Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
CCT: Regione Toscana corregge Piano controllo volpePiemonte, passa in Commissione Pdl contenimento cinghialiExpoRiva si rinnova. E salta un'edizioneCampania. AIPP: "errori clamorosi sul tema della vigilanza venatoria"Piano Faunistico Marche. Arrivano i ricorsi al TarDreosto, Vicepresidente Intergruppo Ue "ci diamo da fare per la caccia italiana"Fidc Sardegna: riprende il lavoro dei coadiutoriUncza: lo stambecco sia cacciabileUmbria. Assessore Morroni: "sui cinghiali si volta pagina"Piombo, Berlato: "palese avversione contro la caccia"Cabina regia Marche: Piano faunistico risultato importante per i cacciatoriRiserva Monti Livornesi: tutelate attuali forme di cacciaPiombo: l'intervento di Fiocchi alla Commissione AmbienteLombardia: proposta Lega a tutela dello spiedo brescianoPiombo e caccia. La posizione della FACEMarche: approvato Piano Faunistico VenatorioNiccolò Brandini Marcolini presidente Eps ToscanaBerlato alla Commissione Ambiente: "pari diritti per i cacciatori europei"Padule Fucecchio. Cct e Acma a tutela della cacciaNelle scuole italiane con le cacciatriciUna tesi di laurea sul progetto Life PerdixCampania: no alle modifiche di legge da 6 associazioni venatorie CCT: Una giornata spettacolare a Orbetello per le FedercacciatriciMuroni interroga Costa: no cacciatori a gestire la Riserva del SebinoColombaccio. Anlc aderisce a Progetto HobsonGenovesi (Ispra): Più cinghiali anche a causa delle aree protettePresentata Giunta Bonaccini. Alla Caccia Alessio MammiDa Fidc Campania ok a testo modifica legge cacciaFiocchi critico su elezione Amaro: "Presidenza debole"Inizia il lavoro dell'intergruppo "Biodiversità, caccia, ruralità"Trenta europarlamentari italiani a difendere la caccia in EuropaUe: Alvaro Amaro nuovo Presidente dell'Intergruppo CacciaCinghiali e agricoltori, Morroni corregge il tiroCacciatori? I primi paladini del territorioOn. Dreosto: "rilanciare il ruolo del cacciatore"Abbattimenti illegittimi Bolzano. Condanne per quasi un milione di euroCinghiali. Coldiretti Molise sul piede di guerraMazzali: caccia a scuola, bene proposta DonazzanLinee guida Vinca: CCT sollecita la Regione ToscanaA Hit un manifesto per le Cabine di Regia territorialiVinca e calendari. Sorrenti (Fidc): serve forte reazione delle RegioniQuasi triplicati gli ungulati nel VenetoUna manciata di animalisti a HitNatura 2000. Rivalutare la VincaRegione Veneto: bene l'avvio della banca dati dei cacciatoriDonazzan: "la caccia va insegnata ai giovani"Hit Show 2020: gli eventi di sabato e domenicaArci Caccia: "Unità? Noi ci siamo"Fidc: "per stare insieme ci vuole rispetto"Campania: "modifica legge caccia sia ritirata"Hit 2020: i focus sulla caccia della Regione VenetoCinghiale Umbria. Morroni propone apertura a novembreCampania, nuova proposta di modifica della legge sulla cacciaInterrogazione Covolo (Lega) sulla manifestazione animalista a HitToscana: le proposte della cabina di regiaToscana: Wwf e Legambiente bocciano la riforma della cacciaA caccia con Donald Trump Jr e suo figlio: negli USA un'asta pubblicaLangone su Il Foglio "meglio i ragazzini cacciatori dei fan di Achille Lauro"Tutti i convegni di Hit Show 2020Puglia: la Lipu punta alla VincaAnche a Bergamo un corso per monitorare la beccacciaGli Atc e le funzioni pubbliche, il parere dell'Avvocato CarmenatiDa CCT giudizio positivo sulla riforma toscanaLa vita di Roberto Baggio in un film su NetflixI Beach Boys suoneranno alla Convention sulla caccia: è polemicaDa Libera Caccia Toscana proposte di modifica alla Legge regionaleFidc: no a chi semina odioMigratoria. A Hit il punto sugli studi di FedercacciaCaccia in cucina diventa maggiorenneVicenza, Berlato chiede revoca sit in anticaccia a HitBrexit: Sergio Berlato va a BruxellesBiodiversità: uomo e istituzioni al centro per progettare il futuroAbruzzo: le proposte delle squadre per il Piano faunisticoCalabria: importante chiarimento su caccia febbraioCaccia e biodiversità, il nuovo modello franceseDaini Circeo, Pro Natura chiede fermezza sugli abbattimentiUniversità Urbino: tra attività all'aperto caccia meno pericolosaCabina Regia Mondo Venatorio: incidenti in calo negli ultimi tre anniFidc: "si chiude la stagione e si scatenano i soliti profeti di sventura"Mazzali: squallido bollettino animalista a fine stagioneAbruzzo. Squadre in agitazione sul nuovo Piano FaunisticoFidc a Hit Show: tutti gli eventiToscana: approvato piano cinghiale aree non vocateMazzali "Anche proliferazione piccioni è emergenza"Trento: Costituito il Tavolo faunistico provincialeMarche. Cisl: "vigilanza venatoria a rischio"Sardegna: Anlc, Cpts e Ucs uniscono le forzeDecreto Milleproroghe: infondato allarme deregulation cacciaDivieto caccia cinghiale Sondrio. Sentenza TarLe novità dal Comitato esecutivo AnuuMarche: via libera della II Commissione al Piano faunisticoBrescia: Cacciatori in campo per pulire le TorbierePdl Piccin: multe fino a 3500 euro per chi disturba i cacciatoriLo Studio di Vignac sulla beccaccia in FranciaUtr Como: corsi monitoratori beccaccia

News Caccia

Mazzali "Anche proliferazione piccioni è emergenza"


lunedì 27 gennaio 2020
    

 “Regione Lombardia ha riconosciuto nei giorni scorsi che la proliferazione incontrollata delle nutrie è un’emergenza. Chiedo all’assessore che faccia lo stesso anche con i piccioni, come ho scritto in un’interrogazione a risposta scritta che ho depositato". Lo dichiara Barbara Mazzali, consigliere di Fratelli d’Italia in Regione Lombardia.

"La proliferazione di questi uccelli - spiega Mazzali - sta provocando ingenti danni al comparto agricolo e zootecnico, nonché al patrimonio storico artistico di molti centri urbani. A questo si aggiungono i rischi sanitari facilmente comprensibili. Alcune regioni, tra cui la confinante Emila Romagna, hanno adottato un sistema centrale basato su un unico Piano Regionale per ciascuna specie oggetto di controllo come nel caso del “Piano quinquennale di controllo del colombo o piccione di città”, che consente di coordinare l’intera attività sul territorio regionale anche attraverso l’importante contributo degli operatori faunistici abilitati. E’ stata anche prevista una autorizzazione al prelievo del piccione, al fine di prevenire i danni alle coltivazioni agricole.

"Nella mia interrogazione - continua la consigliera regionale -  ho chiesto quindi quali siano i motivi per cui non si sia proceduto alla redazione di un unico piano regionale per il controllo del piccione o colombo di città, che avrebbe consentito un approccio attuativo e omogeneo sull’intero territorio. Inoltre ho chiesto all’assessore  “se non ritenga necessario, alla luce di quanto già attuato da alcune regioni, attuare il controllo del Piccione o colombo di città con l’ausilio del “prelievo in deroga” in attività di caccia e in caso affermativo se tale opzione sia attuabile dalla prossima stagione venatoria”.

"In attesa di una risposta - chiude Mazzali - , torno a sottolineare come anche in questo caso - come per le nutrie, i cinghiali e i selvatici che proliferano senza controllo – alcuni animali stanno creando non solo gravi danni ai nostri agricoltori, ma anche disarmonia nell’ecosistema, che non è più bilanciato e controllato. Il territorio lombardo è un bene troppo prezioso per non curarlo con la massima attenzione”.
 

Leggi tutte le news

15 commenti finora...

Re:Mazzali "Anche proliferazione piccioni è emergenza"

vanno sterminati o ridotti di numero drasticamente ... possono portare virus anche contro l'uomo ... magari contro tutti i vegani esistenti sulla terra un CANCRO da estirpare

da asl 30/01/2020 8.19

Re:Mazzali "Anche proliferazione piccioni è emergenza"

Che peccato, sono tanto simpatici

da Graziano Ciro 29/01/2020 17.56

Re:Mazzali "Anche proliferazione piccioni è emergenza"

Li dovete inserire nel calendario venatorio, insieme agli storni.

da Giovanni 29/01/2020 13.21

Re:Mazzali "Anche proliferazione piccioni è emergenza"

Anche gli animalisti sono da controllare sono peggio dei piccioni.

da Paolo 29/01/2020 12.34

Re:Mazzali "Anche proliferazione piccioni è emergenza"

Antigelo .?.evai

da Io 29/01/2020 11.08

Re:Mazzali "Anche proliferazione piccioni è emergenza"

Assolutamente non d'accordo

da Annina 28/01/2020 23.30

Re:Mazzali "Anche proliferazione piccioni è emergenza"

Lasciate il controllo dei Piccioni ai Falchi pellegrini. Ho catturato e curato centinaia di quegli uccelli e non mi sono mai preso manco un raffreddore da loro. Non vogliamo persone con fucili ad aria in giro nelle città.

da Sylvia melanocephala 28/01/2020 22.55

Re:Mazzali "Anche proliferazione piccioni è emergenza"

solite parole parole parole,,,

da roly 28/01/2020 16.21

Re:Mazzali "Anche proliferazione piccioni è emergenza"

i piccioni portano malattie gravissime anche per gli umani come le tortore dal collare : DOVREBBERO ESSERE STERMINATI invece li fanno cacciare SOLO in alcune regioni ( PROVINCE) in deroga con limitazioni di spazi tempi e sistemi !

da tip 28/01/2020 7.17

Re:Mazzali "Anche proliferazione piccioni è emergenza"

Consigliera Mazzali se non erro è stato abrogato,il comma 3 dell'l'art 41 della 26/93 in merito al controllo della fauna selvatica,se questo NON lo ripristiniamo subito;voglio vedere come facciamo ad abbattere i piccioni e i corvidi per diminuire i danni all'agricoltura che questi creano??? cordialmente

da Fucino Cane 27/01/2020 21.34

Re:Mazzali "Anche proliferazione piccioni è emergenza"

E pantegane in Cina se e magneno!

da 357 magnum 27/01/2020 20.31

Re:Mazzali "Anche proliferazione piccioni è emergenza"

e per le pantegane ?

da selector 27/01/2020 20.19

Re:Mazzali "Anche proliferazione piccioni è emergenza"

dobbiamo amarli e parlargli con dolcezza spiegandogli che non possono fare la cacca sui monumenti e non possono mangiare tutti i semini che il contadino semina

da lipu 27/01/2020 19.54

Re:Mazzali "Anche proliferazione piccioni è emergenza"

è "facile" sulla carta... per chi non ha idea di quello che parla...

da . 27/01/2020 18.52

Re:Mazzali "Anche proliferazione piccioni è emergenza"

Con la deroga lettera A e dopo documentate richieste danni dagli agricoltori ISPRA da ok, senza richiami, a 100 metri dalle colture danneggiate e in presenza di dissuasori

da E’ facile 27/01/2020 18.36