Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Liguria, calendario venatorio annullato dal TarPiemonte: approvato Calendario Venatorio 2020 - 2021Emilia R.: la Lega chiede deroga allo storno in pre aperturaFidc Umbria: bene modifiche calendario ma c'è ancora da fareCinghiali Siena. La protesta di EnalcacciaStorno, cosa cambia per la caccia in deroga in ToscanaUmbria modifica calendario. Cacciabili anche moriglione e pavoncellaEmilia R.: Interrogazione su ripartizione territorio di caccia AtcCacciatori sentinelle a tutela della lepre italicaRespinti divieti per la caccia nelle aree umide toscaneCommissariato Atc Bologna 3Caccia Sardegna: il 3 settembre si parte CCT: approvato piano prelievo cervo nei ComprensoriCalendario Marche. Il Tar dà ragione alla RegioneA Macerata posizionati nidi per il germano realeIn Ue nuovo attacco alla caccia dei 5 Stelle su pavoncella e moriglioneCampania: richieste di modifica delle associazioni venatorie Liguria: la Corte Costituzionale boccia un provvedimento già superatoFrancia. La Ministra contro il vischioSicilia, il calendario venatorio in arrivo non piace agli animalistiLaghi della Piana: un convegno per rispondere agli attacchi del WwfPubblicate integrazioni calendario venatorio LombardiaLazio: Approvato Calendario Venatorio 2020 - 2021Abrogata tassa e segnalazione per ricetrasmittentiCinghiale Piemonte: ok a nuova legge in ConsiglioEps Puglia: certezze per i cacciatori pugliesiCCT: continua il confronto con i cacciatori toscaniCalendario Venatorio Marche: caccia fino al 10 febbraioPuglia: le richieste del mondo venatorio sul calendarioMarche cinghiale: la Corte Costituzionale gela gli animalistiPuglia. La Lega protestaGrandi carnivori: apertura della Commissione UeFidc Umbria "giù le mani dalla Zrc San Gregorio"Toscana: non più obbligatorio tesserino digitale per lo stornoUmbria: esame abilitazione venatoria solo orale per il 2020Roberto Vivarelli confermato coordinatore Atc toscani Impugnativa Lombardia. Rolfi "Per Roma non esiste problema cinghiali"Piano Faunistico Marche: Tar respinge sospensiva animalistaCaccia Lombardia: Governo impugna la nuova leggeLiguria, Governo impugna nuove disposizioni sulla cacciaMinistro Bellanova annuncia proposta su fauna selvaticaCaretta: su fauna selvatica la demagogia animalista dei VerdiIl mondo venatorio ricorda e celebra il grande Bruno ModugnoE' battaglia sul calendario venatorio della ToscanaUmbria: in arrivo delibera per moriglione e pavoncellaFidc Umbria: calendario venatorio delude su moriglione e pavoncellaCiao BrunoCaretta: "Ministro Bellanova chiarisca su fauna selvatica"Fidc Umbria: insediata nuova dirigenzaLegge Toscana: guida praticaCaccia cinghiale Umbria: le proposte di Arci CacciaValle d'Aosta. Approvato Calendario Venatorio 2020 - 2021CCT: confronto con la Regione Toscana sulla preaperturaAttacco animalista a Vigevano contro i cacciatoriCaccia in deroga: in Emilia Romagna manca ancora la deliberaFondazione Una cerca proprio AmbassadorPiombo: la Ministra tedesca invita alla mediazioneLa Liguria dice no all'esclusione di pavoncella e moriglioneBelluno. Nuovo Piano per il cervoToscana. Assemblea Cct a CertaldoFidc: I cacciatori sentinelle della salute pubblicaConfagricoltura Toscana. Bene la nuova leggeToscana. Nuova legge sulla caccia, Roberto Salvini: "norma filoanimalista"Verona. Accordo tra caccia e agricolturaSpeciale M&C in ricordo di BanaQuando la caccia fa spettacoloTroppi cinghiali in BasilicataTROFEI LADY PER LE CACCIATRICILivorno: urgenti modifiche caccia selezione e cinghiale

News Caccia

PER CCT SENTENZA TAR CON LUCI ED OMBRE


giovedì 7 novembre 2019
    

 
 
Come noto, il TAR Toscano ha conferma la beccaccia al 31 gennaio, ma ha sospesa la caccia a Pavoncella e Moriglione.
L’ Ordinanza n° 00158/2019  pubblicata il 05/11  pubblicata ieri dalla seconda sezione del TAR Toscano sul ricorso al calendario venatorio avanzato dalle Associazioni ambientaliste ed animaliste, ha lasciato parzialmente soddisfatta la Confederazione Cacciatori Toscani (CCT), che in una lunga e circostanziata nota dichiara che anche se rimane innegabile il risultato storico raggiunto sui tempi del prelievo della specie Beccaccia al 31 gennaio 2020 confermato dal pronunciamento del TAR, un risultato certamente non scontato vista la battaglia legale dello scorso anno e le ricadute sulla certezza del diritto negata ai cacciatori toscani, grazie alle argomentazioni fornite dalla Regione Toscana e le corpose motivazioni aggiuntive al ricorso incidentale presentate da Federcaccia Nazionale e da Federcaccia Toscana in data 25 ottobre 2019 per la declaratoria di illegittimità, sapientemente rappresentate dall’ Avv. Alberto Maria Bruni, quando si riconosce che la Regione Toscana “abbia assolto al proprio onere motivazionale al fine del superamento delle indicazioni contenute nel parere Ispra, sulla scorta di affidabili e aggiornati monitoraggi e ulteriori studi scientifici e nuovi pareri … omissis … e dunque dimostrato l’attendibilità dell’individuazione della prima decade di febbraio della migrazione pre-nuziale … omissis … e stabilire la chiusura della caccia al 31 gennaio 2020”.
Una dimostrazione tangibile di quanto sia indispensabile il lavoro di ricerca e raccolta dati - portato avanti fra l'altro dall' Ufficio avifauna migratoria della Federcaccia in collaborazione con l’Associazione Amici di Scolopax incentrato sullo studio, l’osservazione e l’analisi della migrazione della Beccaccia attraverso il monitoraggio satellitare e sulla comparazione e analisi dei dati inerenti gli abbattimenti - per la difesa dei calendari venatori e contro i continui attacchi degli animalisti nei tribunali. Un impegno più volte richiamato ed esercitato attivamente dalla Confederazione Cacciatori Toscani anche con il progetto “Data from the sky” attualmente sviluppato da numerosi rilevatori e collaboratori. Anni di lavoro - si legge nella nota - e di investimenti economici ed intellettuali, stanno oggi producendo i primi importanti risultati.

Chi ancora oggi si ostina - prosegue la CCT - a riproporre sterili polemiche, e operazioni di pura facciata, non mette in conto che i cacciatori sanno riconoscere i meriti a chi in tempi non sospetti ha lavorato su queste basi e prodotto studi e ricerche concrete. Mentre ricorda che per quanto riguarda le specie Moriglione e Pavoncella il TAR ha accolto la richiesta di sospensiva della caccia, rimandando il pronunciamento di merito al prossimo 19 maggio 2020.
Al momento pertanto, la caccia alle due specie è sospesa. Occorrerà pertanto
impegnarsi subito per  produrre gli atti e gli studi necessari per superare questa inaccettabile sospensiva.
Una battaglia di principio e di sostanza sulla quale tutte le Associazioni Confederate alla CCT non intendono arretrare e rispetto alla quale continueranno le  iniziative legali per giungere ad un pronunciamento positivo nelle competenti sedi di giudizio.


vedi Sentenza


vedi Articolo integrale CCT

Leggi tutte le news

12 commenti finora...

Re:PER CCT SENTENZA TAR CON LUCI ED OMBRE

Gardena ma il moriglione e la pavoncella li avete studiati male! Perché il TAR della TOSCANA ha buttato nel cesso i vostri studi...

da Studiate meglio 09/11/2019 20.58

Re:PER CCT SENTENZA TAR CON LUCI ED OMBRE

sanguisuga FEDERCACCIA TI RENDE PICCOLO E INUTILE, non puoi fare altro che blaterare ma i tuoi vagiti non li sente nessuno, si perdono nell'Universo perché sono VUOTI. FEDERCACCIA TI ASFALTA piccolo bigattino

da Gardena 09/11/2019 20.37

Re:PER CCT SENTENZA TAR CON LUCI ED OMBRE

Vede famiglia dei turdidi,parente ed affine di PIRLAris turdus,viste le ultime defezioni dei cacciatori alla sua associazione,la discarica per voi si avvicina a passo di marcia!!!!!

da Fucino Cane 09/11/2019 15.28

Re:PER CCT SENTENZA TAR CON LUCI ED OMBRE

Fare l’associazione venatoria unica è facile: iscrivetevi in massa a FIDC e mandate i microbi in discarica

da Turdus Merula 09/11/2019 15.19

Re:PER CCT SENTENZA TAR CON LUCI ED OMBRE

X Orina sui muri;la sua associazione non digerisce ancora dopo 50 anni una famosa sentenza????? PURTROPPO PER LEI E LA SUA ASSOCIAZIONE "DURA LEX SED LEX"!!!!!!!!!!!fatevene una ragione!!!

da Fucino Cane 09/11/2019 13.49

Re:PER CCT SENTENZA TAR CON LUCI ED OMBRE

Ma che vuoi pizzicare Monogrillo non sai manco se stai dormendo o sei sveglio. Torna a nanna, vai.

da Mirko 08/11/2019 14.25

Re:PER CCT SENTENZA TAR CON LUCI ED OMBRE

Quando si pizzica, iniziano le offese. Da persona "perbene" Ringrazio. La regione ha presentato tutti i suoi studi come certamente li hanno presentati le associazioni. Quindi nessuno può dire che non erano sufficienti.

da Monogrillo 08/11/2019 11.14

Re:PER CCT SENTENZA TAR CON LUCI ED OMBRE

Il problema è sempre lo stesso. Glia altri protestano al bar, e Federcaccia - a volte - fa i fatti. Continuare a dar retta a ANLC, Arcicaccia, Enalcaccia che esistono solo grazie a una sentenza ormai antica, è come tagliarselo da soli. Poi, invece di fare squadra, consumano il loro mediocre impegno per fare guerra a Federcaccia. Se non è karakiri questo...

da Nonsurina Sumuri 08/11/2019 9.37

Re:PER CCT SENTENZA TAR CON LUCI ED OMBRE

Monogrillo ma di che parli? Il ricorso al TAR lo hanno fatto gli animalisti come si legge nella sentenza. Toscana è aavv si sono presentate in giudizio OGNUNA CON PROPRI LEGALI I DATI SCIENTIFICI LI HANNO FORNITI LE AAVV. Non sai nulla di nulla e parli a vanvera. Quando le aavv fanno non va bene quando non fanno non va bene. Sei un fallito

da Mirko x Monogrillo 08/11/2019 8.46

Re:PER CCT SENTENZA TAR CON LUCI ED OMBRE

Il ricorso è della REGIONE TOSCANA, gli altre si sono aggregati come si aggregavano i soldati di ventura in vista di un sicuro guadagno nei tempi andati.

da Monogrillo 08/11/2019 7.44

Re:PER CCT SENTENZA TAR CON LUCI ED OMBRE

A leggere certi commenti viene la malinconia! Anche quando le aavv FANNO e SPENDONO non si riconosce il lavoro è si da merito alla Regione e basta. Meriteresti di chiudere...

da Mirko 07/11/2019 20.39

Re:PER CCT SENTENZA TAR CON LUCI ED OMBRE

Il vostro comunicato è più sobrio dei due fatti da associazioni singole. La realtà è che LA REGIONE ha fatto ricorso e sulla beccaccia ha vinto ed a (per ora) perso con le altre due specie. Saluti e tempo buono

da Monogrillo 07/11/2019 17.42