Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Inizio di stagione. In bocca al lupo anche dalla Cabina di Regia Buconi: "in bocca al lupo a tutti i cacciatori"Sparvoli: una stagione serenaVeneto: mobilità venatoria da ottobreLombardia: cacciatori autorizzati al controllo di 20 mila piccioniAnuu diffida sindaco di Valle Salimbene "no all'assurdo divieto di caccia"Abruzzo: Piano Faunistico al varo. Imprudente: "Passaggio storico"Lombardia: modifiche al Calendario VenatorioToscana. Massimo Fabbri cacciatore ecologistaUngulati. Vicini a un provvedimentoUna medaglia per i migliori trofeiUmbria. Guardie senza licenzaMoriglione. Raccolta ali, "più facile contribuire alla ricerca"Andrea Pieroni. Candidato cacciatore in ToscanaCovid e sicurezza a cacciaVeneto. La Regione va avantiToscana. Un cacciatore candidato in RegioneLiguria, Alessio Piana: “Gli ultimi cinque anni a difesa della caccia”Francia. Willy Shraen "cacciatori è il momento di resistere"FACE incontra il commissario per l'ambiente Sinkevičius sulla direttiva UccelliBrescia: riapre la caccia in due valichi interessati da rotte migratorieLiguria: approvata giornata di caccia aggiuntiva in appostamentoSacile: Caretta interroga il Ministro su aggressione animalistaRegione Toscana: accordi reciprocità caccia Umbria e LazioToscana: Tar sospende caccia pavoncella e moriglioneSardegna. Ok a Piani di prelievo per lepri e perniciCacciatori francesi sul piede di guerraToscana. Coldiretti chiede l'assessorato all'AgroalimentarePiombo. La Face rincara la doseDreosto (Lega), no a bando piombo, presentata proposta di risoluzioneIl patto coi lupi. Alle origini della cacciaSacile, ancora un'aggressione animalista alla Sagra degli OseiGoverno impugna riforma caccia ToscanaSicilia. Wwf impugna Tar respingeBelluno. Riapre caccia al cervoBuconi fa rettificare articolo diffamatorio su RepubblicaCaretta risponde a Sofri: "ipocrita è chi è contro la caccia"FACE: inattuabile proposta Comitato REACH sul piomboPiana candidato in Liguria: "cacciatori fondamentali per il territorio"Puglia, Fidc: "un successo la sentenza del Tar"Piombo zone umide. Dreosto "sarà battaglia all'ultimo voto"Liguria: approvato nuovo calendario venatorioSalute e caccia. Fidc risponde agli animalistiNuova stagione venatoria vecchie polemicheMacerata: progetto scuola delle FedercaccciatriciPreapertura. Fidc Veneto chiede delibera urgenteRegione Toscana: la preapertura resta in vigoreVeneto. Preapertura in parte sospesa dal TarPreapertura caccia 2020: dove e comeRegionali. Da Massaciuccoli un candidato cacciatoreToscana. Confermata preaperturaAbruzzo: approvato Piano faunistico e calendario venatorioSicilia, modificato Calendario VenatorioToscana. Chiarimenti sulla preaperturaBelluno: stop all'abbattimento di cerviMarche. Un cacciatore candidato alle regionaliToscana. Preapertura a tortora e storno (in deroga)Tortora. Raccolta ali 2020-21Toscana. Le aspettative di Arci CacciaSicilia. TAR respinge richiesta ambientalistiLazio. Così si caccia il cinghialeLazio. Solo tortora in preapeturaMolise. Calendario venatorio e preaperturaMarche. Candidato cacciatore

News Caccia

CCT: a Firenze la caccia si tinge di rosa


venerdì 17 gennaio 2020
    
 
 
Oggigiorno la figura femminile in ambito venatorio non è solo ampiamente sdoganata, ma bensì rappresenta, per consistenza numerica delle praticanti e rappresentatività figurativa, parte integrante del corpo sociale dei cacciatori Italiani.

Sui social è boom di profili, pagine e blog che trattano la caccia al femminile, con migliaia di cacciatrici che condividono la loro passione per l’ambiente, la cinofilia e l’attività venatoria. Allo stesso tempo, molte di loro, ricoprono anche incarichi importanti all’interno delle associazioni venatorie e degli ATC, occupandosi fattivamente della caccia e della gestione faunistico ambientale del territorio.

Su questa scia, l’ultima assemblea nazionale della Federcaccia, ha visto nascere Il “Coordinamento Nazionale Cacciatrici Federcaccia” al quale fanno capo tutte le varie commissioni regionali e che organizza e programma numerose attività su tutto il territorio Nazionale.

Proseguendo difatti il lavoro iniziato a Roma, lo scorso sabato 11 gennaio nella sede regionale di via Benedetto De,i si è riunita per la prima volta la commissione femminile della Regione Toscana.

Erano presenti il presidente Marco Salvadori, la responsabile della commissione regionale Veronica Racanelli, le vicepresidenti regionali Elisabetta Gori ed Elisa Mazzei e le responsabili delle province. Il presidente ha sottolineato come tutti i momenti di confronto siano importanti e come la riunione della commissione rispecchi la volontà di tutto il contesto dirigenziale del gruppo nazionale, che vede come una giusta necessità di Federcaccia avere il gruppo femminile nella dirigenza della federazione.

La commissione si è messa subito al lavoro. Racanelli ha presentato le azioni messe in essere dal coordinamento nazionale guidato da Isabella Villa, che ha portato il suo saluto augurando buon lavoro alle federcacciatrici toscane.

Insieme alle iniziative nazionali, numerose e che coprono più campi di azione, la responsabile regionale ha sottolineato l'importanza delle donne e la loro capacità di calarsi nel tessuto sociale per rendere visibile il ruolo che i cacciatori hanno in esso. Ha inoltre parlato dell'importanza di creare una rete capillare per poter interagire con i diversi territori ed esigenze delle nostre cacciatrici, facendosi tramite per espandere i progetti toscani anche a livello nazionale.

Il lavoro non poi non si ferma! Domani, sempre a Firenze, sarà la volta del Coordinamento nazionale, che si riunirà per dare organicità ai propri programmi.
Confederazione Cacciatori Toscani
Leggi tutte le news

8 commenti finora...

Re:CCT: a Firenze la caccia si tinge di rosa

L’art 18 della Costituzione impedirà per sempre il realizzarsi della associazione venatoria unica. A meno che tutti i cacciatori di loro spontanea volontà non si iscrivano ad una sola associazione.

da Pluto 20/01/2020 15.52

Re:CCT: a Firenze la caccia si tinge di rosa

FIDC come la parte politica a cui fa riferimento cambia sempre pelle (ora al femminile) ma rimane la maggiore responsabile del declino della Caccia esattamente come la sinistra a cui fa riferimento che ha distrutto il nostro bel paese. Ricordatevi comunisti buoni come il Sindaco Peppone non esistono.

da Don Camillo 20/01/2020 9.22

Re:CCT: a Firenze la caccia si tinge di rosa

Cosa c'entra adesso l'art. 18 della costituzione, Tuscan Warrior, come credo tanti di noi, vorrebbe unire queste AV, confluire tutti in un unica, già esistente o nuova, ci darebbe più voce.

da Pippo 20/01/2020 9.02

Re:CCT: a Firenze la caccia si tinge di rosa

Mai visto una donna a caccia.

da furlo 19/01/2020 14.57

Re:CCT: a Firenze la caccia si tinge di rosa

Caro Tuscan warrior ti consiglio di leggere l’art 18 della costituzione.

da Toscano Etrusco 18/01/2020 10.56

Re:CCT: a Firenze la caccia si tinge di rosa

A me sembra che il comunicato sia della CCT ma il Comitato sia Federcaccia. Quello che dispiace è che si faccia polemica anche su questo, quando sarebbe invece indispensabile fare una associoazione unica, in tutta Italia. Ah le poltrone!! Chi frena questo processo di unificazione fa il male della caccia. Fra dieci anni in Toscana saremo 35mila. Nel '90 eravamo sui duecentomila. Dove vogliamo andare, soprattutto se divisi? Speriamo nella saggezza delle donne, molto più pratiche di noi.

da Tuscan warrior 18/01/2020 8.27

Re:CCT: a Firenze la caccia si tinge di rosa

Non si è ben capito CCT o Federcaccia?

da Enzo 17/01/2020 23.49

Re:CCT: a Firenze la caccia si tinge di rosa

belle e brave !!!!!

da Mauro 17/01/2020 22.20