Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Cia: no a estensione divieto di caccia per stato calamità incendiMassardi (Lega): "A Brescia in atto vergognosa persecuzione dei cacciatori"Sardegna: Un'altra giornata per lepri e perniciCaccia e incendi. Al Senato la Lega occupa la commissione AmbienteI cacciatori lombardi tornano in piazza il 22 ottobreSegnalazioni spari. Ma chi sbaglia?L'era del cinghiale biancoFrancia. Riaprono le cacce tradizionali"Selvatici e salvifici". A Trento una mostra su Mario Rigoni SternAcr: no divieto caccia cesena e tordo nelle giornate integrativeAggiornata Lista rossa Iucn uccelli in UeKc: non ci siamo. Interrogazione del Sen. La PietraCCT: Tar conferma limitazioni tortora, moriglione e pavoncella"La Regione chieda scusa ai cacciatori lombardi"Campania. Tar sospende caccia pavoncellaPuglia: respinta domanda cautelare degli animalistiTar Lombardia. Mazzali ringrazia le AavvSentenza Tar Lombardia. Fiocchi "perse dieci giornate di caccia"Anche la Toscana aderisce all'accordo interregionaleModena. Aumentano i controlliFrancia. Macron risponde agli ambientalistiLombardia: sentenza Tar su Calendario Venatorio soddisfa la LacCaretta incontra Assessore regionale Veneto CorazzariL'impegno dei cacciatori italiani all'attenzione dell'EuropaMazzali: "oggi al Tar difeso calendario venatorio lombardo"Assolti tutti gli indagati per la vicenda cinghiali BresciaFidc Lombardia segnala agenti Wwf per multe illeciteSardegna, conferme sulla stanzialePeste suina: intesa della Conferenza Stato RegioniC'è l'accordo su interscambio cacciatori Umbria e LazioLa Regione Liguria torna a puntare sui cacciatori per il controlloLombardia. Ecco il decreto con le giornate integrativeArci Caccia: Nel Lazio tempi biblici per calendario faunistico venatorio aree contigueFiocchi: "piombo erroneamente sanzionato"Cct: all'Elba i sindaci chiedono superamento zone vocateA Milano i cacciatori uniti chiedono dignità per la propria passioneAccordo interscambio caccia. Per CCT si può ancora fareReferendum. Anche Travaglio si dissociaSardegna: deroga per caccia al cinghiale e regole semplificateFidc Lombardia: la Regione fa scarica barileLombardia. Massardi respinge gli attacchiLe Associazioni venatorie saranno ascoltate in RegioneCamillo Langone e lo schioppoCabina di Regia: venerdì 1 ottobre i cacciatori si ritrovano a MilanoCaccia, Dreosto e Casanova (Lega): "bene richiesta chiarimenti su Ispra"I cacciatori lombardi scendono in piazzaCorteo a difesa della caccia sfila a MilanoLombardia. Si mobilitano i cacciatoriA Budapest assemblea FaceVeneto: Tar sospende parte del Calendario VenatorioToscana: si avvicina termine rendicontazione storni abbattutiLombardia: riapre la cacciaMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità


giovedì 9 settembre 2021
    

Ispra chiede limitazioni alla caccia
 
 
Come già accaduto per altre stagioni venatorie, Ispra ha inviato una nota a tutte le Regioni italiane per chiedere ulteriori attenzioni sui territori interessati da incendi e da siccità. "L'’insieme di questi eventi - vi si legge - ha determinato una condizione di pregiudizio per la conservazione della fauna in ampi settori del territorio nazionale che rischia di indurre effetti negativi nel breve e nel medio periodo sulla dinamica di popolazione di molte specie esponendo ad ulteriori problemi in particolare i taxa che già per altri motivi versano in condizioni di criticità".

"Come già evidenziato in passato da questo Istituto in occasione di eventi analoghi, tenuto conto degli eventi ambientali particolarmente avversi per la fauna, si ritiene che, seguendo il principio di precauzione, in occasione della prossima apertura della stagione venatoria andrebbero assunti provvedimenti limitativi eccezionali atti a evitare che popolazioni poste in condizioni di particolare vulnerabilità possano subire ulteriori danni in particolare nelle regioni che sono state interessate da estesi incendi e condizioni climatiche estreme nel corso dall’attuale stagione estiva. Nello specifico, richiamando quanto previsto dalla legge n. 157/92, art. 19, comma 1 laddove si dispone che “le Regioni possano vietare o ridurre per periodi prestabiliti la caccia a determinate specie di fauna selvatica di cui all'articolo 18, per importanti e motivate ragioni connesse alla consistenza faunistica o per sopravvenute particolari condizioni ambientali, stagionali o climatiche o per malattie o altre calamità”, si raccomanda di considerare le misure di seguito evidenziate.

  • Addestramento ed allenamento dei cani da caccia – L’addestramento e l’allenamento dei cani comportano uno stress aggiuntivo per le popolazioni di fauna stanziale, particolarmente nel caso dei Galliformi, dei Lagomorfi e degli Ungulati, e, nelle condizioni sopra descritte, possono indurre una mortalità non trascurabile. Per questa ragione sarebbe opportuno sospendere l’autorizzazione a svolgere questo genere di attività sino al ripristino delle condizioni ambientali, incluse quelle vegetazionali.
  • Caccia da appostamento – Sino a quando continuerà il deficit idrico si ritiene opportuno venga previsto il divieto di caccia da appostamento, che potrebbe determinare una concentrazione del prelievo in corrispondenza dei punti di abbeverata. Tale eventuale divieto risulta di particolare rilevanza qualora sia stata autorizzata l’anticipazione del prelievo (la cosiddetta preapertura) nei confronti di taluni uccelli.
  • Caccia agli uccelli acquatici – La riduzione dell’estensione delle aree umide con caratteristiche idonee ad ospitare l’avifauna acquatica dovrebbe indurre a particolare cautela; in particolare, si ritiene opportuno venga considerato un posticipo all’inizio di ottobre dell’apertura della stagione venatoria agli Anatidi e agli altri uccelli di palude. Si ricorda peraltro che tale indicazione, motivata da considerazioni biologiche e tecniche che prescindono dalle condizioni climatiche contingenti, è contenuta nel documento “Guida per la stesura dei calendari venatori ai sensi della legge n. 157/92, così come modificata dalla legge comunitaria 2009, art. 42” a suo tempo trasmesso da ISPRA alle Amministrazioni regionali nonché ribadito nell’ambito dell’espressione da parte di ISPRA dei pareri sui calendari venatori regionali. Sulla base dell’andamento climatico che caratterizzerà il prossimo mese di settembre, si potrà valutare se la situazione si sarà normalizzata o potranno rendersi opportune ulteriori misure di tutela.
  • Caccia alle specie stanziali – L’introduzione di eventuali misure atte a limitare il prelievo sulle popolazioni delle specie non migratrici andrebbero valutate caso per caso, sulla base dei dati sul successo riproduttivo raccolti a livello locale dagli organismi di gestione degli ambiti territoriali di caccia e dei comprensori alpini. In assenza di informazioni dettagliate a riguardo, si suggerisce di adottate a titolo precauzionale misure volte a limitare la pressione venatoria nel corso della stagione (ad esempio attraverso il rinvio dell’apertura della caccia ad inizio ottobre e la limitazione del carniere normalmente consentito). Particolare attenzione andrebbe prestata nelle situazioni ove è prassi abituale effettuare ripopolamenti di lepri o di Galliformi nel corso dell’estate; la mortalità dei soggetti rilasciati, già elevata in condizioni ambientali normali, nella situazione attuale potrebbe diventare talmente alta da rendere pressoché inefficace lo stesso intervento di ripopolamento. Qualora non siano ancora stati effettuati i rilasci, si suggerisce di attendere il miglioramento delle condizioni ambientali e, conseguentemente, di posticipare l’apertura della caccia nei confronti delle specie oggetto di ripopolamento per consentire l’ambientamento dei soggetti immessi. In caso contrario, si ritiene realistico ritenere che solo una frazione minima dei contingenti introdotti in natura sia ambientata, pertanto si suggerisce di adottare provvedimenti volti ad evitare che si eserciti un eccessivo prelievo nei confronti delle popolazioni naturali.
  • Caccia nelle aree interessate da incendi - L’esercizio dell’attività venatoria a carico di talune specie può rappresentare un ulteriore motivo di aggravamento delle condizioni demografiche delle popolazioni interessate, non solo nelle aree percorse dagli incendi, ma anche nei settori limitrofi e interclusi, allorquando l’azione del fuoco abbia interessato percentuali importanti di un’area (es. oltre il 30%) e quando gli incendi si siano succeduti nell’arco degli ultimi anni negli stessi comprensori. Lo scrivente Istituto suggerisce quindi alle Amministrazioni competenti di attivare specifiche iniziative di monitoraggio soprattutto a carico delle popolazioni di fauna selvatica stanziale o nidificante, potenzialmente oggetto di prelievo venatorio, valutando eventuali misure di limitazione del prelievo stesso. In particolare si suggerisce di considerare provvedimenti finalizzati ad estendere il divieto di caccia nelle aree forestali incendiate (come già previsto dalla Legge n. 353/2000, art. 10, comma 1 per le sole aree boscate) almeno per due anni a tutte le aree percorse dal fuoco (cespuglieti, praterie naturali e seminaturali, ecc.), nonché ad una fascia contigua alle aree medesime, le cui dimensioni andrebbero stabilite caso per caso in funzione delle superfici incendiate, della loro distribuzione e delle caratteristiche ambientali delle aree circostanti.


 

Redazione Big Hunter. Avviso ai commentatori
 
Commentare le notizie, oltre che uno svago e un motivo di incontro e condivisione , può servire per meglio ampliare la notizia stessa, ma ci deve essere il rispetto altrui e la responsabilità a cui nessuno può sottrarsi. Abbiamo purtroppo notato uno svilimento del confronto tra gli utenti che frequentano il nostro portale, con commenti quotidiani al limite dell'indecenza, che ci obbligano ad una riflessione e una presa di posizione. Non siamo più disposti a tollerare mancanze di rispetto e l'utilizzo manipolatorio di questo portale, con commenti fake, al fine di destabilizzare il dialogo costruttivo e civile. Ricordiamo che concediamo questo spazio, (ancora per il momento libero ma prenderemo presto provvedimenti adeguati) al solo scopo di commentare la notizia pubblicata. Pertanto d'ora in avanti elimineremo ogni commento che non rispetta l'argomento proposto o che contenga offese o parole irrispettose o volgari.
Ecco le ulteriori regole:
1 commentare solo l'argomento proposto nella notizia.
2 evitare insulti, offese e linguaggio volgare, anche se diretti ad altri commentatori della notizia.
3 non usare il maiuscolo o ridurre al minimo il suo utilizzo (equivale ad urlare)
4 rispettare le altrui opinioni, anche se diverse dalle proprie.
5 firmarsi sempre con lo stesso nickname identificativo e non utilizzare lo spazio Autore in maniera inappropriata (ad esempio firmandosi con frasi, risate, punteggiatura, ecc., o scrivendo il nickname altrui)
Grazie a chi si atterrà alle nostre regole. Per eventuali segnalazioni potete scrivere a [email protected]
Leggi tutte le news

71 commenti finora...

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

Nelle mie pozze ho contato 7 tortorelle che vengono ai girasoli da me piantati e curati.Se il meteo mi asiste queste vanno in padella alla faccia di tutti e di Gardena che cantava vittoria invece di sonora scofitta. Ancora una volta caro Gardena gli animalati de noantri, politici e Tar ti hanno tenuto per le [email protected]

da godi gardena godi 12/09/2021 19.14

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

Nelle mie zone, con un mio amico abbiamo installato 6 punti d'acqua...colombacci non ne mancano e non mancherebbero le quaglie se non ci fossero tutti i richiami in giro

da Notime 12/09/2021 17.07

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

Mi spiace...nn ne godo affatto....denoto che qualcuno imperterritamente mette in campo una politica sbagliata...e perdente facendola passare per oro colato....i calci in culo baluba...tienili per te e i sconfitti e contenti.

da Annibale 12/09/2021 16.31

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

FIN ora quando vinceva qualche insignificante e striminzito ricorso apriti cielo la notizia veniva spiattellata ai 4 venti,ora che gli animalari ci stanno facendo il c..o quanto porta capuana l amico della grande AV tace è scomparso, se tutti gli amici cacciatori facessero la polizza privata allora si che o muoveresti il c..o dalla poltrona e ti daresti da fare o andresti a zappare,invece stai a succhiare soldi agli onesti cittadini.VERGOGNA.

da GENNY 4 BOTT 12/09/2021 16.03

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

Io credo che un ente pubblico dovrebbe esprimersi con imparzialità e soprattutto dovrebbe esprimersi con dati tecnici scientifici rilevati... Non mi pare che abbiano dati rilevati, ma sia frutto di un loro esclusivo parere

da Riccardo 12/09/2021 15.22

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

Annibale = LAC. Gode alle sconfitte del mondo venatorio. Saresti da prendere a calci nel sedere.

da Viscarda 12/09/2021 13.28

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

Gardenaaaaaa......ISPRA TI FA BRUCIARE IL CULO.....vai dal proctologooooooo e porta anche il tuo capo !!!

da Annibale 12/09/2021 12.08

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

NOTIME TU QUANTE NE HAI FATTI DI PUNTI ACQUA? LE ASSOCIAZIONI VENATORIE NON SONO ENTITÀ ASTRATTE O ENTI PUBBLICI CUI PIETIRE L’ELEMOSINA. SE TUTTI PULISCONO DAVANTI CASA PROPRIA TUTTA LA STRADA SARÀ PULITA. DATTI DA FARE E DAI IL BUON ESEMPIO

da X questo qua sotto 12/09/2021 9.41

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

Le associazioni venatorie dovrebbero sopperire, con la creazione capillare di punti d'acqua (da rifornire nei mesi primaverili ed estivi)nei vari territori, vista la quasi totale scomparsa di polle e sorgive naturali....ma forse tutto questo costa fatica...meglio fare "le battaglie" x fare due giorni di preapertura alla tortora...

da Notime 12/09/2021 7.10

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

Pico69 lo sai perché? Perché non sanno cosa dire e come giustificarsi davanti a tanta incapacità e ignoranza, questi sono la versione ridotta dei politici che abbiamo al governo...DEGLI INCAPACI che non sanno fare neanche copia/incolla

da Vergognatevi 11/09/2021 8.39

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

Una Preghiera per le vittime delle torri gemelle.

da serpico 11/09/2021 1.35

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

SCUSATE IO MI CHIEDO UNA COSA SOLA;MA QUESTO BLOG "PER FORTUNA O SFORTUNA" A SECONDA COME LA SI VUOLE VEDERE;MI PARE SIA APERTO A TUTTI PER ESPRIMERSI OVVIAMENTE CON DECENZA, ALLORA PERCHE' NON SI VEDONO MAI DEI COMMENTI DA PARTE DI VICE PRESIDENTI O COLLABORATORI STRETTI DELLE AAVV MAGARI PER DIRE LA LORO A RIGUARDO DI ALCUNI TEMI SCOTTANTI COME QUESTO, MALGRADO TUTTO POTREBBERO INTERAGIRE ANCHE LORO CON LE LORO IDEE E CHISSA' CHE FINALMENTE QUALCOSA POTREBBE GIRARE MEGLIO, OVVIO E' SOLO UN MIO PENSIERO MA CHI VUOLE INTENDERE INTENDA,SENTIRSI ABBANDONATI O ADDIRITTURA SNOBBATI DOPO AVER FATTO LE POLIZZE NON E' COSTRUTTIVO.

da PICO69 10/09/2021 20.59

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

apenna apre me nne' faccio pochi di schidioni di uccelli alla faccia dell'ispra e degli anticaccia e che goduria!!!!! Nel rispetto delle regole e del carniere si intende, ma fino a che non ho fatto il pieno a casa non si torna!

da Morcci vostra che un tumore vi fulmini a chiunque contro la caccia! 10/09/2021 20.42

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

Quest’anno senza preapertura i colombacci sono ancora tutti alle stoppie nei piani. Il 19 si fa una bella marmellata di colombaccio. Pessime notizie per il Club.

da Marcello75 10/09/2021 16.40

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

Vado a caccia per passione e non necessità di odore di polvere da sparo. Vado a caccia da quando avevo 6 anni dietro al mio babbo. Sono toskano doc e nonostante la prima licenza sia del 1968 ancora provo passione per la caccia che non significa sparo. Spesso vado a caccia senza fucile non sentendo il bisogno di abbattere ma di far venire a tiro i colombacci. Tutto qui. Non mi nascondo dietro allanonimato non essendo legato a niente e nessuno se non i miei piccioni i miei colombacci e i miei springer. Da oltre 10 anni non sparo una fucilata se non a un colombaccio perché pratico solo questa caccia. Dal 1994 ho l'opzione della caccia da appostamento e ancora provo piacere ad avere questa passione. Ho 69 anni. Ti basta o vuoi sapere altro?

da Pelo 52 10/09/2021 16.19

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

Caro pelo52..se il 52 corrisponde alla tua data di nascita,siamo praticamente pari età. Questo per farti capire che non parli con un primo "pelo" che è arrivato con la piena! Ho ben poco da essere soddisfatto come.dovresti esserlo te se proprio te la.devo dire tutta. A me cacciatori che solo pensano di istituire restrizioni,limitazioni ecc..,mi fanno venire l'orticaria.. Svegliare il can che dorme non è mai produttivo,nel senso che già siamo sotto attacco da più parti,metteteci anche del vostro per ridurre ulteriormente quel.poco che è rimasto è come faceva quello che si tagliava il b...o per far dispetto alla.moglie. E non venite fuori con salvaguardia delle nidiate ed altre cavolate del genere perché dopo appena 20 giorni queste ragioni non le.considera più nessuno.

da IO 10/09/2021 14.59

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

Ma neanche per sogno caro Flavio. Sono anni che battiamo lo stesso punto ma è come un muro di gomma. Tu fagli mancare lo stipendio a fine mese e vedrai come si danno una smossa. Adesso come aggiscono non sevono ne una ne tante poi c'è l'annoso probbema ancora non risolto a chi affidare la guida e nomi e cognomi del direttivo perché certi personaggi li fai uscire dalla porta e ti rientrano dal WC magari travestiti o sotto falso nome o in subappalto.

da la storia insegna 10/09/2021 14.10

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

Pelo rispondi a chi ti fa più comodo ? Vediamo se con i numeri che dai possiamo imbroccare una cinquina. Allora se 52 sono gli anni cavolo questo ha una grande passione da oltre 60 anni quando ancora il papà portava il pannolino. Se invece sono anni di pda tralasciando (OLTRE) vuol dire che dovrebbe avere tra i 76/78 anni . Adesso si capisce tutto. Poi 52 che non si sa bene se è la tessera sanitaria, il numero civico il numero del club o il numero della scarpe. Come faceva la canzone delle sorelle bandiera? fatti più laaaaaaa lo so che per te son guai.

da ricordare 10/09/2021 13.55

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

x da x Della serie aprire bocca per areare il cervello 10/09/2021 12.10 conto l'ignoranza nulla si puo': la preapertura eè per gli estatini non per i colombacci

da chi p che non ne capisce un cazzo ? te 10/09/2021 13.32

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

Certo che si. Sono socio del club italiano del colombaccio dal 1998 anno della sua fondazione essendo io uno dei firmatari dell'atto costitutivo. Peccato che quello che hai detto non corrisponde al vero e cioè che il club ha fatto tanto per eliminare la preapertura. Proprio no. Il club non ha mai fatto.un cavolo né per eliminare la preapertura né per eliminare la caccia alla migratoria dopo il 15 novembre. Soddisfatto? Questo è uno dei motivi di frizione che mi hanno portato fuori dal giro pur conservando.la tessera

da Pelo 52 10/09/2021 13.18

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

L'ispra ha una protezione politica ben nota, nonostante il tavolo di confronto organizzato dal Nadeg per un possibile riallineamento con i KC del resto d'Europa i signori di Ozzano (Genovese, Spina , Dupré, Cocchi, etc. hanno risposto picche) hanno continuato a trincerarsi sui "loro" studi. In Europa hanno inviato il "loro" KC senza considerare gli studi attuali e anche quelli precedenti - sull'Atlante della migrazione in Italia il sign Spina osservava che i tordi bottacci ripassavano a febbraio, possibile che la stessa persona, successivamente, abbia documentato un ripasso prenuziale della stessa spece un con un mese in anticipo nei Kc ?! Bisognerebbe assicurarsi della veridicità di questi studi; magari facendo una richiesta di accesso agli atti.

da Flavio romano 10/09/2021 13.01

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

X aprire bocca per areare il cervello..già da come si.presenta,si capisce bene quale sia.la.sua predisposizione al dialogo,ma ma parte questo,2 regioni e basta,tra cui la.mia esclusa... Chi è che apre.bocca per areare il cervello quindi?

da IO 10/09/2021 12.49

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

Casa credevate che ISPRA e gli animalisti non avanzassero proposte per ridurre o chiudere la caccia ??? Illusi !! Questa mossa era prevista e certa come è certo che domani è un altro giorno, ma le posizioni di ISPRA e degli animalisti da salotto rimangono le stesse. Associazioni venatorie SVEGLIATEVI !!!!!

da bretone 10/09/2021 12.39

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

Della serie aprire bocca per areare il cervello Infatti 2 regioni su 20/21 è proprio il caso di dire che non capisci un [email protected]

da x Della serie aprire bocca per areare il cervello 10/09/2021 12.10

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

Fucino Cane , certo che ispra conta e pure molto,ce l'hanno fatto capire più volte i vari Tar. Vedi io caccio l'allodola e adeguarsi a ispra vuol dire ,per me,smettere di andare a caccia e se permetti vorrei perlomeno lottare per la mia passione!poi vai tranquillo che oggi è l'allodola domani la beccaccia poi fermeranno i ripopolamenti....per arrivare al disegno finale che ci vede come operatori atti a controllare nocivi! Ma te caro Fucino Cane è questo che VUOI?

da Nico 10/09/2021 12.09

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

Noi kiediamo.ke l'iispra* sparisca definitivamente dall'esistenza, ente inutile e dannosissimo, solo ideologia di parte.

da Un passante ke vede la schifezza 10/09/2021 11.42

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

X IO (questo qua sotto ): Emilia Romagna preapertura colombaccio-Veneto preapertura al colombaccio.

da Della serie aprire bocca per areare il cervello . 10/09/2021 11.31

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

Grazie io ma gli rispondo di persona.Infatti gli volevo chiede se a capo dell'unica voleva che ci fosse qualcuno del club oppure chi altro. Tanto per tastargli il polso. Seconda, cosa suggerirebbe al presidente unica per uscire da questo impasse?

da x Pelo 52 serpico 10/09/2021 11.27

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

Pelo52 abbia pazienza, non so se lei è ancora socio del club che tanto ha fatto per eliminare in preapertura il colombaccio..ma insomma,tirare il sasso e nascondere la mano,vale sempre e non solo quando risulta comodo.

da IO 10/09/2021 11.08

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

Il marcio non sta in Ispra. Quelli fanno il loro lavoro. Ne tanto meno fra gli ambientalisti che pure loro fanno il loro lavoro. Il marcio sta fra noi cacciatori che per politica abbiamo creato 20 associazioni venatorie che viaggiano per conto proprio e non come in Francia dove i cacciatori contano. Da sempre nel mio piccolo non avendo incarichi politici 0 altro se non una grande passione da oltre 60 anni, la caccia, faccio propaganda con chi conosco per una sola associazione venatoria. Quando scrivo come ora non mi nascondo dietro nickname farlocchi perché chi mi conosce sa che pelo 52 sono io mentre io non so chi sei tu che dici che io sto sul mio capanno a 10 euro il pezzo. Sta male tirare i sassi e nascondere la mano

da Pelo 52 10/09/2021 9.23

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

I cervelloni Ispra affermano che la beccaccia nidifica in Italia MMA di che parliamo gente incompetente

da Al48/20 10/09/2021 9.19

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

Tu parli bene stando sul tuo capanno da 10€ al pezzo per altri la musica cambia e di non poco. Oggi per i politici basta un non nulla per finire in tribunale che poi una certa parte politica venga sempre prosciolta nonostante gravi reati questa è un’altra storia. Per questi motivi molte amministrazioni se ne fottono dei censimenti di organizzazioni che non vengono riconosciute che da se stessi e si rifanno a quelle dell’ispra ente ufficiale riconosciuto dallo stato proprio per non avere rotture di cocomeri e non rischiare denunce. Se siamo seri e responsabili dobbiamo gridare a gran voce dove sta il marcio misto a furbizia per fottersi i cacciatori altro che storie.

da x Pelo 52 10/09/2021 8.42

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

Pelo 52 e' da molto tempo che andiamo dicendo dell'inutilità di talune pseudo ricerche utili solo a riempire portafogli di furbastri cervelloni . Ahimè non ci sentono questo pseduo ricercatori dell'ultima ora. Pazienza

da massy 10/09/2021 8.41

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

ISPRA E TUTTE LE ASSOCIAZIONI ANIMALISTE HANNO SEMPLICEMENTE ROTTO IL C.....!!!! BASTAAA!!!

da Io me 10/09/2021 7.27

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

Che Ispra conta, non potrebbe essere diversamente è verità assoluta. Preapertura alla tortora insegna, basta leggere nelle news precedenti. Che il parere di Ispra sia parere scomodo per noi cacciatori è come la scoperta dell'acqua calda. Pareri a volte ribaltabili se i cacciatori e le loro associazioni, non solo venatorie, fornissero dati certi e aggiornati su tutto quello che riguarda la caccia. Mea culpa insomma. Come si fa a spacciare per ricerca seria e credibile la conta di quanti migratori entrano in Italia quando Ispra e non solo sa che da quella conta mancano i migratori entrati in Italia il martedì e il venerdì. Si conta così per contare consapevoli che non contiamo un cavolo. Quindi non diamo tutte le colpe a chi non la pensa come noi perché noi quotidianamente li aiutiamo a pensare male dei cacciatori. Fucino Cane ha pienamente ragione. Gli incendi? Risulta che tantissimi comuni in Italia non hanno aggiornato le mappe dei luoghi percorsi dal fuoco. Luoghi nei quali, per legge, è vietata la caccia e altre attività. Siamo seri qualche volta e smettiamo di piangerci addosso eh.

da Pelo 52 10/09/2021 7.23

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

Vede Nico: qualche assiduo frequentare del blog per NON PERDERE LA FACCIA,continua a sostenere che il parere dell'ISPRA non conta niente,poi invece alla fine della fiera questi viene sempre,o quasi legnato???? Non è più onesto invece dire ai cacciatori la verità;che questa può essere scomoda e amara,ma che però ci permetta,di andare a caccia senza tanti problemi???

da Fucino Cane 10/09/2021 1.26

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

L'ho già scritto abbondantemente in altri post. L'Ispra va formattata e ricostituita. Cosi non va. Fa solamente pareri catastrofici ed anno dopo anno toglie qualche periodo e qualche specie cacciabile. Se realmente fosse un Istituto serio, come mai non si accorge che volpi, gazze, corvidi in genere, cinghiali ed altri nocivi ed invasivi, si stanno moltiplicando a dismisura mettendo in seria difficoltà centinaia di altri selvatici?Come mai se davvero tengono alla tutela dell'aco-sistema ed all'equilibrio della biodiversità, non estendono i periodi di caccia per queste specie? Sono solo dei buffoni. Li dobbiamo legalmente combattere e sconfiggere.

da Hunter74 10/09/2021 1.16

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

Le piogge dovrebbero essere attese poco dopo il 14 di settembre; e mi sembra anche con un anticipo di autunno vero, vedremo poi cosa si inventeranno pur di non far partire la stagione venatoria, ormai si attaccano veramente a tutto...fanno tristezza e pietà con il loro atteggiamento votato ad ostacolare la caccia come sia la loro unica ragion di vita.

da Pico69 09/09/2021 21.57

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

ma mi sono sempre chiesto ,l ISPRA perchè non è formata da cacciatori e animalari?

da genny 4 bott 09/09/2021 21.43

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

Per me l ispra come tutti l altri,ve lo dovete prendere in culo

da Peppe 09/09/2021 21.18

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

istituto superiore programmato anticaccia. questo è lispra una vera vergogna, uno schifo di istituto di parte

da angelo lega 09/09/2021 21.18

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

Fucino Cane , non sono già previste limitazioni nelle zone percorse da incendio o mi sbaglio? Questi non vogliono che andiamo dalle altre parti perché ,a loro dire,si creerebbe un affollamento di selvaggina nelle zone non percorse dal fuoco. Sono pazzi e te continui a sostenere che le regioni devono adeguarsi a costoro! Meglio perdere al Tar provandoci che adeguarsi come dici te

da Nico 09/09/2021 21.12

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

Ispra faccia tosta veramente, da mettere in galera, falsi,cialtroni,associazioni venatorie togliere le palle ,denunciando tutto il marciume che regna dentro questo carrozzone, non si sente parlare di questo istituto in nessuna parte del pianeta, esiste per distruggere la caccia.Partiti complici di questa malaffare.

da Massy 09/09/2021 20.13

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

Nei terreni percorsi dal fuoco,x 10 anni nn si può cacciare ecc…….nn vi è bisogno di altre lettere da parte di un ente assolutamente è sfacciatamente di parte….

da Lisandru 09/09/2021 19.18

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

Solita solfa,solito copia incolla con tanto di pianto greco. Già i terreni percorsi dal fuoco hanno il divieto di caccia,ma per questi tutto fa brodo pur di sospendere la caccia.Pare siano lì solo per questo!

da Hubert 49 09/09/2021 18.48

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

Sono quelli che dicono che i tordi fanno il nido a gennaio. Ispra da cancellare alle prossime votazioni.

da 1 Toscano 09/09/2021 18.45

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

Stesso identico "proclama " dello scorso anno!

da Pilade 09/09/2021 18.42

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

Mi raccomando Regioni (tutte). Sapete già che farci con questo foglio di carta vero? ISPRA è composto da tutti quei politici a cui è stato dovuto trovare un posto!!! Spero che un giorno qualcuno abbia il coraggio di cancellare questo Istituto politico/criminale dove i pagliacci si ritrovano!!!

da CHE ROTTURA 09/09/2021 18.25

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

La caccia alla migratoria è finita

da Troviamo altro hobby 09/09/2021 17.15

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

Questo documento è il fatto che molti dei numerosi incendi sono stati appiccati da volontari anticaccia; mi fa pensare che siano stati appiccati apposta per vietare la Caccia.

da Fede C.P.A. 09/09/2021 16.51

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

Penitenziagite ha [email protected] in due righe tutte le [email protected] scritte da questi pivelli, questi sono i commenti che gradisco, quelli che evidenziano quanto sono ebeti gli ambientalisti nostrani.

da Fabe 09/09/2021 16.30

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

Primo, se sono uccelli volano. E di ambiente intorno ne hanno fin che ne vogliono. Manca l'acqua? Ma andatelo a raccontare a qualcun altro. Semmai, fate limitare la captazione da parte degli agricoltori. Visto che (lo dite voi) gran parte dell'acqua va a finire in erba che finisce in bocca a maiali e vitelli. Siete ridicoli. Per gli acquatici, la carenza di acqua dipende dalle vostre pratiche cosiddette ecologiche. Tant'è vero che se muoiono uccelli acquatici (saturnismo?), questo succede nelle vostre oasi. Infine: aree di rispetto intorno agli abbruciati? Ma fatemi il piacere! Ma se la stragrande maggioranza degli incendi colpisce le aree protette! Quando vi accorgerete che la vostra politica, i vostri "suggerimenti" sono quelli che fanno danni a tutto ciò che teoricamente (con le vostre teorie) vorreste far credere di proteggere?

da Penitenziagite 09/09/2021 16.04

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

La mandano quasi tutti gli anni

da Angelo b 09/09/2021 15.51

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

Resterà solo il cinghiale, per un po’

da Arturo 09/09/2021 14.58

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

ispra: Istituto che Sostiene Posizioni Radicali Anticaccia. Altro che super partes....

da Flavio romano 09/09/2021 14.52

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

Quindi,se l anno prossimo farà un estate piovosa,vuol.dire che andremo a caccia già a metà agosto???

da Ligure 09/09/2021 14.47

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

ISPRA un carrozzone di anticaccia seriali , pericolosi per l'ambiente e la società. spero vengano fermati al piu presto.

da ric 09/09/2021 14.40

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

Ispra e tutte le varie associazioni animalambientalisti,chiudiamo la caccia così risolviamo tutti i problemi ambientali che affliggono l'Italia,dove sono i veri problemi ambientali vi viene difficile vero??????bravi bravi davvero vi viene più semplice attaccare i cacciatori bravi bravi davvero????????

da Iano62 09/09/2021 14.20

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

altro ente inutile che mangia soldi allo stato,chiudetela la caccia e vediamo se questi enti inutili possano sopravvivere alla chiusura della caccia,in primis promoveremo un referendum per abolire queste ass. inutili sia ambientaliste sia animaliste,che si mantengano da sole senza sussidi statali,sparirebbero dall'oggi al domani,e di sicuro non andranno per le lunghe, i cacciatori quelli che non vanno all'estero e sono la stragrande maggioranza di quelli rimasti si sono scoglionati di tutte le restrizioni,dei parchi,delle zone chiuse,il prezzo che paghiamo non vale la candela,a breve rimarranno solo i cosidetti fautori dell'ambiente e della natura con risultati che gia adesso si vedono cinghiali e caprioli nelle citta erbacce e rovi a dismisura nei parchi..............auguroni italia.

da giuseppe 09/09/2021 13.58

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

Fallimento dell attività venatoria. Hai detto la sacrosanta verità. Il pecoraio con il benestare del mortadella ci hanno a suo tempo dato quello che meritiamo. Calci in culo!

da The end 09/09/2021 13.56

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

Cari amici cacciatori,PURTROPPO causa incendi aspettiamoci delle limitazioni sulla caccia nei territori percorsi dagli incendi!!!!!

da Fucino Cane 09/09/2021 13.55

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

In una situazione completamente diversa si sarebbe potuto anche ragionarci su'. Noi siamo per bene e onesta e il nostro spirito etico non contempla le stragi di animali dovute a siccità ,alluvioni ,ondate di gelo ,incendi ecc . Con l'ISPRA e' impossibile confrontarsi ,sono anticaccia dichiarati ( altrimenti non starebbero li'), imbrogliano su decadi ,chiudono gli occhi sui veri motivi che sono alla base del calo di alcune specie . Questo non e' un istituto di ricerca imparziale e vede solo quello che vuole vedere ,l'importante che sia contro la caccia .

da Trapper 09/09/2021 13.28

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

Cosi parlò il BARACCONE INUTILE NOTA SEDE FRA LE ALTRE DEL DEL FANCAZZISMO NAZIONALE

da Annibale 09/09/2021 13.07

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

Solo con le elezioni possiamo farci sentire e così si può mettere fuori la politica dai siti istituzionali.

da Ettore1158 09/09/2021 13.03

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

Purtroppo anni fa ISPRA fu tolto al mondo venatorio e consegnato a Pecoraio Ascanio e ai verdi. Nessuno protestò allora. Oggi è tardi.

da Lillo 09/09/2021 13.01

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

e fosse l'ispra il solo problema.... Nel calendario regionale toscana all' art.4.3 è in trodotta la voce "Ondate di gelo", per poter eventulamente limitare o sopendere l'attività venatoria su alcune specie come se la 157 non regloasse già cio. Ora è evidente che tutti i siti di meteo per dire che le temperature scendono di 2 gradi scrivono "Ondata di gelo" e quindi immagino lipu wwf empa etc che impugneranno continuamente questa dicitura... E noi? ci attacchiamo al tram....

da l.b. 09/09/2021 12.42

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

Cara ISPRA, a quando la richiesta da parte tua dell'inserimento sui calendari venatori dello storno, del piccione torraiolo, delle nutrie, e dell'abbattimento dei corvidi tutto l'anno?

da ANTOINE64 09/09/2021 12.18

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

ANCORA LI FANNO PARLARE MANGIA SOLDI GENTE CHE STA LI SOLO E SOLTANTGO PER LO STIPENDIO

da AMMAZZATORDI 09/09/2021 12.18

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

Cara ISPRA, a quando la richiesta da parte tua dell'inserimento sui calendari venatori dello storno, del piccione torraiolo, delle nutrie, e dell'abbattimento dei corvidi tutto l'anno?

da ANTOINE64 09/09/2021 12.16

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

ORA CI MANCA ANCHE QUESTA ..PREPARIAMOCI X UNA GRANDE MANIFESTAZIONE SCENDIAMO IN CAMPO..(I NOSTRI SOLDI ?173 ALLO STATO?

da TURDUS 09/09/2021 12.16

Re:Ispra chiede limitazioni sulla caccia a causa di incendi e siccità

QUANDO ISPRA FU SOTTRATTO AI CACCIATORI (ai tempi INFS) E PRESO IN OSTAGGIO DA PECORAIO ASCANIO le potenti AAVV NON DISSERO UNA SOLA PAROLA PER NON INFASTIDIRE IL LORO AMICO MORTADELLA. MA NEMMENO I PRESUNTI AMICI IN POLITICA EBBERO NULLA DA RIDIRE E I GOVERNI DI CENTRODESTRA SUCCESSIVI NON MODIFICARONO LA SITUAZIONE. Questi sopra sono i risultati. Ed e’inutile far finta di infignarsi.

da FALLIMENTO TOTALE DEL MONDO VENATORIO 09/09/2021 12.07