Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
La premier del popolo dei cacciatoriCalabria: costituiti tutti gli AtcPresidente Atc Biella: "Vassallo? Figlio di un grande cacciatore"In Indonesia scoperta la più antica scena di cacciaToscana: approvati piani controllo volpe e minilepreFidc e gli impegni per la starnaBerlato: no a pagamento on line delle tasse regionaliItalcaccia Abruzzo chiede modifica calendario per beccacce e tordi Selvatici per le strade. Fidc "non è una favola di Natale"Controllo faunistico: la proposta di Arci CacciaCaccia, così disse RoosveltToscana: consigliere Salvini chiede coinvolgimento cacciatoriCct: incontro sulla revisione della Legge sulla cacciaAnuu, il passo e l'inverno alle porte In inverno in Wisconsin al Ruffed GrouseLombardia: novità sulla gestione del cinghialeDebutto all'insegna della solidarietà per le FedercacciatriciCommissione Ue: no alle catture con le retiBrescia, raid contro capanni. Rolfi "stop animalismo radicale"Piemonte: mezzi motorizzati per facilitare i cinghialaiValle della Canna. Bocciato emendamento PompignoliParco Monti Livornesi. No a ulteriori divieti di cacciaToscana, Fassini invita all'unita'Arci Caccia chiede accordi interscambio cacciatori tra Veneto e ToscanaMarche: soddisfazione da Fidc e AnlcSentenza Consulta: legittima annotazione ad abbattimento accertatoAl Parlamento Ue interrogazione della Lega sui richiami viviLegge bilancio, animalisti contro proposta Pd contenimento faunaToscana: al via campagna sulla sicurezza a cacciaLodi: ricorso contro piano abbattimento volpiGiornata del suolo, i cacciatori in prima lineaPavoncella: Fidc chiede aiuto ai cacciatoriLa Libera Caccia dona defibrillatore all'asilo di MontespertoliNasce il Coordinamento nazionale cacciatrici FidcCacciatrice a 104 anniAnuu: Impugnativa richiami vivi, un impegno che si fa attendereLangone: cacciatori perseguitati Anuu: il periodo migratorio sta terminandoToscana: 5 associazioni riunite in una cabina di regiaIn Commissione stralciata proposta Gallinella sulla fauna selvaticaToscana "Cara Cia, la caccia pubblica non si tocca"A Roma la 58a Assemblea nazionale FedercacciaSelvaggina: Animalisti contro il Ministero della SaluteIl M5S ritira la proposta Gallinella sul controllo faunisticoMazzali: novità su capanni, inanellamenti e semplificazioni per i cacciatoriToscana: il Consigliere Salvini protestaRimini. Rimane il divieto di caccia sul fiume MarecchiaContenimento faunistico e filiera: le proposte alla FinanziariaCaccia Futura. Moira, i fucili, i caniBocciato bilancio dell'Atc Bo3. Cinghialai in subbuglioA Ferrara presentato Progetto Life PerdixCacciatrice star di Instagram attaccata dagli animalistiSpagna. I cacciatori rivendicano ruolo della caccia compatibileLombardia: approvate alcune novità per i cacciatoriAtc Siena: "mancano soldi per i danni. Superare gestione ATC"KC: l'Italia dovrà giustificare le sue anomalieKC, le ultime da Bruxelles. Si va al documento finaleSpagna. Misure urgenti per la tortoraTroppa neve, cacciatori interrompono caccia al cervoToscana, consigliere Salvini "rischio pesanti limitazioni"Cinghiali: Ministra Bellanova sollecita Costa su modifica 157/92Laguna Orbetello: protestano anche Lipu e Italia NostraSentenza Tar: gli Atc e le funzioni pubblicheStrage Valle della Canna. Direttrice Parco critica i cacciatoriDivieto piombo: decisione rimandataBruzzone in Senato: "stop estremismo animalista del Ministro Costa"Cct: procede revisione legge regionale, no a provvedimenti stralcioFidc Emilia Romagna "fantasiosi attacchi animalisti"Toscana "Colpo di mano su istituti privati"Toscana: approvata legge su contenimento ungulati nelle aree urbanePonteranica (BG), il sindaco vuole vietare la caccia in battutaStorni, chiarimento dalla Regione ToscanaAtc Unico Brescia, chiusa caccia alla lepreCaccia Futura. Pietro Vismara: apprendista dirigenteNominati Commissari Atc Benevento e NapoliPAC: I cacciatori europei chiedono "maggiori ambizioni ambientali"Controlli venatori. Wwf Perugia filma i cacciatoriFidc: marcate nuove cesene per progetto satellitareBologna: aggiornamento per 80 capisquadraPuglia. ArciCaccia auspica collaborazioneFauna selvatica, Governo tergiversaMacron e il "patto segreto" con i cacciatoriFidc Umbria, nuove richieste per la caccia alla RegionePiacenza: chiusura anticipata anche per pernici e starneFiocchi: l'Ue vuole vietare il piombo. Associazioni pronte a mobilitarsiNorme tassidermia Liguria. Consulta respinge ricorso Una: soluzioni sostenibili per l'emergenza fauna selvaticaFiliera selvaggina: Arci Caccia si appella alle forze politicheToscana: comunicazione storni abbattuti entro il 20 novembreAudizioni Valle della Canna. Pompignoli "scarico di responsabilità"

News Caccia

Caretta: in Veneto serve piano più incisivo sui cinghiali


lunedì 11 novembre 2019
    

 
 
 
"Gli agricoltori veneti hanno ragione nel chiedere un piano di abbattimenti più incisivo per contrastare l’aumento esponenziale degli ungulati nelle nostre montagne e pianure". È quanto dichiara l'on. Maria Cristina Caretta, deputata di Fratelli d'Italia.

"Nel 2017 - sottolinea Caretta - abbiamo registrato 155 incidenti che hanno visto il coinvolgimento di animali con persone seriamente ferite (205 in tutto di cui 14 decessi). Nei primi 10 mesi del 2018 ci sono stati 118 eventi gravi (10 morti e 155 feriti).  


A questi dati drammatici vanno sommati i danni all'agricoltura, in termini di raccolti distrutti, cedimenti delle infrastrutture, perdita di biodiversità e soprattutto i rischi sanitari. Secondo stime ufficiali i danni assommano a 100 milioni di euro all'anno. L'unica soluzione per contenere le popolazioni di cinghiali sono i piani di gestione della fauna selvatica da effettuarsi su tutto il territorio nazionale. Proprio in quest'ottica ho presentato un progetto di legge per introdurre nuove misure di contenimento, possibili soltanto intervenendo sulla legge nazionale in materia di caccia.

"La legge 11 febbraio 1992, n. 157, - rimarca la deputata - non è più adeguata, come evidenziato dal ripetersi di gravi episodi che vedono protagonista la fauna selvatica e in particolare gli ungulati. Bisogna quanto prima inserire la figura del cacciatore abilitato e volontario nell'effettuazione dei piani di controllo, a supporto della Polizia provinciale, i cui organici non sono sufficienti a fare fronte a un problema che solo chi ha pregiudizi può rifiutarsi di vedere. Gli integralanimalisti stanno dalla parte dei cinghiali. Noi al fianco degli agricoltori. Lo Stato da che parte sta?".


 

Leggi tutte le news

17 commenti finora...

Re:Caretta: in Veneto serve piano più incisivo sui cinghiali

E tu invece, Bekea lustrascarpe, come mai il solito consigliere lo difendi sempre?

da Ciapa 14/11/2019 20.51

Re:Caretta: in Veneto serve piano più incisivo sui cinghiali

burlamacco sapientino, se sai tutte queste cose come mai te la prendi col solito consigliere regionale, presidente di una AV, ti brucia tanto? Ti brucia così tanto che nessun dirigente (compresi quelli della tua AV) sia riuscito di fare altrettanto come la Caretta, essere eletto in Parlamento .E che fatalità l'On. Caretta, eletta in Veneto sia stata Presidente di quella AV che tu critichi tanto. Certo l'invidia è qualcosa che ti rode dentro e ti fa scrivere baggianate ( e si che le cose le sai ma ti esprimi malamente essendo invidioso )

da Bekea 14/11/2019 19.11

Re:Caretta: in Veneto serve piano più incisivo sui cinghiali

Bekea i cervi del consiglio sono in un'area demaniale vincolata,lo sai che li la caccia è interdetta da sempre??I calendari venatori sono atti amministrativi,non politici,di fatto vengono impugnati innanzi al TAR che appunto è un tribunale amministrativo.Bekea in nessuna regione i calendari li decidono le AV ma gli enti tecnici amministrativi delle regioni dopo aver richiesto il parere tecnico scientifico di ISPRA..parere da cui si possono discostare unicamente molando tecnicamente in maniera scientifica le loro motivazioni.Bekea tu non ci capisci proprio una minchia e vorresti pure blaterare le tue teorie inventate?? Va a nasconderti ...

da Burlamacco 13/11/2019 21.34

Re:Caretta: in Veneto serve piano più incisivo sui cinghiali

X burlamacco fai ridere per le castronate che scrivi( mosse solo da astio personale) sono i politici che decidono il calendario e le specie cacciabile in Veneto, non una AV . Credi ancora alle favole che un consigliere regionale presidente di una AV abbia tutto questo potere,( di inserire a suo piacimento le specie cacciabili ) oppure per un tacito accordo tutte le AV del Veneto questo vada bene, visto che non ho trovato nessun comunicato ufficiale che dalle AV, sia stato richiesto l'inserimento dl cinghiale fra le specie cacciabili.Chiedi a Zaia se è favorevole, visto che non ha voluto che si cacciassero in selezione nemmeno i cervi in esubero nel Cansiglio.

da Bekea 13/11/2019 11.21

Re:Caretta: in Veneto serve piano più incisivo sui cinghiali

Non solo quello mentre quelli della tua fede politica nel 2019 hanno sparato in piazza a chi stava manifestato.

da l'aquila 12/11/2019 15.35

Re:Caretta: in Veneto serve piano più incisivo sui cinghiali

Vede Sergio B,l'art 842del c.c.fù introdotto nel 1942 da un certo signore che credo sia della sua fede polica,ed è stata l'unica cosa giusta che ha fatto!!!

da Il Nibbio 12/11/2019 14.20

Re:Caretta: in Veneto serve piano più incisivo sui cinghiali

Boo,dicono che ad abbatterli aumenteranno!

da Francisco 12/11/2019 11.20

Re:Caretta: in Veneto serve piano più incisivo sui cinghiali

Burlamacco la dice giusta ! Bechea e l'altro che suon fuori senno.Oggigiorno difficile incantare con le favolette ..

da l'ignoranza non paga 12/11/2019 8.18

Re:Caretta: in Veneto serve piano più incisivo sui cinghiali

Esimio cinghiale,se in regione Veneto non contate un cazzo e non siete nemmeno in grado di fare proposte sensate ed un po' di pressione per ottenere una cosa normale come l'apertura alla caccia di una specie prolifica,e cacciata abitualmente in numeri elevatissimi nelle altre 19 regioni italiche,quali proposte di cambiamento della legislazione nazionale vorreste perseguire con un minimo di risultato??Siete la demagogia più lampante per que 4 imbriagon che vi seguono nel vicentino.E' evidente che non ci cavate un ragno dal buco e che Zaia vi tiene belli schiacciatini sotto i piedi,posto che vi si attaglia alla perfezione?Ma davvero pensate che non vi si conosca e non si conoscano leggi e dinamiche??Ora che avete finito le balle sulle deroghe,attaccate con le fregnacce sui cinghiali??Andatevi a nascondere........

da Burlamacco 12/11/2019 7.08

Re:Caretta: in Veneto serve piano più incisivo sui cinghiali

Burlamacco chi ha bisogno di studiare sei solo tu ma inoltre ti devi far aiutare da qualcuno a comprendere quello che vai a leggere.

da Cinghiale 12/11/2019 6.32

Re:Caretta: in Veneto serve piano più incisivo sui cinghiali

Bekea,qui l'ignorante sei solo tu ,visto che basterebbe aprire la caccia al cinghiale come nel resto del nostro paese,mentre nella tua regione del cazzo si ostinano a tenerlo chiuso e poi per demagogia chiedere riforme di legge nazionali inutili.Non serve abilitare i cacciatori,primo perché la legge non prevede che i cacciatori facciano controllo,secondo non servono abilitazioni inventate perché la legge non le prevede.Ogni volta che scrivi elargisci fesserie.In veneto basterebbe aprissero la caccia al cinghiale in battuta da ottobre a dicembre o da novembre a gennaio,e nei mesi che vanno da Aprile a settembre aprire la Caccia di selezione come nelle regioni virtuose,tirando esclusivamente striati Rossi e maschi adulti e risparmiando le femmine.Studiate studiate che è evidente ne abbiate un gran bisogno.

da Burlamacco 11/11/2019 23.57

Re:Caretta: in Veneto serve piano più incisivo sui cinghiali

X burlamacco, in questo caso l'ignorante sei TU. Il cinghiale in Veneto non è specie cacciabile quindi deve essere eradicato ( lo dicono i piani di abbattimento della Regione) Quindi bisogna riformare l'art. 19 della 157 per poter abilitare più cacciatori possibili per attuare i piani di abbattimento specialmente dentro il parco dei Colli euganei dove è concentrato la maggiore densità di cinghiali per ettaro.

da Bekea 11/11/2019 19.25

Re:Caretta: in Veneto serve piano più incisivo sui cinghiali

SERGIO B. e una volta obolito l'art. 842 del c.c. che cosa succede ? Viene abolita la caccia sociale come la conosciamo oggi e se vuoi andare a caccia andrai in A.F.V. o in A.T.V. comunque dovrai sborsare soldi, tanti soldi, cosa che gran parte dei cacciatori ancora esistenti, non potrà prmettersi in quanto pensionati con reddito limitato insufficente per aquistare una quota in una qualsiasi struttura venatoria. Lei da come scrive si evince che che non hà problemi economici e le starebbe bene l'abolizione dell'articolo 842 ma pensi a quanta gente, con la vera e sana passione per la caccia, verrebbe esclusa per un fattore economico da una attività che è stata ed è la passione della loro vita. Sig. Sergio , non sia egoista e si metta alla pari dell'intero mondo venatorio e lasci che ognuno possa godere della propria passione per la caccia.

da bretone 11/11/2019 19.07

Re:Caretta: in Veneto serve piano più incisivo sui cinghiali

La caccia in Italia deve essere completamente riformata in chiave europea abolendo l'art. 842 del Codice Civile!

da Sergio B. 11/11/2019 18.25

Re:Caretta: in Veneto serve piano più incisivo sui cinghiali

Studia caretta studia ..art19 legge 157/92.cio' che non conoscete affatto

da Burlamacco 11/11/2019 15.09

Re:Caretta: in Veneto serve piano più incisivo sui cinghiali

La moltiplicazione degli ungulati è dovuta alle follie che si inventano lo stato,le regioni, le province e i comitati di gestione.Ogni due kilometri cambiano le regole.Idalia,culla del diritto!

da Arrabbiato 67 11/11/2019 15.02

Re:Caretta: in Veneto serve piano più incisivo sui cinghiali

Onorevole sarà dura mah lo faccia capire a quelli che siedono in parlamento! Che si inventano mille orpelli per vietare o limitare la caccia al cinghiale???

da Fucino Cane 11/11/2019 11.44