Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Liguria, calendario venatorio annullato dal TarPiemonte: approvato Calendario Venatorio 2020 - 2021Emilia R.: la Lega chiede deroga allo storno in pre aperturaFidc Umbria: bene modifiche calendario ma c'è ancora da fareCinghiali Siena. La protesta di EnalcacciaStorno, cosa cambia per la caccia in deroga in ToscanaUmbria modifica calendario. Cacciabili anche moriglione e pavoncellaEmilia R.: Interrogazione su ripartizione territorio di caccia AtcCacciatori sentinelle a tutela della lepre italicaRespinti divieti per la caccia nelle aree umide toscaneCommissariato Atc Bologna 3Caccia Sardegna: il 3 settembre si parteCCT: approvato piano prelievo cervo nei ComprensoriCalendario Marche. Il Tar dà ragione alla RegioneA Macerata posizionati nidi per il germano realeIn Ue nuovo attacco alla caccia dei 5 Stelle su pavoncella e moriglioneCampania: richieste di modifica delle associazioni venatorie Liguria: la Corte Costituzionale boccia un provvedimento già superatoFrancia. La Ministra contro il vischioSicilia, il calendario venatorio in arrivo non piace agli animalistiLaghi della Piana: un convegno per rispondere agli attacchi del WwfPubblicate integrazioni calendario venatorio LombardiaLazio: Approvato Calendario Venatorio 2020 - 2021Abrogata tassa e segnalazione per ricetrasmittentiCinghiale Piemonte: ok a nuova legge in ConsiglioEps Puglia: certezze per i cacciatori pugliesiCCT: continua il confronto con i cacciatori toscaniCalendario Venatorio Marche: caccia fino al 10 febbraioPuglia: le richieste del mondo venatorio sul calendarioMarche cinghiale: la Corte Costituzionale gela gli animalistiPuglia. La Lega protestaGrandi carnivori: apertura della Commissione UeFidc Umbria "giù le mani dalla Zrc San Gregorio"Toscana: non più obbligatorio tesserino digitale per lo stornoUmbria: esame abilitazione venatoria solo orale per il 2020Roberto Vivarelli confermato coordinatore Atc toscani Impugnativa Lombardia. Rolfi "Per Roma non esiste problema cinghiali"Piano Faunistico Marche: Tar respinge sospensiva animalistaCaccia Lombardia: Governo impugna la nuova leggeLiguria, Governo impugna nuove disposizioni sulla cacciaMinistro Bellanova annuncia proposta su fauna selvaticaCaretta: su fauna selvatica la demagogia animalista dei VerdiIl mondo venatorio ricorda e celebra il grande Bruno ModugnoE' battaglia sul calendario venatorio della ToscanaUmbria: in arrivo delibera per moriglione e pavoncellaFidc Umbria: calendario venatorio delude su moriglione e pavoncellaCiao BrunoCaretta: "Ministro Bellanova chiarisca su fauna selvatica"Fidc Umbria: insediata nuova dirigenzaLegge Toscana: guida praticaCaccia cinghiale Umbria: le proposte di Arci CacciaValle d'Aosta. Approvato Calendario Venatorio 2020 - 2021CCT: confronto con la Regione Toscana sulla preaperturaAttacco animalista a Vigevano contro i cacciatoriCaccia in deroga: in Emilia Romagna manca ancora la deliberaFondazione Una cerca proprio AmbassadorPiombo: la Ministra tedesca invita alla mediazioneLa Liguria dice no all'esclusione di pavoncella e moriglioneBelluno. Nuovo Piano per il cervoToscana. Assemblea Cct a CertaldoFidc: I cacciatori sentinelle della salute pubblicaConfagricoltura Toscana. Bene la nuova leggeToscana. Nuova legge sulla caccia, Roberto Salvini: "norma filoanimalista"Verona. Accordo tra caccia e agricolturaSpeciale M&C in ricordo di BanaQuando la caccia fa spettacoloTroppi cinghiali in BasilicataTROFEI LADY PER LE CACCIATRICILivorno: urgenti modifiche caccia selezione e cinghialeContenimento fauna. Centro-destra abbandona CommissioneValle della Canna, da Bruxelles i complimenti di Dreosto ai cacciatoriLegge Toscana. Cct soddisfatta

News Caccia

Umbria. Accordo sul calendario


venerdì 5 giugno 2020
    

 
 
Dal quotidiano umbro TuttOggi si apprende dell' ok al calendario venatorio regionale, con la mediazione per spostare al 18 ottobre l’inizio delle battute al al cinghiale. Nell’audizione in III Commissione regionale permanente con l’assessore Roberto Morroni le associazioni venatorie e agricole e gli Atc (Ambiti territoriali di caccia) hanno dato il via libera al nuovo Calendario venatorio. Nella versione preadottata dalla Giunta regionale, con la modifica, appunto, della caccia al cinghiale, inizialmente posticipata al 1° novembre rispetto alla tradizionale data del 1° ottobre.

Critiche, ovviamente, sono state avanzate dalle associazioni ambientaliste.
Morroni ha ribadito la volontà di affrontare un maniera “sperimentale” il problema dei cinghiali, “perché i risultati fino ad oggi ottenuti si sono dimostrati largamente deficitari e c’era bisogno di un cambio di passo”. Che si traduce appunto in un anticipo al 18 ottobre della caccia in forma braccata e dell’affiancamento all’attività volontaria di contenimento anche della caccia singola, per ottenere un controllo migliore di una situazione che produce non solo ingenti danni per l’agricoltura, ma anche pericoli per l’incolumità delle persone.

“Un percorso all’insegna dell’equilibrio e di una ricercata unità d’intenti fra mondo agricolo e venatorio – ha sottolineato Morroni – che ha portato ad una sintesi avente lo scopo finale di adottare una strategia diversa per affrontare con più determinazione il controllo della specie cinghiale, eliminando gli asincronismi con i calendari venatori delle regioni confinanti al fine di evitare la reimmissione degli animali nel mese di gennaio, quando avrebbero trovato una situazione favorevole”.

Dalla Provincia di Terni si sarebbe preferito spostare la caccia al cinghiale al 1° novembre, per uniformarla con le regioni limitrofe. Una questione, quella dell’inizio della caccia in braccata per il cinghiale, la cui discussione per il momento è rimandata anche tra le associazioni venatorie. Che avevano provato a trovare una linea comune, salvo la scelta di Federcaccia ed Enalcaccia di uscire con un proprio documento per chiedere che non venisse modificata la data per l’avvio delle battute al cinghiale.
Quindi, la mediazione trovata alla data del 18 ottobre. Le associazioni degli agricoltori, per ora, incassano le novità ottenute. Con Coldiretti che però ha chiesto immediatamente un vertice con gli Atc per uniformare e semplificare le procedure di abbattimento. Che ora coinvolgono maggiormente gli agricoltori cacciatori proprietari dei terreni da difendere.

Sempre il 18 ottobre sarà consentito anche il prelievo della specie cinghiale nella forma individuale alla cerca, fino al 31 dicembre prossimo.

La caccia da appostamento temporaneo e per gli acquatici (alzavola, marzaiola, germano reale, tortora, ghiandaia, cornacchia grigia e gazza) si avvierà nei giorni 2, 6 e 13 settembre, il 6 e il 13 settembre fino alle ore 13. Altre specie dal 20 settembre, la quaglia dal 13.

Nel parere licenziato dalla commissione, su input del consigliere Mancini (Lega), viene chiesto di posticipare la chiusura della caccia alla lepre di una settimana, il 13 dicembre anziché il 6, e di poter proseguire l’addestramento dei cani fino al 17 settembre, anziché fino al 10, come auspicato negli interventi di diversi esponenti delle associazioni venatorie.

Ulteriore aggiunta riguarda la beccaccia, la cui caccia viene consentita all’interno delle superfici boscate fino a 50 metri dal confine con le stesse: si chiede di aggiungere nel calendario definitivo la dicitura “in prossimità dei corsi d’acqua".


Leggi tutte le news

4 commenti finora...

Re:UMBRIA. ACCORDO SUL CALENDARIO

DA SEMPRE DI DESTRA E CACCIATORE RIMPIANGO LA CECCHINI DELLA GIUNTA PD.

da Umbro 07/06/2020 11.02

Re:UMBRIA. ACCORDO SUL CALENDARIO

il colombaccio nn si tocca come il cinghiale prima sterminiamo quella poca stanziale poi i palombai al palco i cinghilai a cinghiale e il resto se la pia in saccoccia!!!!!bravi bravi!!!!complimenti!!!!!

da Mauro 06/06/2020 16.08

Re:UMBRIA. ACCORDO SUL CALENDARIO

Si si...si muove si muove son riusciti a togliere prima la merla e adesso il colombaccio dalla preapertura.

da Il paese dei balocchi 06/06/2020 10.43

Re:UMBRIA. ACCORDO SUL CALENDARIO

Finalmente qualcosa si muove???

da Fucino Cane 05/06/2020 23.09