Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Cites. Non cambia nienteFidc: un vaccino nel mirino, con lo Spallanzani per combattere il virusRegione Toscana approva proroga scadenze venatorieDa Fidc Campania 20 mila euro al Centro ricerche della Fondazione PascaleCoronavirus. Fidc Lombardia: testimonianza di un medico in prima lineaAnuu: "Domenico Grandini non è più tra noi"Emilia Romagna: quasi 100 mila euro anche dai cinghialaiCuneo: donazione dall'Arci Caccia per l'emergenzaFidc raccoglie quasi 800 mila euro per l'emergenza CoronavirusCampania. Proposte sul calendario venatorio 2020 2021Lazio, proroga scadenze per cacciatori e istituti faunisticiRinviata al 2021 Caccia VillageUn ventilatore polmonare al S. Martino di Genova dalle cacciatriciControllo volpe. Lav attacca Regione LombardiaMazzali segnala Mocavero in ProcuraDonazione alla Croce Rossa da Enalcaccia Una: dal mondo venatorio oltre 1 milione di euro per emergenza covid19La Cultura rurale contro il CoronavirusCct: attenzione alle fake news18 mila euro all'Azienda Sanitaria da Fidc FrosinoneFidc Emilia Romagna: donati 108 mila euro per l'emergenzaLombardia, rinviato termine iscrizione ad Atc e CaVietato spostarsi fuori dai comuni di residenzaDai cacciatori toscani altri 35 mila euro per la lotta al Covid 19Bana, il ricordo di Massimo MarracciBana, altri messaggi di cordoglioDa Federcaccia i primi 500 mila euro in beneficienzaBana: il ricordo della FACEI cacciatori veneti rinunciano a 300 mila euro per l'emergenza Covid-19Addio all'Avvocato Giovanni BanaStiamo a casaFidc Piemonte. Sulle specie cacciabili una risposta agli animalistiFidc: dalla Lipu una proposta sconvolgenteEmergenza Covid: altre donazioni dal mondo venatorioToscana: Arci Caccia in campo contro il Corona VirusDonazione alla Croce Rossa Italiana dalla Cabina di RegiaCovid-19. Raccolta fondi di ItalcacciaServe uno sforzo da parte di tuttiCovid-19: anche i Giovani Cacciatori si attivanoDall'Atc Caserta altri 100 mila euro per l'emergenza Eleonora e la storia di Nello. Un pensiero a tutti i cacciatoriCCT: Cacciatori gente concreta e onestaEps Campania propone fondo Emergenza Covid19Mazzali: le associazioni venatorie si autotassano per donare agli ospedaliAssessore Rolfi "il cuore grande dei cacciatori"Dreosto plaude alla solidarietà delle associazioni venatorieCovid-19. Ancora solidarietà dai cacciatoriAnnullata Assemblea Generale CICLombardia, le nuove disposizioni sulla fauna selvatica100 mila euro per emergenza sanitaria anche dai Cacciatori TrentiniRolfi: restituzione tesserini venatori al 20 aprileBerlato: Raccolta fondi dalle attività portatrici della cultura ruralePiemonte, per la Giunta 15 specie devono tornare cacciabiliFidc Sardegna "cacciamo il coronavirus"Veneto: sospesa caccia di selezione e censimentiBergamo: da Enalcaccia 5 mila euro all'OspedaleEmergenza Covid-19. Da Fidc nazionale altri 100 mila euro Covid-19. Da Arci Caccia Marche donazione al servizio sanitarioFidc Marche invita a donare il sangueCovid-19: 5 respiratori anche dall'Atc Unico di BresciaPiani di prelievo ungulati e galliformi. Indicazioni da Ispra CoronaVirus, CCT: "insieme per l'Italia"CoronaVirus: le cacciatrici si organizzano su facebookAnlc: "Tutti insieme contro il CoronaVirus"Da Fidc Bergamo 30 mila euro per l'emergenza CoronaVirusAnuu Lazio: Regione al lavoro per proroga tesseriniSvezia, a caccia fin dai 15 anniFidc Brescia dona 8 respiratori all'OspedaleCovid-19: raccolta fondi Fidc Friuli Venezia GiuliaEmilia R. Pompignoli chiede proroga termini tesserino venatorioNorvegia. 70 mila cacciatriciLombardia, consegna tesserini slitta al 20 aprileCoronaVirus: rimandata operazione Paladini del territorio Caccia di selezione sospesa. Un chiarimento dalla CCTFrancia, assemblea FNC: cacciatori in campo contro l'ecologia da salottoVeneto: Zottis (PD) chiede proroga termini riconsegna tesseriniPAC post-2020. Scienziati chiedono impegno per la biodiversitàRichiami vivi: Commissione Ue risponde a interrogazioneCovid-19. Sospesa caccia di selezioneFidc Umbria, vertici sospesi. Elezioni da rifareLiguria: incostituzionale caccia dopo tramonto. Ok accertamento capiAnuu: un febbraio da ricordareFidc Brescia: poco utili controlli a campione su tesserini venatoriCaccia in cucina. Ecco i ristoranti aderentiAbruzzo: approvato disciplinare caccia di selezione cinghialeAncora catture caprioli nell'area dell'ospedale di PistoiaStudiare la pernice elbana per salvare la specie in ItaliaSalerno, iniziate le immissioni di 4 mila fagianiMilioni di visualizzazioni per il video di "cucina" di un cacciatoreAnnullata Assemblea nazionale Anuu MigratoristiMolise, proroga per i corsi caccia selezione al cinghialeUe: nuova interrogazione contro bando del piomboToscana. Eps e CCT si confrontanoCinghiali. Assessore Mai "va cambiata la legge sulla caccia"Salvatore La Spada. Scultore e cinofiloM5S Piemonte: "sventato blitz su specie cacciabili"Cinghialai abruzzesi contro il Piano faunistico e IspraFassini: “Verifichiamo condizioni per Cabina di Regia in VenetoCinghialai puliscono le strade di Genga (AN)Specie simili, studio scientifico cita esempio italianoCinghiali, Remaschi smentisce Coldiretti "in Toscana 160 mila cinghiali"Piemonte: ecco le modifiche alla legge sulla cacciaCuneo, rinviati esami abilitazione venatoriaCacciatori arruolati contro le nutrieGiornata mondiale fauna selvatica. Il ruolo dei cacciatoriUmbria: Coldiretti propone estensione caccia cinghialePuglia: proposta unitaria per il regolamento degli AtcAl via la diciottesima edizione di Caccia in Cucina

News Caccia

Ministero Ambiente: da Giarratano a Zaghi


martedì 21 gennaio 2020
    

Carlo Zaghi
 
 
Novità per la caccia. Corre voce che la Dottoressa Maria Carmela Giarratano, ovvero colei che negli ultimi anni (dal 2014), per conto del Ministero dell'Ambiente, ha firmato lettere e pareri ministeriali poco favorevoli per i cacciatori italiani, soprattutto da quando al Minambiente s'è insediata la pattuglia ambientalista-grillina, sia stata sostituita alla Direzione Generale del settore Protezione della natura e del mare dal Dott. Carlo Zaghi.

Emiliano, classe 1958, Zaghi ha una laurea in Scienze Agrarie. Ha iniziato a lavorare come consulente per la Regione Emilia Romagna sul tema della valorizzazione dei prodotti agro–alimentari ottenuti con tecniche rispettose della salute e dell'ambiente e si è occupato in particolare di fitofarmaci per lo sviluppo dell'agricoltura biologica. Dal 1997 entra negli organici del Ministero dell'Ambiente svolgendo la propria attività presso il servizio Acque, Rifiuti e Suoli. Ha ricoperto dal 2001 al 2004 l’incarico di direttore della Divisione IV “Valutazione del rischio ambientale di prodotti chimici e organismi geneticamente modificati” della Direzione Generale per la valutazione di impatto ambientale.

Dal 2004 al 2010 ha ricoperto l’incarico di direttore della Divisione VII “Valutazione del rischio ambientale di prodotti chimici” della Direzione Generale per la salvaguardia ambientale, ricoprendo nel 2009 l’incarico “ad interim” di direttore della Divisione IV “Inquinamento atmosferico e mobilità sostenibile” della Direzione generale per la salvaguardia ambientale. Dal dicembre del 2010 ricopre l’incarico di direttore della Divisione V “Certificazione ambientale, prodotti chimici e acquisti pubblici verdi” della Direzione Generale per le valutazioni ambientali del Ministero dell’ambiente.

Dal 2001 al 2011 è stato componente della delegazione italiana per il negoziato sulla proposta di regolamento concernente la registrazione delle sostanze chimiche (REACH), della delegazione italiana per il negoziato sulla proposta di direttiva che istituisce un quadro comunitario per l’uso sostenibile dei pesticidi e della delegazione italiana per il negoziato sulla proposta di regolamento relativo ai biocidi.

Un grande esperto dunque di tutela ambientale, con profonda competenza sugli agenti inquinanti,  ovvero sulle vere fonti di intossicazione umana (agricoltura, acque, aria) e sui reali rischi per la fauna. Assisteremo a un'inversione di tendenza? Ce lo auguriamo. 

Leggi tutte le news

10 commenti finora...

Re:Ministero Ambiente: da Giarratano a Zaghi

Non illudiamoci,questo direttore avrà il giusto taglio per ricoprire una posizione così importante in seno al Ministero. Sara’ passato al vaglio di Costa e Mamone Capria .Non v’e mai limite al peggio

da Crepi il lupo. 22/01/2020 21.26

Re:Ministero Ambiente: da Giarratano a Zaghi

Speriamo che questo sia sopra gli interessi di parte.

da gianni 22/01/2020 18.27

Re:Ministero Ambiente: da Giarratano a Zaghi

Ascoltate la Lega, non fatevi prendere per i fondelli da queste 4 zecche animalare radicate nel ministero dell'ambiente ormai sede aggratis di lipu&Co.

da X°Mas 22/01/2020 11.33

Re:Ministero Ambiente: da Giarratano a Zaghi

Questa è solo una marchetta elettorale in vista delle votazioni emiliane romagnole. E' ora che vi svegliate altrimenti questi vi rompono il C.....

da ciao 22/01/2020 2.07

Re:Ministero Ambiente: da Giarratano a Zaghi

Non sono così ottimista! Prima vediamolo alla prova dei fatti...

da Gianni 21/01/2020 17.46

Re:Ministero Ambiente: da Giarratano a Zaghi

DIPENDERÀ ANCHE DA NOI. SE RIUSCIREMO A SOLLECITARLO SU ARGOMENTI CHE GLI SONO CONGENIALI, QUANTOMENO GLI RICORDEREMO CHE LUI POTREBBE FARE DAVVERO LA DIFFERENZA. LA CONSERVAZIONE DELLA BIODIVERSITÀ SI OTTIENE MANTENENDO INTEGRI GLI HABITAT. E NOI, SE SIAMO CAPACI E ALL'ALTEZZA DEI NOSTRI COMPITI, POTREMMO DARGLI ANCHE UNA MANO. CERTO, SE SI CONTINUA A DARCI LE MARTELLATE SUGLI ZIBIDEI FACENDOCI LA GUERRA PER UNA TESSERA IN PIU'....

da VOGLIAMO UN'UNICA ASSOCIAZIONE 21/01/2020 15.34

Re:Ministero Ambiente: da Giarratano a Zaghi

Da ricordare.....il ''datore''di lavoro e' costa (cmq speriamo in bene).

da Mario 21/01/2020 13.45

Re:Ministero Ambiente: da Giarratano a Zaghi

Se era favorevole alla caccia Costa lo segava.

da Pippo 21/01/2020 12.49

Re:Ministero Ambiente: da Giarratano a Zaghi

Da quello che leggo,sembrerà strano che questa volta abbiano messo la persona giusta al posto giusto???

da Fucino Cane 21/01/2020 11.29

Re:Ministero Ambiente: da Giarratano a Zaghi

Speriamo bene. Una vecchia storia raccontava che il successore di solito non era meglio del succeduto. Anzi. Però, questo signore, se è conseguente alla sua storia, si dovrebbe occupare di quello che tutte le direttive comunitarie che ci riguardano (Uccelli, Habitat, Natura 2000) impongono, cioè tutelare l'ambiente, senza il quale puoi anche chiudere la caccia, ma non otterrai mai niente. Cosa che invece da decenni, sulla spinta di associazioni ambientaliste subalterne a dubbi businesses, continuano a fare, oggi spalleggiati da certa politica incosciente che sembra abbia preso possesso anche militarmente dei ministeri competenti.

da Enrico T. 21/01/2020 11.03