizio positivo sul lavoro svolto dall’assessorato in questi mesi frutto anche di un costruttivo apporto di proposte che puntualmente sono state presentate in questi mesi dalla nostra struttura regionale nelle varie occasioni di confronto.

Un testo sicuramente perfettibile ma che in larga parte risponde ad una esigenza impellente di adeguamento alle nuove disposizioni della Legge e ad un miglioramento di alcuni aspetti tecnici e gestionali necessari.

Fermo restando la necessità di assicurare tempi rapidi per l’approvazione definitiva del regolamento e per garantire conseguentemente certezza del diritto ai cacciatori per la prossima stagione venatoria, l’incontro è stato anche l’occasione per presentare alcune proposte e richieste aggiuntive ed emendative al testo.

In particolare sono state evidenziate le lacune sulla mobilità venatoria e per il mantenimento degli accordi tra regioni, sulle modalità di accesso agli appostamenti fissi , sul controllo faunistico e sullo svolgimento degli esami abilitativi.

La parola spetta ora alla Commissione presieduta dalla presidente Ilaria Bugetti (gruppo PD) prima della approvazione definitiva da parte della Giunta Regionale Toscana.

In queste settimane e mesi che ci separano dall’apertura generale della caccia, i fronti di impegno si allargano e il lavoro di tutta la Confederazione è improntato a garantire in ogni forma possibile, un contributo utile alla difesa ed alle ragioni del nostro mondo. In questo senso c’è da segnalare l’attenzione rivolta all’iter sul nuovo Calendario Venatorio e sugli aspetti relativi alla lettura ed applicazione dei Key Concept in relazione ai tempi e specie cacciabili.

Oltre ai temi relativi all’applicazione del nuovo Piano di gestione della tortora selvatica per consentire anche in Toscana, lo svolgimento della pre apertura sulla specie, dobbiamo registrare con soddisfazione l’impegno politico portato avanti dalla Vice Presidente Stefania Saccardi, sui tavoli nazionali.

Dopo le decisioni assunte in seno alla Conferenza Stato Regioni riguardanti il ruolo e le competenze di ISPRA , l’iniziativa della Vice Presidente si è incentrata anche sugli aspetti relativi alla futura ricostituzione del Comitato Tecnico Faunistico Nazionale istituito presso il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali e per una iniziativa del Ministero dell’Ambiente tesa a ricercare a livello sovranazionale, una soluzione metodologica unitaria che permetta agli Stati, di superare “ingiustificate disparità” di trattamento e di conservazione delle specie migratrici all’interno dell’Unione Europea.

La lettera inviata al Ministero dall’Onorevole Vania Gava sul primo aspetto e la corretta posizione espressa dal Ministro Cingolani per il secondo, confermano la bontà dell’impegno messo in campo dalla stessa Vice Presidente Saccardi teso a ridare ruolo alla politica e rappresentatività alle istanze regionali".
Leggi tutte le news

2 commenti finora...

Re:Toscana, audizioni su regolamento attuativo Legge Caccia

Le regole devono valere per tutti, se viene prolungata la caccia al cinghiale deveve essere allargata anche per noi che la facciamo nelle zone bianche,non solo alle squadre, altrimenti questa è dittatura, anche noi paghiamo il porto d'armi uguale stesse spese,non fate come sempre che favorite sempre i soliti, spero nella vostra buona fede.

da Armando 16/05/2022 10.19

Re:Toscana, audizioni su regolamento attuativo Legge Caccia

DISCUSSIONE CHE SI SVOLGE NELLE SEGRETE STANZE, SENZA CHE NESSUNO DIFFONDA LE PROPOSTE DI REGIONE ASSOCIAZIONI VENATORIE E ASSOCIAZIONI AMBIENTALISTE. Il massimo della opacità.

da AVETE TANTO DA NASCONDERE!!! 13/05/2022 15.13