Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Toscana: da domenica caccia riaperta nel proprio AtcLa Cabina di Regia chiede stop a Ddl 1078 Tutela animaliToscana. Saccardi chiede a Governo posticipo caccia al 10 febbraioEuroparlamentare Tardino "no a bando caccia in ddl Proteggi animali"Berlato: "Acv Confavi e Acr offrono difesa gratuita alle cacciatrici offese"Ddl Proteggi animali: Fiocchi scrive alle associazioni venatorieTaricco (PD) chiede stralcio articoli sulla caccia dal ddl PerilliFassini (Arci Caccia): Attenzione, senza allarmismi, sul ddl PerilliLa Pietra (FdI): da M5S attacco ad attività venatoriaLombardia. Caccia sui valichi, il Tar dice noBruzzone: "presenterò migliaia di emendamenti contro testo Perilli"Campania. Cacciatori chiedono dimissioni di BorrelliLa priorità per i 5stelle? Non il covid e nemmeno il lavoroLega su bando piombo zone umide: "Cosa ci aspetta ora in Italia"Nuova Ordinanza Ministero Salute: ecco dove si torna a cacciaAnche la Toscana verso deroghe per la cacciaGli Atc toscani incontrano l'Assessore SaccardiVoto piombo Ue. Fiocchi apre questione politicaFidc Piemonte: vicini a ripristino attività venatoria?Lombardia. Ricorso Assoarmieri Anuu Anlc contro sospensione cacciaLandi (Lega), Toscana riapra caccia al cinghiale come in ER e MarcheHIT Show torna a primavera 2021Francia. Si riapre dal 28 novembreProposta Rolfi: "istituire linee guida per riaprire la caccia"Pompignoli: “dare la possibilità a tutti di cacciare nel proprio Atc”Cabina Regia Toscana "Saccardi, proprio non ci siamo"Buconi: Fidc al lavoro con i Ministeri per riattivare tutte le forme di cacciaCattura richiami vischio. Il parere di AnuuToscana. Cct dalla SaccardiAbruzzo. La regione chiederà proroga cacciaToscana. Salvadori incontra MazzeoDa Arci Caccia appello a parlamentari Ue su mozione piomboFrancia. Tutti insieme contro il confinamentoEnnesima aggressione cinghiali. Caretta "situazione fuori controllo"Fidc Campania chiede immediata ripresa attività venatoriaInsultato perchè cacciatore. Roberto Baggio vince in tribunaleFidc: Commissione Ue risponde su definizione di caccia come eccezione alla Direttiva Catture col vischio in Francia. Un passo avantiAnche nelle Marche possibile caccia in braccata al cinghialeFidc: via libera caccia cinghiale primo passo verso normalitàCCT: caso Emilia, pericolo "effetto Boomerang"Sparvoli: "ok a contenimento cinghiale solo un primo passo"Cabina Regia Unitaria scrive a Conte e BonacciniMazzali: Lombardia segua esempio Emilia Romagna In Emilia R. via libera allo spostamento dei cacciatori tra comuniCaretta: ulteriori restrizioni per i cacciatori venetiDue proposte di Eps CampaniaCaretta: governo garantisca svolgimento attività venatoriaFidc: "un confronto rispettoso ma senza cedimenti"Toscana. Allarame ConfagricolturaUn bel gesto nel nome di Diana e ZairaToscana. Anche la CCT sollecita impegnoProtesta Fidc Piemonte: "astenersi al controllo del cinghiale"Toscana. Cabina di Regia scrive alla RegioneBruzzone: "Governo usa Covid per limitare la caccia"In arancione si può?Calabria. Si muovono le associazioniLiguria: modifiche al regolamento caccia cinghiale Rolfi: Su blocca caccia Bellanova come Ponzio PilatoCaccia, i chiarimenti del GovernoEmilia Romagna: Confagricoltura dice no al blocco della cacciaCaccia nelle zone arancioni. Dreosto "Ministro Bellanova chiarisca"Anuu Viterbo: "sì a braccate senza vincolo partecipanti"Berlato: "Caccia. Il governo chiarisca"Condanna e solidarietàCia Calabria: riaprite la caccia al cinghialeFriuli. Chiesto l'allungamento del periodo di cacciaToronto. In tempo di Covid ci si arrangiaDa Lombardia e Piemonte appello al Governo per consentire la cacciaBerlato: in plenaria voto al divieto di uso del piombo nelle zone umideFidc: in riforma Pac obbiettivi sotto le aspettativeFedercaccia Umbria: scomparso il presidente Giovanni SelviLiguria. Piana chiede parere a Prefetto su caccia al cinghialeOde all'oca ma anche al cinghialeAbruzzo: Arci Caccia chiede chiarimento alla RegioneLombardia, richiesta restituzione soldi delle licenzeContrasto aviaria: interrogazione in Ue di Berlato su ruolo cacciatoriAnche Coldiretti chiede riapertura al cinghialeCct "urgente pronunciamento della Regione Toscana"Piemonte: Arci Caccia chiede sblocco attività venatoriaDreosto: in nuova Pac poca protezione per habitat chiave biodiversitàVeneto: nuova gestione informatica per pagamenti caccia e pescaBerlato: no allo stop dell'uso di richiami vivi acquaticiMazzali e Massardi: su vandali capanni allertati Carabinieri LombardiaCaretta: ingiustificata sospensione dell'uso di richiami vivi acquaticiLiguria in zona gialla: "nessuna limitazione per la caccia"Ministero Salute vieta richiami vivi Anseriformi e Caradriformi in alcune zoneToscana: sospesi esami abilitazione venatoriaBerlato: emergenza cinghiali da affrontareCaccia sospesa nella Laguna di OrbetelloAnuu sul passo di ottobre: migrazione sottotonoMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Troppi cinghiali sulle strade. Altro incidente mortale in A26


giovedì 1 ottobre 2020
    

 
 
Ancora una tragedia sulle strade italiane a causa della presenza di cinghiali. Questa volta l'incidente è avvenuto sull'autostrada A26 Genova Voltri Gravellona, nei pressi dell'allacciamento con la A4 Torino - Triste, nel novarese. L'auto coinvolta ha investito due cinghiali che attraversavano la carreggiata. Purtroppo sono morte due persone e un'altra è rimasta ferita.

Secondo quanto si apprende dalle cronache, si sarebbe salvato solo il conducente, mentre nell'urto sono morti un passeggero di trentanove anni seduto sul sedile posteriore, che è stato sbalzato fuori dalla vettura al momento dell'urto e il passeggero seduto a fianco al conducente, un trentaduenne.  I due uomini sono stati identificati quali Simonluca Agazzone e Matteo Ravetto, due calciatori noti per aver giocato anche in squadre importanti come il Monza e il Novara. Il conducente è stato invece trasportato in codice giallo all’ospedale di Novara. Sul luogo dell’evento sono intervenuti i soccorsi sanitari, i Vigili del fuoco, le pattuglie della Polizia Stradale ed il personale della Direzione 1 Tronco di Genova di Autostrade per l’Italia.
 
Sulla situazione dei cinghiali, ormai fuori controllo e sulle conseguenze purtroppo gravi che ci restituisce la cronaca, inteviene anche il Senatore ligure Francesco Bruzzone, evidenziando l'immobilità del governo e del Ministro Costa.  "Solo la chiusura ideologica del ministro Costa e la sua totale mancanza di sensibilità alla problematica del contenimento della fauna selvatica - sottolinea Bruzzone - , impediscono di adottare le necessarie misure che come Lega abbiamo presentato più volte sotto forma di emendamenti, neanche a dirlo cestinati e mai letti. Costa lasci per un momento la comoda poltrona su cui siede; vada in giro e parli con gli allevatori danneggiati dal pascolo incontrollato dei cinghiali, incontri gli amministratori locali, le comunità colpite, ci si confronti. Lavori sodo su questi problemi reali: troppo facile rispondere quando serve alle interrogazioni, tagliare qualche nastro: lavori sodo o altrimenti se ne vada a casa".
 
Anche l'onorevole Maria Cristina Caretta, deputata di Fratelli d'Italia, spara a zero sul Governo. "L'ennesima tragedia evitabile - ha dichiarato - se in Italia ci fossero ministri dell'Agricoltura e dell'Ambiente in grado di gestire la fauna selvatica problematica e in particolare l'enorme proliferazione di ungulati, tematica sulla quale ho presentato uno specifico progetto di legge. Il ministro Bellanova e il ministro Costa, nonostante le segnalazioni e gli allarmi, hanno scelto di non decidere, con le conseguenze che sono sotto gli occhi di tutti. Oggi altre due famiglie piangono i loro cari che non sono morti a causa del fato, ma per l'incuria di chi ora dovrebbe prendersi le responsabilità dell'accaduto".
Tutto questo avviene alle soglie di una manifestazione animalista organizzata per sabato prossimo a Genova, a difesa dei cinghiali e contro la caccia, che attualmente, insieme al controllo faunistico, rimane l'unico argine ad una crescita esponenziale delle popolazioni selvatiche.
Leggi tutte le news

42 commenti finora...

Re:Troppi cinghiali sulle strade. Altro incidente mortale in A26

Per marco 04/10/2020 19.52: io non giustifico e non autorizzo niente, ho solo scritto un dato di fatto: che voi cacciatori provocate più morti in 5 mesi , di quanti ne causino gli incidenti con i cinghiali in un anno intero. Siete voi che tentate di giustificare i morti a caccia con le scuse più demenziali, come fa il suo amico qui sotto, che dice che dei cacciatori morti non devono essere conteggiati; o che conta malori e cadute mortali quando si tratta di sci e alpinismo, ma poi non li conta più quando si parla di caccia; come se malori e cadute fossero causa di morte nello sci, ma non a caccia. Lei parla di incidenti legati ad un imprevisto: ve ne andate in giro a sparare e secondo lei il fatto che ci scappino dei morti sarebbe un imprevisto quindi un accadimento non prevedibile? Semmai è vero l’esatto contrario: quando gente come voi va in giro a sparare è del tutto prevedibile anzi è matematico che ci scappino dei morti e infatti ci sono SEMPRE. Più prevedibile di così! Dire il contrario, quello sì che è nascondere la testa. Il problema della presenza dei cinghiali (che tra l’altro avete originato proprio voi cacciatori) non si risolve ammazzandone a migliaia, infatti ne ammazzate GIA’ a migliaia e migliaia eppure il la loro presenza c’è ancora. Il problema si risolve mettendo barriere al loro ingresso dove creerebbero un pericolo, o permettendone il passaggio attraverso vie alternative. Altra cosa: la maggior parte degli incidenti automobilistici sono dovuti proprio ad imperizia del guidatore, perché generalmente quasi qualunque ostacolo si può evitare con una guida attenta e responsabile e una velocità adeguata alle condizioni contingenti. Lasci stare i consensi, perché si fa solo del male: siete ormai meno di 500.000 proprio perché la caccia non ha più il consenso della gente e anzi è sempre più considerata una pratica deplorevole e pericolosa

da Poche storie 04/10/2020 23.48

Re:Troppi cinghiali sulle strade. Altro incidente mortale in A26

Ancora per il coglionazz0 del 04/10/2020 19.14 Però adesso ci devi spiegare una cosa, caro cogli0nazzo: cadute e infarti devono essere considerati come causa di morte, oppure no? Perché voi cacciatori fate sempre i furbi: quando si tratta di alpinismo e sci, cadute e infarti li contate… quando si tratta di caccia invece no! Deciditi: infarti e cadute mortali si contano anche per la caccia (e allora il numero dei morti a caccia diventa più che doppio rispetto alle cifre che fornisce l’associazione vittime della caccia), oppure se cadute e infarti non si contano per la caccia allora non si devono contare nemmeno quando fate i vostri paragoni da imbecilli con lo sci o l’alpinismo. Troppo comodo contare cadute e infarti solo per l’alpinismo o lo sci, ma non per la caccia. Quindi deciditi minchi&tta, e pensa ai morti che fate voi, invece di far finta di preoccuparti di quelli causati da incidenti con i cinghiali, che sfruttate solo per chiedere di sparare ancora di più.

da Poche storie 04/10/2020 23.46

Re:Troppi cinghiali sulle strade. Altro incidente mortale in A26

Per il coglionazz0 del 04/10/2020 19.14: Cara m&rdina, la frittata vorresti ribaltarla tu: i morti che fate tra i cacciatori , non sono morti???? Quindi che cosa vai bofonchiando? Fate più morti voi in 5 mesi di quanti ne causino gli incidenti con i cinghiali, ebete, questi sono i fatti, altro che demagogia. E solo un mentec.tto come te potrebbe portare un argomento tanto idiota quanto quello che “noi ci assumiamo i rischi”: ma che ca..o significa???? Allora anche chi va in auto si assume i rischi di un possibile incidente, te compreso, cogl0ne! E ripeto: hai detto tu che i morti sono tutti uguali, ma subito dopo hai tentato di togliere dal conto quelli che voi causate tra le vostre fila… ma i morti non erano tutti uguali??? . Ecco chi è che ribalta frittate! Non si tratta forse di persone morte ammazzate a causa della caccia? E allora bofonchia meno idiozie, tanto la realtà non cambia: MUOIONO PIU’ PERSONE UCCISE A CACCIA in 5 mesi , di quante ne muoiano per incidenti con i cinghiali in un anno intero. Per quanto riguarda alpinismo e sci e altri sport o hobby, in nessuna e dico NESSUNA altra attività sportiva o hobbystica ci sono così tanti morti UCCISI per colpa altrui, quanti ce ne sono a caccia. Nello sci e nell’alpinismo se uno muore quasi sempre è per cadute o per colpa propria, e quasi mai perché viene ammazzato da un altro praticante; invece a caccia è esattamente l’ opposto: un cacciatore ne ammazza un altro o addirittura ammazza qualcuno che non c’entra niente. Ti sembra la stessa cosa, imb3cille? E non raccontar cazz.te sulle associazioni che raccolgono i dati dei morti che fate: l’associazione vittime della caccia esclude tutti i morti per malori, cadute, infarti, proprio per togliere ogni scusa agli idi0ti come te sui morti causati dalla propria categoria.

da Poche storie 04/10/2020 23.45

Re:Troppi cinghiali sulle strade. Altro incidente mortale in A26

Per Piero 04/10/2020 19.14 : mai detto che mi importi nulla della vita dei cacciatori, ma di certo i morti tra i cacciatori rientrano eccome tra i morti per caccia; e i morti causati dai cacciatori in 5 mesi sono più dei morti causati dagli incidenti con i cinghiali nell’arco di un anno. Puoi parlare quanto ti pare, ma niente cambia questo dato di fatto. Quindi se i cinghiali sono un pericolo per l’incolumità, voi cacciatori che fate più morti cosa siete, un flagello?

da Poche storie 04/10/2020 23.43

Re:Troppi cinghiali sulle strade. Altro incidente mortale in A26

Per l’imbe.ille del 04/10/2020 18.54: il conto dei morti che fate non lo tenete di certo voi, anche se dovreste; anzi fate di tutto per insabbiarlo e tirare meschinamente le cifre al ribasso. Peccato che i dati che raccoglie la AVC ad esempio siano contestualizzati e verificabili da chiunque con tanto di link alla notizia. Quando avrete voi le palle per raccogliere e pubblicare le cifre dei morti che fate, avrete diritto di parlare, ma finchè non producete dati verificabili come fanno le associazioni che detestate tanto, il vostro è e resta solo l’atteggiamento del cazzaro che nega l’evidenza supportata da prove

da Poche storie 04/10/2020 23.42

Re:Troppi cinghiali sulle strade. Altro incidente mortale in A26

Per la monnezza del 04/10/2020 18.30: Oltre che imb.cille sei anche un bel cazzaro per raccontare che i partitucoli dei cacciatori abbiano mai cambiato le sorti di qualcosa nella politica. Ah ah ah il 1994! Ma se eravate così potenti da far saltare poltrone, com’è che poi non vi siete più presentati e siete spariti subito dopo? Siete sempre convinti di essere onnipotenti e di smuovere le sorti della politica coi vostri voti, quando la realtà è che quando vi siete presentati alle elezioni siete riusciti ad piazzarvi persino al di sotto del partito delle casalinghe di voghera, pure in aree dove la presenza dei cacciatori era altissima. Quindi racconta meno idiozie, perché quello 0,6% a livello nazionale che vi fa tanto ridere (è uno 0,6, ebete non 0,3 leggi meglio invece di dare numeri a caso) i vostri roboanti partitucoli venatori non lo hanno mai visto nemmeno con il cannocchiale, infatti sono TUTTI spariti nel nulla.

da Poche storie 04/10/2020 23.40

Re:Troppi cinghiali sulle strade. Altro incidente mortale in A26

Poche storie, quando i cinghiali creano incidenti, e lei li giustifica o meglio li autorizza, ha già dimostrato tutta la saggezza che il suo mondo sa dare. Non capire la differenza tra un incidente legato ad un imprevisto o ad un qualcosa che invece si sapeva e si poteva evitare, è nascondere la testa sotto la sabbia. Lasciare che i cinghiali vadano in ogni dove, è imperizia ed incoscienza di chi li lascia fare. Chi esce in macchina come a caccia può aspettarsi un incidente ma dopo l’accaduto si cerca di risolvere i problemi non fermando le auto o la caccia ma eliminando le cause dell’incidente. Questa è la differenza tra il vostro mondo e la realtà. Questo và spiegato ai parenti di tutte le vittime, oltre che ai cittadini. Raccoglierà poi i consensi di chi vi crederà. Chi invece fà riferimento all’imperizia di chi guida, forse secondo lui non si dovrebbero superare, (autostrada compresa), i 30 – 50 all’ora e già a questa velocità non sempre ci si ferma in tempo. Per risolvere però il tutto, proponga un bel lokdown a tempo indeterminato, logicamente in tutte le attività, vedrà i cittadini ringrazieranno come vi hanno ringraziato con la grande partecipazione di ieri a Genova.

da marco 04/10/2020 19.52

Re:Troppi cinghiali sulle strade. Altro incidente mortale in A26

Poche storie scemo patentato non ribaltare la frittata che con me non attacca. Stavi parlando che i cacciatori sono pericolosi e fanno molti morti ogni anno. Lascia stare la demagogia che non attrae nessuno e rispondi alle domande. Come ha scritto un collega noi che pratichiamo la caccia ci assumiamo i rischi per cui è un discorso tra noi. Spiego il concetto a prova di deficiente almeno anche tu puoi capire. I nostri famigliari e affini non sono contrari alla caccia,non ce la vietano e sanno i rischi che corriamo quindi, possono piangere,soffrire ma la storia finisce qui. E come dicevo sull’altro post sono [email protected] che non vi debbono riguardare. 1) Quello che invece ci preme sapere se tu sai quanti morti ci sono stati in dieci anni tra i “non addetti ai lavori”. 2) Inoltre ti è stato anche chiesto tra gli sport hobby ecc.. pericolosi quanti morti ci sono stati sempre nell’arco dei dieci anni. Quella tua testa vuota riesce a capire i punti 1 e 2 e rispondere o debbo farti un disegnino. So che esisto associazione che tengono il conto infatti sono associazioni a delinquere perché nel computo mettono dentro anche chi è morto d’infarto o per una scivolata e si è sparato da solo. Rispondi se sei in grato e risparmiaci il disgusto. Siete solo sciacalli che ballano sui morti che fanno i cacciatori degli altri non ve ne frega un [email protected]@.

da siete la merda della societ 04/10/2020 19.14

Re:Troppi cinghiali sulle strade. Altro incidente mortale in A26

Prima festeggiano alla morte di ogni cacciatore, poi chiedono di chiudere la caccia per salvare la vita dei cacciatori. L’animalaro, che rappresenta lo 0,3% degli italiani, è un ridicolo personaggio. Inutile perfino rispondere.

da Piero 04/10/2020 19.14

Re:Troppi cinghiali sulle strade. Altro incidente mortale in A26

E chi tiene il conto, l’associazione vittime della caccia? La LAV? La LAC? AHAHAHAHAHAHAHAH Si [email protected] tutti gli anni con numeri ridicolmente gonfiati, solo i beoti credono a quei quattro deficienti

da AHAHAHAHAHAH 04/10/2020 18.54

Re:Troppi cinghiali sulle strade. Altro incidente mortale in A26

Oltre che ebete dovresti essere anche suonato come una campana.Uno e assoluto partito dei cacciatori risale al 1994 che face saltare molte poltrone comuniste in regioni provincie e comuni dopo di che non si presentò più. Adesso appoggiamo solo i partiti che non sono anticaccia per partito preso e a vedere i risultati sembrano che stiano ai primi posti. Il vs partito del verdi e perennemente un prefisso telefonico. C'è una ragione di questo prefisso ed è che la società si è accorta della vostra nullità affacciandosi ogni giorno dalla finestra di casa. L'altro centinaio di sigle che di dicono ambientaliste l'unica cosa che fanno e quella di boicottare la caccia. I risultati sono alquanto scialbi politica che non supera la soglia di sbarramento e i fancazzisti si cucciano il calzino perché sono trenta anni che andiamo a caccia e ne passeranno ancora molti di trenta.

da In Italia e nel Mondo 04/10/2020 18.30

Re:Troppi cinghiali sulle strade. Altro incidente mortale in A26

per la monnezza del 04/10/2020 15.29 : prima dici che i morti sono sempre morti, poi però vuoi che si escludano i cacciatori dai conteggi dei morti per caccia? Perchè, i cacciatori morti ammazzati sono morti diversi dagli altri? O magari i cacciatori morti non erano persone???? Chiarisciti le idee, perchè se non volete essere considerati persone (con tutto quello che ne consegue) basta dirlo. Quindi per il numero di persone uccise dai cacciatori in 10 anni, per fortuna ci sono associazioni che ne tengono il conto, per evitare che tutto finisca nel dimenticatoio e passi sotto silenzio come piacerebbe a quelli com te. Basta che prendi i dossier e te li conti. Di sicuro muoiono meno persone per incidenti con i cinghiali in un anno, di quante ne uccidano i cacciatori in appena 5 mesi. Quindi se i cinghiali sono un pericolo, voi cosa siete , una calamità?

da Poche storie 04/10/2020 18.10

Re:Troppi cinghiali sulle strade. Altro incidente mortale in A26

Se il principio è che chi va a caccia si assume il rischio di prendersi una schioppetata, allora per lo stesso principio chi va in auto si assume il rischio di incorrere in un incidente. E a defecare altrove vacci tu caro amico delle 11:45, visto che lo 0,3% di voti è sempre di più di quanto abbiano mai preso i cacciatori con i loro partitini della caccia.

da Poche storie 04/10/2020 17.54

Re:Troppi cinghiali sulle strade. Altro incidente mortale in A26

Sempre per lo sciacallo animalaro qua sotto. Sapresti quantificare il numero dei morti che sono stati vittime della caccia negli ultimi 10 anni? Ovviamente escludendo i cacciatori giacché son cazz.. nostri e non vostri. E su altri passatempo o hobby, sport, a rischio come l’alpinismo, sci ecc...sapresti dircelo quanti ce ne sono stati? Conosci i numeri o apri la bocca per sapere se esisti e hai interessi solo per chi muore per mano dei cacciatori? Questo sarebbe fare del razzismo non credi? I morti son sempre morti non portano bandiere meritano rispetto tutti perfino per voi che fomentate odio verso di noi.

da Siete rifiuti della società civile e democratica 04/10/2020 15.29

Re:Troppi cinghiali sulle strade. Altro incidente mortale in A26

Chi va a caccia si assume il rischio di prendersi una schioppettata per errore. I cinghiali che distruggono i raccolti facendo perdere quote di mercato alle nostre produzioni agricole di eccellenza vanno eliminati. Gli animalisti se ne vadano a defecare altrove col loro 0,3% di voti alle elezioni.

da A caccia per sempre 04/10/2020 11.45

Re:Troppi cinghiali sulle strade. Altro incidente mortale in A26

Per l'ebete del 03/10/2020 22.35: posto qui come lo fai tu , e se non ti sta bene puoi non leggermi o andartene tu altrove. Fate più morti voi in 5 mesi che i cinghiali in anno, e non volete nemmneo che si dica la semplice verità? Quindi poche storie, prima di parlare dei morti dovuti ad incidenti con i cinghiali, dite ai vostri 'onorevoli' di fare interrogazioni parlamentari sui morti per attività venatoria.

da Poche storie 04/10/2020 9.41

Re:Troppi cinghiali sulle strade. Altro incidente mortale in A26

L'imbecille che parla di imperizia, non ha tenuto conto che i morti che quelli come lui fanno a caccia sono causati SEMPRE dall'idiozia di chi spara ad cazzum. Per quanto riguarda gli incidenti stradali, sempre l'imbecille che parla di imperizia, dovrebbe spiegarci come fa ad escludere a priori che negli incidenti con i selvatici non c'è mai imperizia da parte di chi guida (alta velocità, disattenzione, non rispetto nelle norme di sicurezza) senza la quale l'incidente si sarebbe evitato. Vediamo se ha capito.

da Poche storie 04/10/2020 9.29

Re:Troppi cinghiali sulle strade. Altro incidente mortale in A26

Il cretino qua sotto non ha tenuto conto che gli incidenti stradali sono causati da imperizia mista a incoscienza mentre quelli causati da animali selvatici sono imprevedibili e non causati da imperizia o incoscienza. Una differenza non di poco conto. Avrà capito la differenza?

da Non ci scommetterei 04/10/2020 3.20

Re:Troppi cinghiali sulle strade. Altro incidente mortale in A26

I cinghiali vanno eliminati per salvare produzioni agricole vite umane. Lo sciacallo difensore dei maiali qua sotto può andare sui siti animalari a scrivere le sue minchiate.

da Per lo sciacallo qua sotto 03/10/2020 22.35

Re:Troppi cinghiali sulle strade. Altro incidente mortale in A26

Marco, se gli incidenti di caccia sono come tutti gli altri e ci sono in ogni attività umana, allora a maggior ragione lo stesso vale per gli incidenti in auto: sono incidenti come tutti gli altri, ci sono nelle altre attività e ci sono nella circolazione automobilistica. Anzi contando tutti gli incidenti nella circolazione automobislitica, quelli dovuti ai cinghiali sono un numero irrisorio. Quindi, poche storie. Siete meno dei cinghiali eppure fate più morti di loro e in meno tempo: se volete parlare di incidenti è di quelli causati dai vostri fucili che dovreste parlare. Vada a dirlo alle vostre vittime che la caccia è l'attività più sicura tra tutte le attività umane, sentiamo cosa ne pensano.

da Poche storie 03/10/2020 20.48

Re:Troppi cinghiali sulle strade. Altro incidente mortale in A26

Gli sciacalli siete voi, caro minchietto delle ore 17:00 , guarda chi è che ha inziato a parlare delle famiglie delle vittime. Quindi guarda in casa tua prima di dare dello sciacallo a qualcuno. Se vi si risponde per le rime si diventa scicalli? Allora per usare parole tue: tu sei uno squallido subumano che usa le disgrazie per chiedere di sparare ai cinghiali. Sterco disumano ecco cosa sei. Subumano e m3rdaccia. Prima di parlare dei morti dovuti ai cinghiali, vedi di parlare di quelli che fate voi con i fucili, che sono di più.

da Poche storie 03/10/2020 20.35

Re:Troppi cinghiali sulle strade. Altro incidente mortale in A26

Poche storie, gli incidenti di caccia sono incidenti come tutti gli altri e purtroppo in ogni attività umana ci sono. gli incidenti creati dai cinghiali, che con la ridicola affermazione che qui scrive, lei vorrebbe scusare, fa capire ancora una volta ai cittadini il vostro modo di pensare. In futuro, saranno loro a giudicarvi e quando i numeri dei cinghiali e relativi incidenti aumenteranno, (cosa che si ripete negli ultimi tempi), sarà difficile sostenere il suo principio.

da marco 03/10/2020 20.16

Re:Troppi cinghiali sulle strade. Altro incidente mortale in A26

Dite ai proprietari di orti vigneti distrutti dai branchi di cinghiali, ma a belanova e super costa non interessa,fa parte della natura...solo una parola vergognaaaaa!!

da Peppone 03/10/2020 19.46

Re:Troppi cinghiali sulle strade. Altro incidente mortale in A26

Nessuna attività umana è sicura in assoluto. Vuoi che lo sia la caccia? Ma a te nulla ti importa delle vittime di incidenti venatori. Tu sei uno squallido sciacallo che usa le disgrazie per chiedere l’abolizione della caccia. Sterco umano ecco cosa sei.

da Per lo sciacallo qua sotto 03/10/2020 17.00

Re:Troppi cinghiali sulle strade. Altro incidente mortale in A26

Lo farò, marco, quando lei andrà a dire ai parenti delle persone ammazzate dalla fucilata di un cacciatore che la caccia è l'attività umana più sicura in assoluto. Chiassà cosa le risponderanno.

da Poche Storie 03/10/2020 14.39

Re:Troppi cinghiali sulle strade. Altro incidente mortale in A26

poche storie,(o pier) quello che ha scritto qui, lo vada a dire ai parenti dei ragazzi morti. chissà se condivideranno la sua tesi.

da marco 02/10/2020 21.27

Re:Troppi cinghiali sulle strade. Altro incidente mortale in A26

Dite a Bruzzone e alla Carretta che uccidono più persone i cacciatori in 5 mesi di quante ne muoiano per colpa dei cinghiali in un anno.

da Poche storie 02/10/2020 20.19

Re:Troppi cinghiali sulle strade. Altro incidente mortale in A26

PIER per pietà,non parlare per dare aria ai denti o sostenere cose che non conosci. Se nella vita sai fare qualcosa che ti viene bene , fai quella e non ti perdere in cose che non conosci!

da bretone 02/10/2020 19.39

Re:Troppi cinghiali sulle strade. Altro incidente mortale in A26

pier ti auguro di poter andare a sbattere le corna presto contro un branco di cinghiali poi ne riparliamo,con la tua semplice e stupida affermazione, "il cinghiale non scava"quando anche i bambini sanno che l'attivita' principale di questo animale è proprio lo scavare,hai messo in evidenza tutta la tua ignoranza.

da argo 02/10/2020 15.17

Re:Troppi cinghiali sulle strade. Altro incidente mortale in A26

sig. pier, domani alla manifestazione di genova avrà modo di esporre meglio il suo pensiero e la sua GRANDE CONOSCENZA della fauna.

da marco 02/10/2020 13.12

Re:Troppi cinghiali sulle strade. Altro incidente mortale in A26

I ministri giallorossi (non della Roma), il giallo in particolare, basta che sentenziano contro la caccia e tutelano in ogni modo la fauna, dimostrano di aver fatto la stragrande maggioranza del loro lavoro. Dar da mangiare ai fondamentalisti animalisti e alla loro stessa ideologia; un'ottima maniera per agire nei confronti e negli interessi dell'intera collettività.

da Flavio romano 02/10/2020 12.48

Re:Troppi cinghiali sulle strade. Altro incidente mortale in A26

Bravo Gilbe!! Ancora una volta,ringraziamo il Sign.PIER,le affermazioni di questi "animalisti",f ben comprendere quanto saono informati su ciò che riguarda fauna e flora...

da Io 02/10/2020 12.33

Re:Troppi cinghiali sulle strade. Altro incidente mortale in A26

Signor Pier Lei non è mai stato in un bosco, altrimenti non avrebbe scritto la baggianata del "cinghiale non scava". Ergo, come piace tanto chiosare a Lei che sia il solito animalista male informato che passa per questi lidi.

da Gilbe 02/10/2020 9.46

Re:Troppi cinghiali sulle strade. Altro incidente mortale in A26

Quando muore un cacciatore in un incidente, si deve chiudere la caccia, ma quando muore una persona per colpa degli animali tutti insorgono quando si parla di abbattimenti. Ma dove stiamo andando ? Forse che gli animali sono considerati più importanti ? Silenzio assoluto mi raccomando.

da Nilo 46 02/10/2020 8.44

Re:Troppi cinghiali sulle strade. Altro incidente mortale in A26

La gestione delle autostrade si dimostra ancora una volta incapace di una gestione corretta e puntuale di quello che è il suo ruolo. Il controllo e la manutenzione delle recinzioni è fondamentale come lo sarebbero la creazione di passaggi sotto il manto autostradale per il passaggio degli animali selvatici . Non dimentichiamoci però che il pericolo di uno scontro con un ungulato vi è anche sulla viabilità normale con le conseguenze che la cronaca ci propone ogni giorno.

da bretone 02/10/2020 4.05

Re:Troppi cinghiali sulle strade. Altro incidente mortale in A26

Ma di cosa stiamo a parlare quando anche i giornali scrivono in mille occasioni: "autorizzata la caccia di selezione al cervo; moriranno decine di bambi".Questa è informazione seria? No.E' informazione fuorviante, falsa. Ci manca solo che scrivano che due ragazzi hanno perso la vita investendo peppa pig. Siamo lo zimbello d'europa. E basta.

da Hunter74 02/10/2020 1.59

Re:Troppi cinghiali sulle strade. Altro incidente mortale in A26

La colpa è del gestore autostradale. Le recinzioni vanno controllate. Il cinghiale non le salta, nemmeno scava. Ergo la recinzione era rotta o mal costruita.

da Pier 01/10/2020 21.05

Re:Troppi cinghiali sulle strade. Altro incidente mortale in A26

Pensa allo scherzo del destino se le vittime erano animalisti.

da Frank 44 01/10/2020 20.18

Re:Troppi cinghiali sulle strade. Altro incidente mortale in A26

hai detto bene mer........regime ma nessuno sembra accorgesene

da pisa55 01/10/2020 19.25

Re:Troppi cinghiali sulle strade. Altro incidente mortale in A26

non succederà niente! come sempre! ma se moriva uno per un incidente di caccia ci sarebbe stato il finimondo! e uno schifo ma è cosi. io mi sono rassegnato al regime di sinistra. sput!

da mer 01/10/2020 18.12

Re:Troppi cinghiali sulle strade. Altro incidente mortale in A26

POVERA ITALIA, COME TI HANNO RIDOTTO I 5 STALLE ED I LORO ACCOLITI. L'UNICA SOLUZIONE E' LO STATO OPERAIO E CONTADINO E QUESTA MARMAGLIA FINISCE NEI CAMPI DI LAVORO!! LIBERA CACCIA IN LIBERO TERRITORIO!

da ANTOINE64 01/10/2020 17.12

Re:Troppi cinghiali sulle strade. Altro incidente mortale in A26

Cosa ne penseranno il trio delle anime pensanti e leader del M5S."Grillo,Caselaggio Jr,Casalino",oltre al superministro Costa,dell'incidente??? Loro che sono contrari ai cacciatori!!!

da Fucino Cane 01/10/2020 16.34