Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Calabria: Tar sospende alcune parti del Calendario venatorioUe. Si discute sul futuro della selvagginaVeneto. Calendario valido. Sospesa caccia moriglione e pavoncellaCalabria. Tar si esprime su calendario 2019 - 2020Puglia: anticipato avvio caccia al colombaccioBelluno. La caccia al cervo rimane in vigoreSos Moriglione. Fidc "concluse analisi ali della scorsa stagione"Lombardia. Due giornate integrativeIncidente mortale. Lega "serve immediato cambio di rotta su gestione fauna"Arci Caccia: Piano faunistico Abruzzo sia base di partenzaToscana, storno "iter rendicontazione inapplicabile"CCT: Giani si occupi da subito di urgenze faunistico venatorieSardegna: Tar sospende caccia a moriglioneAbruzzo: Piano faunistico venatorio approvato all'unanimitàSagra degli Osei Sacile. Prime conseguenze per gli animalistiValle Salimbene: Diffida Anuu persuade il sindaco"Regione Umbria e mondo venatorio: il confronto non è più rimandabile"Inizio di stagione. In bocca al lupo anche dalla Cabina di Regia Buconi: "in bocca al lupo a tutti i cacciatori"Sparvoli: una stagione serenaVeneto: mobilità venatoria da ottobreLombardia: cacciatori autorizzati al controllo di 20 mila piccioniAnuu diffida sindaco di Valle Salimbene "no all'assurdo divieto di caccia"Abruzzo: Piano Faunistico al varo. Imprudente: "Passaggio storico"Lombardia: modifiche al Calendario VenatorioToscana. Massimo Fabbri cacciatore ecologistaUngulati. Vicini a un provvedimentoUna medaglia per i migliori trofeiUmbria. Guardie senza licenzaMoriglione. Raccolta ali, "più facile contribuire alla ricerca"Andrea Pieroni. Candidato cacciatore in ToscanaCovid e sicurezza a cacciaVeneto. La Regione va avantiToscana. Un cacciatore candidato in RegioneLiguria, Alessio Piana: “Gli ultimi cinque anni a difesa della caccia”Francia. Willy Shraen "cacciatori è il momento di resistere"FACE incontra il commissario per l'ambiente Sinkevičius sulla direttiva UccelliBrescia: riapre la caccia in due valichi interessati da rotte migratorieLiguria: approvata giornata di caccia aggiuntiva in appostamentoSacile: Caretta interroga il Ministro su aggressione animalistaRegione Toscana: accordi reciprocità caccia Umbria e LazioToscana: Tar sospende caccia pavoncella e moriglioneSardegna. Ok a Piani di prelievo per lepri e perniciCacciatori francesi sul piede di guerraToscana. Coldiretti chiede l'assessorato all'AgroalimentarePiombo. La Face rincara la doseDreosto (Lega), no a bando piombo, presentata proposta di risoluzioneIl patto coi lupi. Alle origini della cacciaSacile, ancora un'aggressione animalista alla Sagra degli OseiGoverno impugna riforma caccia ToscanaSicilia. Wwf impugna Tar respingeBelluno. Riapre caccia al cervoBuconi fa rettificare articolo diffamatorio su RepubblicaCaretta risponde a Sofri: "ipocrita è chi è contro la caccia"FACE: inattuabile proposta Comitato REACH sul piomboPiana candidato in Liguria: "cacciatori fondamentali per il territorio"Puglia, Fidc: "un successo la sentenza del Tar"Piombo zone umide. Dreosto "sarà battaglia all'ultimo voto"Liguria: approvato nuovo calendario venatorioSalute e caccia. Fidc risponde agli animalistiNuova stagione venatoria vecchie polemicheMacerata: progetto scuola delle FedercaccciatriciPreapertura. Fidc Veneto chiede delibera urgenteRegione Toscana: la preapertura resta in vigoreVeneto. Preapertura in parte sospesa dal TarPreapertura caccia 2020: dove e comeRegionali. Da Massaciuccoli un candidato cacciatoreToscana. Confermata preaperturaAbruzzo: approvato Piano faunistico e calendario venatorioSicilia, modificato Calendario VenatorioToscana. Chiarimenti sulla preaperturaBelluno: stop all'abbattimento di cerviMarche. Un cacciatore candidato alle regionaliToscana. Preapertura a tortora e storno (in deroga)Tortora. Raccolta ali 2020-21Toscana. Le aspettative di Arci Caccia

News Caccia

Toscana: comunicazione storni abbattuti entro il 20 novembre


venerdì 15 novembre 2019
    

 
 
La Regione Toscana ricorda a tutti i cacciatori che, ai sensi della Delibera della Giunta Regionale n. 799 del 17/06/2019 "Stagione venatoria 2019/2020. Prelievo in deroga della specie storno (Sturnus vulgaris)" è obbligatorio, per tutti coloro che hanno abbattuto almeno uno storno entro il 10 novembre 2019, comunicare alla Regione Toscana il numero di capi abbattuti totali dal 1 settembre al 10 novembre  2019. Tale comunicazione dovrà avvenire esclusivamente per email al seguente indirizzo: [email protected] entro il 20 novembre 2019, indicando semplicemente il numero dei capi abbattuti.

In una nota la Confederazione Cacciatori Toscani ricorda che è sufficiente indicare il Nome, Cognome, Codice Cacciatore ed il numero dei capi complessivamente abbattuti. "Ci preme altresì evidenziare come l’adempimento sopra citato, sia di fondamentale importanza al fine di raccogliere i dati sul numero dei capi abbattuti in Toscana, che stanno alla base delle motivazioni che consentono il prelievo in deroga della specie Storno".

Leggi tutte le news

13 commenti finora...

Re:Toscana: comunicazione storni abbattuti entro il 20 novembre

quando sento la parola abbattimenti mi viene la pelle d'oca!!!!!tra un pò questo termine riguarderà tutto e si potrà cacciare solo da un'altana è questa la fine che farete fare alla caccia !!!!quello che soprattutto mi rode è che 50 anni fà ve la siete spassata e ora state a rovinà tutto vecchi gestori del c...o

da Mauro 17/11/2019 14.57

Re:Toscana: comunicazione storni abbattuti entro il 20 novembre

Ci cacano in testa e nessuno si lamenta.se diventerebbero miliardi sarei contento non sarebbe più concesso uscire da casa per le feci .in ginocchio dai cacciatori haaaaaaaaaaaaaaaaaaa.cidovete pagare.

da freccia 16/11/2019 20.00

Re:Toscana: comunicazione storni abbattuti entro il 20 novembre

Hai ragione Gino, pensa che in Veneto nemmeno ci provano per lo storno come in Toscana.......mah

da Mario 15/11/2019 17.37

Re:Toscana: comunicazione storni abbattuti entro il 20 novembre

Caro Pippo io sono molto, ma molto sereno. Purtroppo l’alternativa a questi abbattimenti è NIENTE ABBATTIMENTI. Chiedere di reinserire lo storno fra i cacciabili è come chiedere che smetta di piovere quando piove. P.S. Purtroppo questa farraginosità in Europa non riguarda solo la caccia....

da Gino 15/11/2019 16.35

Re:Toscana: comunicazione storni abbattuti entro il 20 novembre

Purtroppo solo grazie all'arroganza di discorsi come quelli fatti qua sotto caro Gino non si riesce a gestire deroghe e mobilità e quindi per colpa di pochi sapientoni che pensano la caccia sia come 50 anni fa ci troviamo in queste condizioni.

da diana 61 15/11/2019 16.33

Re:Toscana: comunicazione storni abbattuti entro il 20 novembre

Gino ho ben compreso che lei è colto in materia, ma la domanda che ho fatto io, retorica se non l'avesse capito, riguarda l'esiguo numero di storni ad-personam che ci affidano tutti gli anni in deroga. Pare piuttosto difficile contenere questa piaga con queste restrizioni. Questo e niente più il mio ragionamento. Consiglio spassionato, Stia più sereno e non si faccia prendere la mano dalla tastiera, non è il caso Un abbraccio

da Pippo 15/11/2019 16.30

Re:Toscana: comunicazione storni abbattuti entro il 20 novembre

speriamo che coloro che sostengono le cacce in deroga agli storni siano sommersi dai liquami di detti volatili.

da un pisano 15/11/2019 14.23

Re:Toscana: comunicazione storni abbattuti entro il 20 novembre

Il peggior sordo è quello che non vuole sentire, non vuole informarsi, pensa che la caccia sia semplice come 70 anni fa. È triste, ma è così

da Gino 15/11/2019 13.49

Re:Toscana: comunicazione storni abbattuti entro il 20 novembre

Gli storni devono essere cacciiabili come in tutta Europa è piantiamola di parlare tutti gli anni di parlare di deroghe avete stancato grazie

da Un cacciatore 15/11/2019 13.22

Re:Toscana: comunicazione storni abbattuti entro il 20 novembre

Le domande di cui sotto sono fatte da chi non sa o finge di non sapere come stanno le cose e apre bocca a membro di segugio. Lo storno è ABBATTIBILE (non cacciabili!) solo con deroga lettera A (danni alle colture agricole) senzacrichiami e in vicinanza delle colture stesse. Per modificare questo stato di cose e renderlo cacciabili come il tordo occorre l’ok ALLA UNANIMITÀ dei 27 Stati europei. Per ora è già un MIRACOLO poterlo abbattere in queste condizioni grazie al lavoro di pochi volenterosi che si impegnano a superare mille difficoltà. SE NON VI VA BENE, CACCIATE ALTRO O STATEVENE A LETTO.

da Gino 15/11/2019 13.20

Re:Toscana: comunicazione storni abbattuti entro il 20 novembre

Condivido pienamente, e la domanda vera è: Ma sti Storni li vogliono contenere davvero o no?

da Pippo 15/11/2019 11.43

Re:Toscana: comunicazione storni abbattuti entro il 20 novembre

Bravo Andrea,condivido il tuo pensiero al 100% un saluto

da Fucino Cane 15/11/2019 11.25

Re:Toscana: comunicazione storni abbattuti entro il 20 novembre

voglio vedere una persona di 70-80 anni a mandare le mail, fate solo ridere. E poi di questi dati cosa ne fate? Chiudete anticipatamente la deroga allo storno se vi sembrano troppi ?? Basta prese per i fondelli o lo storno ritorna in calendario o non ha senso fare le deroghe.

da Andrea 15/11/2019 11.12