Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Calabria: Tar sospende alcune parti del Calendario venatorioUe. Si discute sul futuro della selvagginaVeneto. Calendario valido. Sospesa caccia moriglione e pavoncellaCalabria. Tar si esprime su calendario 2019 - 2020Puglia: anticipato avvio caccia al colombaccioBelluno. La caccia al cervo rimane in vigoreSos Moriglione. Fidc "concluse analisi ali della scorsa stagione"Lombardia. Due giornate integrativeIncidente mortale. Lega "serve immediato cambio di rotta su gestione fauna"Arci Caccia: Piano faunistico Abruzzo sia base di partenzaToscana, storno "iter rendicontazione inapplicabile"CCT: Giani si occupi da subito di urgenze faunistico venatorieSardegna: Tar sospende caccia a moriglioneAbruzzo: Piano faunistico venatorio approvato all'unanimitàSagra degli Osei Sacile. Prime conseguenze per gli animalistiValle Salimbene: Diffida Anuu persuade il sindaco"Regione Umbria e mondo venatorio: il confronto non è più rimandabile"Inizio di stagione. In bocca al lupo anche dalla Cabina di Regia Buconi: "in bocca al lupo a tutti i cacciatori"Sparvoli: una stagione serenaVeneto: mobilità venatoria da ottobreLombardia: cacciatori autorizzati al controllo di 20 mila piccioniAnuu diffida sindaco di Valle Salimbene "no all'assurdo divieto di caccia"Abruzzo: Piano Faunistico al varo. Imprudente: "Passaggio storico"Lombardia: modifiche al Calendario VenatorioToscana. Massimo Fabbri cacciatore ecologistaUngulati. Vicini a un provvedimentoUna medaglia per i migliori trofeiUmbria. Guardie senza licenzaMoriglione. Raccolta ali, "più facile contribuire alla ricerca"Andrea Pieroni. Candidato cacciatore in ToscanaCovid e sicurezza a cacciaVeneto. La Regione va avantiToscana. Un cacciatore candidato in RegioneLiguria, Alessio Piana: “Gli ultimi cinque anni a difesa della caccia”Francia. Willy Shraen "cacciatori è il momento di resistere"FACE incontra il commissario per l'ambiente Sinkevičius sulla direttiva UccelliBrescia: riapre la caccia in due valichi interessati da rotte migratorieLiguria: approvata giornata di caccia aggiuntiva in appostamentoSacile: Caretta interroga il Ministro su aggressione animalistaRegione Toscana: accordi reciprocità caccia Umbria e LazioToscana: Tar sospende caccia pavoncella e moriglioneSardegna. Ok a Piani di prelievo per lepri e perniciCacciatori francesi sul piede di guerraToscana. Coldiretti chiede l'assessorato all'AgroalimentarePiombo. La Face rincara la doseDreosto (Lega), no a bando piombo, presentata proposta di risoluzioneIl patto coi lupi. Alle origini della cacciaSacile, ancora un'aggressione animalista alla Sagra degli OseiGoverno impugna riforma caccia ToscanaSicilia. Wwf impugna Tar respingeBelluno. Riapre caccia al cervoBuconi fa rettificare articolo diffamatorio su RepubblicaCaretta risponde a Sofri: "ipocrita è chi è contro la caccia"FACE: inattuabile proposta Comitato REACH sul piomboPiana candidato in Liguria: "cacciatori fondamentali per il territorio"Puglia, Fidc: "un successo la sentenza del Tar"Piombo zone umide. Dreosto "sarà battaglia all'ultimo voto"Liguria: approvato nuovo calendario venatorioSalute e caccia. Fidc risponde agli animalistiNuova stagione venatoria vecchie polemicheMacerata: progetto scuola delle FedercaccciatriciPreapertura. Fidc Veneto chiede delibera urgenteRegione Toscana: la preapertura resta in vigoreVeneto. Preapertura in parte sospesa dal TarPreapertura caccia 2020: dove e comeRegionali. Da Massaciuccoli un candidato cacciatoreToscana. Confermata preaperturaAbruzzo: approvato Piano faunistico e calendario venatorioSicilia, modificato Calendario VenatorioToscana. Chiarimenti sulla preaperturaBelluno: stop all'abbattimento di cerviMarche. Un cacciatore candidato alle regionaliToscana. Preapertura a tortora e storno (in deroga)Tortora. Raccolta ali 2020-21Toscana. Le aspettative di Arci Caccia

News Caccia

Piemonte: mezzi motorizzati per facilitare i cinghialai


lunedì 9 dicembre 2019
    

 
 
Alla Commissione ambiente del consiglio regionale del Piemonte la settimana scorsa è iniziato l’esame e la discussione generale della proposta di legge numero 41, che mira al contenimento dei cinghiali. Per farlo, si prevede l’utilizzo di mezzi motorizzati su strade comunali e vicinali non solo ai soggetti incaricati ad esercitare operazioni di controllo faunistico e al prelievo venatorio ma anche ai cacciatori privati.

Tecnicamente, si tratta delle "Modifiche alla legge regionale 2 novembre 1982, numero 32, Norme per la conservazione del patrimonio naturale e dell'assetto ambientale”, che oggi impedisce appunto l’accesso a queste particolari strade da parte di chi esercita attività venatoria.

La seduta, presieduta da Angelo Dago, è iniziata con l’intervento dei relatori, Paolo Ruzzola (Fi) per la maggioranza, Giorgio Bertola (M5s) e Diego Sarno (Pd) per le opposizioni. Ruzzola, che è primo firmatario della Pdl, ha ricordato la necessità di un contenimento degli ungulati, in particolare dei cinghiali, che stanno causando gravi problemi sull’intero territorio piemontese. I comparti maggiormente colpiti sono quello agricolo e automobilistico, anche con incidenti mortali, provocati sia dall’elevato numero di animali, sia dalle carenze di organico delle guardie venatorie.

Bertola si è detto contrario alle modifiche richieste poiché la legge era già stata modificata la scorsa legislatura proprio per contenere l’attività venatoria, mentre oggi si creerebbe una facilitazione a favore dei cacciatori: “Il contenimento della fauna è un’attività di tipo pubblicistico e le modifiche proposte incideranno negativamente sulla vita degli animali presenti”, ha spiegato Bertola.

Sarno, invece, ha rimarcato l’aspetto di carattere ambientale del provvedimento e non venatorio. “È tuttavia necessario reperire le risorse per assumere nuovi soggetti preposti al controllo del territorio e al rispetto delle norme vigenti”, ha aggiunto.
Leggi tutte le news

17 commenti finora...

Re:Piemonte: mezzi motorizzati per facilitare i cinghialai

Ariete solitario....ma va a pulire latrine va.Sono sicuro che magari sei il solito sfigato di una certa pagina fogna.

da Falco pellegrino 12/12/2019 14.00

Re:Piemonte: mezzi motorizzati per facilitare i cinghialai

Buongiorno a tutti. Se io fossi nato in citta o se vivessi in citta in una palazzina al 5° piano parlerei anchio male della caccia e dei cacciatori. Ma siccome la realta della agricoltura è ben diversa,dal vivere al 5° piano, e lunica difesa dai danni fatti dagli ungulati sono i cacciatori, bisognerebbe agevolarli in ogni modo.

da Un danneggiato 11/12/2019 5.41

Re:Piemonte: mezzi motorizzati per facilitare i cinghialai

Peccato che i cinghiali li abbiano introdotti i cacciatori con il tacito consenso della Regione a scapito degli agricoltori , degli automobilisti e dell'ecosistema. Adesso ci manca solo che siano autorizzati a distruggere le nostre capezzagne . Ma i cacciatori andassero .......... a casa loro.

da Agricoltore 10/12/2019 19.03

Re:Piemonte: mezzi motorizzati per facilitare i cinghialai

W i cinghiali!

da D 10/12/2019 14.24

Re:Piemonte: mezzi motorizzati per facilitare i cinghialai

Ogni tanto spuntano fuori sfigati animalisti frustrati e impotenti a scrivere insulti nei confronti di persone che praticano una attività nata con l’essere umano.

da Animalisti falliti 10/12/2019 11.22

Re:Piemonte: mezzi motorizzati per facilitare i cinghialai

Per chi plaude alla notizia di Finchi e vuole finanziare la Meloni, basta che vada sul sito di Fratelli d'Italia e segua le indicazioni, o comunque chieda come può fare per finanziarlo. Altra cosa è la Confavi, di cui presidente era (non so se ancora) l'on. Cristina Caretta, di FdI, che probabilmente ha passato la palla al politico Sergio Berlato (FdI), al momento in panchina in attesa di scendere in campo a Bruxelles, dopo un decennio di soggiorno nella stessa amena località.

da Se. Fa. 10/12/2019 11.18

Re:Piemonte: mezzi motorizzati per facilitare i cinghialai

Sign.Antonio,vediamo se le attraversa la strada le crea un incidente un cinghiale di 1 q.le se continuerà a pensarla così!!

da Gancia52 10/12/2019 8.59

Re:Piemonte: mezzi motorizzati per facilitare i cinghialai

Speriamo ribaltino

da Valdo 10/12/2019 8.47

Re:Piemonte: mezzi motorizzati per facilitare i cinghialai

Lasciate vivere gli animali che non danno fastidio a nessuno, spendere I soldi per cose utili per strade e tante altre cose.

da Antonio 10/12/2019 6.10

Re:Piemonte: mezzi motorizzati per facilitare i cinghialai

Falco x te ci sono altri argomenti, lascia stare la caccia, leggi ricamo e cucito ci sono cose interessanti x te.

da A #w 10/12/2019 6.00

Re:Piemonte: mezzi motorizzati per facilitare i cinghialai

Andate a lavorare, altro che caccia, sarete sempre nel l'occhio del ciclone, un consiglio: non sfidate la sorte,

da Il falco 10/12/2019 1.01

Re:Piemonte: mezzi motorizzati per facilitare i cinghialai

Piace anche a me!Mi dispiace per Finchi.

da Frank 44 09/12/2019 19.30

Re:Piemonte: mezzi motorizzati per facilitare i cinghialai

Finchi come potrei fare per contribuire anch io?Non sono veneto ma l idea mi piace.

da Francesco 09/12/2019 17.36

Re:Piemonte: mezzi motorizzati per facilitare i cinghialai

Credo che sia una cosa giusta e sacrosanta,poter recuperare la carcassa di un bestia uccisa con pesi che nel caso del cervo arrivano a ben oltre i 2 quintali???

da Fucino Cane 09/12/2019 17.12

Re:Piemonte: mezzi motorizzati per facilitare i cinghialai

bella notizia non come quella dei cacciatori Veneti di Berlato che finanziano il partito di Fratelli d'Italia con 70 mila euro notizia pubblicata sull'espresso

da finchi 09/12/2019 16.45

Re:Piemonte: mezzi motorizzati per facilitare i cinghialai

Invece se prendi un capriolo (un camoscio, un cervo o un muflone)te lo porti a spalla: ennesima dimostrazione di scarsa intelligenza e persecuzione di altri tipi di prelievo. E le aa.vv. dormono!

da Arrabbiato 67 09/12/2019 15.37

Re:Piemonte: mezzi motorizzati per facilitare i cinghialai

Ma il cinghiale é un problema sociale non venatorio allora che se la vedano i burocrati e paghino i danni

da Pino 09/12/2019 11.48