Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Marche: soddisfazione da Fidc e AnlcSentenza Consulta: legittima annotazione ad abbattimento accertatoAl Parlamento Ue interrogazione della Lega sui richiami viviLegge bilancio, animalisti contro proposta Pd contenimento faunaToscana: al via campagna sulla sicurezza a cacciaLodi: ricorso contro piano abbattimento volpiGiornata del suolo, i cacciatori in prima lineaPavoncella: Fidc chiede aiuto ai cacciatoriLa Libera Caccia dona defibrillatore all'asilo di MontespertoliNasce il Coordinamento nazionale cacciatrici FidcCacciatrice a 104 anniAnuu: Impugnativa richiami vivi, un impegno che si fa attendereLangone: cacciatori perseguitati Anuu: il periodo migratorio sta terminandoToscana: 5 associazioni riunite in una cabina di regiaIn Commissione stralciata proposta Gallinella sulla fauna selvaticaToscana "Cara Cia, la caccia pubblica non si tocca"A Roma la 58a Assemblea nazionale FedercacciaSelvaggina: Animalisti contro il Ministero della SaluteIl M5S ritira la proposta Gallinella sul controllo faunisticoMazzali: novità su capanni, inanellamenti e semplificazioni per i cacciatoriToscana: il Consigliere Salvini protestaRimini. Rimane il divieto di caccia sul fiume MarecchiaContenimento faunistico e filiera: le proposte alla FinanziariaCaccia Futura. Moira, i fucili, i caniBocciato bilancio dell'Atc Bo3. Cinghialai in subbuglioA Ferrara presentato Progetto Life PerdixCacciatrice star di Instagram attaccata dagli animalistiSpagna. I cacciatori rivendicano ruolo della caccia compatibileLombardia: approvate alcune novità per i cacciatoriAtc Siena: "mancano soldi per i danni. Superare gestione ATC"KC: l'Italia dovrà giustificare le sue anomalieKC, le ultime da Bruxelles. Si va al documento finaleSpagna. Misure urgenti per la tortoraTroppa neve, cacciatori interrompono caccia al cervoToscana, consigliere Salvini "rischio pesanti limitazioni"Cinghiali: Ministra Bellanova sollecita Costa su modifica 157/92Laguna Orbetello: protestano anche Lipu e Italia NostraSentenza Tar: gli Atc e le funzioni pubblicheStrage Valle della Canna. Direttrice Parco critica i cacciatoriDivieto piombo: decisione rimandataBruzzone in Senato: "stop estremismo animalista del Ministro Costa"Cct: procede revisione legge regionale, no a provvedimenti stralcioFidc Emilia Romagna "fantasiosi attacchi animalisti"Toscana "Colpo di mano su istituti privati"Toscana: approvata legge su contenimento ungulati nelle aree urbanePonteranica (BG), il sindaco vuole vietare la caccia in battutaStorni, chiarimento dalla Regione ToscanaAtc Unico Brescia, chiusa caccia alla lepreCaccia Futura. Pietro Vismara: apprendista dirigenteNominati Commissari Atc Benevento e NapoliPAC: I cacciatori europei chiedono "maggiori ambizioni ambientali"Controlli venatori. Wwf Perugia filma i cacciatoriFidc: marcate nuove cesene per progetto satellitareBologna: aggiornamento per 80 capisquadraPuglia. ArciCaccia auspica collaborazioneFauna selvatica, Governo tergiversaMacron e il "patto segreto" con i cacciatoriFidc Umbria, nuove richieste per la caccia alla RegionePiacenza: chiusura anticipata anche per pernici e starneFiocchi: l'Ue vuole vietare il piombo. Associazioni pronte a mobilitarsiNorme tassidermia Liguria. Consulta respinge ricorso Una: soluzioni sostenibili per l'emergenza fauna selvaticaFiliera selvaggina: Arci Caccia si appella alle forze politicheToscana: comunicazione storni abbattuti entro il 20 novembreAudizioni Valle della Canna. Pompignoli "scarico di responsabilità"Toscana: arrivano le guardie venatorie Cia Campania: ok a prelievo selettivo cinghiale in aree criticheCCT dice no ai Rangers a pagamento contro i cinghialiTaricco: filiera selvaggina sì ma da controllo faunisticoInterrogazione PD: su cinghiali serve analisi attuazione 157/92Educare gli anticaccia violenti si puòTroppi cinghiali? Per CIA la soluzione non sono i cacciatoriM5S affossa proposta commercializzazione carne selvaggina cacciataA Pisogne (BS) un concorso per capanniCaccia Futura - Patrizia Andolfi, L'anima gemellaAnuu sul passo: "novembrini sottotono"Piacenza: chiusa anticipatamente caccia alla lepre nell'Atc Pc 2Manifestazione anticaccia Pisa. Cct attiva i propri legali Fidc inizia raccolta ali moriglioneRolfi: Governo riconosca selecontrolloriCaretta: in Veneto serve piano più incisivo sui cinghialiTorbiere Sebino. Da Assessore Rolfi sostegno al presidente cacciatoreMalachini (Lega): Governo ostile a tradizioni lombardeCinghiali in piazzaUNA MISS A CACCIAToscana: emendamento venatorio alla circolazione fuoristradaFedercaccia a fianco degli agricoltoriIL GOVERNO ANNULLA LA DELIBERA LOMBARDA SUI ROCCOLIPER CCT SENTENZA TAR CON LUCI ED OMBRE

News Caccia

Fidc Umbria, nuove richieste per la caccia alla Regione


lunedì 18 novembre 2019
    

 Federcaccia Umbra di recente ha formulato alla Regione le seguenti richieste, volte a un più corretto rapporto tra la figura del cacciatore e le istituzioni:

"Riguardo il nuovo Piano faunistico-venatorio regionale, Federcaccia rivendica il ruolo centrale delle associazioni venatorie. Tale ruolo è fondamentale per la gestione e l'attuazione del nuovo Piano, e va riconosciuto in ottemperanza a quanto dettato dalla legge quadro nazionale 157/92, che demanda la gestione faunistica degli Ambiti territoriali di caccia "alle associazioni venatorie, agricole, ambientaliste e ai rappresentanti degli enti locali". Pertanto rivendichiamo un tavolo permanente in Regione, per discutere dei temi legati alla caccia e alla gestione della fauna selvatica.

Chiediamo una scadenza certa, una data fissa ricorrente ogni anno, per la presentazione delle domande relative alle Aree temporanee di rispetto, zone di ripopolamento e cattura e altri istituti che prevedono l'interdizione temporanea dell'attività venatoria, onde evitare tabellazioni improvvise a stagione ormai in corso. Chiediamo altresì una rete di zone interdette al prelievo venatorio che sia omogenea, chiara e gestita dai cacciatori.

Pretendiamo che ci sia uniformità delle convenzioni tra concedenti (Regione e Atc) e conduttori delle Zone di ripopolamento e cattura così come delle Aree temporanee di rispetto, in maniera tale che da Città di Castello fino a Calvi dell'Umbria si venga trattati in maniera uguale in tutti e tre gli Atc regionali. In particolare per i tre Ambiti umbri, chiediamo uniformità dei loro statuti.

Riguardo la vigilanza, chiediamo l'istituzione di due coordinamenti provinciali delle guardie volontarie delle varie associazioni, per una corretta tutela del patrimonio faunistico e ittico.

Capitolo a parte merita il cinghiale: pretendiamo entro tempi congrui la redazione di un piano di gestione di questa specie che sia al passo coi tempi, che dia numeri certi e non quelli del lotto. A tal proposito Federcaccia Umbra si è costituita ad adiuvandum nel ricorso promosso dalle squadre di caccia al cinghiale ricadenti nell'Ambito territoriale di caccia Perugia 1, datato ottobre 2018 e tuttora in attesa di essere discusso. Lo abbiamo detto e ribadito più volte: secondo noi non ha senso aumentare i costi dell'iscrizione delle squadre senza una seria pianificazione del territorio e delle sue risorse faunistiche. Gli accordi del 2015, che fissavano in 250 euro il contributo che ogni squadra di caccia al cinghiale doveva pagare, per partecipare alle spese di gestione di questa forma di caccia, sono stati violati lo scorso anno dall'Atc Pg1, con un aumento di 25 per ciascun cacciatore. Quest'anno il surplus è sceso di 15 euro, fissandosi a 10: una richiesta comunque priva di fondamento tecnico, a fronte - peraltro - di un piano di abbattimento che la scorsa stagione si è rivelato eccessivo di almeno il 40% dei capi. Se si devono mettere le mani nelle tasche dei cacciatori, lo si deve fare solamente per progetti mirati, per il bene del mondo venatorio e della biodiversità. Ma senza una progettazione non tolleriamo simili prepotenze e, pertanto, ci siamo costituiti al fianco delle squadre nel ricorso contro l'Atc Pg 1".

Sempre a proposito di caccia al cinghiale, infine, Federcaccia umbra chiede la normalizzazione dell'assegnazione dei settori, attraverso un sistema che resti valido per almeno tre, se non cinque stagioni, onde limitare conflitti tra le varie quadre.

Leggi tutte le news

6 commenti finora...

Re:Fidc Umbria, nuove richieste per la caccia alla Regione

Jadry,malato è tuo nonno,vigliacca è tua sorella, e inutile sei tu e tutta la marmaglia con cui vai in giro a rompere i coglioni alla gente onesta, pirla

da Lupo vito 30/11/2019 22.36

Re:Fidc Umbria, nuove richieste per la caccia alla Regione

Nient'altro? Una fettina di [email protected] No?

da Fate i seri 19/11/2019 21.10

Re:Fidc Umbria, nuove richieste per la caccia alla Regione

Pruuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuu Se la conosci la eviti

da Pruuuuuuuuuuuuuuuuuuu 19/11/2019 19.20

Re:Fidc Umbria, nuove richieste per la caccia alla Regione

Legittime e fondate richieste, da estendere anche ad altre Regioni.

da Da Federcacciatore 18/11/2019 16.00

Re:Fidc Umbria, nuove richieste per la caccia alla Regione

Chi troppo vuole nulla ottiene, ovvero, il gargarozzone si strozza

da Baldascio ternano 18/11/2019 14.01

Re:Fidc Umbria, nuove richieste per la caccia alla Regione

vedete de rimetteve d'accordo per l'apertura di settembre 2020 salami! e de non fa come quest'anno

da beox 18/11/2019 12.10