Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Liguria. PSA. In corso analisi su sei carcassePSA. Morroni: “Non rilevata ancora la presenza in Umbria”FIdC. Collaborazione attiva dei cacciatori ai censimenti degli uccelli acquaticiVeneto. Approvato il piano faunistico venatorio 2022-2027PSA Piemonte. La Regione nomina commissarioVeneto. Approvate modifiche al calendario venatorioPSA. Ordinanza Regione LiguriaPSA. Arrivano i VerdiUmbria. Si va verso una proroga per i prelievi di cinghialiBasilicata. Nuovo piano per i cinghialiSparvoli. Niente demagogia sulla PSAPSA. Liguria. In arrivo nuove disposizioniPSA. Incontro formativo in ToscanaPSA. Massa Carrara: sospesa caccia al cinghialeBuconi risponde alla LAV: “non sono fantasiose utopie che salveranno fauna ed economia”Arci Caccia: i fatti per contrastare la peste suina africanaMarche. Task Force a supporto delle IstituzioniPeste suina. Ordinanza congiunta Ministero della Salute e MIPAAFPeste suina africana. Collaborare per il bene di tuttiPeste suina. Anche l'Arcicaccia si allertaArci Caccia e CUFA rinnovano il Protocollo d’IntesaBruzzone (Lega): la PSA circola se manca il controllo della fauna selvaticaFidc: su PSA dal Mipaaf una richiesta di collaborazione Langone e il sugo di cinghialeUmbria mantiene alto livello di guardia su PSAStop Piacenza e Parma a caccia collettiva ai cinghiali e con i caniBuconi "dagli animalisti parole indegne su Sassoli"Sparvoli. Su Psa "attenzione sì, allarmismi no"CCT: PSA, il ruolo determinante dei cacciatoriLa Regione Toscana afferma principio sussidarietà in materia venatoriaPSA: Arci Caccia si mobilita per fronteggiare l’emergenzaPeste suina: Regione Lombardia crea task force114 comuni tra Piemonte e Liguria rientrano nella Zona infetta PSARegno Unito. Fallita la petizione anticacciaToscana, nascono i CavFidc. Peste suina no ad allarmismi e strumentalizzazioniPSA. Agricoltori chiedono nomina Commissario StraordinarioAllerta cinghiale anche nelle MarcheEos slitta nel weekend del primo maggioIn Piemonte scattano misure preventiveRolfi: "Nessun caso di peste suina in Lombardia"Peste suina. Fidc "impegno a fianco delle istituzioni"Questione anellini: Regione Lombardia incontra le Associazioni venatorieCCT. Fagiani e lepri: al via le catture e le immissioni negli ATC toscaniLombardia. LAC impugna il calendarioAree protette. In Campania il TAR dà ragione alla RegioneMarche. Animalisti protestanoGonacon. In North Carolina cervi aumentati dopo progetto Piemonte, nessun accordo tra animalisti e agricoltoriDalla Regione Marche sostegno ai cacciatori su costi per la carne cacciataArci Caccia "accolto Odg su monitoraggio risultati GonaCon"Fidc Brescia: "la beffa della beccaccia a gennaio"Tecnico faunistico Santilli "controllo fertilità cinghiale, strategia efficace?"Lotti (Pd) "valutare se è opportuno avviare sperimentazione GonaCon"Toscana. Nuovo Piano di controllo cinghialiBilancio di stagione nel Canton TicinoEos vende già i bigliettiArci Caccia "Sterilizzazione cinghiali non ha fondamento scientifico"Dreosto e Casanova "soluzione cinghiali ridicola nei confronti dell'Europa"Macerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

KC Direttiva Uccelli Ue. Il punto di Sparvoli (ANLC)


giovedì 2 dicembre 2021
    

 

Riceviamo e pubblichiamo:
 
Come molti sapranno è in atto la revisione del documento Europeo Key Concepts, per i più distratti si ricorda che in tale documento vengono indicati per ogni specie le date di inizio di migrazione pre-nuziale e di fine nidificazione, quindi il documento risulta molto importante per la definizione dei periodi di prelievo venatorio.

A causa della discrepanza tra l’attuale documento Key Concepts e la legge 157/92 (legge nazionale che regola il prelievo venatorio), ci sono stati numerosi contenziosi tra le associazioni ambientaliste e le regioni; proprio per tentare di bloccare questi contenziosi il MAATM (attuale MITE) con nota N. U0015746 ha richiesto e auspicato una revisione del documento KC anche in considerazione delle sensibili differenze nei periodi presenti tra l’Italia e le altre nazioni europee.
La Commissione Europea ha iniziato il percorso di revisione nel 2018 incaricando il NADEG (organo scientifico) di fornire le linee guida per attivare il processo di revisione prima al livello nazionale e poi a livello comunitario. Le linee guida del NADEG prevedevano che tutti i portatori d’interesse nazionali portassero i propri contributi scientifici all’apposito tavolo nazionale per poi arrivare a una sintesi che portasse a una posizione univoca per quanto riguarda lo Stato da proporre in U.E.

Il MITE ha organizzato un tavolo dove i portatori d’interesse in Italia hanno fornito i loro contributi scientifici alla stesura del nuovo documento key concepts; qui iniziano a sorgere i problemi, il NADEG  richiedeva che venissero approfondite tutte le fonti di letteratura disponibili a cui veniva assegnato un grado di affidabilità in base a vari criteri, quali la pubblicazione su rivista scientifica accreditata e sulla base di dati d’inanellamento, tracciatura satellitare e altri metodi; le Ass. Venatorie proponevano numerosi studi corrispondenti alle specifiche NADEG, ISPRA di contro, tramite un proprio documento interno, riteneva di non poter accettare nessuno studio proposto e si limitava ad effettuare uno studio statistico  sull’inanellamento e le ricatture senza proporre nessun nuovo studio scientifico pubblicato con peer review e nessun nuovo studio con metodologia di tracciatura satellitare.

Dopo un serrato confronto ISPRA decideva comunque di portare al NADEG solo le sue evidenze scientifiche, molte delle quali sono le stesse già presenti nel vecchio documento KC; le associazioni venatorie allora, per far conoscere le proprie posizioni al NADEG, hanno inviato i propri studi tramite FACE EUROPA; la Commissione U.E. ha preso atto di questa situazione che si è venuta a creare in Italia, ma è costretta a prendere per buona la posizione ISPRA dato che la stessa rappresenta lo Stato Italiano.

In parole povere se il documento finale rimane questo il Tordo Bottaccio andrebbe chiuso il 31 dicembre, il Tordo Sassello, la Cesena, la Beccaccia e l’Alzavola il 10 Gennaio.

A questo punto le differenze tra l’Italia e gli altri stati Europei non solo non verrebbero sanate, ma addirittura si amplierebbero; sarà il caso che il MITE, ministero competente in materia, prenda in mano la situazione e chieda  di  modificare le decadi d’inizio della migrazione prenuziale di propria iniziativa, uniformandole a quelle dei paesi di latitudine simile, come peraltro richiesto anche dalle Regioni Italiane e fissando quindi nel mese di febbraio tutte le date d’inizio della migrazione prenuziale.

Paolo Sparvoli
Presidente Nazionale ANLC

 

Redazione Big Hunter. Avviso ai commentatori
 
Commentare le notizie, oltre che uno svago e un motivo di incontro e condivisione , può servire per meglio ampliare la notizia stessa, ma ci deve essere il rispetto altrui e la responsabilità a cui nessuno può sottrarsi. Abbiamo purtroppo notato uno svilimento del confronto tra gli utenti che frequentano il nostro portale, con commenti quotidiani al limite dell'indecenza, che ci obbligano ad una riflessione e una presa di posizione. Non siamo più disposti a tollerare mancanze di rispetto e l'utilizzo manipolatorio di questo portale, con commenti fake, al fine di destabilizzare il dialogo costruttivo e civile. Ricordiamo che concediamo questo spazio, (ancora per il momento libero ma prenderemo presto provvedimenti adeguati) al solo scopo di commentare la notizia pubblicata. Pertanto d'ora in avanti elimineremo ogni commento che non rispetta l'argomento proposto o che contenga offese o parole irrispettose o volgari.
Ecco le ulteriori regole:
1 commentare solo l'argomento proposto nella notizia.
2 evitare insulti, offese e linguaggio volgare, anche se diretti ad altri commentatori della notizia.
3 non usare il maiuscolo o ridurre al minimo il suo utilizzo (equivale ad urlare)
4 rispettare le altrui opinioni, anche se diverse dalle proprie.
5 firmarsi sempre con lo stesso nickname identificativo e non utilizzare lo spazio Autore in maniera inappropriata (ad esempio firmandosi con frasi, risate, punteggiatura, ecc., o scrivendo il nickname altrui)
Grazie a chi si atterrà alle nostre regole.
Leggi tutte le news

44 commenti finora...

Re:KC Direttiva Uccelli Ue. Il punto di Sparvoli (ANLC)

@La storia insegna ecc.ecc., mi risulta che verrà approvata una nuova legge elettorale, non credo che ci sarà posto per partiti al 2%.Per quanto riguarda la mia mente, non è ancora annebbiata del tutto.

da E' chiaro? 05/12/2021 23.12

Re:KC Direttiva Uccelli Ue. Il punto di Sparvoli (ANLC)

x è chiaro: quelli che non rispettano le regole sono tutti quelli nel cerchio magico degli ATC quelli fanno solo i suoi interessi e sai quante lepri sparano ?? caprioli? Cinghiali? fagiani e poi hanno pure l'appostamento fisso per i migratori che se tu provi a chiderdelo ti ridono in faccia! INIZIAMO A CHIUDERE GLI ATC CHE HANNO ROTTO------

da ATC NO 05/12/2021 21.31

Re:KC Direttiva Uccelli Ue. Il punto di Sparvoli (ANLC)

Più che chiaro per noi, si nota che è molta annebbiata la tua mente. C'è un partito che con poco più del 2% tiene in scacco un governo. Se noi vogliamo e ci impegniamo il 2% lo potremmo raggiungere anche noi. C'è un solo ostacolo quello di rimanere legati alle aaw che faranno di tutto per ostacolarci e portare a casa loro più voti possibili da affiancare ai loro amici politici. La storia insegna quello che fecero fadercaccia e arcicaccia con il cpa è l'esempio lampante. Se molti cacciatori avessero dato retta e fiducia a quest'ora avremmo un nostro partito e la storia avrebbe avuto un esito diverso.Quella si che sarebbe stata unione vera perché formata e scaturita da cacciatori non l'ammuchiata che adesso vorrebbero fare i padroni del vapore.

da La storia insegna o dovrebbe per gli stolti!!! 05/12/2021 17.40

Re:KC Direttiva Uccelli Ue. Il punto di Sparvoli (ANLC)

Preferisco chiudere che pietire l’aiuto di qualche partito di melma.

da X questo qua sotto 05/12/2021 15.09

Re:KC Direttiva Uccelli Ue. Il punto di Sparvoli (ANLC)

Un partito dei cacciatori non riuscirebbe ad entrare in parlamento secondo il mio modesto parere, i cacciatori devono cominciare a rispettare le regole, per esempio, se in unw stagione si possono catturare 5 lepri, DEVONO essere 5 lepri, non si possono fare battute con 10 persone munite di radio ricetrasmittenti e aiutate da compagni di merende che caricano le prede e le portano da qualche altra parte per evitare di incappare in qualche controllo, saranno discorsi da bar, ma credo che sotto sotto siano veri;solo se sapremo comportarci correttamente avremo l'appoggio di qualche partito.

da E' chiaro? 05/12/2021 14.00

Re:KC Direttiva Uccelli Ue. Il punto di Sparvoli (ANLC)

Caro Sparvoli se questo comunicato aveva l’intenzione di accalappiare qualche cane sciolto credo sia fallito sul nascere. Con il tuo punto di vista hai messo ben in evidenza --SE CE NE FOSSE ANCORA BISOGNO --- che per voi son finiti gli specchi a cui aggrapparsi. Riporto le parole/ idee del compianto Gelsomino a Vasto--La politica e le istituzioni ci ignorano, facciamo un partito dei cacciatori per farci ascoltare'', questo in estrema sintesi è il progetto lanciato dal leader nazionale dell'associazione Libera Caccia, Gelsomino Cantelli, nel corso di un'affollata riunione che si è svolta nei giorni scorsi presso il Palace Hotel di Vasto. Centinaia i cacciatori presenti, mentre spiccavano le assenze dei rappresentanti delle istituzioni, fatta eccezione per l'assessore comunale di Vasto, Vincenzo Sputore, che ha portato il saluto dell'amministrazione. Si è trattato di uno dei tanti incontri itineranti che la Libera Caccia sta organizzando in tutta Italia per lanciare il 'progetto' di realizzare l'unità del mondo venatorio, al di là delle divisioni campanilistiche tra le diverse associazioni, costituendo un vero e proprio partito politico, per avere così voce in capitolo in fase decisionale. Più o meno le stesse parole e prospettive di Carletto Martagliati. Quelli si che erano uomini con le palle. Poi sono arrivati i nuovi papaveri che si sono uniti alla greppia della 157 e i giochi sono finiti.

da VERGOGNATEVI 05/12/2021 10.22

Re:KC Direttiva Uccelli Ue. Il punto di Sparvoli (ANLC)

Comunque sia, dobbiamo solo fare in modo che questa politica dell'ambientalismo estremo, dell'animalismo talebano, dagli arcobaleni a testa sotto e che si sente infastidita dalla parola Natale, da papà e mamma e da Giuseppe e Maria, scompaia per sempre sprofondando in un baratro tanto profondo da non poter nuocere più al quieto vivere. E che con essa sprofondi anche Ispra. Perchè ora hanno rotto davvero i cogl****. Questo è ciò che chiedo a Babbo Natale.

da Hunter74 04/12/2021 22.19

Re:KC Direttiva Uccelli Ue. Il punto di Sparvoli (ANLC)

Siamo il paese dello sturnus vulgaris protetto…….La Corsica? Pointer,conosci i Corsi? Loro hanno i coglioni x decidere in casa loro ,con le buone o con le cattive e……i loro politici lo sanno…….il resto pippe….

da Lisandru 04/12/2021 17.57

Re:KC Direttiva Uccelli Ue. Il punto di Sparvoli (ANLC)

Quelli che ci si iscrivono sono evidentemente contenti. Altrimenti non ci si iscriverebbero e le aavv non ci sarebbero più.

da O no? 04/12/2021 16.12

Re:KC Direttiva Uccelli Ue. Il punto di Sparvoli (ANLC)

Infatti i migliori ti han messo un dito in [email protected]@ e uno in bocca e ti hanno sciacquato come una bottiglia e questo dura da trenta anni quale sia stato lo sciacquatore ha sempre subito la stesso trattamento.

da contento tu!!! 04/12/2021 16.01

Re:KC Direttiva Uccelli Ue. Il punto di Sparvoli (ANLC)

Se chi guida il mondo venatorio sono quelli significa che sono i migliori. Non ho mai visto un peggiore comandare un migliore se non per brevi periodi. Siccome sono decine di anni, significa che chi non dirige è peggio di chi comanda. P.S. QUANDO VI CAPITA UN POLLO DELLA CASSETTA, NON SPARATEGLI!! INVECE PIÙ CRITICATE I POLLI PIÙ GLI DATE LA CACCIA!!

da X questo qua sotto 04/12/2021 14.22

Re:KC Direttiva Uccelli Ue. Il punto di Sparvoli (ANLC)

Allora dimmelo tu quale sono quelle buone e cosa ti hanno dato. Da comunicato sembra che tutte le Ass. Venatorie proponevano numerosi studi corrispondenti alle specifiche NADEG e invece? diccela tu la fine. Beota

da ha vinto una cassetta di polli 04/12/2021 1.59

Re:KC Direttiva Uccelli Ue. Il punto di Sparvoli (ANLC)

…da quando tutti i cacciatori rinnovano con i beoti…. La novella che i cacciatori sono buoni bravi e belli e le associazioni sono cattive negative e brutte, non regge…

da X questo qua sotto 03/12/2021 18.36

Re:KC Direttiva Uccelli Ue. Il punto di Sparvoli (ANLC)

Come era il discorso? L’unione fa la forza? Tutti uniti saremo più forti? Bisogna unirsi non c’è altra scelta se vogliamo sopravvivere !!! Tutti i nodi vengono al pettine cari beoti. Ve lo avevo detto io hi hi hi che era una fregatura eccovi serviti. Pensavate di essere francesi, spagnoli? Nulla di più sbagliato. In quella nazioni vi sono associazioni venatorie che non hanno venduto la caccia alla politica, ognuno la fa il proprio mestiere e se la politica fa qualche sgambetto viene subito ripreso se un animalista rompe i [email protected] la propria bravata la paga cara. Da noi al contrario abbiamo una classe dirigente che non vale uno sputo da quanto ha venduto la caccia alla politica che fa il suo lavoro, da quando l’hanno venduta all’ambientalismo con la 157, e alla parcomania con la 394 che anch’essi fanno il proprio lavoro. Sono soltanto loro i colpevoli, bisogna che ve ne fate una ragione sputazzandoli ogni volta che li vedete altro che unione.

da Poveri beoti 03/12/2021 16.09

Re:KC Direttiva Uccelli Ue. Il punto di Sparvoli (ANLC)

IL PROBLEMA È ISPRA E LA SUA STRUTTURA CHE È PIÙ POLITICAMENTE ANTICACCIA CHE TECNICO SCIENTIFICA.SE NON SI ESTIRPA IL MALE ALLA RADICI SARÀ SEMPRE PEGGIO.SPARVOLI BISOGNA ANDARE DAL MINISTRO CINGOLANI E PARLARGLI CHIARO.

da Cacciatore Ardito 03/12/2021 16.07

Re:KC Direttiva Uccelli Ue. Il punto di Sparvoli (ANLC)

Non è un problema di dati, è un problema di volontà politica. Qualsiasi Stato membro può recepire le direttive in modo più restrittivo. Se finirà così ancora una volta i migratoristi verranno penalizzati per scelta, non per incompetenza.

da Alessandro 03/12/2021 15.32

Re:KC Direttiva Uccelli Ue. Il punto di Sparvoli (ANLC)

mi sembra impossibile che quest'europa di mer...debba per forza accettare questi dati falsissimi che sta dando quell'ente di mer...di cui da come sono incazzato non riesco neanche a pronunciare il nome. ma la politica che caz.. sta facendo, caro sen. bruzzone ma che caz.. stai aspettando ad intervenire prima che sia troppo tardi? se dovessero chiudere il tordo bottacio, specie in ottima salute,il 31 dic di sicuro straccio la mia tessera elettorale e inizio a pagare ass. private

da angelo lega 03/12/2021 14.28

Re:KC Direttiva Uccelli Ue. Il punto di Sparvoli (ANLC)

E' un'idea governo e ragioni se la cavano con piccoli aumenti spalmati nelle varie voci tasse e su tutta la popolazione come anche le assicurazioni le uniche a dover chiudere i battenti sarebbero solo le aaw incapaci e corrotte.--- FINALMENTE---

da serpico 03/12/2021 13.41

Re:KC Direttiva Uccelli Ue. Il punto di Sparvoli (ANLC)

Io mi esprimo a malincuore nei confronti di tutti i colleghi cacciatori che dobbiamo provare a non pagare le tasse per qualche anno e rimanere a guardare cosa succede???

da Da fine 03/12/2021 13.23

Re:KC Direttiva Uccelli Ue. Il punto di Sparvoli (ANLC)

No. Perché se fosse come auspichi l’Italia sarebbe il Paese più ricco e felice del mondo con tutto il ben di Dio che la natura ci ha dato sia come ambiente che come capacità di intraprendere. Ma la natura è giusta e non poteva dare tutto all’Italia, per cui ha fatto gli itaGliani.

da X Hunter 74 03/12/2021 12.42

Re:KC Direttiva Uccelli Ue. Il punto di Sparvoli (ANLC)

Più rileggo questo comunicato e più non posso fare a meno di incazzarmi. Ma davvero in Italia non possiamo avvalerci di gente competente, che sappia fare il proprio lavoro con serenità, serietà, senza essere di parte e senza mettere in primo piamo le proprie ideologie, incurante se tutto ciò crei nocumento al cittadino o ad una categoria di cittadini che pagano delle specifiche concessioni? Davvero dobbiamo essere condizionati da gente che in maniera a dir poco subdola, non applica le leggi come sarebbe giusto che sia, ma ne estrapola dalle stesse solo trafiletti da interpretare a proprio piacimento? La questione è davvero preoccupante ed a poco a che fare con una cultura democratica. Perchè se determinati atteggiamenti avvengono per un'attività svolta da una categoria ristretta di persone, figuriamoci cosa avviene dietro a problematiche molto più grandi. E poi, caro Sparvoli e care aavv tutte, davvero non siete in grado di opporvi in maniera concreta a storture evidenti e gratuitamente penalizzanti verso il mondo venatorio che invece dovreste tutelare con fatti e non con parole e comunicati inutili? Mi chiedo: ma allora a cosa servite? Siete soltanto delle sub-agenzie assicurative? A volte perdo tutto l'orgoglio di essere italiano.

da Hunter74 03/12/2021 11.09

Re:KC Direttiva Uccelli Ue. Il punto di Sparvoli (ANLC)

Sberla. A mali estremi estremi rimedi. Loro, del resto (VEDI ISPRA), giocano parecchio sporco con noi. Perchè non dovremmo fare altrettanto noi? Ma poi cosa vuol dire che Ispra non accetta altri studi scientifici più moderni e più all'avanguardia? E che vuol dire l'Europa deve per forza dare per buono il documento ispra, più fazioso e non aggiornato? Che intervenga il Ministero. E mandi a casa un pò di questa gentaglia. Adesso basta. Abbiamo tollerato fin troppo.

da Hunter74 03/12/2021 1.07

Re:KC Direttiva Uccelli Ue. Il punto di Sparvoli (ANLC)

Credo che tra non molto per poter cacciare uno dovrà PER FORZA diventare bracconiere...Finché le leve restano in mano a questi CIALTRONI...

da Sberla 02/12/2021 21.39

Re:KC Direttiva Uccelli Ue. Il punto di Sparvoli (ANLC)

....Come molti sapranno è in atto la revisione del documento Europeo Key Concepts, per i più distratti si ricorda... Qualcuno se la poteva risparmiare codesta affermazione! Perchè costei non è intervenuto molto prima?! Ps: La distrazione non è per tutti, ricordiamocelo.

da s.g. 02/12/2021 20.20

Re:KC Direttiva Uccelli Ue. Il punto di Sparvoli (ANLC)

Chiudere la migratoria al 31 dicembre è c'è chiudere la caccia, vedremo poi quanti ne rimarranno. Credono che le associazioni potranno esistere con quei quattro salsiccia ? Stanno freschi ??

da jamesin 02/12/2021 19.52

Re:KC Direttiva Uccelli Ue. Il punto di Sparvoli (ANLC)

Visti pertanto gli imminenti risultati, io a sti quattro morti de fame comincio a tagliargli l'assicurazione. Il cappellino "Made in China" il prossimo anno se lo possono pure mettere tutto su per il @ulo.... e se il tordo chiuderà a Dicembre.... mi metterò l'anima in pace e andrò in Spagna 3 volte l'anno anzichè solo due. Che paese di @erda è diventato mai questo !!

da A.le 02/12/2021 19.11

Re:KC Direttiva Uccelli Ue. Il punto di Sparvoli (ANLC)

tanti cacciatori nonostante tutte le evidenze continuano a votare in un certo modo.....hanno perfino votato i grillini,,,chi causa del suo mal pianga se stesso....preferiscono smettere di andare a caccia prima di tradire la loro idea politica....idea politica.....poveracci

da pisa55 02/12/2021 18.21

Re:KC Direttiva Uccelli Ue. Il punto di Sparvoli (ANLC)

E' proprio vero un paese popolato da gente che non vale nulla come Red AZ e molti altri che il loro unico scopo è quello di mettere in ridicolo che si avvale di un’assicurazione private senza capire che lo Sparvoli di turno gli ha appena comunicato che lo hanno preso nel [email protected] . Questi diversamente intelligenti invece di prendersela con l’ispra con la politica di sinistra con le associazioni venatorie incapaci e impotenti e per nulla propensi a far intervenire la magistratura se la prendono con coloro che da tempo hanno dissentito dalla politica venatoria incapace faziosa e al soldo della politica si sinistra. Questa gente è più deleteria degli anticaccia.

da serpico 02/12/2021 17.42

Re:KC Direttiva Uccelli Ue. Il punto di Sparvoli (ANLC)

La 157 verrà riformata così: migratoria dal 1/10 al 31/12 via 16 specie oggi cacciabili. Via ATC in favore di cooperative Cacciatori/agricoltori su aree di 2/3 comuni con costo di 500 euro/anno. Il tentativo di referendum è stato uno spauracchio per far passare la nuova riforma che arriverà prima delle prossime elezioni politiche. Purtroppo ha ragione Pietro: questo è un paese popolato da gente che non vale nulla.

da Simone 02/12/2021 15.10

Re:KC Direttiva Uccelli Ue. Il punto di Sparvoli (ANLC)

Il referendum non si farà, ma era praticamente palese l'accordo tra la sinistra (anticaccia e antiarmi), gli animalisti e le finte associazioni venatorie per ridurre ancora la già moribonda attività venatoria. Già hanno venduto i Cacciatori con la ignobile 157/92 con i poltronifici atc che hanno distrutto la stanziale in favore del sovrannumero degli ungulati.

da Black 02/12/2021 14.47

Re:KC Direttiva Uccelli Ue. Il punto di Sparvoli (ANLC)

Sicuramente se qualcuno se ne andasse in un altro paese farebbe un grosso favore al suo di paese e a chi lo abita. Purtroppo caro piero con la p minuscola tu resterai qui e continuerai a rappresentare il peggio del peggio con le tue affermazioni.

da W L'ITALIA 02/12/2021 14.36

Re:KC Direttiva Uccelli Ue. Il punto di Sparvoli (ANLC)

La verità spesso fa male. Ma anche se viene rimossa, quella è.

da Pietro 02/12/2021 14.31

Re:KC Direttiva Uccelli Ue. Il punto di Sparvoli (ANLC)

...cambiate Nazione e andate in un Paese serio, abitato da popolazioni serie che votano politici seri e non burattini in cambio di un tozzo di pane secco...---------------------------------------------------------------------------------------- Quando un figlio di una nazione fa queste affermazioni ci sarebbe solo da vergognarsi da pare di chi gestisce. Jamesin

da jamesin 02/12/2021 14.23

Re:KC Direttiva Uccelli Ue. Il punto di Sparvoli (ANLC)

Come tutte le cose italiche i posti di ISPRA (con relativi stipendi e carriere) sono decisi dalla POLITICA FAZIOSA e aver consentito che ISPRA fosse appaltato agli animalari di Pecoraro Scanio è stato LETALE. Inutile fare studi se questo vengono cestinati in cambio di promozioni e premi. Se volete avere pareri super partes, cambiate Nazione e andate in un Paese serio, abitato da popolazioni serie che votano politici seri e non burattini in cambio di un tozzo di pane secco.

da Pietro 02/12/2021 13.54

Re:KC Direttiva Uccelli Ue. Il punto di Sparvoli (ANLC)

Indovinate un pò come andrà finire ?

da A.le 02/12/2021 13.48

Re:KC Direttiva Uccelli Ue. Il punto di Sparvoli (ANLC)

L'errore è stato fatto quando Fidc, Berlato, Anlc e compagnia cantante hanno fatto modificare l'art 18 della 157/92 per andare a caccia a febbraio.Era il 2010, se vi ricordate, e la modifica dell’art. 18, inserì la possibilità di prolungare previo parere vincolante ISPRA la stagione venatoria a febbraio, ma insieme recepì l’art. 7 della Direttiva Uccelli che vieta di cacciare le specie migratrici dall’inizio della migrazione prenuziale. Da allora non c'è più stata pace e mai più ci sarà. Senza questa bella pensata non ci sarebbero i ricorsi e tutte le Regioni potrebbero mantenere le date di chiusura al 31 gennaio.

da Migratorista deluso 02/12/2021 13.26

Re:KC Direttiva Uccelli Ue. Il punto di Sparvoli (ANLC)

Vedi che c'era la fregatura? Da una parte forse il referendum non si farà dall'altra chiudiamo a fine dicembre e andiamo a caccia 3 mesi all'anno Direi un trionfo però non mi spiego perchè in Corsica (Francia) la caccia si chiude a marzo e in Italia Sardegna (pochi km difronte) a gennaio Mah che meraviglia questi "sindacati" dei cacciatori ogni giorno è una conquista!!

da Pointer 02/12/2021 13.19

Re:KC Direttiva Uccelli Ue. Il punto di Sparvoli (ANLC)

Ha ragione Emilio ma a questo punto il Ministero deve ammettere di avere come costola un istituto per nulla scientifico ma integralista animalista. Mi viene la risposta data da Genovese (dell'ispra) a Cretti sul canale caccia quando quest'ultimo domandava del perché i cacciatori ritengono che l'ispra sia contrario alla caccia e Genovese ha risposto che l'avversione alla caccia da parte dell'istituto fosse in buona sostanza una nostra suggestione quindi niente affatto vera. Ah Ah Ah Ah Ah Ah !!!!!!!!!

da Flavio Romano 02/12/2021 13.06

Re:KC Direttiva Uccelli Ue. Il punto di Sparvoli (ANLC)

X Red non mi meraviglierei se i loro dati fossero peggiori di quelli di ISPRA; alle 7 sorelle interessano solo più gli ungulati. Poi fanno finta, neanche tanto bene, di difendere le Cacce tradizionali.

da Black 02/12/2021 12.36

Re:KC Direttiva Uccelli Ue. Il punto di Sparvoli (ANLC)

Hanno cominciato a sparare ai lupi con palle di gomma (non letali) figuriamoci se non ce la fanno a chiudere la migratoria....... Care ass. Ven.,la cura per riavere voce in capitolo c'è (gli ungulati e art. 37,), ma non la volete somministrare.....

da l.b. 02/12/2021 12.35

Re:KC Direttiva Uccelli Ue. Il punto di Sparvoli (ANLC)

Ma è comunque evidente il fatto che nessuna assicurazione privata ha predisposto degli studi scientifici da far pervenire tramite Face alla commissione Europea.

da Red 02/12/2021 12.09

Re:KC Direttiva Uccelli Ue. Il punto di Sparvoli (ANLC)

Purtroppo ha ragione Emilio, le associazioni venatorie in questo caso valgono quanto le assicurazioni private, ma costano di più.

da Dino 02/12/2021 11.58

Re:KC Direttiva Uccelli Ue. Il punto di Sparvoli (ANLC)

Per i tifosi delle assicurazione private; cosa stanno facendo i vostri finanziati?

da A.Z. 02/12/2021 11.35

Re:KC Direttiva Uccelli Ue. Il punto di Sparvoli (ANLC)

L’obiettivo di ISPRA è POLITICO e non scientifico. Loro intendono consentire la caccia alla migratoria dal 1/10 al 31/12. Dei dati scientifici a loro non frega un [email protected] Chiunque potrà portare le prove più decisive, i riscontri più lapalissiani ma loro risponderanno sempre di NO. L’errore fu fatto anni fa quando il mondo venatorio lasciò che ISPRA passasse dalla Presidenza del Consiglio al Ministero dell’Ambiente dell’allora Ministro Pecoraro. La soluzione sta quindi non nel produrre studi (che finiscono nel cesso) ma nel riportare ISPRA dov’era e soprattutto SPOLITICIZZARE ISPRA dato che ora è gestito dal Partito Democratico che esprime il Direttore Generale ALESSANDRO BRATTI e altri consiglieri.

da EMILIO 02/12/2021 11.33