Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
PSA. Arrivano i VerdiUmbria. Si va verso una proroga per i prelievi di cinghialiBasilicata. Nuovo piano per i cinghialiSparvoli. Niente demagogia sulla PSAPSA. Liguria. In arrivo nuove disposizioniPSA. Incontro formativo in ToscanaPSA. Massa Carrara: sospesa caccia al cinghialeBuconi risponde alla LAV: “non sono fantasiose utopie che salveranno fauna ed economia”Arci Caccia: i fatti per contrastare la peste suina africanaMarche. Task Force a supporto delle IstituzioniPeste suina. Ordinanza congiunta Ministero della Salute e MIPAAFPeste suina africana. Collaborare per il bene di tuttiPeste suina. Anche l'Arcicaccia si allertaArci Caccia e CUFA rinnovano il Protocollo d’IntesaBruzzone (Lega): la PSA circola se manca il controllo della fauna selvaticaFidc: su PSA dal Mipaaf una richiesta di collaborazione Langone e il sugo di cinghialeUmbria mantiene alto livello di guardia su PSAStop Piacenza e Parma a caccia collettiva ai cinghiali e con i caniBuconi "dagli animalisti parole indegne su Sassoli"Sparvoli. Su Psa "attenzione sì, allarmismi no"CCT: PSA, il ruolo determinante dei cacciatoriLa Regione Toscana afferma principio sussidarietà in materia venatoriaPSA: Arci Caccia si mobilita per fronteggiare l’emergenzaPeste suina: Regione Lombardia crea task force114 comuni tra Piemonte e Liguria rientrano nella Zona infetta PSARegno Unito. Fallita la petizione anticacciaToscana, nascono i CavFidc. Peste suina no ad allarmismi e strumentalizzazioniPSA. Agricoltori chiedono nomina Commissario StraordinarioAllerta cinghiale anche nelle MarcheEos slitta nel weekend del primo maggioIn Piemonte scattano misure preventiveRolfi: "Nessun caso di peste suina in Lombardia"Peste suina. Fidc "impegno a fianco delle istituzioni"Questione anellini: Regione Lombardia incontra le Associazioni venatorieCCT. Fagiani e lepri: al via le catture e le immissioni negli ATC toscaniLombardia. LAC impugna il calendarioAree protette. In Campania il TAR dà ragione alla RegioneMarche. Animalisti protestanoGonacon. In North Carolina cervi aumentati dopo progetto Piemonte, nessun accordo tra animalisti e agricoltoriDalla Regione Marche sostegno ai cacciatori su costi per la carne cacciataArci Caccia "accolto Odg su monitoraggio risultati GonaCon"Fidc Brescia: "la beffa della beccaccia a gennaio"Tecnico faunistico Santilli "controllo fertilità cinghiale, strategia efficace?"Lotti (Pd) "valutare se è opportuno avviare sperimentazione GonaCon"Toscana. Nuovo Piano di controllo cinghialiBilancio di stagione nel Canton TicinoEos vende già i bigliettiArci Caccia "Sterilizzazione cinghiali non ha fondamento scientifico"Dreosto e Casanova "soluzione cinghiali ridicola nei confronti dell'Europa"Caretta (FdI), sterilizzazione dei cinghiali ennesimo spreco di denaro senza risultatiBruzzone: "sterilizzazione cinghiali è presa in giro per i contribuenti"Fidc: "l'impegno dei cacciatori una ricchezza da valorizzare"Sicilia. "Il calendario venatorio non andava sospeso"Sicilia. Il CGA dà ragione ai cacciatoriFrancia. I danni degli ambientalistiArci Caccia "mancato Piano di gestione tortora nuoce alla specie"Importante riconoscimento globale per la falconeriaFidc estende ricerca satellitare al tordo bottaccio. Si parte in SardegnaMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Brescia. I cacciatori incaricano un legale per tutelarli


martedì 2 novembre 2021
    

 
Si apprende dal Giornale di Brescia che una decina di cacciatori bresciani per conto di alcune associazioni venatorie ha incaricato l'avv. Alberto Scapaticci di procedere in Procura contro gli agenti dei Carabinieri forestali del Soarda (Sezione Operativa Antibracconaggio e Reati in Danno agli Animali) che hanno violato le regole dettate dal legislatore.

«Nessuna delle associazioni venatorie che rappresento si vuole esimere dai controlli - ha dichiarato Scapaticci -  ma questi si devono svolgere nel rispetto delle regole e senza conculcare libertà e dignità delle persone:  perquisizioni avvenute senza un decreto emesso della magistratura e senza plausibili deroghe e in spregio ad una serie di regole fissate dalla legge, tra le quali il fatto che il perquisito può essere assistito da una persona di fiducia o da un avvocato. Per contro, addirittura, abbiamo visto militari che arrivano a togliere il cellulare al perquisito e ad intimidirlo». E ancora «con attività di perquisizione svolte sino a 14 agenti contemporaneamente come se si trattasse con camorristi o terroristi ed estese anche oltre i locali di stretta pertinenza del controllo e con atti che ci hanno portato a denunciare alla Procura della Repubblica casi di violenze, percosse, lesioni e altro».


Leggi tutte le news

21 commenti finora...

Re:Brescia. I cacciatori incaricano un legale per tutelarli

Hanno fatto bene se hanno subito abusi. Certamente non tutti controllori sono dei farabutti ma e' anche certo che ce ne sono di disonesti. A me, per fortuna, e' capitato di avere a che fare con gente ignoarante con i quali e' stato facile avere ragione. In breve, io torno alla macchina dopo aver concluso una giornata di caccia, mi tolgo la giacca ed il cappello ad alta' visibilita' per mettermi alla guida e spunta una macchina con due individui che in tutta fretta scendono dalla loro auto e cominiciano a chiedere documenti e poi dopo aver verificato che tutto era in regola se ne escono con 200 euro di verbale perche' non indossavo indumenti ad alta visibilita'. Questi due cretini li ho sistemati in un attimo: gli ho scattato una foto col celluare mentre si rimettevano in macchina che provava che erano loro ad andare in giro senza inndumenti ad alta visibilta'. Due cretini che credevano di essere furbi....multa cancellata il giorno dopo.

da Flagg 03/11/2021 20.02

Re:Brescia. I cacciatori incaricano un legale per tutelarli

E le guardie volontarie dove le mettiamo ? come possiamo classificare questi personaggi che si atteggiano a sceriffi ? Dove inizia e finisce il loro ruolo /mandato ? anche su questo è necessaria la consultazione con il legale !

da bretone 03/11/2021 19.51

Re:Brescia. I cacciatori incaricano un legale per tutelarli

Cari amici cacciatori;mi sapete spegare il perchè,quando i forestali della SOARDA.quando fanno questi fliz,guarda caso li fanno solo nelle province di Brescia,Bergamo e Mantova,e si che la Lombardia ha altre 9 province da controllare,per mè si vede che oramai conoscono bene i loro polli,e sanno i loro vizietti?????????????????????

da Fucino Cane 03/11/2021 19.31

Re:Brescia. I cacciatori incaricano un legale per tutelarli

Marcello ,di sua iniziativa vuol diire che ti perquisisce se ,tu nn gli fai vedere ciò che lui vuol vedere……poi gli chiedi il verbale di perquisizione ,dove spiegherà all’autorita giudiziaria,il motivo della sua azione e,se chi di dovere ,riterrà di agire nei suoi confronti ,lo farà …..certo ti puoi farti assistere dall’avvocato sia chiaro…..quando siete soli nn giocate col fuoco……consiglio

da Lisandru 03/11/2021 19.24

Re:Brescia. I cacciatori incaricano un legale per tutelarli

X Lisandru di sua inziativa cosa? Stiamo a CACCIA devi essere strasicuro che io nel mio zaino nascondo prede vietate e se mi oppongo di certo non faccio reato di OLTRAGGIO A P.U. magari si finirà in caserma dove ci sarà anche un suo superiore e se servirà il mio avvocato perchè stando in regola non vedo perchè devo essere trattato come un bracconiere solo perchè ti senti autorizzato dalla "divisa" che porti.....Non esiste....

da MARCELLO64 03/11/2021 16.22

Re:Brescia. I cacciatori incaricano un legale per tutelarli

Un UPG ,la fa di sua iniziativa,poi deve scrivere ……ma se ti opponi fai reato…….se poi sbaglia e va oltre il suo ,nn sta a te decidere ,ci sarà un Procuratore della repubblica che visionerà il verbale di perquisizione ……..

da Lisandru 03/11/2021 14.39

Re:Brescia. I cacciatori incaricano un legale per tutelarli

Ettore, magari fosse cosi-

da Pio 03/11/2021 14.33

Re:Brescia. I cacciatori incaricano un legale per tutelarli

Comunque a parte la flagranza di reato per la perquisizione ci vuole il mandato del magistrato.Se mi si chiede di poter visionare lo zaino posso anche oppormi in quanto beni personali all'interno.Per la perquisizione si può fare o in flagranza di reato oppure se si è a conoscenza che si nascondano ad esempio armi o droga.

da Ettore1158 03/11/2021 12.55

Re:Brescia. I cacciatori incaricano un legale per tutelarli

Ho visto più di un poliziotto costretto a dismettere la divisa. Certo è che se nessuno ha gli ATTRIBUTI per reclamare il rispetto della legge tutto peggiorerà. Ma questa iniziativa dei cacciatori bresciani fa ben sperare.

da Lino 03/11/2021 11.23

Re:Brescia. I cacciatori incaricano un legale per tutelarli

Purtroppo certi forestali agiscono sul filo della legge ma mai contro ( sono furbi) sta a noi restare calmi. Hanno un potere enorme -FORSE TROPPO - a perosne che non sono neppure laureate. Purtroppo , le persone poco colte e ignoranti si prestano a questi sprochi giochi senza senso alcuno . La divisa dovrebbe rappresentare sicurezza e imparzialità per il cittadino ma non incutere terrore come spesso invece accade. personalmente ho avuto diversi controlli della Forestale a volte tranquilli altri che con caccia alle streghe. Ma dobbiamo rimanere calmi e concetrati perchp anche se siamo in regola con loro NON SI SA MAI. è brutto scriverlo ma è cosi. Ma è sempre la solita storia fare i bulli coi deboli è sempre piu facile che non il contrario

da Marco 03/11/2021 10.17

Re:Brescia. I cacciatori incaricano un legale per tutelarli

La solita cavolata di meditate..nessun problema al controllo "regolare",ma deve essere fatto secondo legge e questo vale a caccia o in qualsiasi altra situazione. Ha capito cosa intendiamo?? Se non le è chiaro,si informi.

da IO 03/11/2021 7.32

Re:Brescia. I cacciatori incaricano un legale per tutelarli

Soddisfazione a farsi perquisire???? Scusi ma lei che gusti ha??

da Pilade 02/11/2021 21.16

Re:Brescia. I cacciatori incaricano un legale per tutelarli

Ragazzi. Facciamo attenzione ai comportamenti che assumiamo durante un eventuale controllo. E’ da sapere che qualsiasi ufficiale o agente di PG, può operare a perquisizione personale estesa a mezzi o bagagli a disposizione del controllato, qualora si venga colti il flagranza di reato. Pertanto, se un soggetto viene beccato a caccia con richiami acustici, in possesso di armi alterate, con specie protette in carniere, è ovvio che si configura la flagranza di reato. Dunque una condizione che autorizza l’operatore addetto al controllo a procedere a perquisizione al fine di rinvenire altri elementi pertinenti al reato riscontrato. Altra sfumatura sta nella differenza tra perquisizione ed ispezione. Mentre quest’ultima è un controllo più soft, poiché l’agente operante chiede al controllato collaborazione, invitandolo a far visionare lo zainetto che si tiene indosso o il bagagliaio della propria jeep spontaneamente e non prevede alcuna redazione di verbali, la perquisizione vera e propria, si opera senza la benché minima collaborazione da parte del controllato, che prevede però, innanzitutto che vi siano oggettivi elementi per poterla effettuare; inoltre si ha facoltà di farsi assistere da un legale di fiducia, e prevede anche la compilazione di appositi verbali che dovranno alla fine essere sottoscritti dalle parti e di cui se ne deve sempre ricevere copia. Infine, è bene sapere che, opporsi ad una perquisizione e/o ostacolarla, è considerata resistenza a P.U.. Quindi eventuali rimostranze sarà preferibile farle successivamente e nelle sedi competenti. Un consiglio spassionato. Fate i bravi. E se ritenete di aver subito abusi, denunciate senza remore.

da Hunter74 02/11/2021 21.15

Re:Brescia. I cacciatori incaricano un legale per tutelarli

Il Codice di Procedura Penale secondo te esiste per quale motivo?

da X MEDITATE (io ho meditato a lungo) 02/11/2021 20.47

Re:Brescia. I cacciatori incaricano un legale per tutelarli

meditate , le regole valgono per tutti io non mi fo perquisire anche se sono sicuro di essere in regola e loro devono seguire alla lettera il regolamento, perchè dobbiamo agevolarli?

da Francesco (questo è il mio vero nome) 02/11/2021 20.02

Re:Brescia. I cacciatori incaricano un legale per tutelarli

Anche a Palermo ci sono molti mafiosi e quinti tutti i palermitani sono mafiosi Meditate che cosa stai dicendo ma se durante un controllo mi sequestrano il telefono o per un presunto reato e ripeto presunto mi ribaltano a casa c è qualcosa che non va .spero che su questo sia d' accordo

da Rebo74 02/11/2021 19.59

Re:Brescia. I cacciatori incaricano un legale per tutelarli

Strano, solitamente uno che non ha niente da nascondere non ha problemi a collaborare e a farsi perquisire, anzi dopo la perquisizione c'è ancora più soddisfazione... se si è puliti. Ma Brescia per l'appunto è l'area con il tasso di bracconaggio più alto di tutta europa.

da Meditate 02/11/2021 19.19

Re:Brescia. I cacciatori incaricano un legale per tutelarli

Non molto tempo fa, qualcuno ha scritto in questo blog, (piu' di uno....) piuttosto che I volontari ggvv, meglio I forestali, io gli risposi,non ti auguro di avere un controllo dai forestali, di certo passano tutta la mattina con te........ribadisco, di competenza solo la Polizia Provinciale.

da Mario 02/11/2021 18.44

Re:Brescia. I cacciatori incaricano un legale per tutelarli

ERA L’ORA. PENSO CHE I CONTROLLI DA OGGI IN POI SARANNO REGOLARI

da Denunciane uno, educane 100! 02/11/2021 18.15

Re:Brescia. I cacciatori incaricano un legale per tutelarli

I controlli fanno fatti nel rispetto delle leggi e delle persone se questi agenti hanno sbagliato spero che l'avvocato Scapaticci li faccia condannare e si faccia anche pagare i danni e bei salati e se può fagli perdere il posto di lavoro così imparano a rispettare le persone

da Pino 02/11/2021 18.04

Re:Brescia. I cacciatori incaricano un legale per tutelarli

Tanto per fare due conti: si parla tanto di infrazioni di cacciatori con licenza (considerati bracconieri). Lo sapete quante sono le contravvenzioni al codice della strada? Ovviamente fatte a gente con la patente di guida. Sono otto milioni, dico otto milioni. All'anno. E gli incidenti sulla strada? Quelli con lesioni a persone sono 175.000. All'anno. Con circa 3200 morti all'anno e 676 feriti al giorno. Poi venite a romperci le scatole a noi! Vergognatevi.

da Se volete ridurre i problemi, andate a controllare il trafficoto 02/11/2021 17.59