Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Caretta: da Ministro Costa ennesimo atto ostile alla cacciaAbruzzo: Consulta venatoria si riunisce sul Calendario 2020- 2021Lombardia. Formazione per il cinghialeDa Ministero Ambiente nuovo atto contro i cacciatoriMolise, parte caccia di selezione al cinghialeToscana. Il piano per il cinghialeAnimalisti Piemonte: accolto ricorso su Calendario venatorioCorona: nelle scuole siano i cacciatori ad insegnare il contatto con la naturaCaretta: eccessiva presenza fauna, intervenga Ministro BellanovaCCT: pubblicata delibera caccia di selezione caprioloLombardia: ok a modifiche legge caccia. Il commento di Fidc La Lipu vuole collegare la caccia al bracconaggioMazzali: ok a Odg su ospitalità cacciatori da fuori regioneUmbria: I cacciatori di cinghiale uniti contro il Covid-19Toscana: parte la selezione al caprioloFiocchi, strategia Farm to Folk Ue valorizzi la selvagginaLombardia, per M5S incostituzionale norma sui visori notturniArchiviato Eu Pilot bracconaggioLombardia: giubbino alta visibilità obbligatorio anche per la stanzialeFace: ottimo Farm to ForkPisa. Controllo corvidi ok all'IspraI cacciatori europei determinanti per la biodiversitàFondazione Una e tutela della BiodiversitàLombardia. Rolfi "attendiamo via libera a caccia di selezione e visori notturni"Toscana. Ecco il calendario venatorioLombardia. Mazzali "respinte pregiudiziali contro la caccia"Covid 19 e buone pratiche a cacciaPiemonte. Riparte la caccia di selezioneA Catania i cacciatori con la protezione civileFidc: su Manifesto FACE Biodiversità un altro passo avantiCCT: "si torna a caccia! Approvato calendario venatorio"Cinghiali Bologna: Botta e risposta con la Città MetropolitanaBraccata. Fra vergini e smemoratiFace cerca collaboratoriFace. I cacciatori con la ricercaStorno in deroga. La Toscana ha messo il turboBraccata. E' gazzarra dopo la lettera di LegambienteFedercaccia Emilia R.: “La caccia è attività motoria”Cinghiali. La Calabria ha un pianoLegambiente attacca la braccata. Fidc protestaLombardia. Chiarimenti in corso d'operaToscana verso il Calendario Venatorio. CCT: "Ottimo risultato"Toscana: nuova leadership ItalcacciaFrancia: record di beccacce inanellateUSA. 900 mila ettari riaperti alla cacciaFidc Perugia. Ingiusto pagare i danni dei cinghialiAnlc Lombardia: bene selezione caprioloToscana. Si ricomincia con i controlli e i prelieviFidc Umbria: no ad aumento tasse AtcToscana. Si chiede di ripartire con gli esamiAssessore Mammi (Emilia R.): priorità al controllo del cinghialeMolise: Tar respinge richiesta sospensione cacciaIl "Capanno" del GranducaCaccia. Importanti novità in LiguriaProcede monitoraggio su ceseneCalabria. Prima mossa sul calendarioPiombo: richiesta di chiarimenti dal Presidente della Face Emilia Romagna: ecco il calendario venatorioEmilia Romagna. Impazza la polemicaCabina regia mondo venatorio: Far ripartire attività venatoria e controlloPompignoli (Lega): "sospendere il pagamento della quota di iscrizione agli Atc"Morassut (MinAmbiente) rende onore al cuore dei cacciatoriToscana: allarme ColdirettiLombardia. Rolfi chiede le derogheToscana: appostamenti fissiMolise. Il Wwf contesta la riaperturaCovid 19. Nuove iniziative FedercacciaCct chiede risposte urgenti su controllo e selezioneEmilia Romagna. Sì ad addestramento cani e caccia selezioneAddestramento cani anche in Toscana

News Caccia

Lombardia, le nuove disposizioni sulla fauna selvatica


martedì 17 marzo 2020
    

 
I censimenti della fauna selvatica e i prelievi selettivi sono sospesi, ovviamente, anche in Lombardia. Una comunicazione a firma del dirigente Roberto Daffonchio, sottolinea come questi “non paiono compatibili con le disposizioni di cui al DPCM in oggetto, a causa degli spostamenti che richiedono alle persone sul territorio regionale, le attività di prelievo selettivo degli Ungulati, nonché quelle di censimento della fauna selvatica. Entrambe le attività devono pertanto ritenersi sospese”.

Per quanto concerne la definizione dei piani di prelievo selettivo 2020, cui i censimenti sarebbero stati finalizzati, i competenti uffici regionali ipotizzano la possibilità di utilizzare le serie storiche a loro disposizione, nonché i dati del prelievo conseguito nella trascorsa stagione venatoria 2019/2020. Verrà comunque tenuta a riferimento la specifica nota tecnica pubblicata da ISPRA sul proprio portale web in data 12 marzo, prosegue il dirigente.

Parrebbero viceversa ritenersi compatibili con le disposizioni di cui al DPCM in oggetto le attività di recupero sia della fauna selvatica ferita, sia delle carcasse di fauna selvatica, con trasporto presso l’idonea destinazione, trattandosi di “servizio pubblico” con effetti di ordine igienico-sanitario, al fine di evitare il permanere sul territorio di esemplari di fauna selvatica vivi o di loro carcasse, che possono veicolare patologie pericolose per gli animali da reddito o per l’uomo. Per lo svolgimento di queste attività è fatta salva la necessità di rendere l’autocertificazione richiesta in caso di controlli da parte delle Forze dell’Ordine, come previsto dallo stesso DPCM.

Per quanto concerne l’attività di controllo della fauna selvatica, disposta dall’art. 41 della l.r. 26/93, la cui attuazione è posta in capo ai Corpi di Polizia provinciale/metropolitana, a parere dello scrivente si ritiene che debba essere sospesa, fatti salvi motivi indifferibili e urgenti che possano configurarsi come “servizio pubblico” e che quindi debbano proseguire, a discrezione dei Corpi di Polizia Provinciale e della Città metropolitana, competenti in materia.

Confermando infine la proroga del termine del 31 marzo per la restituzione dei tesserini venatori, si coglie l’occasione per comunicare che, nei prossimi giorni, saranno resi noti i provvedimenti di proroga di ulteriori adempimenti, sia a carico dei cacciatori che dei comitati di gestione di ambiti e comprensori alpini di caccia, le cui scadenze sono stabilite dalla l. r. n. 26/93, in corso di definizione. 

Leggi tutte le news

1 commenti finora...

Re:Lombardia, le nuove disposizioni sulla fauna selvatica

Vista la situazione sanitaria attuale,per censimenti e prelievi selettivi;per quest'anno si potrebbero benissimo tener conto e utilizzare i dati dei piani dello scorso anno!!!!!

da Fucino Cane 17/03/2020 10.36