Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Spagna. Botta e risposta col GovernoFiocchi minacciato per un trofeo di cacciaArci Caccia: "Piano Tortora licenziato dalla Conferenza Stato Regioni, e ora?"Arcicaccia "solidarietà a cacciatore bresciano vittima di teppisti animalisti"Toscana: Aggiornamento rendicontazione deroga stornoCacciatrici in aumento in AustriaConfagri Toscana: regione adegui leggi su gestione faunaMerlo su Repubblica "i cacciatori non sono i fanatici dello sparo libero"Fiocchi:“Ancora atti di vile terrorismo animalista"Referendum caccia. Problemi con l'autenticazione delle firmeLa Face invitata alla convenzione di BernaProgetto tordo in SpagnaFrancia. Guardie venatorie per controllo dei reati ambientali?Nuovo Piano controllo cinghiali in Emilia R. non convince la LegaVenezia. Master in Gestione della fauna selvaticaFrancia: sono il 31% le future cacciatrici dell'IsereBeccaccia: buono status di conservazione in Italia. Nuovo studio Spot tv di Dreosto sostiene ruolo cacciatori a difesa della biodiversitàMazzali: in Commissione approvati emendamenti per la caccia Il cattivo esempio della SvizzeraToscana, prelievo storno. Ecco le nuove date per la rendicontazioneFriuli V.G. Nuovo piano di abbattimento cinghialiLa Basilicata dà il via alle battute nei ParchiSparvoli contro la proposta Zanoni Passo: il punto dell'Anuu MigratoristiCCT: Riforma Pac e gestione fauna al centro di un convegno dei GeorgofiliMarche. Selvaggina certificataSicilia: la Regione adegua Calendario Venatorio a ordinanza TarDa Università Firenze importanti risultati su impatto economico della cacciaIn Liguria proposta Pd contro danni cinghialiBasilicata. Niente pavoncella, dice il TarPresidenziali francesi. Verdi all'attaccoBeccacce scozzesiMirabelli, il Pd e la cacciaAnche da Fiocchi (FdI) esposti su modalità raccolte firmeA Sacile nasce Nordest OrnitologicaRiunito tavolo concertazione Associazioni - Regione in ToscanaAnlc Marche segnala a Cassazione irregolarità raccolta firme referendumUncem: bene Regioni su Contenimento cinghialiTribunale Grosseto nega risarcimento agli animalisti su reato venatorioArci Caccia interviene in tv sul referendumNuova ordinanaza Tar Sicilia sul Calendario VenatorioContinua la guerra giudiziaria con Brigitte BardotCilento. Abbattimenti selettivi di cinghialiPiemonte. Condannati animalisti per disturbo alla cacciaMazzali: Da Fratelli di Italia fiducia a RolfiBrescia. I cacciatori incaricano un legale per tutelarliFrancia. I cacciatori verso disobbedenza civileCarnivori eticiNuova Artemide a OrvietoScomparsi i cervi del CansiglioSiena. cacciatori ripuliscono il boscoBruno Vigna Cacciatore GentiluomoMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

"La Regione chieda scusa ai cacciatori lombardi"


giovedì 14 ottobre 2021
    

 
 
Fidc Lombardia commenta l’intervista rilasciata dall’assessore regionale Fabio Rolfi immediatamente dopo la sentenza del TAR di Milano sul ricorso presentato dalla LAC. "Per l’assessore Rolfi - si legge nella nota -  la sentenza certifica che gli Uffici di Regione Lombardia non hanno sbagliato nulla e le associazioni venatorie devono le loro scuse per le manifestazioni organizzate a seguito della chiusura della caccia. Ancora una volta l’assessore Rolfi segue la linea dettata dai propri funzionari, che lo ripetiamo ancora una volta, si stanno rivelando non adeguati al compito loro assegnato, visto e considerato, a meno che non sia stato un incubo generale, la caccia è stata sospesa per più di 10 giorni".
 
Fidc sottolinea che per effetto dell'adeguamento alla sentenza del Tar, la  Regione Lombardia in data 12 ottobre ha modificato il calendario venatorio: dal 13 ottobre pertanto si caccerà secondo le disposizioni dei calendari integrativi pubblicati in agosto e del calendario riduttivo del 17 settembre con le seguenti modifiche:

1) è sospeso il prelievo delle specie Tortora, Moretta e Pavoncella (il prelievo delle specie Combattente e Moriglione era già sospeso);

2) la Quaglia sarà cacciabile solo fino al 31 ottobre con carniere giornaliero di 3 capi e massimo stagionale di 20 capi;

3) per l’Allodola è confermato il periodo 2 ottobre -30 dicembre con carniere giornaliero di 10 capi e massimo stagionale di 50 capi (fan cumulo anche i capi prelevati fuori Regione);

4) il prelievo di Cesena e Tordo Sassello è consentito solo sino al 20 gennaio 2022;

5) prelievo della Coturnice come determinato secondo le Linee Guida.
 
Di seguito la nota ufficiale del presidente regionale Avv. Lorenzo Bertacchi rivolta all'Assessore:

“CARO ASSESSORE, PER COSA DOVREMMO CHIEDERE SCUSA, DI GRAZIA?

Sono rimasto attonito nel sentire le parole dell’Assessore Rolfi, raggiante per una sentenza al TAR Lombardia che ha visto in sostanza vincitrice la LAC. Il TAR, ci spiega l’Assessore, ha riconosciuto la legittimità procedurale di adottare il calendario adottato 2 giorni prima dell’apertura: motivo per cui si aspetta le scuse da parte delle Associazioni Venatorie.  Le scuse per cosa? Per aver previsto e detto quello che è accaduto, ovvero che il TAR pubblicando così a ridosso avrebbe sospeso non solo alcune parti del calendario, ma tutto? Dovremmo forse ringraziarlo per la scelta dei suoi uffici che – pur potendo provvedere ai primi di agosto hanno atteso il 17 settembre – hanno determinato la chiusura della caccia per 10 giorni? Sì, perché non ci dicano che la Regione ha riaperto la caccia immediatamente: per i cacciatori Lombardi la caccia è stata riaperta il 2 ottobre. Quel che spiace è vedere che Assessore e Uffici tutt’oggi non hanno ancora capito cosa sia successo e come funzioni la giustizia amministrativa: continuano a confondere i provvedimenti cautelari con la decisione di merito. E spiace constatare che non abbiano capito nulla di quanto gli abbiamo scritto in maggio e luglio. Che il termine del 15 giugno per la pubblicazione del calendario non sia perentorio e che un calendario adottato in settembre sia comunque legittimo non era in dubbio nemmeno allora, ma pubblicandolo così tardi non si consente di esaminare eventuali ricorsi per tempo e si giustifica l’adozione di provvedimenti cautelari come quello adottato dal Presidente del TAR, indipendentemente dalla fondatezza effettiva – addirittura anche solo di facciata – o meno del ricorso. Ora che il TAR ha accolto solo in parte i motivi di ricorso della LAC, abbiamo nero si bianco la certezza non che Regione abbia agito correttamente pubblicando il calendario 2 giorni prima dell’apertura: tutt’altro! Abbiamo la certezza che se avesse pubblicato il calendario non appena possibile (primi di agosto) il TAR non avrebbe sospeso l’intero calendario, ma al più solo quelle disposizioni oggi bocciate.

La sentenza insomma oggi certifica che se abbiamo perso 10 giorni di caccia è stato esclusivamente per via della scelta – scellerata – di Assessorato e Uffici. E dovremmo chiedere scusa? E la sentenza, pur contraddicendosi, in sostanza va a riconoscere in capo a ISPRA un ruolo e un potere che vanno ben oltre quelli previsti dalla Legge 157/92: se qualche altra associazione vede un bicchiere mezzo pieno, io vedo una bottiglia in cui il vino sta per finire. Temo che il comunicato dell’Assessore sia ancora frutto dei cattivi consigli che riceve: del resto la LAC esulta per la sentenza perché ha vinto, la Regione esulta per la sentenza perché ha vinto… Forse in Regione hanno confuso la causa al TAR con le elezioni, dove è noto che vincano tutti. E come sempre ad aver perso insomma saremmo solo noi cacciatori, defraudati di 20 giorni di caccia ai turdidi (10 al bottaccio a settembre e 10 a sassello e cesena a gennaio), di 10 giorni di caccia alla stanziale e agli acquatici a settembre: ma del resto, restando in tema elettorale, si sa che l’elettore-cacciatore è destinazione prediletta della migrazione prenuziale dell’uccello padùlo (Turdus pàdula). E dovremmo anche chiedere scusa: per cosa, di grazia? Eh no, c’è un limite a tutto. Avv. Lorenzo Bertacchi Presidente Regionale FIDC Lombardia”



Sugli stessi toni interviene anche Cpa Lombardia:
 

"Le scuse le faccia lui, l’Assessore all’Agricoltura con delega alla Caccia e Pesca di Regione Lombardia Fabio Rolfi" si legge in una nota dell'associazione venatoria. "Un atto dovuto ai 54mila cacciatori lombardi penalizzati dallo stop dell’attività venatoria per 10 giorni, frutto di scelte dei suoi uffici che probabilmente non hanno ancora inteso bene come funzioni la giustizia amministrativa. Come CPA il 9 Giugno abbiamo inviato con PEC una formale  diffida ad adempiere entro il 15 Giugno alla pubblicazione del Calendario Venatorio ciò per consentire, anche di fronte a ricorsi al TAR, di effettuare gli eventuali correttivi senza comportare alcuna sospensiva. Il ricorso puntualmente è giunto e con una sentenza  che ha registrato in concreto una vittoria della LAC,una sentenza peraltro destinata a fare giurisprudenza e fare testo in futuro.
Pertanto come CPA chiediamo che  l’Assessore faccia ammenda,si scusi e con senso di responsabilità faccia un passo di lato rimettendo la delega alla caccia e pesca nelle mani del Presidente Fontana. Sarebbe inoltre opportuno che  il suo staff venga sostituito come già richiesto in un documento siglato da tutte le Associazioni Venatorie e consegnato a Fontana nel corso di un incontro a Milano alla vigilia della Manifestazione a Milano del primo Ottobre".
Leggi tutte le news

24 commenti finora...

Re:"La Regione chieda scusa ai cacciatori lombardi"

In certi ruoli ci mettano persone preparate e competenti non questi personaggi che hanno pure l’arroganza di pretendere le scuse!

da Falcon 17/10/2021 11.11

Re:"La Regione chieda scusa ai cacciatori lombardi"

Questa volta, a mio avviso,le scuse non bastano,una stagione col covid e va bene ma quest anno è stata una penalizzazione per i cacciatori creata dalla regione per INCAPACITA' E NEGLIGENZA quindi fuori dalle b....i responsabili e rimborsi a chi li chiede

da Mino 51 17/10/2021 11.04

Re:"La Regione chieda scusa ai cacciatori lombardi"

Devono cacciare rolfi E far saltare ispra Dopo continuerò a votare Lega incompetenti

da Bergamo 16/10/2021 19.01

Re:"La Regione chieda scusa ai cacciatori lombardi"

Una vergogna lombarda da parte di coloro che dicevano a destra e a manca: “ Padroni s Casa Nostra” siete ridicoli e incollati alle poltrone.Cosa aspettate a salvare la faccia e le apparenze congedando Rolfi e Bonomo?

da Cacciatore Bergamasco 16/10/2021 16.45

Re:"La Regione chieda scusa ai cacciatori lombardi"

Chiedono le scuse,e magari in questa occasione giustamente ,ma sentirle chiedere ...proprio da loro che hanno lasciato con interessi malcelati travolgere Caccia e Cacciatori Italiani,SENZA PUDORE....SENZA VERGOGNA....

da Ufficio San Tommaso 15/10/2021 17.02

Re:"La Regione chieda scusa ai cacciatori lombardi"

Scusa dove è la sede italcaccia in provincia di lecco grazie

da Pino 15/10/2021 15.53

Re:"La Regione chieda scusa ai cacciatori lombardi"

Invece è LECCO. Verbo LECCARE!

da X Pino 15/10/2021 14.35

Re:"La Regione chieda scusa ai cacciatori lombardi"

Pino non lo so bene, credo Como o Varese.

da Gardena 15/10/2021 12.30

Re:"La Regione chieda scusa ai cacciatori lombardi"

La Lega cosa aspetta a dare il ben servito a questo assessore arrogante e divisivo? Una situazione intollerabile ma sinora a pagare sono solo i cacciatori lombardi( non i Lumbard) a loro interessano solo i voti venatori.Ci rivediamo alle prossime elezioni regionali!

da Migratorista lombardo 15/10/2021 10.54

Re:"La Regione chieda scusa ai cacciatori lombardi"

Scusi sig Gardena che provincia è quella di Fucino ? Grazie

da Pino 15/10/2021 7.02

Re:"La Regione chieda scusa ai cacciatori lombardi"

fucino le risposte le danno a te ma tu non rispondi, qual è il calendario giusto per te e la tua associazione di pellegrini? La tua provincia non conta un tubo, e tantomeno l'italcaccia.

da Gardena 14/10/2021 21.34

Re:"La Regione chieda scusa ai cacciatori lombardi"

Rolfi sei un mito..... continua così che vai bene

da Rolfi for president 14/10/2021 20.51

Re:"La Regione chieda scusa ai cacciatori lombardi"

Si, ma non hai il coraggio di dirci il calendario venatorio che vorresti.

da Sarai pure secondo ma non ci dici il calendario che vorresti 14/10/2021 18.08

Re:"La Regione chieda scusa ai cacciatori lombardi"

NO caro Gardena,come vedrà dalle risposte che le danno,mi sembra che i cacciatori si stanno svegliando dal torpore;vedrà quante tessere che la Fidc avrà in meno;per quanto concerne l'italcaccia,guardi che nella mia provincia siamo,la seconda associazione venatoria(mentre per la Fidc ancora per poco è la prima)

da Fucino Cane 14/10/2021 17.32

Re:"La Regione chieda scusa ai cacciatori lombardi"

Ma cosa c’entra Morisi? Che fra l’altro nulla ha fatto di illegale? Pensa ai tuoi compagni che hanno finanziato il fallimento de L’UNITÀ con 200.000.000 di euro.

da I’pigia di Vaiano 14/10/2021 15.59

Re:"La Regione chieda scusa ai cacciatori lombardi"

Ognuno ha quello che si merita, qualcuno lo avrà pure votato, lui e i suoi compari di merende.

da votate gente 14/10/2021 15.56

Re:"La Regione chieda scusa ai cacciatori lombardi"

fucino ma chi vuoi prendere in giro? Le tue proposte quali sono? Mettersi a novanta a ISPRA, quindi a te questo calendario piace moltissimo! Spiegalo a quattro associati che hanno fatto l'errore di credere alle tue balle

da Gardena 14/10/2021 15.42

Re:"La Regione chieda scusa ai cacciatori lombardi"

Sparviero che è il metodo morisi....voi leghisti con il fido morisi su come si sfondano le porte aperte ne sapete una più del diavolo...

da Luca 14/10/2021 15.25

Re:"La Regione chieda scusa ai cacciatori lombardi"

Caro assessore Rolfi purtroppo è consigli to male dal suo staff in Regione senza fare nomi tanto lei lo sa chi sono mi spia Ce solamente che non è intervenuto né Fontana Ne Salvini (suo capo)a mandarli a casa rovinano noi e fan perder voti a voi lega perché sono anti caccia da quando è arrivata (nel suo staff) in Lombardia la caccia e peggiorata se ne faccia una ragione li mandi a casa

da Pino 14/10/2021 14.31

Re:"La Regione chieda scusa ai cacciatori lombardi"

Questa è proprio bella. Per colpa del suo Assessorato la maggior parte dei cacciatori Lombardi , dopo aver profumatamente pagato quanto dovuto, sono dovuti rimanere a casa per una decina di giorni, e Rolfi pretenderebbe che gli si chieda scusa.

da Red 14/10/2021 13.42

Re:"La Regione chieda scusa ai cacciatori lombardi"

Voglio vedere se la Lega di Salvini che va dicendo che “ chi sbaglia paga” Allora se Rolfi ha sbagliato paghi e si dedichi all’agricoltura.

da Sparviero 14/10/2021 13.03

Re:"La Regione chieda scusa ai cacciatori lombardi"

Voglio vedere se la Lega di Salvini che va dicendo che “ chi sbaglia paga” Allora se Rolfi ha sbagliato paghi e si dedichi all’agricoltura.

da Sparviero 14/10/2021 13.03

Re:"La Regione chieda scusa ai cacciatori lombardi"

Caro assessore Rolfi,io credo che le scuse sia lei che le deve chiedere a noi cacciatori;un coniglio la smetta di credere a quello che sostiene Gardena e tutta la Fidc lombardia(consigliori in regione)vedrà che le cose funioneranno meglio??????

da Fucino Cane 14/10/2021 12.08

Re:"La Regione chieda scusa ai cacciatori lombardi"

Caro Rolfi non ti aspettare scuse dalla fidc. Dopo tutte le schifezze che hanno perpretato da anni contro la caccia non hanno mai chiesto scusa ai cacciatori immagina se le fanno a te.

da Se la conosci la eviti 14/10/2021 10.37