Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Anche la Toscana verso deroghe per la cacciaGli Atc toscani incontrano l'Assessore SaccardiVoto piombo Ue. Fiocchi apre questione politicaFidc Piemonte: vicini a ripristino attività venatoria?Lombardia. Ricorso Assoarmieri Anuu Anlc contro sospensione cacciaLandi (Lega), Toscana riapra caccia al cinghiale come in ER e MarcheHIT Show torna a primavera 2021Francia. Si riapre dal 28 novembreProposta Rolfi: "istituire linee guida per riaprire la caccia"Pompignoli: “dare la possibilità a tutti di cacciare nel proprio Atc”Cabina Regia Toscana "Saccardi, proprio non ci siamo"Buconi: Fidc al lavoro con i Ministeri per riattivare tutte le forme di cacciaCattura richiami vischio. Il parere di AnuuToscana. Cct dalla SaccardiAbruzzo. La regione chiederà proroga cacciaToscana. Salvadori incontra MazzeoDa Arci Caccia appello a parlamentari Ue su mozione piomboFrancia. Tutti insieme contro il confinamentoEnnesima aggressione cinghiali. Caretta "situazione fuori controllo"Fidc Campania chiede immediata ripresa attività venatoriaInsultato perchè cacciatore. Roberto Baggio vince in tribunaleFidc: Commissione Ue risponde su definizione di caccia come eccezione alla Direttiva Catture col vischio in Francia. Un passo avantiAnche nelle Marche possibile caccia in braccata al cinghialeFidc: via libera caccia cinghiale primo passo verso normalitàCCT: caso Emilia, pericolo "effetto Boomerang"Sparvoli: "ok a contenimento cinghiale solo un primo passo"Cabina Regia Unitaria scrive a Conte e BonacciniMazzali: Lombardia segua esempio Emilia Romagna In Emilia R. via libera allo spostamento dei cacciatori tra comuniCaretta: ulteriori restrizioni per i cacciatori venetiDue proposte di Eps CampaniaCaretta: governo garantisca svolgimento attività venatoriaFidc: "un confronto rispettoso ma senza cedimenti"Toscana. Allarame ConfagricolturaUn bel gesto nel nome di Diana e ZairaToscana. Anche la CCT sollecita impegnoProtesta Fidc Piemonte: "astenersi al controllo del cinghiale"Toscana. Cabina di Regia scrive alla RegioneBruzzone: "Governo usa Covid per limitare la caccia"In arancione si può?Calabria. Si muovono le associazioniLiguria: modifiche al regolamento caccia cinghiale Rolfi: Su blocca caccia Bellanova come Ponzio PilatoCaccia, i chiarimenti del GovernoEmilia Romagna: Confagricoltura dice no al blocco della cacciaCaccia nelle zone arancioni. Dreosto "Ministro Bellanova chiarisca"Anuu Viterbo: "sì a braccate senza vincolo partecipanti"Berlato: "Caccia. Il governo chiarisca"Condanna e solidarietàCia Calabria: riaprite la caccia al cinghialeFriuli. Chiesto l'allungamento del periodo di cacciaToronto. In tempo di Covid ci si arrangiaDa Lombardia e Piemonte appello al Governo per consentire la cacciaBerlato: in plenaria voto al divieto di uso del piombo nelle zone umideFidc: in riforma Pac obbiettivi sotto le aspettativeFedercaccia Umbria: scomparso il presidente Giovanni SelviLiguria. Piana chiede parere a Prefetto su caccia al cinghialeOde all'oca ma anche al cinghialeAbruzzo: Arci Caccia chiede chiarimento alla RegioneLombardia, richiesta restituzione soldi delle licenzeContrasto aviaria: interrogazione in Ue di Berlato su ruolo cacciatoriAnche Coldiretti chiede riapertura al cinghialeCct "urgente pronunciamento della Regione Toscana"Piemonte: Arci Caccia chiede sblocco attività venatoriaDreosto: in nuova Pac poca protezione per habitat chiave biodiversitàVeneto: nuova gestione informatica per pagamenti caccia e pescaBerlato: no allo stop dell'uso di richiami vivi acquaticiMazzali e Massardi: su vandali capanni allertati Carabinieri LombardiaCaretta: ingiustificata sospensione dell'uso di richiami vivi acquaticiLiguria in zona gialla: "nessuna limitazione per la caccia"Ministero Salute vieta richiami vivi Anseriformi e Caradriformi in alcune zoneToscana: sospesi esami abilitazione venatoriaBerlato: emergenza cinghiali da affrontareCaccia sospesa nella Laguna di OrbetelloAnuu sul passo di ottobre: migrazione sottotonoCaretta: cacciatori diffamati su Rai Radio 1Lega Umbria: "i cacciatori non siano i bancomat degli Atc"Sardegna: presentate proposte per piccione e caccia a febbraioUnità mondo venatorio: Fidc verso fase costituenteCalabria. Anche i cacciatori protestanoPiombo. Fidc a Wwf: "la propaganda non è informazione"Marche. Da Consiglio di Stato stop caccia a pavoncella e moriglioneCovid: le raccomandazioni della Regione Toscana ai cinghialaiArcicaccia ancora sull'unità del mondo venatorioFidc: cinghiali, tra pie intenzioni e realtàFidc, piombo: "sulla ragione vincono le divisioni politiche"Allarme fauna selvatica anche in SpagnaMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Campania: richieste di modifica delle associazioni venatorie


venerdì 31 luglio 2020
    

 Calendario Campania
 
 
Le Associazioni Venatorie Regionali della Campania (Libera Caccia  –  Enalcaccia  -  Federcaccia),  in   audizione   presso   l’VIII   Commissione Consiliare della Regione Campania mercoledì 22 luglio 2020  hanno espresso il proprio disappunto sul Calendario Venatorio.

E’ stato sottolineato come "sembrerebbe che la Regione Campania, oramai da svariati anni, abbia, sostanzialmente, demandato ogni decisione in tema di politica venatoria all’ISPRA, nonché, da  ultimo  al  Direttore  Generale  del  Ministero  dell’Ambiente  (in  tema  di  prelievo  delle  specie  pavoncella  e  moriglione),  atteso  che  ne  recepisce,  in  maniera  acritica,  ogni  rilievo,  notoriamente  restrittivo, quanto inopinato. Diversamente, non sarebbe comprensibile il motivo per il quale, in Campania, la stagione venatoria, fatta  salva  qualche  limitatissima  eccezione,  debba  iniziare  il  1  ottobre,  come  da  indicazioni dell’ISPRA, e non la terza domenica di settembre, in conformità alla Legge 157/1992 ed alla Legge Regionale   26/2012.  
 
Le associazioni contestano l'apertura al primo ottobre a  Marzaiola,  Germano  Reale,  Fologa, Beccaccino ect., nonostante che i Key Concepts fissano alla 3^ terza decade di agosto, nonché, solo per alcune specie, la prima decade di settembre  il  termine di  dipendenza  della  prole  dai  genitori.  Come  pure  immotivata  appare  l’anticipata chiusura, al 20 gennaio, in luogo del 31 (come previsto dalla legge e dalla quasi totalità dei calendari venatori italiani), alle specie beccaccia, beccaccino e frullino; la limitazione alla specie quaglia sino al 31 ottobre, etc.. Ulteriore  singolarità  colta  nel  calendario  venatorio,  restrizione  unica  in  Italia,  riguarda  il  termine  ultimo del 30 dicembre, mercoledì, e del 30 gennaio, sabato, previsto per il prelievo di alcune specie, benché  il  31  dicembre,  giovedì,  e  31  gennaio,  domenica,  siano  previste  come  giornate  utili  ai  fini  venatori.
 
Inoltre,  proseguono le Associazioni Venatorie, si  continuano,  immotivatamente,  a  differenziare  i  periodi  di  caccia  ed  i  prelievi  nelle  aree  S.I.C. della Regione rispetto ai territori di caccia programmata, generando disagi e confusione negli appassionati. Ancora, si sottraggono al prelievo venatorio specie come combattente, moretta, ed ora anche moriglione e pavoncella, per queste ultime, addirittura, mentre è in corso un piano d’azione europeo, senza considerare che quasi tutte le regioni italiane le hanno inserite tra le specie cacciabili. Al pari non viene considerato lo stesso rilievo dell’ISPRA che, nelle sue note, afferma non è la caccia la causa del decremento delle presenze delle specie selvatiche, bensì l’impoverimento degli habitat, le coltivazioni intensive, il continuo assottigliamento di aree idonee per l’alimentazione, la sosta e la riproduzione  di  diverse  specie.  La  Regione,  anziché,  impegnarsi  in  iniziative  e  progetti  di  riqualificazione degli habitat, al fine di creare le condizioni ottimali per la sopravvivenza delle specie selvatiche, trova comodo ridurre sistematicamente il periodo di caccia ed il prelievo sperando così di porsi a salvaguardia della specie in difficoltà. Ignora, però, che senza la caccia e gli interventi dei cacciatori sul territorio le aree saranno sempre desertificate e le specie sempre più in difficoltà.

Leggi tutte le news

10 commenti finora...

Re:Campania: richieste di modifica delle associazioni venatorie

Mi dite quanta gente dobbiamo interpellare prima di fare un calendario ? Il mio pensiero è di farlo fare a un cacciatore con la c maiuscola e ce ne sono datemi retta.ribbelliamociiiii.

da Paolo 03/08/2020 20.38

Re:Campania: richieste di modifica delle associazioni venatorie

Vorrei sapere che speranze avete dopo aver presentato questo disappunto dopo che e' uscito il calendario venatorio.

da Jamesin 02/08/2020 21.23

Re:Campania: richieste di modifica delle associazioni venatorie

Ciao Genny cosa vuoi che ti dica basta vedere ci sono ancora tantii cacciatori che credono alla balle che alcune associazioni venatorie raccontano,in Campania avevano fatto la Cabina di Regia unitaria;mah da quello che leggo sembra che si sia già sciolta????? Un caro saluto a te e famiglia

da Fucino Cane 02/08/2020 20.14

Re:Campania: richieste di modifica delle associazioni venatorie

Ma questi che [email protected]@@ vogliono?Se lo ricordano o no che sono stati loro a vendere la caccia alla politica? Cialtroni ipocriti dovreste vergognarvi di apparire e parlare di caccia. Se la politica adesso ve lo mette nel [email protected]@@@ state sereni che tra non molto anche i cacciatori inizieranno a sodomizzarvi non credendo più alle [email protected]@ che vi escono dalla bocca. con rare eccezioni ovvio

da a a f d i c 02/08/2020 13.34

Re:Campania: richieste di modifica delle associazioni venatorie

ciao FUCINO CANE sempre la solita storia ,buttare fumo negli occhi per accaparrarsi tessere e quant altro,poi fatti positivi e concreti ZERO. Facciamo bene noi a non dargli i nostri soldi ,a caccia quel poco che ci consentono ci andiamo lo stesso LEGALMENTE S INTENDE.

da GENNY 4 BOTT 01/08/2020 19.22

Re:Campania: richieste di modifica delle associazioni venatorie

Dopo bevuto, alla salute vostra ! Adesso ci prendono anche per il c.... !!

da Robin Hood. 01/08/2020 17.21

Re:Campania: richieste di modifica delle associazioni venatorie

e' una storia vecchia e fintanto ci saranno quei quattro gatti ancora che pagano si andra' sempre peggio,la caccia come sport e' finita quando sono iniziati i parchi il significato era che la politica affamata di chi porta voti spalleggiava le varie ass.ambientaliste animaliste per cui la caccia la tenevano illusoriamente in vita ma nei fatti viene chiusa,un tempo quando eravamo in tanti non ci siamo uniti favorendo la politica che piu ci stava vicina,abbiamo lasciato il tutto alle ass. venatorie ,e quali fatte le tessere si passa ai saluti,ora e' tardi.

da giuseppe 01/08/2020 14.43

Re:Campania: richieste di modifica delle associazioni venatorie

Bravi manifestato il disappunto e' morta li. Il bello dovrebbe avvenire quando come al solito non ci cavano proprio. Ma questo e' solo facoltativo.

da Zorro 01/08/2020 14.04

Re:Campania: richieste di modifica delle associazioni venatorie

semplicemente ridicoli.....solo fuffa per il tesseramento

da nico 31/07/2020 23.17

Re:Campania: richieste di modifica delle associazioni venatorie

Certo che la Marzaiola ad Ottobre è già 2 mesi che si trova dall'altra parte del Mediterraneo!

da Fucino Cane 31/07/2020 20.31