Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
L'80% degli italiani dice sì all'abbattimento dei cinghialiMobilità venatoria. Proteste in Campania"Troppi cinghiali sulle strade". Fidc Piemonte invita alla prudenzaBerlato: "allarme cinghiali nei colli Euganei"Marche: respinta istanza animalista contro calendario venatorioCaretta "Quante vittime di cinghiali dovremo contare ancora?"Stefania Saccardi nuovo assessore alla caccia in ToscanaSottosegretario l'Abbate: "le Regioni intervengano con piani selettivi"Cinghiali, sveglia Italia!Lombardia: Mazzali e Massardi scrivono al prefetto di BresciaFidc Veneto al tavolo regionale per la Pac"Aggressione a cacciatore da parte dei Forestali". Caretta interroga i MinistriCacciatore denuncia Forestali: "aggredito durante un controllo"Covid 19 annulla il Workshop sulla starnaSicilia: sospesa caccia all'alzavola In Toscana un nuovo manuale per gli aspiranti cacciatoriUmbria: scende a 15 il numero dei cacciatori nelle squadreCruciani appoggia proposta Berlato contro chi ostacola la cacciaBrescia: capanno da caccia dato alle fiammeIn Europa dibattito su piani biodiversità PACCaretta: su cinghiali allarme anche dall'AnciCostituente. Risponde ArcicacciaBerlato: istituire reato ecoterrorismoMobilità: Vademecum Arcicaccia per Lazio, Umbria e ToscanaIl volo della quaglia: 1193 Chilometri in meno di un meseCanton Ticino. I dati della caccia altaSardegna: caccia a lepre e pernice sarde in riaperturaBrescia: capanni distrutti nella notteCpa Lombardia: Prevenire atti di disturbo all'attività venatoriaSardegna: chiusa caccia a lepre e pernice sardeFidc lancia hashtag "Caccia... #DistanziamentoNaturale"Fidc Sardegna chiede integrazioni al Calendario VenatorioMazzali "cinghiali a Milano, gravissimo fatto da non sottovalutare"Umbria: ricorso di Wwf su tesserino venatorio provvisorioAnlc Abruzzo "a quando la coturnice?"Fidc lancia la costituenteCosì in UK si combatte il terrorismo animalistaLovari e Fattorini: Per gli ungulati bisogna cambiare parametriFauna selvatica. Rolfi "Il Governo ha impugnato una legge che funziona"Costa convoca solo gli animalisti su tema bracconaggio e cacciaIncidenti con selvatici in aumento sulle strade italianeVicenza: continua monitoraggio ai passi migratoriFidc: bene interrogazione Ue su Direttiva Uccelli e cacciaLucca: "su manifesto anticaccia intervenga il Sindaco"Marche. Tar sospende pavoncella moriglione e combattenteDirettiva Uccelli. Parlamentari Ue chiedono chiarezza sul ruolo della cacciaUna mostra fotografica dedicata alle sentinelle del boscoLombardia. Nuovo decreto per le giornate integrativeCct difende caccia in braccata all'Isola d'ElbaAscoli Piceno: ancora un incidente. "Cinghiali fuori controllo"Falsità sulla caccia dagli animalisti. Risponde Isabella VillaCalabria. "Sospensione caccia cinghiale Zps e Sic aggrava emergenza"Biodiversità e futuro della selvaggina. Nuove strategie in UeTroppi cinghiali sulle strade. Altro incidente mortale in A26Arci Caccia Pistoia "Padule Fucecchio, disparità trattamento cacciatori"Ordinanza Tar caccia Calabria. Regione chiarisce Genova, 24 sigle animaliste in piazza per i diritti dei cinghialiToscana: dal 5 ottobre al via nuove abilitazioni caccia di selezioneDa Ministero Salute opuscolo contro peste suinaUmbria, tesserini ancora provvisoriTardino: Regione Sicilia ponga rimedio a sospensione cacciaMazzali. "In Lombardia multe a cacciatori per norma mal interpretata"Calabria. Allo studio soluzioni per la caccia nei siti Natura 2000Aree contigue Pnalm. Wwf diffida gli AtcFiocchi "sospensive Tar ormai prassi per bloccare la caccia"Sicilia: Tar sospende in parte calendario venatorioMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Veneto. La Regione va avanti


venerdì 11 settembre 2020
    

 
 
 
“Ringrazio tutte le associazioni che si sono schierate al fianco della Regione del Veneto nell’incomprensibile ricorso al Tar, presentato dalle associazioni ambientaliste Lipu, WWF, E.N.P.A, LAV e LAC contro il calendario faunistico venatorio 2020-2021”,  fa sapere l’assessore regionale alla caccia, Giuseppe Pan,  a margine dell’incontro avvenuto in via Torino a Mestre con le associazioni venatorie e i funzionari regionali della Direzione faunistico-venatoria della Regione Veneto.

“Il tavolo tra associazioni ed assessorato è la conferma che lavorando in squadra si fa sistema e si possono raggiungere gli obiettivi prefissati – dichiara l’assessore regionale – Assieme ai tecnici e ai legali delle associazioni stiamo  predisponendo i documenti necessari e utili da depositare al TAR in difesa del calendario venatorio, che nello specifico ricalca quello dello scorso anno ed è frutto di un lungo e approfondito lavoro di collaborazione tra Regione, Province e Ispra, nel rispetto dell’ambiente, delle normative europee e nazionali, della consistenza numerica delle diverse specie e del diritto dei cacciatori ad esercitare la loro passione. L’avvocatura regionale garantirà il supporto giuridico per sostenere nelle sedi opportune la legittimità degli atti assunti dalla Giunta regionale del Veneto".   

"Nel frattempo – conclude l’assessore regionale – resta confermata l'apertura regolare della caccia per il 20 settembre e dal 1° ottobre prenderà avvio la caccia in mobilità, vista l'esperienza positiva della scorsa annata". .
 
 

Leggi tutte le news

16 commenti finora...

Re:Veneto. La Regione va avanti

Aiace non scrivere castronerie. I responsabili di questi rinnovi del PFVR sono solo Ass.re Pan e Giunta Zaia, ti ricordo e lo ricordo a molti smemorati che Berlato era fino ai primi mesi di quest'anno solo consigliere regionale senza nessun potere decisionale. Gardena fai pena con la tua difesa d'ufficio della Fidc, e te lo spiego perchè.I dirigenti Veneti di questa AV si sono dimostrati, in tutti questi anni degli impreparati in materia di politica venatoria regionale, solo preoccupa di tenere il potere economico dei suoi dirigenti negli ambiti e in tutte le altre forme di favoritismi legati alla caccia resi possibili dalla 157/92.Questi dirigenti, e quelli che li hanno preceduti, si sono visti in questi anni dal 1992 in poi vedersi sparire una patrimonio di tesserati che LASCIANDO la Fidc hanno fondato altre AV .Quindi,Gardena , la domanda la devi fare a questi dirigenti Fidc del perchè in Veneto non fanno come nelle altre regioni, la tua realtà con questa AV è diversa perchè diversi sono i dirigenti.Perciò la mie critiche sono fondate sulla realtà che viviamo in Veneto. Domanda provocatoria, forse alla Fidc veneta è mancato un dirigente venatorio e politico come Berlato,questa è la mia risposta finale, ciao belloooo.

da bEKEA 14/09/2020 16.29

Re:Veneto. La Regione va avanti

Il Piano faunistico della Regione Veneto è scaduto 8 (otto!) anni fa e di anno in anno viene prorogato. E' una assoluta vergogna, i responsabili sono Pan-Berlato e Zaia. In mancanza di dati recenti e aggiornati non è possibile alcuna programmazione faunistico-venatoria e dunque anche definire un legittimo calendario venatorio. Vergogna, vergogna e ancora vergogna.

da Aiace 14/09/2020 11.00

Re:VENETO. LA REGIONE VA AVANTI

beati voi in veneto.in liguria il nuovo calendario è una porcata come andrà a finire non si sà.tutti i politici pensano alla poltrona e noi ci mettiamo a 90 grazie cari politici.

da 8 rinnovi p.a 13/09/2020 21.15

Re:VENETO. LA REGIONE VA AVANTI

Di positivo almeno c'è il fatto che tutte le Ass.ni si sono costituite al fianco della regione.

da Red 13/09/2020 17.59

Re:VENETO. LA REGIONE VA AVANTI

Vede sono stato iscritto per 35 anni alla Federcaccia ,ora non piu' ,Trassi le mie e me ne andai .......Pure con Ecoclub ,non ebbi buoni rapporti ...l'unica discussione per i campi l'ebbi con uno che si spacciava per presidente provinciale, evitai di chiamare i carabinieri....Rimane il fatto che la Regione va' avanti ,tutte le sigle (pure confavi.. dopo che .. ) si sono costituite ,il calendario ripeto e' lo stesso... Punto ,al 23 capiremo !

da Vito Canevese 13/09/2020 17.35

Re:VENETO. LA REGIONE VA AVANTI

Vito Canavese, stai vedendo chi continua a utilizzare qualsiasi pretesto per fare propaganda di tessere contro Federcaccia? Grazie per la risposta

da Gardena 13/09/2020 12.20

Re:VENETO. LA REGIONE VA AVANTI

A leggere questi commenti mi dispiace ,ma mi fate pena.! Siete penosi come sempre e non capisco big junter possa accettare questo stato di cose. Questo calendario si ripete da quattro anni e' lo stesso di Stival esclusa la preapertura al colombaccio sospesa ed ora ripristinata visti i notevoli danni su culture ad ambienti urbani es deiezuoni .. Non criticate le associazioni animaliste che strumentalmente hanno fatto ricorso alla preapertura solo per la tortora ( mai vista una in 46 anni ) ed ai corvidi e gazze.La preapertura al colombaccio l'abbiamo effettuata pur nei limiti di due giorni e dieci capi giornalieri ,con soddisfazione.. Il resto sono inutili stucchevoli polemiche dei soliti..Bekea vi spiegi le dimissioni di quel signore di Venezia.....

da Vito Canevese 13/09/2020 12.14

Re:VENETO. LA REGIONE VA AVANTI

eh gà quando le cose vano bene è merito del'ACV quando vanno male è colpa di FEDERCACCIA vero Bekea? Sciacallo mangiarifiuti pirletta al cubo, ma come mai la tua associazione non la considera nessuno? Dev'essere perché propone di chiudere la caccia al 31 dicembre come dice ISPRA? PIRLETTA A LECCO AMANO FEDERCACCIA MENTRE LA TUA ASSOCIAZIONE NON SANNO NEMMENO COSA SIA. RITIRATI PERDENTE

da Gardena 13/09/2020 11.35

Re:VENETO. LA REGIONE VA AVANTI

X BEKEA; Carlo Verdone,(direbbe e che vor di);vuol dire che i cacciatori veneti per colpa di una nota associazione venatoria;RISCHIANO DI PRENSERLO AN'ALTRA VOLTA NEL CULO???!!! cordialità

da Fucino Cane 12/09/2020 22.54

Re:VENETO. LA REGIONE VA AVANTI

X benito, vai a leggerti il resoconto dell'incontro con Ass.re e le AV, pubblicato in rete, e non ascoltare le solite ciacole da bar, Berlato era presente come presidente Acv Confavi ....Fucino hai ragione ascoltano sempre i soliti saputelli di dirigenti, visto che in Veneto la Giunta ha ascoltato il presidente regionale Fidc (consigliere in quota lega ) e hanno prorogato il PFVR fino al 31 dicembre. Quindi il primo atto della nuova giunta,risultante dalle prossime regionali,dovrà essere quello di prorogare ancora un'altra volta il PFVR,pena la decadenza del calendario venatorio e chiusura della caccia il 31/12 in Veneto.Ecco cosa combinano politici incapaci con altrettanti dirigenti regionali, suggeritori incapaci della ben nota AV.P.S il ricorso verrà discusso dal TAR il 23 settembre il giorno dopo la fine delle elezioni con la vecchia giunta decaduta cosa succederà in caso di condanna del calendario,complimenti ai nostri politici in regione

da Bekea 12/09/2020 17.10

Re:VENETO. LA REGIONE VA AVANTI

Animalisti...brrrrr...a casa mantenuti

da Paolone 12/09/2020 13.44

Re:VENETO. LA REGIONE VA AVANTI

e Berlato non c'era??? Presidente commissione.

da benito 12/09/2020 6.12

Re:VENETO. LA REGIONE VA AVANTI

Scusa Bekea,secondo te i politici,che fanno le leggi regionali conoscono le leggi sulla caccia?????? Per me NO,proprio perche altrimenti NON prenderebbero sempre legnate sui denti dai vari tribunali!!!!!!! Hanno il brutto vizio di ascoltare solo i consigliori di una nota asociazione venatoria??? cordialmente

da Fucino Cane 11/09/2020 20.45

Re:VENETO. LA REGIONE VA AVANTI

LIPU-WWF-E.N.P.A-LAV-LAC Associazioni di persone per lo più diversamente intelligenti e spesso anche sessualmente confuse.

da bretone 11/09/2020 18.58

Re:VENETO. LA REGIONE VA AVANTI

L'Ass.re si è dimenticato di dire che il calendario venatorio è facilmente aggredibile perchè fa riferimento ad un PFVR scaduto nel 2012 e sempre prorogato.(nota la proroga scade il 31 dicembre, e un ricorso certo degli anticaccia può sospendere la stagione venatoria) Quindi, secondo le nuove disposizioni del ministro Costa (passate sotto silenzio ) entrate in vigore questa estate , dove viene è stabilito che i PFVR devono avere la valutazione di impatto ambientale obbligatoria. Se ne sono accorte le AV nazionali e riconosciute???BOOOO,Per questa nuova disposizione legislativa molti calendari sono diventati vulnerabili in alcune parti o in tutto Considerazione,come ogni volta il mondo della caccia deve sempre difendersi,dagli attacchi animalisti,per incompetenza di molti politici regionali che di caccia sono "ignoranti"( dal verbo non conoscere le leggi sulla caccia ) Tipico esempio del Veneto dove sono passate 2 legislature, ma Stival e Pan (Ass.ri alla caccia ) non sono stati capaci o non hanno voluto fare un nuovo PFVR.

da Bekea 11/09/2020 17.18

Re:VENETO. LA REGIONE VA AVANTI

Se vinta la causa bisogna che le associazioni animalare di paghino le spese processuali.. anche perche' il ricorso ci costa..

da Vito Canevese 11/09/2020 15.41