Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Livorno: urgenti modifiche caccia selezione e cinghialeContenimento fauna. Centro-destra abbandona CommissioneValle della Canna, da Bruxelles i complimenti di Dreosto ai cacciatoriLegge Toscana. Cct soddisfattaCCT: approvata riforma legge caccia ToscanaUmbria: approvato calendario venatorio 2020 - 2021Francia, nuovi MinistriToscana. Cinghiale in braccata aree non vocate, piani cervidi e mufloneApprovato Calendario venatorio 2020 - 2021 BasilicataTar Abruzzo: improponibile questione di legittimità su aree contigueUmbria: gli agricoltori potranno abbattere cinghiali senza guardie venatorieToscana. In cantiere la legge sulla caccia Livorno. Arcicaccia chiede modifiche per il caprioloCct: depositate osservazioni regolamento Padule di FucecchioMoriglione e Pavoncella. CCT sulla sentenza del Tar toscanoPiemonte. PagoPa per le concessioni regionaliUe. Conferenza Intergruppo sulla biodiversitàUmbria. Atteso parere Ispra su calendario venatorioBruzzone (Lega) "Conte non escluda mondo venatorio, chiarisca"Campania: approvato Calendario VenatorioPiemonte. Ok a modifiche sulla cacciaToscana. Piano controllo cornacchia e gazzaFrancia. Vincono i verdiLivorno. Cct incontra selecontrollori e capi squadraIl Governo impugna la legge del Molise sulla cacciaCaretta: basta ritardi sulla caccia in derogaLega commenta questione Piemonte e Stati GeneraliPiemonte. Stralciate norme caccia da ddl OmnibusCalendario venatorio Campania: richieste modifiche Trento. Cinghiale sotto controlloCalabria. Verso la modifica della leggeCabina Regia: errore escludere il mondo venatorio da Stati GeneraliEnalcaccia. Stati generali o particolari?Bruxelles, dove si decide il nostro futuroArci Caccia: "Stati Generali con animalisti? No grazie!"Eps Campania: no alle limitazioni di IspraCinghiale. Protestano le squadre umbreVicenza. Patto fra cacciatori e agricoltoriVeneto. Berlato chiede piena applicazione mobilità venatoriaStati Generali. Animalisti all'attaccoLombardia approva deroga per storni e colombiToscana. Ripartono gli esami per la licenza di cacciaVenezia: cacciatori per la lagunaUmbria. Rinviata ancora la selezioneFrancia. 100 deputati firmano un appello per le cacce tradizionaliVeneto: approvato calendario venatorio 2020 - 2021Piemonte. E' blitz anticaccia in consiglio regionale Regione Lombardia individua valichi migratori in provincia di BresciaRolfi: ora attuiamo nuova legge per contenere i cinghialiCaretta: "finalmente chiarezza sul rinnovo del Porto d'Armi"Uncza annulla assembleaAnuu Emilia R. e Anuu Veneto unite contro il Covid 19Umbria: Arci Caccia sollecita la Regione sulla stanzialeUmbria. Slitta la selezioneLiguria. Assessore Mai "I cinghiali se li prenda il Ministro Costa"Piemonte. Animalisti in allarmeLucca. Enalcaccia dice no al tesserino elettronico per lo stornoCuneo. Perplessità di Anlc su selezione al cinghialePiemonte. Dal 1 luglio il tesserino si paga con PagopaToscana. La Regione incontra le associazioni venatorieBerlato sulle cacce in derogaPer la starna forum al Mezzano

News Caccia

Umbria: I cacciatori di cinghiale uniti contro il Covid-19


martedì 26 maggio 2020
    

 
 
Le squadre di caccia umbre donano macchinari agli ospedali della regione


Generosità e altruismo dal mondo della caccia: è un grande gesto quello delle squadre di caccia al cinghiale umbre, che in questo difficile momento hanno deciso di autotassarsi per sostenere le strutture sanitarie regionali contro il Covid 19. Nonostante l’impossibilità di incontrarsi fisicamente, da oltre un mese le circa 200 squadre della nostra regione si sono organizzate per contribuire economicamente alla fornitura di strumentazioni e dotazioni sanitarie, preventivamente concordate con le direzioni provinciali degli Ospedali di Terni, Perugia e non solo.

Le squadre hanno raccolto circa 45 mila euro, il che ha permesso loro di donare otto ventilatori polmonari e quindici  flussimetri completi di accessori agli Ospedali della Provincia di Perugia, mentre ai nosocomi della provincia di Terni sono andati un Emogasanalizzatore per terapia intensiva e una barella oleodinamica completi di accessori, oltre a uno specifico strumento per le ossa. Le strumentazioni sono già state tutte consegnate.

Soddisfatti i coordinatori delle squadre di caccia al cinghiale, impegnate da sempre nella gestione del territorio e supporto alle istituzioni, alle forze dell’ordine, agli agricoltori e in generale alla sussidiarietà, come più volte dimostrato con i fatti. Da tempo, ormai, la figura del cacciatore non è più strettamente legata all'attività venatoria, ma viene spesso associata all'impegno sociale, come  dimostrato anche da questo gesto, al pari di tante altre iniziative.
Tornando alla donazione dei macchinari, come hanno spiegato i vari coordinatori delle squadre, è stata fortemente voluta allo scopo di dare un concreto aiuto che possa migliorare o salvare la salute anche di un solo cittadino, sia oggi - in emergenza Covid 19 - sia domani, visto che le nuove apparecchiature saranno di grande utilità per le strutture sanitarie anche in futuro.
(Coordinamento squadre cinghialiste Umbria)
Leggi tutte le news

2 commenti finora...

Re:Umbria: I cacciatori di cinghiale uniti contro il Covid-19

Certo nessun TG nazionale ne parla perchè i cacciatori sono brutti e cattivi. SAREBBE L'ORA CHE CAMBIASSE QUALCOSA!

da pIGEDEON 26/05/2020 15.37

Re:Umbria: I cacciatori di cinghiale uniti contro il Covid-19

Come al solito bellissima iniziativa!come in tutt'Italia noi cacciatori ci siamo fatti riconoscere in beneficenza...alla faccia chi ci vuol male!!!Ma se l'avessero fatta gli anti caccia, dai cinque stelle al Wwf alla Brambilla l'avrebbero fatta pubblicità sia sui giornali sia in tv......per noi invece questa cosa nn è possibile...noi siamo orgogliosi di essere cacciatori

da Fagiano 26/05/2020 11.59