Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Inizio di stagione. In bocca al lupo anche dalla Cabina di Regia Buconi: "in bocca al lupo a tutti i cacciatori"Sparvoli: una stagione serenaVeneto: mobilità venatoria da ottobreLombardia: cacciatori autorizzati al controllo di 20 mila piccioniAnuu diffida sindaco di Valle Salimbene "no all'assurdo divieto di caccia"Abruzzo: Piano Faunistico al varo. Imprudente: "Passaggio storico"Lombardia: modifiche al Calendario VenatorioToscana. Massimo Fabbri cacciatore ecologistaUngulati. Vicini a un provvedimentoUna medaglia per i migliori trofeiUmbria. Guardie senza licenzaMoriglione. Raccolta ali, "più facile contribuire alla ricerca"Andrea Pieroni. Candidato cacciatore in ToscanaCovid e sicurezza a cacciaVeneto. La Regione va avantiToscana. Un cacciatore candidato in RegioneLiguria, Alessio Piana: “Gli ultimi cinque anni a difesa della caccia”Francia. Willy Shraen "cacciatori è il momento di resistere"FACE incontra il commissario per l'ambiente Sinkevičius sulla direttiva UccelliBrescia: riapre la caccia in due valichi interessati da rotte migratorieLiguria: approvata giornata di caccia aggiuntiva in appostamentoSacile: Caretta interroga il Ministro su aggressione animalistaRegione Toscana: accordi reciprocità caccia Umbria e LazioToscana: Tar sospende caccia pavoncella e moriglioneSardegna. Ok a Piani di prelievo per lepri e perniciCacciatori francesi sul piede di guerraToscana. Coldiretti chiede l'assessorato all'AgroalimentarePiombo. La Face rincara la doseDreosto (Lega), no a bando piombo, presentata proposta di risoluzioneIl patto coi lupi. Alle origini della cacciaSacile, ancora un'aggressione animalista alla Sagra degli OseiGoverno impugna riforma caccia ToscanaSicilia. Wwf impugna Tar respingeBelluno. Riapre caccia al cervoBuconi fa rettificare articolo diffamatorio su RepubblicaCaretta risponde a Sofri: "ipocrita è chi è contro la caccia"FACE: inattuabile proposta Comitato REACH sul piomboPiana candidato in Liguria: "cacciatori fondamentali per il territorio"Puglia, Fidc: "un successo la sentenza del Tar"Piombo zone umide. Dreosto "sarà battaglia all'ultimo voto"Liguria: approvato nuovo calendario venatorioSalute e caccia. Fidc risponde agli animalistiNuova stagione venatoria vecchie polemicheMacerata: progetto scuola delle FedercaccciatriciPreapertura. Fidc Veneto chiede delibera urgenteRegione Toscana: la preapertura resta in vigoreVeneto. Preapertura in parte sospesa dal TarPreapertura caccia 2020: dove e comeRegionali. Da Massaciuccoli un candidato cacciatoreToscana. Confermata preaperturaAbruzzo: approvato Piano faunistico e calendario venatorioSicilia, modificato Calendario VenatorioToscana. Chiarimenti sulla preaperturaBelluno: stop all'abbattimento di cerviMarche. Un cacciatore candidato alle regionaliToscana. Preapertura a tortora e storno (in deroga)Tortora. Raccolta ali 2020-21Toscana. Le aspettative di Arci CacciaSicilia. TAR respinge richiesta ambientalistiLazio. Così si caccia il cinghialeLazio. Solo tortora in preapeturaMolise. Calendario venatorio e preaperturaMarche. Candidato cacciatore

News Caccia

"Basta con gli auguri di morte". L'indignazione delle cacciatrici


martedì 7 gennaio 2020
    

 
 
"Basta con gli insulti, basta  con gli auguri di morte", così il Coordinamento Nazionale Cacciatrici Federcaccia, a seguito di certi commenti pubblicati sui social network negli ultimi giorni, in particolare l'augurio di morte per tutti i cacciatori da parte di un medico pugliese a seguito del tragico decesso di  Andrea Altea, durante una battuta al cinghiale. "Sconvolge che una simile affermazione - scrivono le cacciatrici - arrivi proprio da chi, per il giuramento di Ippocrate pronunciato all’inizio della sua professione, dovrebbe solo tutelare la salute umana e non certo augurare dei decessi".

Sperando di conoscere l'opinione dell'Ordine dei medici e in attesa che prenda i dovuti provvedimenti, il Coordinamento ricorda che la pratica dell’esercizio venatorio è regolamentata da una legge dello Stato  - la 157 del 1992 – e che tutti i cacciatori esercitano nel pieno rispetto di questa normativa.

"Non possiamo non indignarci a fronte di simili dichiarazioni, non si può augurare la morte a un uomo o gioire di fronte a un così tragico incidente solo perché non si condivide una passione legittimamente esercitata" chiude la nota del Coordinamento.
 
Nelle ultime ore su questa vicenda è intervenuto anche il Presidente di Federcaccia Massimo Buconi, annunciando  da parte della Federcaccia, "le dovute segnalazioni all'ordine dei medici" ed informando di aver dato mandato agli avvocati dell'associazione di valutare un'eventuale azione legale nei confronti del medico o presunto tale.
 
 

Leggi tutte le news

12 commenti finora...

Re:"Basta con gli auguri di morte". L'indignazione delle cacciatrici

E quel procione di bacco? Che augura la morte delle persone come quel gran maiale vecchio di costanzo .

da Gino 10/01/2020 16.19

Re:"Basta con gli auguri di morte". L'indignazione delle cacciatrici

Si è vero dalle passate presidenze Fidc,quindi non molti anni fa non si sono levati cori, comunicati ufficiali di indignazione. Eppure noi cacciatori che abitualmente dibattiamo in questo sito lo avevamo segnalato più volte questo fenomeno degli insulti e minacce alla nostra categoria di cacciatori.Credo che queste proteste dei dirigenti siano tardive per controbattere gli insulti e minacce che ci rivolgono, diventati ormai quotidiani ad ogni incidente che riguarda un cacciatore MA' si vedrà

da Bekea 09/01/2020 18.01

Re:"Basta con gli auguri di morte". L'indignazione delle cacciatrici

al dottorino bacco piace pigliarlo nel di dietro ,mi han detto che sia un bel PROCETTO.

da Hp 09/01/2020 8.14

Re:"Basta con gli auguri di morte". L'indignazione delle cacciatrici

E'facile che sia la mancanza di proteine che fa scoppiare i cervelli di certi vegani.

da barba 08/01/2020 19.51

Re:"Basta con gli auguri di morte". L'indignazione delle cacciatrici

Che ignoranza....!!!!da parte chi pubblica la parola "morte"...ma gli auguri sé li facciano loro stessi perché sono già morti

da Cacciatore 64 08/01/2020 16.59

Re:"Basta con gli auguri di morte". L'indignazione delle cacciatrici

anche a me mi stanno sul culo parecchie persone e allora? icchè si fa?

da Julius 08/01/2020 14.54

Re:"Basta con gli auguri di morte". L'indignazione delle cacciatrici

Ma una flebo di varechina a questa [email protected] di persona no??????

da aggratisssss 08/01/2020 12.28

Re:"Basta con gli auguri di morte". L'indignazione delle cacciatrici

Io non dico nulla, certo persone sono ipocrite ed invasate. Non riescono a guardare oltre il loro naso. Povere......

da Nello 07/01/2020 21.25

Re:"Basta con gli auguri di morte". L'indignazione delle cacciatrici

E' ora di reagire con altrettanta violenza nei confronti di quei personaggi che come questo ipotetico dottore che si permette auguri di morte nei confronti dei cacciatori. Questo personaggio , forse vegano e animalista , di intelligenza non ne trasuda a sufficenza se si sente autorizzato a certe affermazioni. Provo pietà per i suoi pazienti che forse non sanno co chi hanno a che fare.

da bretone 07/01/2020 16.35

Re:"Basta con gli auguri di morte". L'indignazione delle cacciatrici

40 ANNI DI RITARDO! BATTAGLIA PERSA UNA SE.A! A FORZA DI TACERE SIAMO STATI MASSACRATI

da Querelare sempre sempre sempre 07/01/2020 16.19

Re:"Basta con gli auguri di morte". L'indignazione delle cacciatrici

e una battaglia persa. Non gli faranno mai niente purtroppo. e loro continueranno a inzozzare la rete con le loro porcherie contro i cacciatori GENTE CON FEDINA PENALE IMMACOLATA trattati come delinquenti da strada! questo è uno schifo solo italiano

da Gino 07/01/2020 15.58

Re:"Basta con gli auguri di morte". L'indignazione delle cacciatrici

Non importa che sia medico, bancario o galeotto. L’augurio di morte o l’ingiuria “in piazza” da che mondo è mondo viene sanzionata e va risarcita. Ci sono sentenze su sentenze che equiparano la visibilità dei social ad una piazza gremita di persone. Le sanzioni disciplinari da parte dell’ordine professionale sono da considerare giusto accessorie..

da Zuzzi 07/01/2020 11.52