Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Livorno: urgenti modifiche caccia selezione e cinghialeContenimento fauna. Centro-destra abbandona CommissioneValle della Canna, da Bruxelles i complimenti di Dreosto ai cacciatoriLegge Toscana. Cct soddisfattaCCT: approvata riforma legge caccia ToscanaUmbria: approvato calendario venatorio 2020 - 2021Francia, nuovi MinistriToscana. Cinghiale in braccata aree non vocate, piani cervidi e mufloneApprovato Calendario venatorio 2020 - 2021 BasilicataTar Abruzzo: improponibile questione di legittimità su aree contigueUmbria: gli agricoltori potranno abbattere cinghiali senza guardie venatorieToscana. In cantiere la legge sulla cacciaLivorno. Arcicaccia chiede modifiche per il caprioloCct: depositate osservazioni regolamento Padule di FucecchioMoriglione e Pavoncella. CCT sulla sentenza del Tar toscanoPiemonte. PagoPa per le concessioni regionaliUe. Conferenza Intergruppo sulla biodiversitàUmbria. Atteso parere Ispra su calendario venatorioBruzzone (Lega) "Conte non escluda mondo venatorio, chiarisca"Campania: approvato Calendario VenatorioPiemonte. Ok a modifiche sulla cacciaToscana. Piano controllo cornacchia e gazzaFrancia. Vincono i verdiLivorno. Cct incontra selecontrollori e capi squadraIl Governo impugna la legge del Molise sulla cacciaCaretta: basta ritardi sulla caccia in derogaLega commenta questione Piemonte e Stati GeneraliPiemonte. Stralciate norme caccia da ddl OmnibusCalendario venatorio Campania: richieste modifiche Trento. Cinghiale sotto controlloCalabria. Verso la modifica della leggeCabina Regia: errore escludere il mondo venatorio da Stati GeneraliEnalcaccia. Stati generali o particolari?Bruxelles, dove si decide il nostro futuroArci Caccia: "Stati Generali con animalisti? No grazie!"Eps Campania: no alle limitazioni di IspraCinghiale. Protestano le squadre umbreVicenza. Patto fra cacciatori e agricoltoriVeneto. Berlato chiede piena applicazione mobilità venatoriaStati Generali. Animalisti all'attaccoLombardia approva deroga per storni e colombiToscana. Ripartono gli esami per la licenza di cacciaVenezia: cacciatori per la lagunaUmbria. Rinviata ancora la selezioneFrancia. 100 deputati firmano un appello per le cacce tradizionaliVeneto: approvato calendario venatorio 2020 - 2021Piemonte. E' blitz anticaccia in consiglio regionale Regione Lombardia individua valichi migratori in provincia di BresciaRolfi: ora attuiamo nuova legge per contenere i cinghialiCaretta: "finalmente chiarezza sul rinnovo del Porto d'Armi"Uncza annulla assembleaAnuu Emilia R. e Anuu Veneto unite contro il Covid 19Umbria: Arci Caccia sollecita la Regione sulla stanzialeUmbria. Slitta la selezioneLiguria. Assessore Mai "I cinghiali se li prenda il Ministro Costa"Piemonte. Animalisti in allarmeLucca. Enalcaccia dice no al tesserino elettronico per lo stornoCuneo. Perplessità di Anlc su selezione al cinghialePiemonte. Dal 1 luglio il tesserino si paga con PagopaToscana. La Regione incontra le associazioni venatorieBerlato sulle cacce in derogaPer la starna forum al Mezzano

News Caccia

Marche: continua la solidarietà dei cacciatori


lunedì 27 aprile 2020
    

 
 
Il presidente regionale Fidc Paolo Antognoni rivolge il suo ringraziamento a quanti hanno prestato il loro impegno alla lotta all’epidemia.  L'associazione venatoria marchigiana la scorsa settimana ha versato oltre 26 mila euro per contribuire alla iniziativa della Regione marche di realizzare un polo ospedaliero temporaneo dotato di 100 posti di terapia intensiva in modo da concentrare gli sforzi dei sanitari e sollevare gli altri ospedali regionali mantenendone disponibili le risorse anche per altre patologie gravi.

"Ma questo non è stato l’unico gesto di generosità compiuto, ma solo l’ultimo in ordine di tempo che si va ad aggiungere ai tanti già fatti fino ad ora" scrive Antonioni, facendo presente che attraverso la sezione provinciale di Ancona poco meno di 32mila euro erano stati donati nelle prime fasi dell’emergenza ai reparti di terapia intensiva degli ospedali di Fabriano, Jesi e Senigallia.

Oltre 21 mila euro sono stati suddivisi fra gli ospedali di Pesaro, Urbino e il coordinamento del 118, e diverse altre migliaia sono stati destinati all’Ospedale di Camerino e l’Ospedale Torrette.

Tante poi le donazioni alle associazioni di volontariato e di primo soccorso, nelle quali molti cacciatori e nostri tesserati prestano gratuitamente il loro contributo.

Leggi tutte le news

1 commenti finora...

Re:Marche: continua la solidarietà dei cacciatori

Bravi ragazzi gran bel gesto.. Questo ci fa onore..

da Il cacciatore del paese fantasma 27/04/2020 18.49