Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Spagna. Botta e risposta col GovernoFiocchi minacciato per un trofeo di cacciaArci Caccia: "Piano Tortora licenziato dalla Conferenza Stato Regioni, e ora?"Arcicaccia "solidarietà a cacciatore bresciano vittima di teppisti animalisti"Toscana: Aggiornamento rendicontazione deroga stornoCacciatrici in aumento in AustriaConfagri Toscana: regione adegui leggi su gestione faunaMerlo su Repubblica "i cacciatori non sono i fanatici dello sparo libero"Fiocchi:“Ancora atti di vile terrorismo animalista"Referendum caccia. Problemi con l'autenticazione delle firmeLa Face invitata alla convenzione di BernaProgetto tordo in SpagnaFrancia. Guardie venatorie per controllo dei reati ambientali?Nuovo Piano controllo cinghiali in Emilia R. non convince la LegaVenezia. Master in Gestione della fauna selvaticaFrancia: sono il 31% le future cacciatrici dell'IsereBeccaccia: buono status di conservazione in Italia. Nuovo studio Spot tv di Dreosto sostiene ruolo cacciatori a difesa della biodiversitàMazzali: in Commissione approvati emendamenti per la caccia Il cattivo esempio della SvizzeraToscana, prelievo storno. Ecco le nuove date per la rendicontazioneFriuli V.G. Nuovo piano di abbattimento cinghialiLa Basilicata dà il via alle battute nei ParchiSparvoli contro la proposta Zanoni Passo: il punto dell'Anuu MigratoristiCCT: Riforma Pac e gestione fauna al centro di un convegno dei GeorgofiliMarche. Selvaggina certificataSicilia: la Regione adegua Calendario Venatorio a ordinanza TarDa Università Firenze importanti risultati su impatto economico della cacciaIn Liguria proposta Pd contro danni cinghialiBasilicata. Niente pavoncella, dice il TarPresidenziali francesi. Verdi all'attaccoBeccacce scozzesiMirabelli, il Pd e la cacciaAnche da Fiocchi (FdI) esposti su modalità raccolte firmeA Sacile nasce Nordest OrnitologicaRiunito tavolo concertazione Associazioni - Regione in ToscanaAnlc Marche segnala a Cassazione irregolarità raccolta firme referendumUncem: bene Regioni su Contenimento cinghialiTribunale Grosseto nega risarcimento agli animalisti su reato venatorioArci Caccia interviene in tv sul referendumNuova ordinanaza Tar Sicilia sul Calendario VenatorioContinua la guerra giudiziaria con Brigitte BardotCilento. Abbattimenti selettivi di cinghialiPiemonte. Condannati animalisti per disturbo alla cacciaMazzali: Da Fratelli di Italia fiducia a RolfiBrescia. I cacciatori incaricano un legale per tutelarliFrancia. I cacciatori verso disobbedenza civileCarnivori eticiNuova Artemide a OrvietoScomparsi i cervi del CansiglioSiena. cacciatori ripuliscono il boscoBruno Vigna Cacciatore GentiluomoMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Arci Caccia: Piano faunistico Abruzzo sia base di partenza


mercoledì 23 settembre 2020
    

 
 
Arci Caccia esprime soddisfazione per l’approvazione del Piano Faunistico Venatorio Regionale. "Dopo quasi due anni di tira e molla - si legge in una nota dell'associazione - , finalmente è stato approvato (con i toni trionfalistici dell’Assessore Imprudente) il PFVR; ciò che ci chiediamo, però, a questo punto è, se le modifiche contenute nel documento verranno immediatamente recepite o passerà ancora qualche anno.  Se ad esempio le ZRC verranno riaperte o modificate già per il primo ottobre o se le zone di caccia al cinghiale assegnate alle squadre e ricadenti all’interno delle aree non vocate verranno riperimetrate o vivacchieranno ancora per un po’. Su questi aspetti, gli uffici regionali, anche per evitare problemi di sicurezza, dovrebbero dare rapide risposte".

Arci Caccia inoltre critica la Regione per l'ultimo Calendario Venatorio.  "Su due stesure del calendario, una subito impugnata, l’altra assolutamente tragicomica, con una apertura a cornacchie, gazze e ghiandaie. Una chiara presa in giro e una mancanza di rispetto per chi versa bei soldi nelle casse di stato, regione e atc (alcuni di quest’ultimi hanno pure pensato di aumentare la quota associativa del 50%). Tutto questo nel silenzio più assoluto da parte di quelle associazioni venatorie che, durante la precedente amministrazione regionale, erano ipercritiche e organizzavano marce di protesta con qualsiasi pretesto. Questo ci lascia due opzioni: o facevano semplicemente politica (in barba ai cacciatori) o la loro massima aspirazione era quella di cacciare gazze, cornacchie o ghiandaie. In un caso o nell’altro lo spettacolo è comunque triste….".

Leggi tutte le news

6 commenti finora...

Re:Arci Caccia: Piano faunistico Abruzzo sia base di partenza

Come primo atto del nuovo PFVR oggi ridotto gli ammessi Zpe. Il resto è chiacchiere da armeria altro che migliorie.

da Montesilvano 23/09/2020 20.41

Re:Arci Caccia: Piano faunistico Abruzzo sia base di partenza

ARCICACCIA ANDATE A NASCONDERVI !!! Siete quattro gatti spelacchiati .....

da Ugo 23/09/2020 17.43

Re:Arci Caccia: Piano faunistico Abruzzo sia base di partenza

Assolutamente una REgione assente e incompetente pero'riflettete:da quale pulpito viene la predica.Per favore,

da sborrik 53 23/09/2020 13.00

Re:Arci Caccia: Piano faunistico Abruzzo sia base di partenza

Assolutamente una REgione assente e incompetente pero'riflettete:da quale pulpito viene la predica.Per favore,

da sborrik 53 23/09/2020 13.00

Re:Arci Caccia: Piano faunistico Abruzzo sia base di partenza

Assolutamente una REgione assente e incompetente pero'riflettete:da quale pulpito viene la predica.Per favore,

da sborrik 53 23/09/2020 13.00

Re:Arci Caccia: Piano faunistico Abruzzo sia base di partenza

Assolutamente una REgione assente e incompetente pero'riflettete:da quale pulpito viene la predica.Per favore,

da sborrik 53 23/09/2020 13.00