Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi | Notizie in Evidenza |
 Cerca
Fauna selvatica: Governo annuncia la riforma della legge 157/92Pac, cacciatori partner dei miglioramenti ambientali per la selvagginaCA TO3: "cacciatore circondato da lupi, prestare attenzione"In Gazzetta Ufficiale l'avvio della sperimentazione su contraccettivo GonaConSpiedo bresciano in lista prodotti tradizionali lombardiSimiani (Pd): ripristinare Comitato Faunistico Venatorio nazionaleParlamento UE chiede modifica status grandi carnivoriCaretta: proposta ministro Lollobrigida primo passo concreto su fauna selvaticaLollobrigida in Parlamento "occorre modificare legge 157 per emergenza cinghiali"Rendicontazione storno Toscana, nuove dateBruzzone (Lega) interviene su questione PSA Piemonte e LiguriaFidc: riprendono i monitoraggi sulla migrazione della beccacciaVaccari PD interroga il Governo sull'emergenza cinghialiPSA: Liguria snellisce procedure per i cacciatoriCommercio di animali selvatici: FACE si unisce a partner e governi alla conferenza globaleRegione Marche si adegua a ordinanza Consiglio di StatoColdiretti Torino chiede l'intervento dell'esercito contro i cinghialiDisturbo venatorio al Giglio. Fidc chiede intervento delle autoritàFirenze: nasce Unione Cacciatori Toscani UCTAnlc Marche "sul Calendario attendiamo giudizio di merito"CNCN protesta per gli attacchi animalisti ai cacciatori all’Isola del GiglioMarche: Consiglio di Stato ordina rispetto parere IspraAnziano in fin di vita dopo l'attacco di un cinghiale. Coldiretti "solo la punta dell'iceberg"Lombardia: sdegno dalle associazioni venatorie per voto in CommissioneLombardia: FdI protesta per gli emendamenti sulla caccia bocciatiMinistro Lollobrigida affronta la questione fauna selvaticaBruzzone "Regole cinghiale Liguria dissuadono la caccia, Ministro intervenga"Mazzali "ferito un anziano da cinghiale nel mantovano. Azioni inadeguate"Toscana: Entrano in attività i Centri di Assistenza VenatoriaConfagricoltura Liguria "inaccetabile la protesta dei cacciatori"Langone "i cacciatori andrebbero pagati altro che tassati"FACE: tolleranza zero sui crimini contro la fauna selvaticaAnuu "38 anni di raccolta ali tordi"Anuu: "una calda migrazione post nuziale"Trieste: celebrata la storica messa di San UbertoFidc: "una nuova rotta per la sorveglianza dell'aviaria"Cabina Regia Toscana a difesa del calendario venatorioFidc Lombardia: non ancora chiusa causa contro il calendario venatorioL'Aquila, a Cagnano Amiterno riprende la caccia senza limitazioni per PSAUmbria: Mancini (Lega) chiede piano straordinario cinghialePatrizio La Pietra e Vannia Gava sottosegretari ad Agricoltura e AmbienteArci Caccia Toscana chiede trasmissione dati su tortora, storno e piccioneIn Toscana nuovo ricorso contro calendario venatorioMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Confagri Toscana: regione adegui leggi su gestione fauna


giovedì 25 novembre 2021
    
 
“Ormai da tempo attendiamo che si apra la discussione sul piano faunistico venatorio regionale. E’ uno strumento fondamentale per la programmazione faunistica, la base di ogni azione gestionale: l’attuale è in proroga da diversi anni e inoltre teneva conto anche dei piani faunistici provinciali. Dunque ci sono anche delle zone d’ombra nell’attuale pianificazione, che rientra in una normativa passata: la gestione faunistica è molto complessa, dal momento che la legge 157/92 ormai non è più aderente alla realtà”. A dirlo il presidente di Confagricoltura Toscana Marco Neri.

“Nel frattempo la fauna ha subito moltissime evoluzioni – spiega – la normativa non può essere statica ma adeguata ed efficace alle necessità dell’ambiente, del territorio ed anche delle aziende agricole. L’appello è quello di avere norme incisive, rispettose, che possano consentire alle aziende di poter operare tranquillamente come tutte le altre imprese del comparto produttivo”.

Neri ha sottolineato che “la dura convivenza con la fauna selvatica, con preciso richiamo agli ungulati, è divenuto uno dei principali problemi del settore agricolo. L’agricoltore non ha capacità alcuna di intervenire efficacemente sui problemi che sorgono: tutelare le produzioni non è cosa facile, ci sono situazioni dove i danni superano il 60% delle produzioni e ad oggi possiamo solo con le recinzioni e con le operazioni di contenimento. Proprio la soluzione delle recinzioni non si sposa con i nostri paesaggi, rinomati ed invidiati dal mondo intero”.

“In questi giorni – ha concluso il presidente di Confagricoltura Toscana – stiamo discutendo il regolamento 48r: poter ragionare sulle basi poteva essere più produttivo, ma quello che conta è avere comunque strumenti efficaci. La fauna, è patrimonio indisponibile dello Stato, e pertanto non possono essere certamente gli agricoltori a pagarne le spese per gestioni poco efficienti: non crediamo possa essere accettabile danneggiare le economie l’ambiente ed il territorio per una presenza, una densità altissima degli ungulati, inferiore, in Europa, solo all’Austria”.
Leggi tutte le news

14 commenti finora...

Re:Confagri Toscana: regione adegui leggi su gestione fauna

LUCA, ti faccio sommessamente notare che per dare forza alle mie ragioni non ho avuto bisogno, come hai fatto tu con me, di definirti ne " tonto " ne " salame ". Mi sembra una bella differenza che, purtroppo per te, inequivocabilmente ti squalifica.

da Frank 44 28/11/2021 19.32

Re:Confagri Toscana: regione adegui leggi su gestione fauna

Cosa c'è di cosi difficile!! forse smontarlo per pulirlo!!!! Si deve sempre sparare in basso e essere sicuri che sia un cinghiale e non un compagno prima di tirare i grilletto. Tiri lunghi verso l'orizzonte e in alto e a monte sono pericolosi per chiunque si trovi nella traiettoria del proiettile PUNTO. Altro che cosi sono cose elementari che ogni bambino ha imparato con le armi giocattolo mai puntare ad altezza uomo e che ogni cacciatore conosce sin dall'inizio dell'attività venatoria. Se non siete capaci di comprendere queste elementari norme per l'incolumità della popolazione è bene che vi si tolga il pda.

da xFrank e cicciari vari 27/11/2021 20.45

Re:Confagri Toscana: regione adegui leggi su gestione fauna

LUCA se tu avessi fatto il corso avresti studiato che le nostre carabine hanno una gittata media di 5 Km. altro che due e per questo noi siamo stati preparati ad utilizzare queste armi proprio con dei corsi appositi e relative prove di tiro al TSN. Mentre con fucile a pallini con gittata utile sui 40/45 mt. non c'é bisogno di corsi particolari. Studia LUCA, fai questo piccolo sacrificio e potrai venire con noi in questo mondo meraviglioso dei cinghialai.

da Frank 44 27/11/2021 18.24

Re:Confagri Toscana: regione adegui leggi su gestione fauna

Fanno un corso sulla sicurezza in battuta.

da Matteo 27/11/2021 14.47

Re:Confagri Toscana: regione adegui leggi su gestione fauna

Dai Luca,lascia perdere i cinghiali,datti al "Coniglio di palude"!!!!! 1° è più facile da cacciare??? 2°NON necessita di nessun corso!!!

da Fucino Cane 27/11/2021 13.04

Re:Confagri Toscana: regione adegui leggi su gestione fauna

E se anche fosse? La selvaggina minuta stanziale va immessa e curata, non produce danni, morti , incidenti stradali, e il cacciatore passa e va lasciando spazio agli altri cacciatori. Voi al contrario stazionate per intere giornate su superfici terriere che a volte comprendono montagne intere, cacciate vie chiunque è presente in zona, non curate i vostri porci, create morte e fate creare incidenti stradali da questi maiali, fate depredare i raccolti degli agricoltori, e mettete in cattiva luce la categoria. Ci corre una bella differenza tra entrare in una proprietà altrui per cacciare selvaggina minuta stanziale e migratoria con voi che cacciate un ibrido di maiale.

da xFrank e cicciari vari 27/11/2021 1.04

Re:Confagri Toscana: regione adegui leggi su gestione fauna

Vedi caro FRANK 44,io non sono invidioso se Luca viene sul mio terreno ed mi ammazza,fagiani,lepri o starne,mi incazzo quando mi abbatte un capriolo,un muflone,oppure anche un cinghiale,senza che abbia fatto il corso?????purtoppo per lui nel mio terreno NON ci sono "Conigli di palude"

da Fucino Cane 26/11/2021 19.29

Re:Confagri Toscana: regione adegui leggi su gestione fauna

IGNORATELO QUEL LUCA DAI SERMONI DEL CAZZZO

da CINGHIALAIO MAREMMANO 26/11/2021 19.07

Re:Confagri Toscana: regione adegui leggi su gestione fauna

Vedi Fucino, invece Luca i fagiani, le lepri e l'altra selvaggina minuta la viene a cacciare nei tuoi terreni dopo che si é nutrita dei prodotti dei tuoi campi. Però ha la faccia tosta di rimproverare a te quello che anche lui combina. Evidente che tutto l'astio per i cinghiali e chi li caccia é dovuto al fatto che lui, non avendo studiato e fatta l'abilitazione,non può partecipare a tutto quel bengodi. Questo comportamento é tipico dei Komunisti.

da Frank 44 26/11/2021 16.38

Re:Confagri Toscana: regione adegui leggi su gestione fauna

La tua acrimonia verso i cinghialai ti impedisce di capire che anche tu, bruciascepi, hai bisogno di andare in casa degli altri per soddisfare la tua passione. Mi sa che sei uno di quelli che predica bene ma razzola male.

da Frank 44 26/11/2021 15.36

Re:Confagri Toscana: regione adegui leggi su gestione fauna

Vedi caro LUCA io non vado a casa altrui,per usurpare il borsone della domenica;io i cinghiali li caccio a casa mia sul terreno di mia propriertà!!!!!

da Fucino Cane 26/11/2021 13.51

Re:Confagri Toscana: regione adegui leggi su gestione fauna

Il Cinghiale nella foto,tra se e se,stara pensando visto che non cè LUCA,ha curare il campo di mais,me faccio na bella magnata di pop corn alla faccia sua!!

da Fucino Cane 26/11/2021 12.42

Re:Confagri Toscana: regione adegui leggi su gestione fauna

Già, ma se il problema viene risolto come fanno poi a lamentarsi ?

da Frank 44 25/11/2021 15.18

Re:Confagri Toscana: regione adegui leggi su gestione fauna

Io mi domando e dico : quando imboccherete la strada di fare tutto ciò, al posto di fare solo propositi e niente in pratica ? In Italia su questi problemi abbiamo bisogno di fatti e non solo su questi problemi. Sono almeno 20 anni che lo stiamo dicendo ma per i politici sono appena 29 anni che lo stanno sentendo. Salutiamo.

da jamesin 25/11/2021 14.28