Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Spagna. Botta e risposta col GovernoFiocchi minacciato per un trofeo di cacciaArci Caccia: "Piano Tortora licenziato dalla Conferenza Stato Regioni, e ora?"Arcicaccia "solidarietà a cacciatore bresciano vittima di teppisti animalisti"Toscana: Aggiornamento rendicontazione deroga stornoCacciatrici in aumento in AustriaConfagri Toscana: regione adegui leggi su gestione faunaMerlo su Repubblica "i cacciatori non sono i fanatici dello sparo libero"Fiocchi:“Ancora atti di vile terrorismo animalista"Referendum caccia. Problemi con l'autenticazione delle firmeLa Face invitata alla convenzione di BernaProgetto tordo in SpagnaFrancia. Guardie venatorie per controllo dei reati ambientali?Nuovo Piano controllo cinghiali in Emilia R. non convince la LegaVenezia. Master in Gestione della fauna selvaticaFrancia: sono il 31% le future cacciatrici dell'IsereBeccaccia: buono status di conservazione in Italia. Nuovo studio Spot tv di Dreosto sostiene ruolo cacciatori a difesa della biodiversitàMazzali: in Commissione approvati emendamenti per la caccia Il cattivo esempio della SvizzeraToscana, prelievo storno. Ecco le nuove date per la rendicontazioneFriuli V.G. Nuovo piano di abbattimento cinghialiLa Basilicata dà il via alle battute nei ParchiSparvoli contro la proposta Zanoni Passo: il punto dell'Anuu MigratoristiCCT: Riforma Pac e gestione fauna al centro di un convegno dei GeorgofiliMarche. Selvaggina certificataSicilia: la Regione adegua Calendario Venatorio a ordinanza TarDa Università Firenze importanti risultati su impatto economico della cacciaIn Liguria proposta Pd contro danni cinghialiBasilicata. Niente pavoncella, dice il TarPresidenziali francesi. Verdi all'attaccoBeccacce scozzesiMirabelli, il Pd e la cacciaAnche da Fiocchi (FdI) esposti su modalità raccolte firmeA Sacile nasce Nordest OrnitologicaRiunito tavolo concertazione Associazioni - Regione in ToscanaAnlc Marche segnala a Cassazione irregolarità raccolta firme referendumUncem: bene Regioni su Contenimento cinghialiTribunale Grosseto nega risarcimento agli animalisti su reato venatorioArci Caccia interviene in tv sul referendumNuova ordinanaza Tar Sicilia sul Calendario VenatorioContinua la guerra giudiziaria con Brigitte BardotCilento. Abbattimenti selettivi di cinghialiPiemonte. Condannati animalisti per disturbo alla cacciaMazzali: Da Fratelli di Italia fiducia a RolfiBrescia. I cacciatori incaricano un legale per tutelarliFrancia. I cacciatori verso disobbedenza civileCarnivori eticiNuova Artemide a OrvietoScomparsi i cervi del CansiglioSiena. cacciatori ripuliscono il boscoBruno Vigna Cacciatore GentiluomoMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Aggiornata Lista rossa Iucn uccelli in Ue


venerdì 15 ottobre 2021
    
 
 
Arriva in questi giorni l'aggiornamento della Lista Rossa europea degli uccelli, con le valutazioni dei rischi di estinzione per tutte le 544 specie di uccelli in Europa. Lavoro condotto da Birdlife International e l’Unione internazionale per la conservazione della natura (IUCN), finanziato dall’Ue. Secondo quanto riferisce la FACE in una nota, positivo è che l’80% delle specie è stata valutata come Least Concern. Ma permangono delle criticità, tendenze in calo nel  30% dei casi per tutte le specie di uccelli e in oltre il 40% delle specie di uccelli acquatici. 

Per gli uccelli cacciabili, peggiora lo status del beccaccino, l'edredone comune e il codone, sono state poi segnalate tendenze in calo per altre specie, come il fischione e la moretta. Per diverse specie di anatre, tra cui il codone, il fischione e la moretta, nell’Unione Europea si registra un calo delle popolazioni nidificanti, mentre il loro numero di svernanti è in aumento. FACE non condivide la scelta della Lista rossa di definire le tendenze e le classificazioni solo in base alle popolazioni nidificanti, poiché il sistema di monitoraggio più affidabile è quello sugli svernanti, coordinato da Wetlands International, che fornisce in molti casi risultati opposti a quelli presenti in questa lista, proprio sulle specie sopra citate. A una precisa domanda su queste discrepanze la responsabile di BirdLife International ha affermato che nel caso di tendenze contrastanti fra popolazioni nidificanti e svernanti si è scelta la tendenza più preoccupante. Tale decisione appare sconcertante, considerando la qualità dei dati e il fatto che non vi siano accenni nel documento riguardo queste differenze, che sarebbe stato corretto evidenziare. Ad esempio, mentre i numeri riproduttivi del fischione stanno diminuendo in Unione Europea, con circa 55mila coppie, la specie rimane abbondante nell’UE con circa 1 milione di individui che vengono a svernare in questo territorio.

Questi dati mostrano che l’UE sta perdendo l’habitat riproduttivo di qualità per gli uccelli acquatici e il ripristino delle zone umide deve essere molto più importante nell’agenda politica e amministrativa. Ecco perché FACE ha chiesto attivamente che nell’ambito della politica agricola comune siano incentivate migliori misure di conservazione degli habitat, in particolare sulle zone umide e sulle praterie umide.

Il rapporto evidenzia anche storie di successo per specie cacciabili in alcuni Stati UE, come la moretta grigia, la moretta codona, e la pernice bianca nordica, che sono tutte uscite dalle categorie minacciate della Lista Rossa e ora sono valutate come a rischio minimo. Altri ancora come pernice bianca, chukar e tordo sassello sono passati da Near Threatened [quasi minacciato, n.d.r.] a Least Concern.

I rapporti degli Stati membri dell’UE nell’ambito della Direttiva Uccelli nel 2013-2018 sono stati il principale set di dati per la valutazione, poi integrati da dati simili provenienti da BirdLife Partners e altri esperti per completare la Lista Rossa paneuropea. A questo proposito, l’analisi FACE del report della Direttiva Uccelli 2013-2018 (FACE analysis of the Birds Directive reporting 2013-2018) fornisce approfondimenti dettagliati per le specie di uccelli cacciabili.

La comunità venatoria europea è stata attivamente impegnata nella conservazione degli uccelli attraverso il ripristino degli habitat, la promozione del buon governo della caccia e il contributo alla ricerca scientifica (conservation of birds). La Lista Rossa manda un segnale chiaro. I prossimi passi, chiude FACE,  sono indagare su ciò che sta accadendo per
identificare le priorità di conservazione.

Redazione Big Hunter. Avviso ai commentatori
 
Commentare le notizie, oltre che uno svago e un motivo di incontro e condivisione , può servire per meglio ampliare la notizia stessa, ma ci deve essere il rispetto altrui e la responsabilità a cui nessuno può sottrarsi. Abbiamo purtroppo notato uno svilimento del confronto tra gli utenti che frequentano il nostro portale, con commenti quotidiani al limite dell'indecenza, che ci obbligano ad una riflessione e una presa di posizione. Non siamo più disposti a tollerare mancanze di rispetto e l'utilizzo manipolatorio di questo portale, con commenti fake, al fine di destabilizzare il dialogo costruttivo e civile. Ricordiamo che concediamo questo spazio, (ancora per il momento libero ma prenderemo presto provvedimenti adeguati) al solo scopo di commentare la notizia pubblicata. Pertanto d'ora in avanti elimineremo ogni commento che non rispetta l'argomento proposto o che contenga offese o parole irrispettose o volgari.
Ecco le ulteriori regole:
1 commentare solo l'argomento proposto nella notizia.
2 evitare insulti, offese e linguaggio volgare, anche se diretti ad altri commentatori della notizia.
3 non usare il maiuscolo o ridurre al minimo il suo utilizzo (equivale ad urlare)
4 rispettare le altrui opinioni, anche se diverse dalle proprie.
5 firmarsi sempre con lo stesso nickname identificativo e non utilizzare lo spazio Autore in maniera inappropriata (ad esempio firmandosi con frasi, risate, punteggiatura, ecc., o scrivendo il nickname altrui)
Grazie a chi si atterrà alle nostre regole.
Leggi tutte le news

11 commenti finora...

Re:Aggiornata Lista rossa Iucn uccelli in Ue

a san tommà devo ribadirti l'invito, quanto scrivi sono iperboli ad effetto, ciance inutili di chi non fa niente e sa solo protestare. Ribadisco l'invito, puoi nasconderti anche nei wc pubblici, così capisci bene il marketing.

da Gardena 18/10/2021 16.14

Re:Aggiornata Lista rossa Iucn uccelli in Ue

I FEDERCICCIA...ROLI sono dei parabolani conclamati,....purtroppo gli anziani cacciatori che sono la maggioranza....si trovano pancia piena e tesserino Pda a casa....e il gioco é fatto .Sinceramente vivo nel marketing ,risorse umane e servizi ....una situazione di gestione disastrosa del genere durerebbe due giorni...anche troppi..

da Ufficio San Tommaso 18/10/2021 15.36

Re:Aggiornata Lista rossa Iucn uccelli in Ue

x ufficio san TOMMASO è normale che l asfaltatore diventa scostumato,LEI gli sbatte in faccia la verità e mette in evidenza la stronzate che lui cerca di far credere ai pochi associati che gli sono rimasti,quando prende legnate sui denti diventa idrofobo

da genny 4 bott 18/10/2021 1.48

Re:Aggiornata Lista rossa Iucn uccelli in Ue

Lo scritto é veritá...quindi Gardena.....e mangiati una meddá.

da Ufficio San Tommaso. 17/10/2021 6.12

Re:Aggiornata Lista rossa Iucn uccelli in Ue

Le specie generaliste e adattabili continueranno a prosperare, quelle che necessitano attività agricole e rurali estensive e habitat variegati declineranno inesorabilmente con l'aumentare dell'inquinamento, la distruzione degli habitat e la pressione antropica (tra Africa ed europa est e ovest siamo un paio di miliardi) , le patologie sconosciute... Molti piccoli passeriformi, le calandre, i succiacapre etc.. sono ormai rarissimi, pur non essendo cacciati o cacciabili...

da Gizzi 16/10/2021 17.40

Re:Aggiornata Lista rossa Iucn uccelli in Ue

Sto pezzo che galleggia in continuazione quando tocchi certi argomenti che lo mettono in difficoltà o non risponde o passa alle offese.

da S.S. 16/10/2021 1.29

Re:Aggiornata Lista rossa Iucn uccelli in Ue

a san tomma’ vatti a nascondere tu, preferibilmente nella tazza del tuo wc.

da Gardena 15/10/2021 20.51

Re:Aggiornata Lista rossa Iucn uccelli in Ue

E nel frattempo in Italia.......allargano Parchi....inglobano le zone migliori......e FIDC....TACE....come in Piemonte per il Parco po Alessandrino vercellese....poi dove vai a caccia ???.....nelle distese sterili senza bordi e alberi.....sfido....NN CI SONO NEANCHE LE ZECCHE !!!Gardena...vatti a nascondere te,Fidc....e la gestione che avete messo in campo,vergognosi..

da Ufficio San Tommaso 15/10/2021 16.58

Re:Aggiornata Lista rossa Iucn uccelli in Ue

Io personalmente sono più di una quindicina d'anni che sto dicendo su questi siti di caccia che in Italia in special modo Italia meridionale stavano scomparendo le zone umide e attualmente sono quasi tutte scomparse ci rimangono i fiumi la dove i fiumi erano fornitori nelle loro vicinanze di acqua per le zone umide. Posso fare un esempio della piana del Sele in provincia di Salerno dove abito io (ma vale anche per altre pianure del meridione), dove alla fine della prima guerra mondiale questa piana era quasi tutta una palude inondata proprio dal fiume Sele. Con l'avvento del fascismo la piana incomincio ad essere bonificata per dare spazio alle coltivazioni di grano etc. fino ai giorni nostri, dove le colture intensive hanno spazzato via tutte le zone acquitrinose. La piana del Sele agli inizi di marzo era habitat che ospitava migliaia di uccelli acquatici di tutte le specie che entravano dal mare ed in particolar modo dei beccaccini che si buttavano sui laghetti dove pascolavano i bufali a centinaia si nutrivano e proseguivano poi rifocillati la migrazione, adesso sono quasi scomparsi e sicuramente non per colpa della caccia. Ditemi adesso senza fare chiacchiere se con gli investimenti che dovete fare per l'ambiente naturale andrete a sindacare cosa se ne fanno degli Euro, li metteranno onestamente per il risanamento ambientale o cosa ? Salutiamo

da jamesin 15/10/2021 13.11

Re:Aggiornata Lista rossa Iucn uccelli in Ue

quindi il sassello è migliorato

da bg 15/10/2021 12.32

Re:Aggiornata Lista rossa Iucn uccelli in Ue

Brava la Face e bravi coloro che contribuiscono al suo funzionamento. Per l'Italia, basta polemiche, soprattutto da parte di chi non fa niente per sostenere questa importante organizzazione che rappresenta i sette milioni di cacciatori europei.

da Fare, non chiacchierare 15/10/2021 11.04