Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Livorno: urgenti modifiche caccia selezione e cinghialeContenimento fauna. Centro-destra abbandona CommissioneValle della Canna, da Bruxelles i complimenti di Dreosto ai cacciatoriLegge Toscana. Cct soddisfattaCCT: approvata riforma legge caccia ToscanaUmbria: approvato calendario venatorio 2020 - 2021Francia, nuovi MinistriToscana. Cinghiale in braccata aree non vocate, piani cervidi e mufloneApprovato Calendario venatorio 2020 - 2021 BasilicataTar Abruzzo: improponibile questione di legittimità su aree contigueUmbria: gli agricoltori potranno abbattere cinghiali senza guardie venatorieToscana. In cantiere la legge sulla cacciaLivorno. Arcicaccia chiede modifiche per il caprioloCct: depositate osservazioni regolamento Padule di FucecchioMoriglione e Pavoncella. CCT sulla sentenza del Tar toscanoPiemonte. PagoPa per le concessioni regionaliUe. Conferenza Intergruppo sulla biodiversitàUmbria. Atteso parere Ispra su calendario venatorioBruzzone (Lega) "Conte non escluda mondo venatorio, chiarisca"Campania: approvato Calendario VenatorioPiemonte. Ok a modifiche sulla cacciaToscana. Piano controllo cornacchia e gazzaFrancia. Vincono i verdiLivorno. Cct incontra selecontrollori e capi squadraIl Governo impugna la legge del Molise sulla cacciaCaretta: basta ritardi sulla caccia in derogaLega commenta questione Piemonte e Stati GeneraliPiemonte. Stralciate norme caccia da ddl OmnibusCalendario venatorio Campania: richieste modifiche Trento. Cinghiale sotto controlloCalabria. Verso la modifica della leggeCabina Regia: errore escludere il mondo venatorio da Stati GeneraliEnalcaccia. Stati generali o particolari?Bruxelles, dove si decide il nostro futuroArci Caccia: "Stati Generali con animalisti? No grazie!"Eps Campania: no alle limitazioni di IspraCinghiale. Protestano le squadre umbreVicenza. Patto fra cacciatori e agricoltoriVeneto. Berlato chiede piena applicazione mobilità venatoriaStati Generali. Animalisti all'attaccoLombardia approva deroga per storni e colombiToscana. Ripartono gli esami per la licenza di cacciaVenezia: cacciatori per la lagunaUmbria. Rinviata ancora la selezioneFrancia. 100 deputati firmano un appello per le cacce tradizionaliVeneto: approvato calendario venatorio 2020 - 2021Piemonte. E' blitz anticaccia in consiglio regionale Regione Lombardia individua valichi migratori in provincia di BresciaRolfi: ora attuiamo nuova legge per contenere i cinghialiCaretta: "finalmente chiarezza sul rinnovo del Porto d'Armi"Uncza annulla assembleaAnuu Emilia R. e Anuu Veneto unite contro il Covid 19Umbria: Arci Caccia sollecita la Regione sulla stanzialeUmbria. Slitta la selezioneLiguria. Assessore Mai "I cinghiali se li prenda il Ministro Costa"Piemonte. Animalisti in allarmeLucca. Enalcaccia dice no al tesserino elettronico per lo stornoCuneo. Perplessità di Anlc su selezione al cinghialePiemonte. Dal 1 luglio il tesserino si paga con PagopaToscana. La Regione incontra le associazioni venatorieBerlato sulle cacce in derogaPer la starna forum al Mezzano

News Caccia

Lombardia. Rolfi chiede le deroghe


martedì 5 maggio 2020
    

 
 
 
 
"La richiesta di deroga per le catture è una notizia che ci fa molto piacere e per cui ringraziamo l'Assessore Rolfi, al quale va anche l'apprezzamento per aver risolto il nodo addestramento cani, che si aggiunge alle altre deroghe sottoposte a ISPRA -commenta Lorenzo Bertacchi, Presidente di Federcaccia Lombardia-. I roccoli rappresentano un patrimonio paesaggistico e culturale inestimabile e la loro apertura sarebbe fondamentale per la loro conservazione.  Speriamo che la richiesta si possa concretizzare con una delibera, ma molto dipenderà dal parere di ISPRA e dall'esito della causa dinanzi al TAR Milano sulla delibera del 2019, la cui decisione dovrebbe arrivare per agosto".

"La Regione Lombardia ha inoltrato la richiesta di deroga all'Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale per il controllo di storno, fringuello e piccione, nonché la deroga per la cattura di tordo bottaccio, tordo sassello, cesena e merlo". Lo ha annunciato l'assessore regionale lombardo all'Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi Fabio Rolfi. L'iniziativa è stata condivisa con le associazioni venatorie lombarde. "Intendo dare nuovo slancio al tema per superare le note resistenze di Ispra alla concessione di deroghe, comunque previste anche dalla normativa europea. Abbiamo apportato studi scientifici e numeri per sostenere e motivare la nostra richiesta".

"Anche per la prossima stagione venatoria vogliamo attivare la procedura di deroga della Direttiva Uccelli per consentire la cattura di esemplari delle specie Tordo bottaccio, Tordo sassello, Cesena e Merlo da cedere ai cacciatori come richiami vivi per la caccia da appostamento, per consentire, in condizioni rigidamente controllate e in modo selettivo, la cattura di determinati uccelli in piccole quantità per un periodo ben definito della stagione venatoria, in impianti di cattura pre-individuati quanto a numero e ubicazione territoriale ed espressamente autorizzati dalla Regione, su quantitativi prefissati di uccelli catturabili per ciascuna specie, a opera di soggetti abilitati e con modalità sottoposte a controlli da parte dei soggetti competenti" ha aggiunto l'assessore.

L'autorizzazione a catturare un adeguato numero di richiami vivi può costituire un valido contrasto a fenomeni di bracconaggio evidenziati anche nel Piano d'azione nazionale. La "non standardizzazione" dell'allevamento delle specie appartenenti alla famiglia dei Turdidi, di fatto non consente di quantificare le performance riproduttive (numero di uova deposte in una stagione, percentuale di schiusa, percentuale di pulli svezzati e percentuale di sopravvivenza post svezzamento), rendendo quindi difficilmente praticabile l'allevamento amatoriale e professionale.

Leggi tutte le news

8 commenti finora...

Re:Lombardia. Rolfi chiede le deroghe

Scudate CCT mi potete spiegare la differenza tra cacciatore specialista e un'altro, per voi non lo è ? E per quale motivo uno che non ha almeno un richiamo vivo non è considerato specialista quindi non può catturare 20 allodole in un giorno. Certo che siamo messi bene in Toscana con queste teste che dettano leggi, scusate ma chi ha partoriti una simile scemenza.

da CCT mi vien da ridere... 16/05/2020 14.01

Re:Lombardia. Rolfi chiede le deroghe

Rolfi uguale Giuseppe Conte tante parole niente fatti saluti

da Un cacciatore 06/05/2020 17.50

Re:Lombardia. Rolfi chiede le deroghe

Rolfi, meno spandimenti di liquami zootecnici nei campi della "sua" Brescia.

da agroBeppe 06/05/2020 11.27

Re:Lombardia. Rolfi chiede le deroghe

"voleva averne uno anche in cina e adesso il fidanzato non l'ha piu'" cantava Orietta...fini' che tolsero l'uso dei richiami...per fermare il bracconaggio...Ma per chi ci hanno preso? per decelebrati?

da bastiancontrario 06/05/2020 10.07

Re:Lombardia. Rolfi chiede le deroghe

Eh niente è così ,mi stupisce che uno come pertacchi plauda a Una tali ridda di richieste,che non hanno nessun fondamento portante tecnico ne legislativo.uno che parla di resistenze di ispra,significa che non ha capito un belino cosa sancisce la legge a cui non ottempera e gli sberloni presi reiteratamente sull'argomento non son serviti a colmare nemmeno un minimo le lacune cosmiche che pervadono il personaggio.Tra non molto piagnucolerà che i cattivoni non gli hanno concesso le deroghe........dai che il piagnisteo di iniziò estate è già pronto.

da Lex Luthor 06/05/2020 0.21

Re:Lombardia. Rolfi chiede le deroghe

Il collezionatore di scoppole! Ancora non gli sono bastate. A' Rolfi... il contrasto al bracconaggio si fa aumentando la vigilanza e punendo duramente chi trasgredisce, non rendendo legali delle idiozie con la scusa che se no i deliquenti le fanno lo stesso.

da Scoppola 05/05/2020 18.26

Re:Lombardia. Rolfi chiede le deroghe

Caro Assessore Rolfi;perseverare è diabolico;senza avere la sfera di cristallo,personalmente prevedo che per i consigliori di una nota associazione venatoria in Regione Lombardia,dai giudici di qualche tribunale verrà assestata,l'ennesima legnata sui denti!!!!!!!

da Fucino Cane 05/05/2020 17.32

Re:Lombardia. Rolfi chiede le deroghe

Per il fringuello la vedo dura. Ma, data la pandemia, non sarebbe male approfittare dell'occasione per sputtanare definitivamente questo animalismo strisciante che - come vede ormai anche un cieco - sta definitivamente compromettendo il benessere delle nostre società. Poi, anche gli agricoltori, caro Rolfi, soprattutto in Padania, sarebbe bene si dessero una regolata. E' vero, come dice Prandini, che l'effetto serra non dipende (solo) dalle megge dei vitelli, ma la chimica (anche in agricoltura) ci sta distruggendo.

da Prigogine 05/05/2020 17.11